Sesto turno di TOP12

Moderatori: Ref, ale.com

Garry
Messaggi: 8441
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Sesto turno di TOP12

Messaggio da Garry » 24 dic 2019, 10:01

Ripeto, quello di Reggio per me è semplicemente un errore arbitrale.
Errare è umano
Memento apologo di Menenio Agrippa
494 a.C.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21011
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sesto turno di TOP12

Messaggio da jpr williams » 24 dic 2019, 11:21

topotto53 ha scritto:
23 dic 2019, 19:16
Quindi l'arbitro che per 3 minuti parlotta prima con i giocatori e poi con il 4 uomo va bene così? Scusa se ho osato criticare il Calvisano... Poi, però, chiediti xché è la squadra di rugby più malvista in Italia da giornalisti e tifosi (che non siano calvini).
.
Nell'augurarti Buon Natale ti invito a leggere attentamente le considerazioni di Rambler (che è un arbitro e quindi ne sa più di noi).
Mi è facile sapere perchè siamo la squadra più malvista. Perchè vinciamo tanto e attiriamo invidie e odi che in Italia è abitudine attribuire a chi ha successo in qualunque campo.
Se c'è una cosa che in questo paese invidioso e meschino non viene perdonata è quella di essere bravi nel proprio lavoro perchè essendo bravi si mette in risalto la mediocrità di chi non lo è. E siccome ammettere di essere inferiori è una cosa che brucia l'unica possibilità è accusare quello più bravo di barare.
Semplice e molto italiano.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21011
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sesto turno di TOP12

Messaggio da jpr williams » 24 dic 2019, 11:30

Rambler86 ha scritto:
23 dic 2019, 21:04
Il regolamento prevede che l'unico giudice del vantaggio sia l'arbitro e che a sua discrezione si determina se una squadra ha ottenuto o meno un vantaggio che può essere territoriale o tattico. Per territoriale si intende guadagnare una porzione di territorio avversario, per tattico si intende la possibilità di giocare liberamente il pallone secondo i principi del gioco.su tali basi si determina la regola. Chiaramente un vantaggio x CP sarà più lungo, mentre x un in avanti il "premio" territoriale e tattico si concretizzerà più in fretta.Solitamente x la squadra in attacco nei 5mt si cerca di far concretizzare il vantaggio con una segnatura, quindi il vantaggio dura di più e nel caso si torna sul punto del fallo (o nel caso di più infrazioni sul punto che il capitano della squadra ritiene il migliore per giocare).
Spero che questi elementi chiarisca meglio la situazione di PC. Ciò detto, mi rivedrò il video, ma solo Manuel conosce il motivo del conciliabolo e verosimilmente potrebbe essere una questione di sostituzioni/tempo/eventuale antigioco. Non saprei speculare così senza aver visto e tenderei a prendere con le pinze l'articolo del nero che troppo spesso dimostra di non conoscere granché il regolamento...
Rambler86 ha scritto:
24 dic 2019, 0:19
Ciao!
quando ho scritto stasera non avevo ancora visto il video, mea culpa x la prossima volta
tu dici giusto che l'arbitro in caso di vantaggi successivi dovrebbe mettere il braccio fuori e segnalarlo, rivedendo l'azione al min 37.33 mette il braccio fuori segnalando con una secondaria un "tacking the space" (min 37.38), l'azione prosegue,abbassa leggermente il braccio e poi a 37.47 rimette fuori un'altra volta il braccio. Segue una serie di azioni e poi dopo un in avanti ferma il gioco, c'è il conciliabolo (che mi sembra dovuto al tempo di gioco, con Il 3 bianco che chiede se dopo il CP la partita sarebbe finita) e si riprendo con un CP a favore del calvisano che piazza (con Bottino che chiede al capitano su quale punto preferisca il calcio (se per il tacking the space o per il FG)
e stai giocando un vantaggio e l'avversario commette un secondo fallo in una posizione più favorevole a chi l'ha subita la punizione si batte da questo secondo punto.
si lascia la decisione al capitano che da un paio di stagioni su vantaggi consecutivi ha la possibilità di scegliere in quale punto battere il cp/CL
ciaociao
Grazie davvero Rambler per la chiarezza e la competenza. E sono anche contento per aver interpretato correttamente quanto accaduto in campo.
C'era stato un primo fallo, un secondo fallo da posizione più favorevole e Calvisano ha scelto (ovviamente) di calciare da lì, come da regolamento.
Sul conciliabolo sei stato ancora più chiaro, ma dubito che uno con la schiena dritta come il Nero :-] si farà venire il dubbio di aver scritto le solite cazzate ispirate dal solito livore.
Piuttosto, costruttivamente, ti veicolo una mia insoddisfazione sul modus operandi dei tuoi colleghi riguardo alla gestualità. Noto con rammarico negli arbitri di ultima leva una tendenza (per me sgradevole) al, chiamiamolo così, "minimalismo gestuale", così minimale da essere persino, a volte, oscuro. Ecco, il mio arbitro ideale ha una gestualità innanzitutto molto tempestiva, ma anche stentorea, evidente e persino un pò esasperata. In modo da evidenziare a tutti, giocatori e spettatori, cosa sta succedendo e che lui ha visto tutto.
Tu che dici?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Rambler86
Messaggi: 187
Iscritto il: 1 set 2007, 12:14

Re: Sesto turno di TOP12

Messaggio da Rambler86 » 24 dic 2019, 12:10

Ecco, il mio arbitro ideale ha una gestualità innanzitutto molto tempestiva, ma anche stentorea, evidente e persino un pò esasperata. In modo da evidenziare a tutti, giocatori e spettatori, cosa sta succedendo e che lui ha visto tutto.
Tu che dici?
che potrei passare per il bove che dà del cornuto all'asino, perchè in linea di massima hai ragione tu, ma poi sono il primo che in campo non sempre si comporta così :-] :-]
PS: no, in effetti ri-riguardando ora l'azione è al secondo passaggio che i giocatori di Mogliano vanno in difficoltà sbattendo sul palo, forse la chance di calciare in touche l'avevano. Però continuo a pensare sarebbe stato più giusto non concedere quella meta
carissimo gorgo, hai giustamente centrato il punto, dipende tutto da quando l'arbitro ha chiamato vantaggio finito. Se l'ha fatto contestualmente all'azione che hai descritto, poi la meta a termini di regolamento deve essere concessa. Se al contrario non avesse detto niente e l'avesse fatto finire dopo che il povero moglianese è andato a sbattere sul palo, allora forse si avrebbe potuto considerare un vantaggio giocato sotto pressione e interrompere l'azione. Sono sicuro cmq che nella review il collega possa aver tratto degli insegnamenti dalla situazione per il futuro, magari riconoscendo di aver sbagliato, come dice garry, errare è umano;)

Garry
Messaggi: 8441
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Sesto turno di TOP12

Messaggio da Garry » 24 dic 2019, 12:26

jpr williams ha scritto:
24 dic 2019, 11:30
Rambler86 ha scritto:
23 dic 2019, 21:04
Il regolamento prevede...
...Ecco, il mio arbitro ideale ha una gestualità innanzitutto molto tempestiva, ma anche stentorea, evidente e persino un pò esasperata.
Ecco l'arbitro ideale:
Memento apologo di Menenio Agrippa
494 a.C.

Avatar utente
enrico land
Messaggi: 2783
Iscritto il: 6 gen 2016, 23:26
Località: Isorella (BS)
Contatta:

Re: Sesto turno di TOP12

Messaggio da enrico land » 27 dic 2019, 11:42

topotto53 ha scritto:
23 dic 2019, 19:16
Scusa se ho osato criticare il Calvisano...
Ok per stavolta ti perdoniamo perché a Natale siamo tutti più buoni, però se la prossima volta eviti di continuare a fare la piattola ci fai un gran piacere :wink:
"Chi sono, i Puntinisti? Donne e uomini pigri, che non hanno la costanza e il coraggio di finire un ragionamento. Le loro frasi galleggiano nell'acqua come le ninfee di Monet [...]. Raramente questa overdose di puntini esprime un pensiero compiuto"

"Qualcuno sarà partito dalle terre della palla ovale, per venire qui nel tempio della palla tonda"
Davide Van De Sfroos, San Siro, 9 giugno 2017

Rispondi

Torna a “Stagione 2019/2020”