nazionale under 18 CHIARIMENTI

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

acarraro306
Messaggi: 470
Iscritto il: 9 giu 2008, 11:22
Località: Altichiero

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da acarraro306 » 24 mar 2009, 9:44

esseapostrofo ha scritto: Ho avuto modo di assistere ad uno di questi allenamenti/concentramento in quel di Noceto, svolto su un campo di terra/sabbia, non segnato (qualche conetto sparso qua e la) con squadre messe in campo senza poter identificare adeguatamente chi erano i giocatori in campo (2 mute di casacche per 3 squadre schierate) un gruppo di tecnici che volonterosamente si sono attrezzati per dare giudizi sui giocatori, ma che alla resa dei conti non sapevano come identificare questo o quello che aveva fatto quell'azione....
Come al solito .. si capisce subito che sono cose fatte più per dare un contentino che per un'analisi seria ... però così ci si risparmia i viaggi per vedere le partite per il resto della stagione ...

muni
Messaggi: 110
Iscritto il: 27 ott 2004, 0:00

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da muni » 25 mar 2009, 15:40

Selezione regionale emilia romagna U18:
Quando si chiedono i campi nessuno è mai disponibile a concederli, quando si va sempre dalle stesse parti, un motivo ci sarà.
il 1° aprile ci sarà un altro allenamento, ci sarà la possibilità per tutti di mettersi in mostra.

pallaovale63
Messaggi: 12
Iscritto il: 28 gen 2009, 9:00

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da pallaovale63 » 26 mar 2009, 8:26

Credo che oramai le cose siano fatte e sappiano gia chi chiamare.
se poi quello che qualcuno dice che ci siano altleti che sono in Nazionale
senza aver mai fatto un raduno(pur convocati), allora si capisce come mai
non siamo competitivi.
Ci va chi a merito o chi e raccomandato?!?

copernico
Messaggi: 240
Iscritto il: 12 mar 2009, 12:47

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da copernico » 26 mar 2009, 10:28

pallaovale63 ha scritto:Credo che oramai le cose siano fatte e sappiano gia chi chiamare.
se poi quello che qualcuno dice che ci siano altleti che sono in Nazionale
senza aver mai fatto un raduno(pur convocati), allora si capisce come mai
non siamo competitivi.
Ci va chi a merito o chi e raccomandato?!?
Se non mi sbaglio però all'inizio del forum avevi affermato che 'c'era una buona base su cui lavorare,
e mi pare che i ragazii che sono andati in Galles erano quasi tutti quelli dell'Irlanda a Viadana , a parte Carretta,Cosulich e Silva

pallaovale63
Messaggi: 12
Iscritto il: 28 gen 2009, 9:00

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da pallaovale63 » 26 mar 2009, 10:41

Esatto, la base mi sembra BUONA pero' ristretta ad un certo numero
di atleti. come diceva ACARRARO306 c'e talmente tanta confusione
che poi vengono chiamati sempre gli stessi(che conoscono gia).

pallaovale63
Messaggi: 12
Iscritto il: 28 gen 2009, 9:00

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da pallaovale63 » 26 mar 2009, 10:49

Mi pare che COSULICH fosse anche nei convocati per il GALLES
manca DI CICCO e APPIANI.

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da andrea12 » 26 mar 2009, 15:10

Poichè il tema è quello della nazionale giovanile, voglio esprimere alcune mie considerazioni molto generali e non specifiche come invece mi paiono gli interventi precedenti.
Io credo che ci siano tanti problemi ma,di fondo, uno: nel numero dei convocati.
Se penso all'elite mondiale del rugby, vado a vedere che le selezioni d'eccellenza pescano in bacini da 60/70 giocatori. Mi riferisco, per lo meno a quello che fa il S.A. e mi sembra di ricordare anche Australia.
Posso assicurare che S.A. seleziona una settantina di giocatori (non 30 o 25) fornendo parecchie chanches anche a quelli che, magari inizialmente, non sembrano essere al top. Però si lavora con 72, o 70 giocatori (parlo dell'U.18 Green squad) che di volta in volta fanno esperienze significative e possono mettersi in mostra ma anche partecipare agli allenamenti d'elite (compresi i test fisici).
Noi che abbiamo un parco-giocatori molto meno ampio (per numero e talvolta, non sempre, per qualità), invece, non convochiamo neppure 35 atleti d'elite..................operando, quindi una selezione nella selezione e pescando da non più di cinque/sei Club. Pur avendo ottimi tecnici, non vedo nè futuro nè presupposti didattici e/o metodologici su cui lavorare.
Buon rugby

copernico
Messaggi: 240
Iscritto il: 12 mar 2009, 12:47

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da copernico » 26 mar 2009, 15:57

Da quest'anno è stato fatto un'elenco di giocatori Elite classe 1991 che svolgono un allenamento settimanale con un tecnico federale che oltre a valutare il miglioramento dei singoli cerca anche di migliorane le uqalità.Non sono sicuro ma mi sembra che questo elenco sia di circa 60 o 70 ragazzi.Il problema è che a questi allenamenti molti non partecipano , a volte anche perchè sconsigliati dalle società di appartenenza che li considerano perdite di tempo.Quindi non diamo tutta la colpa alla federazione ma facciamo tutti un esame di coscenza.Penso ci sia già un elenco anche di 1992 e 1993.

rruuggbbyy
Messaggi: 156
Iscritto il: 4 feb 2009, 20:59

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da rruuggbbyy » 26 mar 2009, 19:02

secondo voi un allenamento di un ora a settimana può bastare ad alzare il livello dei giocatori?
io non penso proprio..

fraca123
Messaggi: 18
Iscritto il: 14 mar 2009, 18:37

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da fraca123 » 26 mar 2009, 22:09

rruuggbbyy ha scritto:secondo voi un allenamento di un ora a settimana può bastare ad alzare il livello dei giocatori?
io non penso proprio..
secondo te uno a 17 anni non sapendo cosa gli aspetta in futuro deve solamente giocare a rugby? e lo studio? se si rompe una gamba addio carriera, e non avendo studiato non potrà raggiungere un impiego di livello probabilmente...a 17 anni uno non può dedicarsi a tempo pieno al rugby! deve viversi la vita! quanti allenamento dovrebbe fare con l'elite oltre che col club?

newrunner
Messaggi: 976
Iscritto il: 6 giu 2008, 20:01
Località: terre di mezzo

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da newrunner » 26 mar 2009, 22:54

andrea12 ha scritto:Poichè il tema è quello della nazionale giovanile, voglio esprimere alcune mie considerazioni molto generali e non specifiche come invece mi paiono gli interventi precedenti.
Io credo che ci siano tanti problemi ma,di fondo, uno: nel numero dei convocati.
Se penso all'elite mondiale del rugby, vado a vedere che le selezioni d'eccellenza pescano in bacini da 60/70 giocatori. Mi riferisco, per lo meno a quello che fa il S.A. e mi sembra di ricordare anche Australia.
Posso assicurare che S.A. seleziona una settantina di giocatori (non 30 o 25) fornendo parecchie chanches anche a quelli che, magari inizialmente, non sembrano essere al top. Però si lavora con 72, o 70 giocatori (parlo dell'U.18 Green squad) che di volta in volta fanno esperienze significative e possono mettersi in mostra ma anche partecipare agli allenamenti d'elite (compresi i test fisici).
Noi che abbiamo un parco-giocatori molto meno ampio (per numero e talvolta, non sempre, per qualità), invece, non convochiamo neppure 35 atleti d'elite..................operando, quindi una selezione nella selezione e pescando da non più di cinque/sei Club. Pur avendo ottimi tecnici, non vedo nè futuro nè presupposti didattici e/o metodologici su cui lavorare.
Buon rugby
BRAVO......uno che l'ha detto in modo educato e diplomatico...Buon Rugby.

EmmePi
Messaggi: 3287
Iscritto il: 14 apr 2008, 12:28

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da EmmePi » 26 mar 2009, 23:01

andrea12 ha scritto:Poichè il tema è quello della nazionale giovanile, voglio esprimere alcune mie considerazioni molto generali e non specifiche come invece mi paiono gli interventi precedenti.
Io credo che ci siano tanti problemi ma,di fondo, uno: nel numero dei convocati.
Se penso all'elite mondiale del rugby, vado a vedere che le selezioni d'eccellenza pescano in bacini da 60/70 giocatori. Mi riferisco, per lo meno a quello che fa il S.A. e mi sembra di ricordare anche Australia.
Posso assicurare che S.A. seleziona una settantina di giocatori (non 30 o 25) fornendo parecchie chanches anche a quelli che, magari inizialmente, non sembrano essere al top. Però si lavora con 72, o 70 giocatori (parlo dell'U.18 Green squad) che di volta in volta fanno esperienze significative e possono mettersi in mostra ma anche partecipare agli allenamenti d'elite (compresi i test fisici).
Noi che abbiamo un parco-giocatori molto meno ampio (per numero e talvolta, non sempre, per qualità), invece, non convochiamo neppure 35 atleti d'elite..................operando, quindi una selezione nella selezione e pescando da non più di cinque/sei Club. Pur avendo ottimi tecnici, non vedo nè futuro nè presupposti didattici e/o metodologici su cui lavorare.
Buon rugby
Onestamente pensavo che fossero ben di più di 70.
Non vorrei sbagliare, ma credo che gli atleti d'interesse nazionale a quell'età sono una settantina anche qui. Mi sembra di ricordare che l'elenco pubblicato sul sito della FIR dal quale le Accademie di club potevano pescare gli atleti fosse più o meno di 60-70 ragazzi.
Vado per supposizione, pertanto SUPPONGO che se hanno un elenco di atleti, quagli atleti siano stati seguiti, visti e selezionati
Meglio non dialogare con il torinese maleducato che infesta il forum: non potresti mai sapere con quale dei suoi due o tre nick ti offenderà
Per chi fosse interessato, su Wikipedia è uscita la versione riveduta e corretta della pagina che illustra la Teoria della Relatività. L'ha redatta il mio droghiere lo scorso giovedì pomeriggio, turno di chiusura del negozio

rruuggbbyy
Messaggi: 156
Iscritto il: 4 feb 2009, 20:59

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da rruuggbbyy » 27 mar 2009, 18:09

fraca123 ha scritto:
rruuggbbyy ha scritto:secondo voi un allenamento di un ora a settimana può bastare ad alzare il livello dei giocatori?
io non penso proprio..
secondo te uno a 17 anni non sapendo cosa gli aspetta in futuro deve solamente giocare a rugby? e lo studio? se si rompe una gamba addio carriera, e non avendo studiato non potrà raggiungere un impiego di livello probabilmente...a 17 anni uno non può dedicarsi a tempo pieno al rugby! deve viversi la vita! quanti allenamento dovrebbe fare con l'elite oltre che col club?
a 17/18anni un idea bisogna gia farsela per il futuro.
ovvio che non si può scegliere, ma si può lottare per arrivarci,e secondo me non serve un singolo allenamento.. ma qualcosa di piu, ma sicuramente chiedo troppo!

spettatore
Messaggi: 458
Iscritto il: 21 ott 2008, 10:06

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da spettatore » 6 apr 2009, 14:25

La Nazionale Under 18 A allenata da Vincenzo Troiani ha perso 13- 27 contro la Romania nei quarti di finale.

La Romania non la Francia l'Inghilterra o il Galles !!!!

Ora che abbiamo toccato il fondo potremmo migliorare soprattutto se i selezionatori venissero a vedere le partite dei gironi di elite e convocassero a ragion veduta.

Avatar utente
ATHLONE
Messaggi: 2726
Iscritto il: 20 ago 2007, 12:07
Località: co. Westmeath

Re: nazionale under 18 CHIARIMENTI

Messaggio da ATHLONE » 6 apr 2009, 15:22

spettatore ha scritto:La Nazionale Under 18 A allenata da Vincenzo Troiani ha perso 13- 27 contro la Romania nei quarti di finale.

La Romania non la Francia l'Inghilterra o il Galles !!!!

Ora che abbiamo toccato il fondo potremmo migliorare soprattutto se i selezionatori venissero a vedere le partite dei gironi di elite e convocassero a ragion veduta.
Guarda che è la nazionale "A": la nazionale maggiore (di categoria) è in Francia...

Che la nostra seconda miglior squadra possa perdere contro la miglior squadra rumena (sia seniores sia juniores) penso che sia un dato di fatto!
C'è un viaggiatore in ognuno di noi, ma solo pochi sanno dove stanno andando! (Tir Na Nog)

Asti, Genova, Parma e Bologna sono AL NORD ma a sud del Po, se a qualcuno interessa...

Quando dissi alla gente nordirlandese che ero ateo, una donna durante la conferenza si alzò in piedi e disse: "Si, ma è nel Dio dei Cattolici o in quello dei Protestanti che lei non crede?" (Quentin Crisp)

Rispondi

Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”