Nazionale Under 20 e Accademia.

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

EmmePi
Messaggi: 3287
Iscritto il: 14 apr 2008, 12:28

Re: Nazionale Under 20 e Accademia.

Messaggio da EmmePi » 15 feb 2009, 9:18

Aiace ha scritto:be cmq se vi può interessare io conosco un ragazzo del 90 di 197 per 140 kg... il discorso dei chili non esiste... ogni tanto facciamo mente locale e ricordiamoci chi è stato premiato come miglior giocatore del 2008...:D:D:D


Ecco, quel giocatore premiato....guardare i risultati dei suoi test fisici e poi riflettere...
Meglio non dialogare con il torinese maleducato che infesta il forum: non potresti mai sapere con quale dei suoi due o tre nick ti offenderà
Per chi fosse interessato, su Wikipedia è uscita la versione riveduta e corretta della pagina che illustra la Teoria della Relatività. L'ha redatta il mio droghiere lo scorso giovedì pomeriggio, turno di chiusura del negozio

thepassenger
Messaggi: 505
Iscritto il: 24 nov 2008, 7:42

Re: Nazionale Under 20 e Accademia.

Messaggio da thepassenger » 15 feb 2009, 11:53

LucioBattisti ha scritto:.... alti bassi magri grossi ..... ma la partita l'avete vista ? ...... era una partita da vincere i nostri hanno vinto mischie touche grande difesa grandi placcaggi non hanno subito fisicamente .... i gravi errori sono dovuti all'errato uso del piede ...... che non ci ha permesso di giocare più tempo nel campo avversario ...... peccato anche qualche fallo di troppo , che però giocando nella metà campo avversaria non avremmo commesso ..... ...tutto sommato buona Italia bravi tutti alti bassi magri e grossi .... ricordiamoci che gran parte di questi ragazzi sono del 90 ....

a proposito del piede.. qualcuno ricorda la petarda di Mortali che ci ha fatto guadagnare 70 m di campo in un colpo? io personalmente un calcio così non ricordo sia stato fatto neppure dalla nazionale maggione negli ultimi anni xD

Aiace
Messaggi: 131
Iscritto il: 3 dic 2005, 0:00

Re: Nazionale Under 20 e Accademia.

Messaggio da Aiace » 15 feb 2009, 22:31

[quoteEmmePi il 14/02/2009, 20:18

Aiace ha scritto:
be cmq se vi può interessare io conosco un ragazzo del 90 di 197 per 140 kg... il discorso dei chili non esiste... ogni tanto facciamo mente locale e ricordiamoci chi è stato premiato come miglior giocatore del 2008...:D:D

Ecco, quel giocatore premiato....guardare i risultati dei suoi test fisici e poi riflettere...][/quote]
è quali sarebbeto i risultati dei test fisici di quel giocatore ???

ursula
Messaggi: 1716
Iscritto il: 10 mar 2004, 0:00
Località: padova
Contatta:

Re: Nazionale Under 20 e Accademia.

Messaggio da ursula » 16 feb 2009, 13:12

[

E poi, più che di "linea federale" io parlerei di "linea mondiale", perchè fanno tutti così.
Noi facciamo con il materiale che abbiamo. Per "materiale" intendo anche i tecnici.
Non saranno allo stesso livello in tutta Italia, ma non si mettono certamente a scegliere i ragazzi quando sono già in under 20.


Ma cosa dici? Hai mai visto i programmi tecnico - fisici? delle " accademie del rugby" nei paesi più forti di noi? Io ho sottomano il programma del più famoso Rugby College ( lì si chiamano così) australiano: atletica, atletica atletica poi tecnica individuale e di squadra e poca palestra fino ai 20 anni. Lo sapevi questo? Scatti, velocità accelerazioni ogni giorno.
Però purtroppo in Italia ragionano come te: e quindi si vedono i tre quarti al Flaminio che in cinque cercano di placcare una terza linea...dico una terza linea ma vengono letteralmente "fumati" in progressione e velocità. Non dico prendere 10 metri su 30 da O' Driscoll ma almeno provare a imparare a correre e scattare. Grossi sempre più grossi dai 17 anni in poi i risultati si vedono.

EmmePi
Messaggi: 3287
Iscritto il: 14 apr 2008, 12:28

Re: Nazionale Under 20 e Accademia.

Messaggio da EmmePi » 16 feb 2009, 13:26

ursula ha scritto:[

E poi, più che di "linea federale" io parlerei di "linea mondiale", perchè fanno tutti così.
Noi facciamo con il materiale che abbiamo. Per "materiale" intendo anche i tecnici.
Non saranno allo stesso livello in tutta Italia, ma non si mettono certamente a scegliere i ragazzi quando sono già in under 20.


Ma cosa dici? Hai mai visto i programmi tecnico - fisici? delle " accademie del rugby" nei paesi più forti di noi? Io ho sottomano il programma del più famoso Rugby College ( lì si chiamano così) australiano: atletica, atletica atletica poi tecnica individuale e di squadra e poca palestra fino ai 20 anni. Lo sapevi questo? Scatti, velocità accelerazioni ogni giorno.
Però purtroppo in Italia ragionano come te: e quindi si vedono i tre quarti al Flaminio che in cinque cercano di placcare una terza linea...dico una terza linea ma vengono letteralmente "fumati" in progressione e velocità. Non dico prendere 10 metri su 30 da O' Driscoll ma almeno provare a imparare a correre e scattare. Grossi sempre più grossi dai 17 anni in poi i risultati si vedono.


Ma cosa dici tu?
"poca palestra fino ai 20 anni"? :rotfl:
Owen Farrell, 3/4 centro che ha esordito nei Saracens l'anno scorso. 1,88 x 90 kg.
Ancora "leggerino", certo. Si potrà fare, certo. Pensi che abbia fatto poca palestra per giocare in Premiership? (ah, dimenticavo, è del 1991)

Parli dei programmi delle accademie straniere: hai letto prima quelli italiani? Hai letto quello dell'accademia del Petrarca? Non si parla di velocità? Nei programmi federali non si parla di velocità?
Meglio non dialogare con il torinese maleducato che infesta il forum: non potresti mai sapere con quale dei suoi due o tre nick ti offenderà
Per chi fosse interessato, su Wikipedia è uscita la versione riveduta e corretta della pagina che illustra la Teoria della Relatività. L'ha redatta il mio droghiere lo scorso giovedì pomeriggio, turno di chiusura del negozio

spettatore
Messaggi: 458
Iscritto il: 21 ott 2008, 10:06

Re: Nazionale Under 20 e Accademia.

Messaggio da spettatore » 16 feb 2009, 14:30

Non capisco l'accanimento di tutti per convicere Emmepi che i giocatori devono essere capaci, lasciatelo vivere se gli piacciono grandi e grossi, in fondo è lui a essere in linea con la Federazione che fa le stesse scelte e con il Ct Mallet
o non ricordate Masi apertura e Mauro MM perchè belli grossi poi i passaggi avanno come vanno e facciamo ridere il mondo.

Per tornare alla partita a mio parere la differenza di tecnica soprattutto al piede che è ormai fondamentale e di velocità era evidente, alcune buone individualità comunque tra i ragazzi in campo.

Saluti.

EmmePi
Messaggi: 3287
Iscritto il: 14 apr 2008, 12:28

Re: Nazionale Under 20 e Accademia.

Messaggio da EmmePi » 16 feb 2009, 14:48

Grazie per l'intervento, spettatore.
Anche perchè se nessuno risponde alle domande che ho posto, sembra che nessuno ne conosca la risposta e quindi parli senza conoscere l'argomento.

Comunque vorrei precisare, per te che forse non hai letto i post precedenti che non è che "mi piacciono grandi e grossi" (semmai sarebbe "grandi, grossi e veloci"), ma è che mi piace molto vincere le partite e poi conosco bene la differenza che passa fra una sconfitta ed un'asfaltata.
Meglio non dialogare con il torinese maleducato che infesta il forum: non potresti mai sapere con quale dei suoi due o tre nick ti offenderà
Per chi fosse interessato, su Wikipedia è uscita la versione riveduta e corretta della pagina che illustra la Teoria della Relatività. L'ha redatta il mio droghiere lo scorso giovedì pomeriggio, turno di chiusura del negozio

newrunner
Messaggi: 976
Iscritto il: 6 giu 2008, 20:01
Località: terre di mezzo

Re: Nazionale Under 20 e Accademia.

Messaggio da newrunner » 16 feb 2009, 15:31

spettatore ha scritto:Non capisco l'accanimento di tutti per convicere Emmepi che i giocatori devono essere capaci, lasciatelo vivere se gli piacciono grandi e grossi, in fondo è lui a essere in linea con la Federazione che fa le stesse scelte e con il Ct Mallet
o non ricordate Masi apertura e Mauro MM perchè belli grossi poi i passaggi avanno come vanno e facciamo ridere il mondo.

Per tornare alla partita a mio parere la differenza di tecnica soprattutto al piede che è ormai fondamentale e di velocità era evidente, alcune buone individualità comunque tra i ragazzi in campo.

Saluti.

Bravo senza il gap dei due aspetti da te sottolineati non prenderemmo punteggi così ..pesanti ...speriamo se ne accorgano...i ragazzi ...e giochino x loro ...staff e FIR sono attualmente non attendibili....

gianlucare
Messaggi: 98
Iscritto il: 1 lug 2007, 0:12

Re: Nazionale Under 20 e Accademia.

Messaggio da gianlucare » 28 feb 2009, 11:11

La solita partita in difesa, noi giochiamo a calcio con la palla ovale, catenaccio, difesa e difesa... e poi mettiamo le mani avanti se i risultati non arrivano. Ci alleniamo per perdere di poco, ed è quello che otteniamo, quindi complimenti a lo staff di tutte le nazionali, continuate cosi che perderemo sempre di poco.

dal sito fir:
“Una buona prestazione, a cui manca però l’avvallo del risultato” commentava a caldo Romagnoli, soddisfatto del gioco espresso ma, inevitabilmente, non del punteggio. “Abbiamo deciso di affrontare questo 6 Nazioni con una squadra giovane, con la maggioranza degli atleti al primo anno in questa categoria, oggi abbiamo pagato nel finale, non siamo riusciti a gestire al meglio i momenti di difficoltà ma, nonostante questo, penso di poter dire con soddisfazione che la squadra sta maturando gara dopo gara. Certo, lasciare la Scozia a bocca asciutta dopo essere stati a lungo in vantaggio non ci soddisfa.

Rispondi

Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”