Wales squad per i test match autunnali 2014

Tutti gli altri tornei, dai Mondiali ai TM sparsi per il pianeta.
Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19339
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da jpr williams » 1 dic 2014, 11:42

aperturaestremo ha scritto:Il Biggar visto ieri non ammette discussione. Nettamente superiore a Sexton ed anche al Farrell attuale. La sua prestazione a 10 andrebbe filmata e mostrata nell scuole rugby. In questo aiutato moltissimo dal pack e dall'ottimo Rhys Webb. Grande Biggar.
Capisco che tu straveda per il 10 della mia squadra, ma, onestamente, io ho visto solo una buona prova, molto consistente e fisica soprattutto in difesa, ma abbastanza ordinaria per il resto. Certo, in una partita così mediocre, è sembrato un gigante, ma manterrei il senso delle proporzioni.
Dan Biggar è un bravo, talvolta ottimo, giocatore, ma Sexton, Pollard, Carter, Barrett (in prospettiva) e, quelle rare volte che non gioca contro sè stesso, Quade Cooper, sono di un altro livello secondo me. Farrell potenzialmente è più forte (a parte il momento opaco attuale, forse determinato anche dall'assenza di un compare di mediana decente).
Comunque trovo poco da gioire per una vittoria ottenuta giocando mediocremente contro una squadra già in ferie :?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

bobrock
Messaggi: 513
Iscritto il: 19 ago 2008, 20:13

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da bobrock » 3 dic 2014, 18:20

Non so se la cosa abbia un significato nascosto ma per una volta sono d'accordo, ma solo riguardo Sexton e parzialmente Cooper. Gli altri non mi sembrano di un altro livello rispetto al bravo Biggar. Soprattutto Farrell, che a me è sempre sembrato un po' sopravvalutato.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19339
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da jpr williams » 4 dic 2014, 0:08

bobrock ha scritto:Non so se la cosa abbia un significato nascosto ma per una volta sono d'accordo,
Forse il significato è che, in fin dei conti, quando si ama la stessa cosa (il rugby) vuol dire che si è più simili di quanto sembri a giudicare dagli episodici scazzi su argomenti altri (tipo i giudizi storici su un certo paese, ad esempio). Io ci credo molto e sono dominato da una sorta di pregiudizio positivo verso chiunque ami questo sport.
Tanto per darti un'idea credo di aver costruito un ottimo rapporto (anche al di fuori del forum) con aperturaestremo che di quel paese che io detesto tanto è un innamorato perso. Ciò detto figurati se non stimo Dan Biggar, del quale sono due volte tifoso (in quanto dragone e in quanto falco pescatore) e del quale da tempi non sospetti reclamo l'impiego fisso nella mia seconda nazionale. Solo che il tifo non mi fa chiudere gli occhi davanti al fatto che in giro per il mondo ci sono dei 10 più forti di lui già oggi (Sexton, Carter e, con le dovute precauzioni - che credo condividiamo - Quade Cooper) ed altri (Pollard e Barrett e, con un 9 decente vicino Owen Farrell, quello di quella squadra là :? ). Naturalmente si tratta, com'è ovvio, di opinioni, non di sentenze (che non ho alcuna autorevolezza per dare: sui 10 parla con autorità aperturaestremo, io mi limito ai 9 per ragioni di ruolo). Puntualizzo solo una cosa su Quade Cooper: il ragazzo ha un talento pazzesco ed è un disgraziato a buttarlo via come sta facendo, ma io sono inconsolabilmente vedovo di Carlos Spencer, e lui, per certi versi, me lo ricorda.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

supermax
Messaggi: 2422
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da supermax » 4 dic 2014, 8:49

jpr, se sei vedovo di Spencer (come me d'altronde) non puoi non esserlo di Jonathan Davies.... 8-) ...l'esatto contraltare di un'apertura come Jenkins, affidabilissimo, ma che non faceva sognare. E come non pensare ad Ella? Quel genere di aperture, che hanno adesso un epigono in un redivivo Cipriani, ti fanno innamorare del ruolo, le altre (Botha, Bettarello, Lynagh, Wilkionson etc.) ti fanno vincere i grandi tornei.....e io non so chi preferire.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19339
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da jpr williams » 4 dic 2014, 9:09

supermax ha scritto:jpr, se sei vedovo di Spencer (come me d'altronde) non puoi non esserlo di Jonathan Davies.... 8-) ...l'esatto contraltare di un'apertura come Jenkins, affidabilissimo, ma che non faceva sognare. E come non pensare ad Ella? Quel genere di aperture, che hanno adesso un epigono in un redivivo Cipriani, ti fanno innamorare del ruolo, le altre (Botha, Bettarello, Lynagh, Wilkionson etc.) ti fanno vincere i grandi tornei.....e io non so chi preferire.
Così non vale, infierire a questo modo sulle nostalgie di un povero vecchio non è giusto :cry: .
In realtà la prima apertura che ho visto in vita mia è stata un'altra: come scritto altrove mi sono innamorato del rugby nel 1973 all'età di 8 anni grazie ad un professore di inglese originario di Bridgend e che era stato amico e compagno di squadra dell'immenso JPR; egli mi fece vedere dei filmati (incredibile, esistevano già allora) che aveva grazie ad un amico della BBC e nei quali si vedeva la nazionale rossa (oddio, grigio scuro per la verità: erano in bianco e nero...) e, pur nell'immaturità e ignoranza di allora, oltre al grande JPR, notai gli altri due giocatori che quel professore descriveva come veri extraterrestri: il numero 9, un certo Gareth Edwards, e, appunto, un numero 10 di un'eleganza, inventiva, tecnica e genialità irripetibili, tale Barry John. Purtroppo, mi disse, si era ritirato l'anno prima. Questa sfortuna, aver scoperto l'esistenza di Barry John dopo il suo ritiro, venne compensata dall'apparire del suo sostituto, il formidabile Phil Bennett (dal quale mutuo anche l'opinione sull'inghilterra e gli inglesi). Capisci perchè quando parlo del pur bravo Dan Biggar mi riesce difficile entusiasmarmi? Quando ti abitui troppo bene già all'inizio è difficile abbassare i propri standard :roll:
Per fortuna citi Cipriani (che fatico a vedere nella splendida foto di gruppo che scatti) e quindi mi riporti alla realtà allontanandomi dalla dolorosa nostalgia :wink:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
gcruta
Messaggi: 4068
Iscritto il: 23 mag 2006, 7:52

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da gcruta » 4 dic 2014, 9:35

jpr williams ha scritto: [omissis] ma io sono inconsolabilmente vedovo di Carlos Spencer [omissis]

Temo che qua dentro lo si sia in parecchi...
Tuco: "Ci... ci ri... rivedre..."
Il Biondo: "Ci rivedremo, idioti. E' per te."

supermax
Messaggi: 2422
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da supermax » 4 dic 2014, 10:49

chiedo venia, jpr, Cipriani è quel "tipo" di apertura, ma non (non ancora per lo meno, anche se 4/5 anni fa prometteva parecchio) quel "livello".....quanto a Barry John e Gareth Edwards, lì siamo nella leggenda del più grande Galles della storia ed è proprio lì che non volevo infierire...... 8-)

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da aperturaestremo » 4 dic 2014, 22:32

jpr williams ha scritto:
Così non vale, infierire a questo modo sulle nostalgie di un povero vecchio non è giusto :cry: .
In realtà la prima apertura che ho visto in vita mia è stata un'altra: come scritto altrove mi sono innamorato del rugby nel 1973 all'età di 8 anni grazie ad un professore di inglese originario di Bridgend e che era stato amico e compagno di squadra dell'immenso JPR; egli mi fece vedere dei filmati (incredibile, esistevano già allora) che aveva grazie ad un amico della BBC e nei quali si vedeva la nazionale rossa (oddio, grigio scuro per la verità: erano in bianco e nero...) e, pur nell'immaturità e ignoranza di allora, oltre al grande JPR, notai gli altri due giocatori che quel professore descriveva come veri extraterrestri: il numero 9, un certo Gareth Edwards, e, appunto, un numero 10 di un'eleganza, inventiva, tecnica e genialità irripetibili, tale Barry John. Purtroppo, mi disse, si era ritirato l'anno prima. Questa sfortuna, aver scoperto l'esistenza di Barry John dopo il suo ritiro, venne compensata dall'apparire del suo sostituto, il formidabile Phil Bennett (dal quale mutuo anche l'opinione sull'inghilterra e gli inglesi). Capisci perchè quando parlo del pur bravo Dan Biggar mi riesce difficile entusiasmarmi? Quando ti abitui troppo bene già all'inizio è difficile abbassare i propri standard :roll:
Per fortuna citi Cipriani (che fatico a vedere nella splendida foto di gruppo che scatti) e quindi mi riporti alla realtà allontanandomi dalla dolorosa nostalgia :wink:
jpr, Barry John era di un'altra categoria, era un fenomeno assoluto, aveva sbagliato solo il luogo di nascita ( :-] :-] :-] ), per il resto era un supercampione. Ti permetto di farti umilmente notare che giocava in una squadra di fenomeni, lui era la ciliegina sulla torta, the icing on the cake, meravigliosa, ma gia' la torta era super. Io facevo solo un confronto tra Biggar e le aperture attuali (in particolare dell'emisfero nord). Io sono d'accordo con chi dice che ci sono aperture che fanno sognare, ma per come la vedo io l'apertura deve soprattutto fare giocare bene la squadra, esaltare i trequarti, gestire lo spazio, muovere la palla con intelligenza. Se poi oltre a fare questo sa attaccare la linea e "camminare sulle acque" allora parliamo appunto di Barry John. Ho gia' citato in questo forum una frase a proposito di un campione di un altro sport che mi rimase molto impressa: anno 1984, erano entrati in campo 5 giocatori dei Boston Celtics, il commentatore TV americano disse: "ecco 5 ottimi giocatori". Il sesto ad entrare fu Larry Bird, uno dei piu' grandi giocatori NBA di tutti i tempi, ed il commentatore disse: "ecco 6 campioni". Complimento piu' bello credo che a Bird non lo potessero fare. La meravigliosa Jugoslavia del 78 aveva in Dalipagić e Kićanović due cecchini implacabili e Krešimir Čosić e' stato forse il piu' grande pivot mai nato in Europa. Ma il mondiale i plavi lo vinsero grazie a Vilfan, playmaker oscuro, non spettacolare, ma che faceva girare la squadra, quella fucina di talenti spesso individualisti ed anarcoidi, con rigore austro-ungarico (difatti Vilfan era sloveno). L'apertura deve innanzitutto far giocare bene i compagni. E' il direttore d'orchestra, e' lui che gestisce la musica, anche se poi le singole note le suonano archi e fiati. E' la mia visione, sia chiaro. Ecco perche' non partecipo alle discussioni in cui un'apertura viene criticata per una giornataccia dalla piazzola (Allan a Parigi nell'ultimo 6N per fare un esempio), ai miei tempi poi era solito calciare l'estremo, o perche' resto freddo per le aperture francesi alla Trinh-Duc. Io voglio che l'apertura faccia giocare bene la squadra, facendo rendere al massimo i suoi trequarti. In questo mi sembra che il Biggar di sabato scorso sia stato perfetto, scelte di gioco sempre impeccabili e mai banali, gestione degli spazi da consumato campione di go. Non lo vedo attualmente inferiore a Sexton. Wilkinson era perfetto in questo, sir Jonny ha sempre fatto giocare la squadra in modo impeccabile. In questo momento, pur piacendomi molto Farrell, l'Inghilterra gioca meglio con Ford, anche se spero che Farrell torni ai livelli del 2012. Non c'e' dubbio che Pollard sia un talento destinato a diventare una stella luminosissima, ne ho parlato io per primo sul forum dopo averlo visto ai mondiali U20 (pur con la finale persa contro l'Inghilterra). Cooper potrebbe fare di piu', ma io mi dispero per Cipriani: era potenzialmente un giocatore che sapeva far giocare la squadra e anche attaccare la linea, sapeva insomma fare il direttore d'orchestra ed il primo violino. Purtroppo si e' un po' perso, io spero sempre che Lancaster lo porti ai mondiali, magari come terza apertura. Se torna ai livelli 2008, mi torna una speranza, sia pure lieve, che il mondiale lo possa vincere l'unica vera squadra che esiste al mondo: la Rosa!

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19339
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da jpr williams » 5 dic 2014, 15:37

Ragazzi, so di non apportare nulla di nuovo alla discussione con questo post, ma voglio proprio dire che su questo forum si ha la fortuna di incontrare gente fantastica con cui discorrere è un vero piacere: dove trovo gente con cui parlare di Barry John, di Johnathan Davies o del grande Cosic (secondo me, però, Vlade Divac era ancora più forte e, con tutto il rispetto per il bravo Vilfan - plavo davvero atipico: troppo razionale :shock: - io ho adorato Drazen Petrovic; quanto all'immenso Larry Bird, beh, io tifavo Magic e i suoi Lakers). Che peccato che nessuno abbia ancora inventato il teletrasporto (aperturaestremo questa era per te: datti una mossa): pensate se fosse possibile dire: "vabbè, se volete continuiamo la discussione qua a casa mia, datemi il tempo di affettare il salame e stappare la weizen; vi aspetto qua fra un paio di minuti". :P
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19339
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da jpr williams » 5 dic 2014, 16:11

Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

stede64
Messaggi: 478
Iscritto il: 9 feb 2011, 15:11
Località: Rovato

Re: Wales squad per i test match autunnali 2014

Messaggio da stede64 » 5 dic 2014, 23:17

Ecco le foto di Galles vs All Blacks del 22.11.14
https://www.flickr.com/photos/stefanode ... 199048827/
Buona visione!
www.stefanodelfrate.com

Rispondi

Torna a “Il Resto del Mondo”