Accademie dei club : Petrarca continua

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

Rispondi
GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da GiorgioXT » 17 lug 2009, 0:29

Articolo del "GAZZETTINO" di qualche giorno fa...
La Fir taglia i contributi alle società per concentrarsi sulle 4 strutture federali, ma il Petrarca non lascia la formazione di alto livello
Accademie nei club, Padova continua da sola
Lorello: «Due titoli italiani, la crescita individuale e il 100% di rendimento scolastico dicono che si può fare bene anche qui»
La vocazione giovanile del Petrarca Padova non si ferma davanti ai tagli della Fir. Cento anni di storia dell’Antonianum e di risultati non solo sportivi (scudetti e giocatori azzurri, ma anche laureati e uomini della società civile) valgono bene la riduzione di un contributo. Così il Petrarca Junior ha deciso. La federazione dopo sole due stagioni non finanzia più il progetto delle 9 Accademie giovanili nei club, perchè si concentra solo sulle 4 direttamente gestite? Si continua da soli. Perchè il progetto è valido. Perchè dopo aver seminato è uno spreco non raccogliere. Perchè come ogni Paese rugbisticamente evoluto la formazione di alto livello non passa solo dall’organo centrale, ma dai club che l’hanno sempre fatta. Perchè una tradizione secolare non si butta nel cestino.
«Tanto crediamo nel progetto Accademie giovanili nei club per formare i migliori talenti che reitereremo l’esperienza - conferma il presidente del Petrarca Junior Giacomo Lorello - Non so a Parma, Benevento, Rovigo, Calvisano e nelle altre città cosa faranno. Noi andremo avanti con le nostre forze. Cercando di reperire i fondi necessari da realtà produttive, istituzioni o privati che cercheremo di sensibilizzare intorno a un’operazione di formazione umana e sportiva in cui crediamo e le cui modalità operative saranno le stesse del progetto originale della Fir. L’anno scorso ci è costato circa centomila euro, coperti per due terzi dai contributi federali. Quest’anno vedremo dove trovare i soldi».
Non c’è polemica nella parole di Lorello. Non ci sarà concorrenza con la nascente Accademia di Mogliano (28 ragazzi su 31 contattati hanno aderito). Solo convinzione nel portare avanti un modello educativo-formativo in cui si crede. Una ventina di giovani promesse del rugby italiano, provenienti anche da fuori Padova, continueranno alla Guizza un percorso che la scorsa stagione ha portato alla conquista di due titoli nazionali (under 17 e 19). Si tratta di un programma di lavoro in campo e palestra di 14 ore settimanali, da settembre a giugno. L’attività è coordinata e monitorata dal responsabile tecnico della struttura, con uno staff composto da due allenatori specialisti, un preparatore atletico, un medico nutrizionista e un fisioterapista. Si dà risalto inoltre all’attività di studio assistito pomeridiano mettendo a disposizione degli atleti-studenti un corpo di insegnanti specializzati nelle varie aree disciplinari (programma giornaliero di tre ore). Pochi giovani si affermeranno infatti sul campo, diventando professionisti del rugby, ma tutti dalla Guizza usciranno con gli strumenti culturali necessari per affermarsi nella vita.
«Per l’anno scolastico 2008/09 - continua orgoglioso Lorello - sul fronte dello studio la percentuale delle promozioni ottenuta dagli atleti inseriti nell’elenco di interesse federale è stata del 100%, con pochi casi di debiti formativi. Anche sul fronte sportivo i risultati sono stati buoni: i due titoli e una corposa serie di miglioramenti individuali (tutti documentati) sul piano fisico-atletico, tecnico-esecutivo dell’abilità gestuale e tattico-strategico della lettura dei match lo stanno a dimostrare». Dalla Guizza insomma usciranno sia buoni giocatori che uomini. Come insegnava Memo Geremia, nume tutelare del Petrarca. Perchè questa missione non deve continuare?
Ivan Malfatto

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da andrea12 » 17 lug 2009, 7:08

Congratulazioni al Petrarca e anche al territorio padavono, che danno dimostrazione di una solidissima linea didattica, oltre che gestionale.
Questo è rugby modrno, a prescindere dai risultati che, comunque, non sono mai mancati, e men che meno in termini di formazione dei giovani.
Bravi, speriamo che possa diventare un esempio per tutti,
buon rugby e buona estate

luponero.c
Messaggi: 136
Iscritto il: 25 ott 2007, 10:34

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da luponero.c » 17 lug 2009, 10:05

Complimenti vivissimi! Sicuramente è la scelta giusta!

grubber
Messaggi: 2039
Iscritto il: 17 lug 2009, 16:55

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da grubber » 17 lug 2009, 17:14

Credo che tutte le accademie, almeno quelle che hanno funzionato, faranno come il Petrarca. E' già un ottimo risultato, senza più i soldi della federazione, comtinuano a lavorare come voleva la federazione, da vere accademie.
"Va bene ...stordito ! Appuntamento a Bologna ! 5 azioni in attacco e 5 in difesa a 5 metri dalla linea di meta senza scartare e senza cambi di direzione...dritto per dritto ...chi perde alla fine della serie fuori a vita dal forum ..ce le hai le palle per accettare o scapperai ancora ?...I miei bimbi ...chiedono la tua testa .." (Un simpatico utente del forum)

Il vantaggio di essere intelligente è che puoi sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile

Junior
Messaggi: 333
Iscritto il: 22 ott 2006, 20:07

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da Junior » 17 lug 2009, 17:16

grubber ha scritto:Credo che tutte le accademie, almeno quelle che hanno funzionato, faranno come il Petrarca. E' già un ottimo risultato, senza più i soldi della federazione, comtinuano a lavorare come voleva la federazione, da vere accademie.
Anche l'accaemia del gran continuerà pure nella prossima stagione

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da andrea12 » 18 lug 2009, 21:10

grubber ha scritto:Credo che tutte le accademie, almeno quelle che hanno funzionato, faranno come il Petrarca. E' già un ottimo risultato, senza più i soldi della federazione, comtinuano a lavorare come voleva la federazione, da vere accademie.
NO, non è così, almeno per Calvisano

ben66
Messaggi: 225
Iscritto il: 24 ott 2008, 11:26

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da ben66 » 19 lug 2009, 17:18

Scusate la domanda, ma quando dite continueranno, intendete dire che ospiteranno dei ragazzi meritevoli gratuitamente oppure che continueranno trovando altrove i soldi che prima avevano dalla federazione, anche chiedendo la retta alle famiglie degli atleti "meritevoli".
La meta non è soltanto un traguardo, ma anche la ripartenza verso il traguardo successivo.

Leftwing
Messaggi: 7
Iscritto il: 1 feb 2009, 18:45

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da Leftwing » 19 lug 2009, 20:48

Come no! Con soli 3.000 eurini...

ben66
Messaggi: 225
Iscritto il: 24 ott 2008, 11:26

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da ben66 » 19 lug 2009, 22:28

io sapevo 5.000 ma solo per quelli meritevoli però :wink:
La meta non è soltanto un traguardo, ma anche la ripartenza verso il traguardo successivo.

ruckforever
Messaggi: 17
Iscritto il: 15 apr 2009, 18:56

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da ruckforever » 19 lug 2009, 23:55

la federazione pagava per ogni atleta 5000 euro se la societa' di appartenenza era sede di accademia. il petrarca, ai ragazzi non presenti nella lista della federazione e che chiedono di partecipare all'accademia della societa', la scorsa stagione come la prossima fa pagare una retta mensile........

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da GiorgioXT » 20 lug 2009, 1:53

ruckforever ha scritto:la federazione pagava per ogni atleta 5000 euro se la societa' di appartenenza era sede di accademia. il petrarca, ai ragazzi non presenti nella lista della federazione e che chiedono di partecipare all'accademia della societa', la scorsa stagione come la prossima fa pagare una retta mensile........
La Federazione pagava solo se l'atleta era inserito nella lista "di interesse nazionale" .

luponero.c
Messaggi: 136
Iscritto il: 25 ott 2007, 10:34

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da luponero.c » 20 lug 2009, 15:12

Quindi, chi è in Accademia federale (tipo Mogliano) non può optare per l'Accademia del Petrarca, giusto?

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da GiorgioXT » 20 lug 2009, 15:53

luponero.c ha scritto:Quindi, chi è in Accademia federale (tipo Mogliano) non può optare per l'Accademia del Petrarca, giusto?
Perchè no? soldi la federazione non ne darà più alle accademie di club, e d'altra parte a Mogliano e nelle altre accademie si entra se selezionati dalla FIR e se corrispondenti ai criteri fisici chiesti dalla FIR (>1.80 di statura). Se uno preferisse l'insegnamento del Petraca a quello di Mogliano (o Parma o Roma) non ci sarebbe nessun scandalo.
D'altra parte vedo già parecchi problemi di partenza per l'accademia di Mogliano , ma non c'è da stupirsi, la FIR da troppe cose per scontate...

luponero.c
Messaggi: 136
Iscritto il: 25 ott 2007, 10:34

Re: Accademie dei club : Petrarca continua

Messaggio da luponero.c » 20 lug 2009, 19:42

Beh, per stare a Roma ci vuole molto spirito di sacrificio!
Comunque tu ritieni che anche i ragazzi selezionati FIR potrebbero andare al Petrarca o altre. Perchè del Petrarca ce ne sono un po' che dovrebbero andare a Mogliano! :D

Rispondi

Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”