la LIRE dice NO!

Risultati, Classifiche e Commenti sui massimi tornei nazionali.
Discussioni sulle società e sui singoli giocatori.

Moderatori: Ref, ale.com

giangi2
Messaggi: 1127
Iscritto il: 25 lug 2006, 9:00

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da giangi2 » 9 mag 2008, 16:32

Supponiamo quindi che ci siano da creare 2 nuove squadre/selezioni, mantenendo invariato il resto; il problema, se la proposta è in questi termini, è che attualmente il movimento italiano potrebbe avere, tramite la FIR,le risorse economiche per gestire queste due nuove franchigie, ma non le risorse tecniche, senza far crollare il livello tecnico del campionato. Per questo le squadre del S10 hanno rifiutato, mi sembra abbastanza evidente. In aggiunta due nuove franchigie "sponsorizzate" dalla FIR farebbero lievitare i costi dei giocatori italiani di qualità.

TUCKER
Messaggi: 1624
Iscritto il: 7 dic 2006, 1:09
Località: Brixiashire
Contatta:

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da TUCKER » 9 mag 2008, 18:42

giangi2 ha scritto:Supponiamo quindi che ci siano da creare 2 nuove squadre/selezioni, mantenendo invariato il resto; il problema, se la proposta è in questi termini, è che attualmente il movimento italiano potrebbe avere, tramite la FIR,le risorse economiche per gestire queste due nuove franchigie, ma non le risorse tecniche, senza far crollare il livello tecnico del campionato. Per questo le squadre del S10 hanno rifiutato, mi sembra abbastanza evidente. In aggiunta due nuove franchigie "sponsorizzate" dalla FIR farebbero lievitare i costi dei giocatori italiani di qualità.
Non si possono avere entrambe le cose, la soluzione applicabile in Italia potrebbe essere quella gallese: franchigie a capitale misto gestite dalla federazione, ma partecipate dai club.
In questo modo ci sarebbe spazio per 4 selezioni (la Celtic League ne vorrebbe però 2 e vorrebbe fossimo noi a portare i soldi che non hanno - leggete l'intervista a Dondi su Rugby! di maggio... - ), ma servirebbe un budget di 5 milioni di euro a squadra, che noi non possiamo permetterci al momento...

Il club dovrebbero però accettare di competere solo a livello italiano, a questo punto non ha senso parlare di impoeverimento del campionato, x' dovrebbe semplicemente essere un vivaio semi-professionistico per le franchigie e la federazione, due traini per la crescita di tutto il movimento, a questo punto andrebbero a calare notevolmente i costi e si darebbe uno sbocco più concreto alle varie accademie, magari creando uno step intermedio con le accademie delle franchigie.

Il problema però pare non sussista... servirà un modello francese, ma andrebbe gestito come un club inglese.. il problema è un altro, ne abbiamo le competenze?

pier12345
Messaggi: 5702
Iscritto il: 28 ott 2004, 0:00
Contatta:

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da pier12345 » 10 mag 2008, 6:44

la Celtic interessa un mercato di 13 milioni di persone e l'ingresso di franchigie italiane ne aggiungerebbe uno di 60 milioni per cui in futuro (non certo ora) saremo noi ad assicurare la sopravvivenza economica del torneo. Perciò, si scordassero i padroni della celtic di trovarsi di fronte un questuante che vuole essere ammesso al banchetto a condizioni capestro.......

ma cuanti fesserie si puo dire?

allora con questa logica..meglio che il NPC con un mercato di 4 millioni, o il Currie Cup con quanti.si devono chioudere se 2 selzioni itlaini non participanno en questi tornei?

seconde me la offerta/proposta, promosso delle dirigenze del IRFU e stato molto pragmatico, generoso , sportivo ed giusto.

quewllo che non capisco e le ragioni dato per il rifuto...

1) bloccara il progetto di svilupo en corsa???

ma che svilupo??? , se i numeri di stranieri si aumenta ongi stagione??

2) il livello tecnico non e sofficiente?
ma scherziamo

3) la vendibilita del Top10?...altra scherzo..
come si puo chiedere ai seguitori di realmente sentire i colori di una maglia se ongi stagiono si vedra 10 nuovi stranieri en campo?

la strada del Celtic League e una opportunita quasi uncia per 2 selezioni itialiani...

NESSUN RETROCESSIONE..COSI TUTTO IL TEMPO PER SVILUPARE GIOCATORI
POSTO GARANTITO PER UNO DELLE SELEZIONI NEL HEINEKEN CUP
PIU PUBBLICITA, SPONSORS , DIRITTI TELEVISI

non mi sorpende che sia en Roma sia en Veneto emergera una soluzione independiente della LIRE...

QUESTO DECISIONE E FATTO PENSANDO EN UN PICCOLO ORTICELLA, PER CHE A LUNGO TEMPO DIMOSTRARA I LIMITI GIA RAGGIUNTO PER IL PROGETTO DI SVILUPPO DEI GIOCATORI DOMESTICO...

perche hanno tagliato la possibiltia di avere due selezioni , quasi integramente fatto dei italiani...forse fino 60 giocatori...che possono cresecere, senza la paura di sbagliare nel campo pensando en una retrocerssione( perche nel CL non c'e retrocessione!)....
ed al stesso tempo i stessi dirigenti parlando di proteggere il "progetto disviluppo en corsa da varie anni(????) stanno proprio adesso en corsa per portare a italia altra 70 -80 stranieri!

EmmePi
Messaggi: 3287
Iscritto il: 14 apr 2008, 12:28

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da EmmePi » 10 mag 2008, 9:33

Sulla "vendibilità" del Super 10.

Mi piacerebbe sapere quanto denaro tira fuori Groupama per la sua sponsorizzazione. Secondo me saranno veramente 4 soldi.

Il Super 10 non è molto "vendibile" nemmeno adesso
Meglio non dialogare con il torinese maleducato che infesta il forum: non potresti mai sapere con quale dei suoi due o tre nick ti offenderà
Per chi fosse interessato, su Wikipedia è uscita la versione riveduta e corretta della pagina che illustra la Teoria della Relatività. L'ha redatta il mio droghiere lo scorso giovedì pomeriggio, turno di chiusura del negozio

rivel1
Messaggi: 3513
Iscritto il: 8 mag 2008, 18:31
Località: Rovigo/Ferrara

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da rivel1 » 10 mag 2008, 18:36

pier12345 ha scritto: 3) la vendibilita del Top10?...altra scherzo..
come si puo chiedere ai seguitori di realmente sentire i colori di una maglia se ongi stagiono si vedra 10 nuovi stranieri en campo?

si tifa la squadra, appunto! io non tiferei mai come tifo ora una selezione del nord italia invece, nella quale non posso immedesimarmi
mi toccherebbe tifare munster
Se hai tempo per fare due cose male, fanne bene una e incrocia le dita

Visto che non voglio scrivere "secondo me" o "in mio parere" in ogni messaggio, ritenete pure ogni opinione espressa puramente personale senza alcuna pretesa di verità assoluta

cumonfeelthenoize
Messaggi: 477
Iscritto il: 6 apr 2008, 9:32
Località: ad ovest di paperino
Contatta:

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da cumonfeelthenoize » 10 mag 2008, 20:50

Ragazzi, ma queste ssupeuperselzioni dove dovrebbero aver sede ?
A Calvisano ? A Viadana, con lo stadio mezzo pieno se va bene quando ci sono le partite decisive coem quella di oggi.

ma da Viadana chi partirebbe per andare a Tifare la selzione del nord con base a Padova ?

Il già poco interesse scemerebbe in poche settimane.

Lasciamo perdere. Sarebbe un fiasco emdiatico. Non c'entra neppure l'interesse per le squadre straniere: guardate il disastro di spalti vuoti quantyo c'è l'HC e magari arrivano i London Wasp....

per piacere... Se vogliano far crescere il Rugby bisogna riportarlo nelel grandi-medie città.(anche se va trattato meglio cohe non a Parma)

Le Franchigie non sono praticabile. Cerrto possono andare bene iN Scozia, dove l'80% delle squadre e dei praticanti e dei tifosi sono a Edimburgo e Glasgow, ma non in Italia, nell'Italia spezzetta nelel parocchiette della Liga Lombardo-veneta
L'Haka è ormai un fenomeno commerciale degno del Wrestling.. fatto per fare un becero spettacolo. Altro che tradizione. peggio ancora la "en kapa cio il pongo" (firma inserita su suggerimento di Pakeha_70)

giangi87
Messaggi: 420
Iscritto il: 1 ott 2007, 20:13

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da giangi87 » 10 mag 2008, 21:43

cumonfeelthenoize ha scritto:Ragazzi, ma queste ssupeuperselzioni dove dovrebbero aver sede ?
A Calvisano ? A Viadana, con lo stadio mezzo pieno se va bene quando ci sono le partite decisive coem quella di oggi.

ma da Viadana chi partirebbe per andare a Tifare la selzione del nord con base a Padova ?

Il già poco interesse scemerebbe in poche settimane.

Lasciamo perdere. Sarebbe un fiasco emdiatico. Non c'entra neppure l'interesse per le squadre straniere: guardate il disastro di spalti vuoti quantyo c'è l'HC e magari arrivano i London Wasp....

per piacere... Se vogliano far crescere il Rugby bisogna riportarlo nelel grandi-medie città.(anche se va trattato meglio cohe non a Parma)
Ma scusa... Sono due giorni che diciamo che le Franchige verranno stanziate a Roma e Venezia e spari un post così???
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da GiorgioXT » 10 mag 2008, 22:51

giangi87 ha scritto: Ma scusa... Sono due giorni che diciamo che le Franchige verranno stanziate a Roma e Venezia e spari un post così???
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Non che abbia tutti i torti : ero a roma per Capitolina -Petrarca, e non è che traboccasse di pubblico romano ...
a Venezia è gia molto meglio... lo stadio del VEME è sempre pieno, anche se è piccolo

giangi87
Messaggi: 420
Iscritto il: 1 ott 2007, 20:13

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da giangi87 » 10 mag 2008, 22:57

GiorgioXT ha scritto:
giangi87 ha scritto: Ma scusa... Sono due giorni che diciamo che le Franchige verranno stanziate a Roma e Venezia e spari un post così???
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Non che abbia tutti i torti : ero a roma per Capitolina -Petrarca, e non è che traboccasse di pubblico romano ...
a Venezia è gia molto meglio... lo stadio del VEME è sempre pieno, anche se è piccolo
Sì, ma non ti dimenticare che se porti una franchigia a Roma, non porti solo i tifosi della Capitolia, ma anche della Roma, delle due Lazio, ecc...
Per Venezia, io ho i miei dubbi che continuerebbero a giocare a Favaro Veneto, ci vorrebbe sicuramente uno stadio più grosso, considerando tifosi stranieri e appassionati veneti.

cumonfeelthenoize
Messaggi: 477
Iscritto il: 6 apr 2008, 9:32
Località: ad ovest di paperino
Contatta:

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da cumonfeelthenoize » 11 mag 2008, 14:39

giangi87 ha scritto:
cumonfeelthenoize ha scritto:Ragazzi, ma queste ssupeuperselzioni dove dovrebbero aver sede ?
A Calvisano ? A Viadana, con lo stadio mezzo pieno se va bene quando ci sono le partite decisive coem quella di oggi.

ma da Viadana chi partirebbe per andare a Tifare la selzione del nord con base a Padova ?

Il già poco interesse scemerebbe in poche settimane.

Lasciamo perdere. Sarebbe un fiasco emdiatico. Non c'entra neppure l'interesse per le squadre straniere: guardate il disastro di spalti vuoti quantyo c'è l'HC e magari arrivano i London Wasp....

per piacere... Se vogliano far crescere il Rugby bisogna riportarlo nelel grandi-medie città.(anche se va trattato meglio cohe non a Parma)
Ma scusa... Sono due giorni che diciamo che le Franchige verranno stanziate a Roma e Venezia e spari un post così???
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Sarebbe una str... ta pazzesca: Roma e Venezia. Sarebbe la fine del rugby italiano.
Il livello di rugby più altor in due città e tutto il resto. addio ... non interessebbe nessuno.

Un po di geografia: iL Galles

Superficie: 20.000 kmq (uguale a lombardia o poco più) - Ossia hanno creato 4-5 squadre in una regione, piccola, per di più tutte concentrate nella zona più popolata ossia quella sudorientale, grossa come la provincia di Torino....

4-5 squade poste in realtà in 3000 kmq. Noi vogliamo farne 2 su un area cento volte maggiore: avete idea della dispersione ? Altro che le parrochhiette di oggi ?

Ma chi parte da Brescia o Calvisano per andare a veder giocare a Venezia, se qunado ci sono le partite di HC non va neppure a casa sua ?

No per piacere....altro che i quatrtro gatti di oggi.

Se si vuol diffonsere il rugby in Italia, dobbiamo diffodnerlo nel terriotorio, non limitarlo a due città.... Sono d'accordo con la LIRE sarebbe un disastro...

Meglio creare un campionato italiano selettivo, magari con franchigie nuove. Ripeto o portiamo i l rugby nelle grosse città senza distruggere la provincia lasciamo com'è...
L'Haka è ormai un fenomeno commerciale degno del Wrestling.. fatto per fare un becero spettacolo. Altro che tradizione. peggio ancora la "en kapa cio il pongo" (firma inserita su suggerimento di Pakeha_70)

cumonfeelthenoize
Messaggi: 477
Iscritto il: 6 apr 2008, 9:32
Località: ad ovest di paperino
Contatta:

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da cumonfeelthenoize » 11 mag 2008, 14:43

giangi2 ha scritto:Io non so se chi scrive qui sia dirigente, allenatore, giocatore o solo spettatore, ma vi posso assicurare (io sono dirigente diuna società di basket) che il lavoro delle società è molto complicato e nessuno preferisce cercare fuori quello che può trovare in casa; se vogliamo mettere un tetto agli stranieri, va bene, ma prepariamoci a vedere un abbassamento del livello del campionato. Vi riporto un paradosso: nel basket esiste lo stesso status di "italiano di formazione" che c'è nel rugby; l'AJ Milano è stata multata perchè ha schierato in serie a un ragazzo delle giovanili non Italiano di formazione perchè semplicemente aveva iniziato a giocare a basket 2 anni prima e non poteva quindi avere i 3 anni di "formazione".
Guarda c'è un precedente: nel 1964-66 il calcio vietò i giocatori stranieri, visto che i vivai erano a pezzi.... Ci misero fino al 1977 a vincere coppa UEFA, ma ce la fecero e senza stranieri. Nel frattempo si costruì la nazionale che perse imemritatamente i mondiali del 1978 e vinse quelli del 1982.
L'Haka è ormai un fenomeno commerciale degno del Wrestling.. fatto per fare un becero spettacolo. Altro che tradizione. peggio ancora la "en kapa cio il pongo" (firma inserita su suggerimento di Pakeha_70)

zuffy
Messaggi: 2350
Iscritto il: 2 lug 2003, 0:00
Località: la spezia

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da zuffy » 11 mag 2008, 19:35

io continuerei a tifare benetton ma una selezione Veneta la seguirei sia a Treviso ( che al momento mi sembra quella con stadio parcheggio aeroporto ecc messa meglio) ma anche Venezia o Padova... O itinerante..ma difficile

Sulla selezione di Roma non saprei..forse è una cosa più x stranieri che locals..ma credo che se iniziano ad arrivare i risulatati arriva anche il pubblico!

Ad ogni modo c'è solo un modo per capire se è una buona idea...PROVARE! 4/5 anni di TEST (uno non sufficiente...vedi primi sei nazioni che schifo) e pianopiano correggi il tiro..valuti se qualche città vuole ospitare la squadra (oltre alla scelta obbligata veneto, 4 club in S10, perchè non in futuro a Bologna Genova Firenze Torino Milano???)

sul fatto del pubblico...un conto è vedere la tua squadra giocare contro il ROLLY parma( senza offesa, dico una x dire..una squadra con poco pubblico) ..un conto è il MUNSTER..o l'ULSTER

pier12345
Messaggi: 5702
Iscritto il: 28 ott 2004, 0:00
Contatta:

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da pier12345 » 12 mag 2008, 6:37

ma chi se ne frega se ci saranno molti spettatori per i primi 2 o 3 stagioni?

quelli che Padova o Rovigo o Rma o parma o TV ecc tifaranno sempre per i loro sqaudre...
( un caso per dimostrare....en Munster la rivalita fra i clubs locali e propio intenso sia Crok Constitutuion o Garryowen o Crescent o Shannon etc etc.....Idem en Ulster con Ballymena etc)

i Selezioni non devonno essere subito competitivi...cosi si puo fare le sqaudre con anche i migliroi giocatori delle Serie A, qualche giocaotre che fa troppo panchina nel Top10 ecc...e se volete inserire 2 o 3 stranieri forte.

Non si deve nemmeno toccare i giocatori gia ingaggiato con i clubs del Top10...

il punto e che i Celtic League offre una piataforma quasi uncia per SVILUPPARE giocatori...fareli crescere , e poi en 2 o 3 stagioni avrete una altra parco di quasi 45-60 giocatori pronti per prendere i posti delle stranieri nel Top10.

chi se ne frega se perderanno di grosso scarti nelle primi 2 stagioni??? non e importante..PERCHE TUTTI SAPRANNO CHE SON 2 NUOVI SELEIZIONI E CI VUOLE TEMPO PER CRESCERE...

la ironica e che il Top10 uscira molto piu forte en 2 o 3 stagioni..perche avranno la possibilita di ingagiare i giocatori che ha gia 2 o 3 stagioni di sperienza giocando nel Celtic League./ Magners League.

cioe ...esiste la possibilita di aver eil pane ed anche comerlo...un campionato che sirivira per dare piu visibilita , svilupare i giocatori , proteggere gli ambizioni europei dei clubs, ed sirvire come un vivaio attivo che il clbs del top10 poi drenare seconde i lorofa bisogni.

rivel1
Messaggi: 3513
Iscritto il: 8 mag 2008, 18:31
Località: Rovigo/Ferrara

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da rivel1 » 12 mag 2008, 9:12

ma se il 70% degli spettatori occasionali di rugby manco sa cosa sia la celtic league! vogliamo 40-50 giocatori per la nazionale? mettiamo un tetto di 5 stranieri in campo nel super10, e in due anni ci sei
Se hai tempo per fare due cose male, fanne bene una e incrocia le dita

Visto che non voglio scrivere "secondo me" o "in mio parere" in ogni messaggio, ritenete pure ogni opinione espressa puramente personale senza alcuna pretesa di verità assoluta

sunriseboy
Messaggi: 653
Iscritto il: 12 gen 2006, 0:00
Località: Lucca
Contatta:

Re: la LIRE dice NO!

Messaggio da sunriseboy » 12 mag 2008, 9:37

cumonfeelthenoize ha scritto: Guarda c'è un precedente: nel 1964-66 il calcio vietò i giocatori stranieri, visto che i vivai erano a pezzi.... Ci misero fino al 1977 a vincere coppa UEFA, ma ce la fecero e senza stranieri. Nel frattempo si costruì la nazionale che perse imemritatamente i mondiali del 1978 e vinse quelli del 1982.
A parte che vietare gli stranieri oggi (per fortuna) non sarebbe più consentito perchè sarebbe una discriminazione in ambito lavorativo in base alla nazionalità (e sul punto l'Unione Europea è molto severa), ma poi paragonare le possibilità del movimento del calcio a quelle del Rugby, anche solo a titolo di "precedente", è una cosa che non sta nè in cielo nè in terra.
Dici che portare due "supersquadre" a Roma e Venezia ucciderebbe il Rugby italiano, ma dici che bisogna portare il Rugby nelle grandi città e salvare la provincia, diffondendolo nel territorio.
Beh, grazie! Se fosse così facile....è come dire che per risolvere il problema della fame in Africa basta dare da mangiare a tutto il continente nero....facile, no? :P
E per portare il Rugby nelle grandi città (suppongo che tu intenda ad alto livello, visto che altrimenti c'è già) qual'è la ricetta? Costringere con le armi qualche grosso imprenditore ad investire nel Rugby con competenza, voglia ed entusiasmo?
Se si potesse.... :(
Principio della termodinamica applicato al forum di rugby.it, altrimenti detto "legge di Flor": qualsiasi discussione dopo n pagine di thread si converte in un topic su Scanavacca.

http://www.nokappa.it

Rispondi

Torna a “Top 12 e Coppa Italia (già Eccellenza e Trofeo Eccellenza)”