Seconda Giornata Super 10 09/10

Risultati, Classifiche e Commenti sui massimi tornei nazionali.
Discussioni sulle società e sui singoli giocatori.

Moderatori: Ref, ale.com

ursula
Messaggi: 1716
Iscritto il: 10 mar 2004, 0:00
Località: padova
Contatta:

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da ursula » 23 set 2009, 12:56

Presutti la rovina dei giovani?? Ma cosa ne sapete voi poi non so. Presutti ha un sogno nel cassetto : vedere i ragazzi del vivaio giocare nel Petrarca e vincere. Certo è che se dopo averlo "svezzato", messo in campo con tutte le dificoltà che ne conseguono , arriva papy Benetton che gli offre più del doppio di quello che prendeva nel Petrarca ha ragione il ragazzo a cavalcare l'onda ma non è colpa di Presutti se non ce la fanno a tenerlo!
La partita contro TV:
Non credete che dopo un tempo di estenuante difesa faticosa ma fatta con il cuore vedersi cambiare sei giocatori di quel calibro con altrettanti validi e conosciuti non possa demoralizzare un pochino? Esiste anche un fattore psicologico non da sottovalutare.
Ma il Treviso e i suoi fans..si divertono a vedere la loro squadra vincere così? Boh...

AINDA
Messaggi: 722
Iscritto il: 20 giu 2009, 14:51
Località: MISCHIA

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da AINDA » 23 set 2009, 13:06

Bacioci ha scritto:
AINDA ha scritto:ma perchè tutto questo impegno e competenza per avere il miglior vivaio italiano e dopo questa timidezza nel lanciarli in prima squadra?........non capisco il senso di questa politica
Esatto!
E' proprio quello che volevo dire io.
E' verissimo che in passato era ancora peggio, ma da anni non c'è mai stato un solo allenatore (e Presutti è uno di questi) che a Padova abbia avuto il "coraggio" di sfruttare pienamente tutto quel ben di Dio che esce dall'ottimo vivaio.


qualcuno sa dare una spiegazione/giustificazione a questo atteggiamento in modo obiettivo?
AINDA
------------
"La rivoluzione è un atto di violenza" Sergio Parisse

oplod
Messaggi: 52
Iscritto il: 24 giu 2009, 13:47

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da oplod » 23 set 2009, 13:31

ursula ha scritto: La partita contro TV:
Non credete che dopo un tempo di estenuante difesa faticosa ma fatta con il cuore vedersi cambiare sei giocatori di quel calibro con altrettanti validi e conosciuti non possa demoralizzare un pochino? Esiste anche un fattore psicologico non da sottovalutare.
Ma il Treviso e i suoi fans..si divertono a vedere la loro squadra vincere così? Boh...
E' un ragionamento rugbistico, questo? Cosa avrebbe dovuto fare Treviso? Dire "dato che siamo più forti, non utilizzeremo seconde linee di attacco, e alla 3. fase calceremo indipendentemente dalla situazione di gioco", in modo da rendere la partita più equa? E il Petrarca avrebbe accettato serenamente un atteggiamento del genere?
Continuo a pensare che il tifo, che certo può anche avere radici profonde, di vissuto personale, ecc. manifesti troppo spesso il suo lato peggiore.
Si è vista una partita tra due squadre di livello differente. Amen. Ma attaccarsi alle 0 mete del primo tempo (a fronte di errori di handling dei trevigiani piuttosto gravi), non riconoscere i diversi piani di gioco tra i due tempi, separare i due tempi come fossero indipendenti, prendersela con il numero di sostituzioni effettuate e con la qualità dei rincalzi, .... :roll:

silepiave
Messaggi: 101
Iscritto il: 22 apr 2008, 15:16

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da silepiave » 23 set 2009, 13:32

E' avvilente vedere una squadra vincere in questo modo: un po' di tempo addietro dissi che nel Super 10 di quest'anno, la benetton si può paragonare ad una ferrari in gara con delle automobili panda e pertanto il campionato è obbligata a vincerlo come tutte le partite: è il minimo che può fare per dare un segno positivo all'annata. Per quanto riguarda i giovani, bisogna precisare che l'unico cresciuto nel vivaio e gioca qualche spezzone di partita è Filipucci, gli altri sono cresciuti in altre realtà come Mogliano, Paese o acquistati quest'anno come Mc Lean, contrariamente a quelli utilizzati dal petrarca(autoctoni) nell'ultimo derby: i nostri ragazzi cresciuti nel vivaio, Sartoretto, Favaro, De Marchi A., i Pavan, Lucchese e tanti altri... il nano non li vuole!!!
Saluti

Bacioci
Messaggi: 1626
Iscritto il: 23 set 2003, 0:00

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da Bacioci » 23 set 2009, 13:47

ursula ha scritto:Presutti la rovina dei giovani?? Ma cosa ne sapete voi poi non so. Presutti ha un sogno nel cassetto : vedere i ragazzi del vivaio giocare nel Petrarca e vincere. Certo è che se dopo averlo "svezzato", messo in campo con tutte le dificoltà che ne conseguono , arriva papy Benetton che gli offre più del doppio di quello che prendeva nel Petrarca ha ragione il ragazzo a cavalcare l'onda ma non è colpa di Presutti se non ce la fanno a tenerlo!
.....
Ma il Treviso e i suoi fans..si divertono a vedere la loro squadra vincere così? Boh...
1) Non conosco l'ambiente petrarchino bene come te, ma io guardo i fatti ed i fatti sono che solo da quest'anno (e neanche tantissimo per la verità...) ci sono giovani che giocano e che giocheranno in modo continuo e questo più per necessità di budget che altro. Poi che a me non piaccia per niente il gioco (o dovrei dire il "non-gioco") delle squadre di Presutti, beh, questo è un discorso puramente soggettivo per cui opinabile.
2) alla tua ultima domanda dico: no non ci divertiamo ed è per questo che mi rammarico di aver visto un Petrarca così di basso livello. Npon è mica colpa di Treviso se le altre squadre non si dimostrano all'altezza! Il porssimo anno, poi molto probabilmente, con Treviso che non andrà in CL, tutti i "fenomeni" se ne andranno e si vedranno derby giocati ad un livello penoso, perchè il livello del Treviso scenderà a quello imbarazzante del Petrarca di venerdì.

Del Petrarca di venerdì mi ha colpito, oltre alla già citata scarsa voglia di lottare, anche l'assoluta incapacità di fare un movimento d'attacco...

klima65
Messaggi: 555
Iscritto il: 26 feb 2006, 0:00

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da klima65 » 23 set 2009, 13:47

oplod ha scritto:
ursula ha scritto: La partita contro TV:
Non credete che dopo un tempo di estenuante difesa faticosa ma fatta con il cuore vedersi cambiare sei giocatori di quel calibro con altrettanti validi e conosciuti non possa demoralizzare un pochino? Esiste anche un fattore psicologico non da sottovalutare.
Ma il Treviso e i suoi fans..si divertono a vedere la loro squadra vincere così? Boh...
E' un ragionamento rugbistico, questo? Cosa avrebbe dovuto fare Treviso? Dire "dato che siamo più forti, non utilizzeremo seconde linee di attacco, e alla 3. fase calceremo indipendentemente dalla situazione di gioco", in modo da rendere la partita più equa? E il Petrarca avrebbe accettato serenamente un atteggiamento del genere?
Continuo a pensare che il tifo, che certo può anche avere radici profonde, di vissuto personale, ecc. manifesti troppo spesso il suo lato peggiore.
Si è vista una partita tra due squadre di livello differente. Amen. Ma attaccarsi alle 0 mete del primo tempo (a fronte di errori di handling dei trevigiani piuttosto gravi), non riconoscere i diversi piani di gioco tra i due tempi, separare i due tempi come fossero indipendenti, prendersela con il numero di sostituzioni effettuate e con la qualità dei rincalzi, .... :roll:
io dico che più leggo questo sito e meno mi stupisco di come sta andando il rugby in italia. La partita è stata correttamente vinta da una squadra più forte dell'altra, poi ci saranno anche 1000 altre implicazioni, come ci sono in ogni partita. Onore al Treviso. Il fatto che Petrarca abbia resistito sulle barricate per un tempo senza praticamente superare la metà campo è chiaro sintomo di inferiorità: loro hanno giocato al 100% per resistere ad una squadra che stava giocando al 50%. Nel secondo tempo non ne avevano più e sono crollati e gli altri hanno straripato. Il conto lo si fa alla fine della partita mica a metà.

sticutzi
Messaggi: 402
Iscritto il: 28 lug 2006, 9:41

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da sticutzi » 23 set 2009, 14:08

silepiave ha scritto:..... Per quanto riguarda i giovani, bisogna precisare che l'unico cresciuto nel vivaio e gioca qualche spezzone di partita è Filipucci, gli altri sono cresciuti in altre realtà...
Saluti
..e anche Filippucci non è che abbia iniziato a Treviso...

silepiave
Messaggi: 101
Iscritto il: 22 apr 2008, 15:16

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da silepiave » 23 set 2009, 14:18

...certo, se vogliamo essere precisi Filipucci è cresciuto nel Bassano, ma perlomeno è arrivato in benetton facendo in parte la trafila delle giovanili.
Saluti

Squilibrio
Messaggi: 4223
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da Squilibrio » 23 set 2009, 14:33

Bacioci prima di criticare il lavoro del Petrarca e di Presutti datti una letta ai giocatori della nazionale italiana nati e cresciuti in Italia, poi passa ai giocatori sparsi per l’Italia sempre nati in Italia poi trai le tue conclusioni e scrivilo su questo sito.

realista
Messaggi: 209
Iscritto il: 14 lug 2009, 23:02

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da realista » 23 set 2009, 16:00

[quote="klima65

io dico che più leggo questo sito e meno mi stupisco di come sta andando il rugby in italia. La partita è stata correttamente vinta da una squadra più forte dell'altra, poi ci saranno anche 1000 altre implicazioni, come ci sono in ogni partita. Onore al Treviso. Il fatto che Petrarca abbia resistito sulle barricate per un tempo senza praticamente superare la metà campo è chiaro sintomo di inferiorità: loro hanno giocato al 100% per resistere ad una squadra che stava giocando al 50%. Nel secondo tempo non ne avevano più e sono crollati e gli altri hanno straripato. Il conto lo si fa alla fine della partita mica a metà.
[/quote]

Stai dicendo che il treviso nel primo tempo non ha voluto giocare? quel 50% può essere indice di scarsa professionalità e non fa onore al treviso.
Penso che abbiano cercato di chiudere la partita nel primo tempo e non cui sono riusciti malgrado la netta superiorità.
Diciamo che tutti han giocato (salvo altre implicazioni) al 100% solo che il petrarca nel secondo tempo non ne aveva più.

ayr
Messaggi: 692
Iscritto il: 30 gen 2006, 0:00

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da ayr » 23 set 2009, 16:29

Squilibrio ha scritto:Bacioci prima di criticare il lavoro del Petrarca e di Presutti datti una letta ai giocatori della nazionale italiana nati e cresciuti in Italia, poi passa ai giocatori sparsi per l’Italia sempre nati in Italia poi trai le tue conclusioni e scrivilo su questo sito.
Un po' di equilibrio, per cortesia! :wink:

tutto sommato, se guardi bene...
Mauro Bergamasco e Ghiraldini, quando sono andati via da Padova, se gli andava bene andavano in panchina
Marcato giocava poco e spesse volte ad estremo, perche' gli veniva preferito Orquera come apertura
Marco Bortolami e Mirco Bergamasco se ne sono andati quando erano gia' titolari inamovibili in giovane eta'

Lo stesso vale per molti altri giocatori cresciuti nel Petrarca: alcuni (Barbini, Rizzo, Martin...) erano gia' titolari inamovibili al momento di cambiare squadra, mentre altri (Chillon, Saccardo, Tumiati, Zanato...) non esattamente.

Io personalmente (quindi potrei benissimo sbagliare come spessissimo faccio...) sono convinto che i ragazzi di ottime speranze e possibilita' che hanno lasciato stare il rugby "di alto livello" al termine delle giovanili perche' non si sono sentiti "coinvolti" (=nessuna reale possibilita' di giocare, qualunque cosa tu potessi fare in allenamento) nella prima squadra siano molti - troppi: uno "spreco". :(
Potenzialmente si sono "lasciati perdere" dei ragazzi potenzialmente forti come Mauro Bergamasco, Bortolami, Barbini, Andrea Muraro eccetera a causa di una gestione del passaggio dalle giovanili alla prima squadra migliorabile? Secondo me, si' :evil:
...e mi dispiace molto... :|

Squilibrio
Messaggi: 4223
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da Squilibrio » 23 set 2009, 16:47

Ok Ayr, sicuramente ne sono stati persi molti e molti se ne potevano tenere ma non dimentichiamo che molti nomi che fai sono andati in società al vertice da anni e che potevano, almeno credo, offrire di più dal lato economico visto che fare il professionista nel rugby non sempre è remunerativo nel lungo termine.
Non so la situazione degli anni in cui giocavano i giocatori che citi ma per curiosità l’allenatore era straniero o italiano?
Comunque resta il fatto che buona parte dei giocatori di alto livello italiani si siano formati nel Petrarca

ayr
Messaggi: 692
Iscritto il: 30 gen 2006, 0:00

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da ayr » 23 set 2009, 16:50

Il Gazzettino ha scritto: I limiti del Petrarca sono figli del mercato
Tante partenze e pochi arrivi: il ko con la Benetton ha messo a nudo la situazione

Mercoledì 23 Settembre 2009,
Anche per la terza giornata del Super 10, il Carrera Petrarca che ospiterà al Plebiscito l'Aquila, giocherà in anticipo e scenderà in campo venerdì alle 19. La partita verrà trasmessa in diretta (si spera, visto i precedenti...) da Raisport più.
Una sfida certamente alla portata dei bianconeri di Pasquale Presutti, e non proibitiva come quella della settimana scorsa, quando il XV padovano ha giocato sul campo della Benetton campione d'Italia, perdendo per 36-3. Un risultato che ha fatto storcere il naso a molti soprattutto per come è maturato: Petrarca sempre in difesa (tra l'altro ottima per tutto il primo tempo terminato sul 6-0) e gioco offensivo pressochè inesistente. I detrattori sottolineano anche che già nella precedente sfida, quella vinta con il Gran Parma in volata per 32-29, il Petrarca aveva denunciato grossi limiti. In particolare da quando un malconcio Ludovic Mercier, che con le sue giocate aveva dominato la scena nella prima frazione, dalla metà del secondo tempo era stato costretto ad abbassare il ritmo, consentendo al Gran di rimontare. «La squadra dipende troppo dalla forma e dalle invenzioni di Mercier», è stata la sentenza. Vero. Ma come potrebbe essere diversamente, vista la campagna acquisti e partenze? Hanno lasciato il Petrarca: Little, Leaega, Bartholomeusz, Innocenti, Domolailai, Rosa, Pastormerlo, Stoltz, e addirittura quattro giocatori di prima linea, Rizzo, Giovanchelli, Paoletti e (Presutti spera pro tempore) Matteralia. E chi è arrivato di veramente nuovo? Ambrosio, apertura e centro, Filippini, seconda linea, e Sclosa, pilone. Se vogliamo, tra gli acquisti possiamo mettere pure il centro Alessandro Chillon e il pilone Giovanni Marchetto, che provengono dal vivaio e che, per mancanza di spazio, erano andati altrove. Tutti gli altri che integrano la rosa arrivano dal settore giovanile. Aggiungiamo che Presutti non ha potuto finora contare neanche su Galatro, e solo parzialmente su Patrizio.
In poche parole Presutti sta facendo nozze con i fichi secchi, e confida nella rapida maturazione di qualche giovane. Sempre sperando che a Mercier non venga neanche un raffreddore, altrimenti il rischio di retrocedere diventerebbe pericolosamente concreto.
Alberto Zuccato


ayr
Messaggi: 692
Iscritto il: 30 gen 2006, 0:00

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da ayr » 23 set 2009, 17:34

Squilibrio ha scritto:Ok Ayr, sicuramente ne sono stati persi molti e molti se ne potevano tenere ma non dimentichiamo che molti nomi che fai sono andati in società al vertice da anni e che potevano, almeno credo, offrire di più dal lato economico visto che fare il professionista nel rugby non sempre è remunerativo nel lungo termine.
Non so la situazione degli anni in cui giocavano i giocatori che citi ma per curiosità l’allenatore era straniero o italiano?
Comunque resta il fatto che buona parte dei giocatori di alto livello italiani si siano formati nel Petrarca
Direi che dipende caso per caso:
Martin, Marco Bortolami, Mirco Bergamasco erano titolari al Petrarca e sono andati a fare un'esperienza all'estero in societa' titolate e che potevano pagarli meglio
Rizzo era capitano del Petrarca ed e' andato a Treviso quest'estate, probabilmente vedendo come si mettevano le cose a Padova e quindi anche per soldi
Barbini era capitano del Petrarca ed e' andato a Treviso per poter giocare le coppe europee (direi che i soldi nel suo caso sono stati sicuramente molto secondari)
Marcato trovava poco spazio a Padova e probabilmente si e' spostato a Treviso anche, ma non solo per soldi (probabilmente preferiva far panchina dietro a Goosen piuttosto che dietro ad Orquera...)
Mauro Bergamasco, Ghiraldini, Chillon, Saccardo, Tumiati, Zanato e troppi altri se ne sono andati perche' non trovavano sufficiente spazio in squadra. :(
Inoltre troppissimi altri, che potenzialmente avrebbero potuto essere al livello di Mauro Bergamasco o di Marco Bortolami o comunque della nazionale o "per lo meno" dei "foresti" che giocavano nel Petrarca, hanno smesso di giocare a rugby o si sono "accontentati" :twisted:

Il mio unico commento e' che ritengo si sarebbe potuto fare ANCORA di piu', per quanto riguarda i Padovani in nazionale... il passaggio dalle giovanili alla prima squadra non e' mai stato abbastanza naturale almeno da quando Munari allenava la squadra della stella (in quei cinque anni nessun giovane ha debuttato in prima squadra al Petrarca, ma si sono comunque vinti una bella manciata di scudetti...). Prima di allora non saprei che dire a riguardo, ero troppo piccolo...

klima65
Messaggi: 555
Iscritto il: 26 feb 2006, 0:00

Re: Seconda Giornata Super 10 09/10

Messaggio da klima65 » 23 set 2009, 18:16

realista ha scritto:
[quote="klima65

io dico che più leggo questo sito e meno mi stupisco di come sta andando il rugby in italia. La partita è stata correttamente vinta da una squadra più forte dell'altra, poi ci saranno anche 1000 altre implicazioni, come ci sono in ogni partita. Onore al Treviso. Il fatto che Petrarca abbia resistito sulle barricate per un tempo senza praticamente superare la metà campo è chiaro sintomo di inferiorità: loro hanno giocato al 100% per resistere ad una squadra che stava giocando al 50%. Nel secondo tempo non ne avevano più e sono crollati e gli altri hanno straripato. Il conto lo si fa alla fine della partita mica a metà.
Stai dicendo che il treviso nel primo tempo non ha voluto giocare? quel 50% può essere indice di scarsa professionalità e non fa onore al treviso.
Penso che abbiano cercato di chiudere la partita nel primo tempo e non cui sono riusciti malgrado la netta superiorità.
Diciamo che tutti han giocato (salvo altre implicazioni) al 100% solo che il petrarca nel secondo tempo non ne aveva più.[/quote]

vabbè dai...è la stessa cosa...hai presente un boxeur quando sfianca l'avversario? ... o una macchina di F1 che per forza di cose per stare dietro alla più veloce "pompa" il motore e dopo 20 giri salta?...oppure l'Italia di qualche anno fa al 6N quando teneva i primo 40 minuti e poi nel secondo tempo prendeva 5 mete e partita finita? ...ecco, volevo dire quello...e non è che il boxeur che sta in piedi 5 riprese e poi va giù alla sesta sia pari all'altro, oppure l'auto che grippa al 20 giro sia veloce come l'altra, o che l'italia era pari all'Inghilterra per 30 minuti...dico solo che la superiorità si vede alla fine della competizione, poi ognuno la gestisce come vuole. Nel caso della partita dell'altro giorno la superiorità era evidentemente schiacciante. Anche i primi minuti.

Rispondi

Torna a “Top 12 e Coppa Italia (già Eccellenza e Trofeo Eccellenza)”