Primo Allenamento squadra FEMMINILE a CALVISANO

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

bragopiteco
Messaggi: 580
Iscritto il: 29 feb 2004, 0:00
Località: brescia

Messaggio da bragopiteco » 18 apr 2008, 12:36

a domenica

Simsy
Messaggi: 641
Iscritto il: 26 feb 2005, 0:00
Località: Hogwarts... (più o meno!!!)

Messaggio da Simsy » 18 apr 2008, 12:42

che bello!!... AUGURONI!!! :-) e... in c@@o alla balena! ;-)
Sono un fungo uacciuà..velenoso..uacciuà!!..

kaiser
Messaggi: 70
Iscritto il: 1 nov 2006, 7:11
Località: higlands insubriche-lombarde

Messaggio da kaiser » 18 apr 2008, 14:23

Spero ardentemente che il reclutamento e, ancora prima, l'informazione dell'ottima iniziativa, venga dato in modo migliore che qui su rugby.it.
Nella realtà si sa, per certo, che ci sarà questo allenamento, non ho capito chi si renderà responsabile dell'encomiabile iniziativa (Calvisano rugby?, il coach?), quali idee si stanno proponendo, ecc.
In prov di Bergamo e per le Società in prov. di BS a cui ho chiesto non è arrivato niente.
La sensazione è quella di "un tentativo" senza capire bene se esistono disponibilità reali.
Io ho anche una decina di ragazze nella mia scuola ma, le loro famiglie, mi hanno espressamente detto di aspettare quando si capirà meglio (le ho informate io, non altri).
Ho guardato sulla circolare federale ma non ho letto di riferimenti a deroghe sull'ultimo anno U.15 (ed effettivamente sarebbe una str....ta pensare di far giocare una ragazzina di 13/14 anni con una giocatrice di 25).
Vi auguro di partire benissimo perchè l'iniziativa è davvero interessante ma credo sia meglio ripensare ed organizzare meglio il tutto (a meno che siano già pronte diverse risposte che qui non sono state date).
Buon rugby, forza donne

bragopiteco
Messaggi: 580
Iscritto il: 29 feb 2004, 0:00
Località: brescia

Messaggio da bragopiteco » 18 apr 2008, 14:35

è una s.......

RugbyValleCamonica
Messaggi: 435
Iscritto il: 30 nov 2004, 0:00

Messaggio da RugbyValleCamonica » 18 apr 2008, 14:53

Mi scusi PROF. Mi sono sbagliato.

Non dal 93 ma dal 92 riporto quanto scritto nella circolare 2008-2009

Le giocatrici nate nel 1990 e 1991 possono partecipare al Campionato Seniores
solo dopo aver compiuto al 18° anno di età oppure, precedentemente, con il consenso scritto dell’esercente la potestà - da inviare, a cura della società di appartenenza dell’atleta, obbligatoriamente all’Ufficio del Giudice Sportivo Nazionale

- ma non possono essere impiegate in ruoli di 1^ e 2^ linea.
Categoria U.17: giocatori nati negli anni 1992 e 1993 e partecipano solo ai relativi trofei interregionali.
Le giocatrici nate nel 1992 POSSONO PARTECIPARE AL CAMPIONATO SENIORES solo con il consenso scritto dell’esercente la potestà - da inviare, a cura della società di appartenenza dell’atleta, obbligatoriamente all’Ufficio del Giudice Sportivo Nazionale

- ma non possono essere impiegate in ruoli di 1 e 2 linea.
Al fine di quanto sopra stabilito, per partecipazione alle gare si intende l’inserimento del giocatore nell’elenco nominativo previsto dall’art. 8 punto 1.2 del Regolamento Sportivo

Domenica se va a Calvisano probabilmente le sapranno dare alcune informazioni in più. (non aspetti che qualcuno risponda alle sue mille domande venga a Calvisano)

Si ricordi una cosa: nel nostro sport, se si aspetta di avere le risposte a tutte le domande, non si partirebbe mai con una nuova società/categoria, e siccome a noi non piace stare fermi/e si parte cercando di dare e fare il meglio e rispondere alle domande pian piano.
SERVO FATTI E NON LE PAROLE

kaiser
Messaggi: 70
Iscritto il: 1 nov 2006, 7:11
Località: higlands insubriche-lombarde

Messaggio da kaiser » 19 apr 2008, 13:52

Si ricordi una cosa: nel nostro sport, se si aspetta di avere le risposte a tutte le domande, non si partirebbe mai con una nuova società/categoria, e siccome a noi non piace stare fermi/e si parte cercando di dare e fare il meglio e rispondere alle domande pian piano.
SERVO FATTI E NON LE PAROLE


Grazie Halcamonega per avermi rammentato come funziona “nel vostro sport” e sono sempre più convinto che funzioni davvero così solo nel “vostro”.
Personalmente, non ho né la vostra competenza né esperienza di rugby, ma nel mio nuovo Club vedo che tutto è molto distante dal “vostro” e nella mia scuola, anche.
Pensavo, sbagliando evidentemente, che il gioco del rugby, soprattutto se al femminile, avesse bisogno di tanto entusiasmo ma anche di alcune attenzioni poiché tutto lo sport nazionale, al femminile, è ancora molto discriminato (soprattutto culturalmente) e, spessissimo, non solo per questioni di numero.
L’iniziativa in oggetto, comunque, mi sembra meritevole di attenzioni anche perché io continuo a lavorare con le mie ragazze e, a questo punto, vedrò meglio più avanti, se sfruttare questa ulteriore opportunità o, nel nostro piccolo, continuare a divertirci giocando (anche perché la distanza da Calvisano potrebbe diventare un handicap).
Sempre con le ragazze e le loro famiglie, a brevissimo, decideremo se costituirci in Società (la mia Scuola mi ha già concesso autonomia in merito), non ente scolastico, e cominciare una nuova avventura, molto vicino a voi, ma in piena autonomia.

Rambler86
Messaggi: 169
Iscritto il: 1 set 2007, 12:14

Messaggio da Rambler86 » 19 apr 2008, 14:03

Chiedo scusa,

vorrei raccapezzarmi un attimo nel panorama di squadre femminili della zona Bergamo-Brescia, perchè una mia compagna di uni che abita a cividate, vorrebbe provare a giocare, ma non sa dove andare!
ciao!

RugbyValleCamonica
Messaggi: 435
Iscritto il: 30 nov 2004, 0:00

Messaggio da RugbyValleCamonica » 21 apr 2008, 8:19

Bravo PROF. Ben DETTO
Servono FATTI FATTI FATTI e non parole.

In bocca al lupo per la Tua Nuova squadra.


Per Rambler86 di alla tua compagna universitaria che se vuole può venire al campo a Bienno il mercoledi e il venerdi dalle 18:30 alle 20:30, li sicuramente troverà qualche d'uno che le potrà dare maggiori info.

kaiser
Messaggi: 70
Iscritto il: 1 nov 2006, 7:11
Località: higlands insubriche-lombarde

Messaggio da kaiser » 21 apr 2008, 13:57

Ascolta RugbyValleCamonica,
se vuoi creare il pretesto per un certamen di questo tipo credo che stai perdendo del tempo. Il forum serve per fornire informazioni e creare movimento. Siccome sai dove trovarmi, se hai qualcosa da dire o "ti senti" di dover esprimermi qualcosa lo puoi fare quando vuoi; però farlo qui non ha senso, non è costruttivo e toglie spazio agli altri amici.
La squadra femminile scolastica del Liceo di Lovere (che non è mia; io sono il tecnico) farè un'amichevole il 24 aprile
Buon rugby

RugbyValleCamonica
Messaggi: 435
Iscritto il: 30 nov 2004, 0:00

Messaggio da RugbyValleCamonica » 21 apr 2008, 14:21

Resto convinto che i fatti nel nostro sport servano più delle parole, spero che le mie considerazioni in merito a quanto scritto sopra (vedi la mia prima risposta) siano smentite, anche solo per rispetto alle ragazze/i che si allenano per il liceo citato.

buona giornata

Accetto critiche......................

RugbyValleCamonica
Messaggi: 435
Iscritto il: 30 nov 2004, 0:00

Messaggio da RugbyValleCamonica » 21 apr 2008, 14:24

Resto convinto che i fatti nel nostro sport servano più delle parole, spero che le mie considerazioni in merito a quanto scritto sopra (vedi la mia prima risposta) siano smentite, anche solo per rispetto alle ragazze/i che si allenano per il liceo citato.

buona giornata

Accetto critiche......................

totonero
Messaggi: 366
Iscritto il: 16 dic 2005, 0:00
Località: VICENZA
Contatta:

Messaggio da totonero » 21 apr 2008, 17:41

Kaiser se ti servono informazioni su come cominciare una attività rugbystica femminile da zero chiedi pure io ho cominciato il progetto che seguo tuttora a Vicenza partendo dalla u15 e arrivando, per il momento a giocare la coppa italia, quindi se tiservono informazioni chiedi pure sono a tua disposizione.
"La civiltà di un popolo si misura nella quantità di amore che riversa sui bambini"
(RE ERODE)

kaiser
Messaggi: 70
Iscritto il: 1 nov 2006, 7:11
Località: higlands insubriche-lombarde

Messaggio da kaiser » 21 apr 2008, 21:41

totonero ha scritto:Kaiser se ti servono informazioni su come cominciare una attività rugbystica femminile da zero chiedi pure io ho cominciato il progetto che seguo tuttora a Vicenza partendo dalla u15 e arrivando, per il momento a giocare la coppa italia, quindi se tiservono informazioni chiedi pure sono a tua disposizione.
Grazie,
sarà perchè sei veneto anche tu, ma riesco ad avere più feeling con te.
Noi, al Liceo di Lovere (Bg), siamo partiti quest'anno, mi sembra verso febbraio, con questo gruppo di 8 ragazze (tra U.15 e 17, anche se so bene che non c'è l'u.17 femminile) che poi sono diventate 11 per poi attestarsi ora a 9.
Il problema grosso è quello di non avere un campo nostro e, il più vicino a una quarantina di Km (Bienno-Bs).
Adesso mi sto muovendo con i Comuni limitrofi ma la cosa appare un po' difficile da realizzarsi in tempi brevi.
Con questo gruppetto, eterogeneo per età e attitudini, ci si sta divertendo e il primo seven lo faranno il 24 aprile.
Poi, con maggio finiremo gli allenamenti che riprenderemo a settembre del prossimo anno scolastico.
L'idea del rugby femminile, comunque, si sta ampliando e credo che già da settembre avremo un numero maggiore di ragazze.
Il problema principale rimane il campo perchè riusciamo anche a divertirci tra di noi senza la necessità di fare, subito, un campionato; peraltro credo che partirò con l'idea di campionato quando potrò contare su una gruppo maggiore (diciamo almeno 25 che probabilmente raggiungeremo il prossimo anno).
Adesso sto già prendendo contatti con altre scuole/società e, per esempio, la tua realtà potrebbe diventare un ulteriore stimolo per le mie.
Diciamo che il problema che io vedo difficile, adesso, rimane il campo di gara; gli allenamenti li faremo ancora sul campetto di calcio, in erba, vicino all'istituto ma quando arriveremo a 15/20 saremo troppi.
Tra l'altro, il gruppo femminile dà anche più soddisfazione dei ragazzi, senza togliere niente a nessuno; ma le vedo molto motivate e decise al confronto oltre che molto più impegnate nell'imparare.
Ho un paio di contatti, per il campo, ma sarebbe certamente più intelligente riuscire a fare una sorta di accordo col Rugby Valle Camonica, anche perchè io utilizzerei il campo negli orari in cui loro non lo possono utilizzare (nelle prime ore del pomeriggio); allo stesso modo non voglio spostarmi e fare spostare la gente a 30/40 Km: sarebbe più normale prendere un autobus e in 15/20 minuti potersi allenare.
Se hai consigli dammeli. Ti ringrazio

totonero
Messaggi: 366
Iscritto il: 16 dic 2005, 0:00
Località: VICENZA
Contatta:

Messaggio da totonero » 22 apr 2008, 8:48

kaiser ha scritto:
totonero ha scritto:Kaiser se ti servono informazioni su come cominciare una attività rugbystica femminile da zero chiedi pure io ho cominciato il progetto che seguo tuttora a Vicenza partendo dalla u15 e arrivando, per il momento a giocare la coppa italia, quindi se tiservono informazioni chiedi pure sono a tua disposizione.
Grazie,
sarà perchè sei veneto anche tu, ma riesco ad avere più feeling con te.
Noi, al Liceo di Lovere (Bg), siamo partiti quest'anno, mi sembra verso febbraio, con questo gruppo di 8 ragazze (tra U.15 e 17, anche se so bene che non c'è l'u.17 femminile) che poi sono diventate 11 per poi attestarsi ora a 9.
Il problema grosso è quello di non avere un campo nostro e, il più vicino a una quarantina di Km (Bienno-Bs).
Adesso mi sto muovendo con i Comuni limitrofi ma la cosa appare un po' difficile da realizzarsi in tempi brevi.
Con questo gruppetto, eterogeneo per età e attitudini, ci si sta divertendo e il primo seven lo faranno il 24 aprile.
Poi, con maggio finiremo gli allenamenti che riprenderemo a settembre del prossimo anno scolastico.
L'idea del rugby femminile, comunque, si sta ampliando e credo che già da settembre avremo un numero maggiore di ragazze.
Il problema principale rimane il campo perchè riusciamo anche a divertirci tra di noi senza la necessità di fare, subito, un campionato; peraltro credo che partirò con l'idea di campionato quando potrò contare su una gruppo maggiore (diciamo almeno 25 che probabilmente raggiungeremo il prossimo anno).
Adesso sto già prendendo contatti con altre scuole/società e, per esempio, la tua realtà potrebbe diventare un ulteriore stimolo per le mie.
Diciamo che il problema che io vedo difficile, adesso, rimane il campo di gara; gli allenamenti li faremo ancora sul campetto di calcio, in erba, vicino all'istituto ma quando arriveremo a 15/20 saremo troppi.
Tra l'altro, il gruppo femminile dà anche più soddisfazione dei ragazzi, senza togliere niente a nessuno; ma le vedo molto motivate e decise al confronto oltre che molto più impegnate nell'imparare.
Ho un paio di contatti, per il campo, ma sarebbe certamente più intelligente riuscire a fare una sorta di accordo col Rugby Valle Camonica, anche perchè io utilizzerei il campo negli orari in cui loro non lo possono utilizzare (nelle prime ore del pomeriggio); allo stesso modo non voglio spostarmi e fare spostare la gente a 30/40 Km: sarebbe più normale prendere un autobus e in 15/20 minuti potersi allenare.
Se hai consigli dammeli. Ti ringrazio
Si la cosa fondamentale per iniziare è il campo, non tanto per il campo in sè ma per la vicinanza con le ragazze (è già difficile far muovere i maschi il "problema" si amplifica con le ragazze).
Per quanto riguarda L'iscrizione ad un campionato ti consiglio (ma sarà anche una cosa che ti diranno in federazione) di fare uno/due anni la coppa italia a 7 per due motivi:
1- Fare esperienza di gioco (il "seven" che pratichiamo noi e più simile ad un 15)
2- Per cementare il gruppo.
Un ultimo consiglio che ti dò (sempre che nè abbiate la possibilità) riduci il più possibile il tempo di stop, io, per esempio, chiudero la stagione ufficiale il 1 giugno con le finali di coppa italia ma farò, per chi rimane a casa, almeno un allenamento alla settimana anche durante l'estate.
Per settembre, se vuoi, potremmo fare una amichevole, io le mie le portero in ritiro dal 5 all'8 in montagna quindi sarei più che felice di farle giocare o in quel periodo o successivamente visto che la coppa italia comincerà verso fine ottobre.

Un'ultima cosa, se puoi cerca di fare anche una u15 è molto importante per il futuro io quest'anno mi sono concentrato a livello di scuole + su la fascia di età dai 15 in su ma l'anno prox mi sono ripromesso di riportare due squadre(seniores e u15) alla coppa italia.
"La civiltà di un popolo si misura nella quantità di amore che riversa sui bambini"
(RE ERODE)

kaiser
Messaggi: 70
Iscritto il: 1 nov 2006, 7:11
Località: higlands insubriche-lombarde

Messaggio da kaiser » 22 apr 2008, 21:04

Ciao Totonero,
femo 'sta amichevole a giugno?
Mi digo che se meio seven, o far un XV (ma mi no ghe rivo a XV)

Rispondi

Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”