LE CATEGORIE DEL GIOVANILE

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

acarraro306
Messaggi: 458
Iscritto il: 9 giu 2008, 11:22
Località: Altichiero

Re: LE CATEGORIE DEL GIOVANILE

Messaggio da acarraro306 » 25 ago 2009, 22:28

Volevo rispondere in due parole a Nonso , che spero non sia un tifoso del "mio" valsugana ... è sbagliato pensare al Petrarca come fossero dei nemici, profondamente sbagliato, perchè loro sono parte della nostra storia -basti pensare a quanti dei nostri ci abbiano giocato o allenato, e perchè la cosa belle del Veneto del rugby è che le porte -per fortuna- sono aperte in entrambe le direzioni, oltre a quelli che vanno al Petrarca, ci sono anche quelli che tornano.. come Fornea ma anche altri. E' il nostro lavoro che conta.

Venendo invece all'oggetto, quella dei trasporti e pulmini è un problema VERO : se in famiglia i genitori lavorano entrambe, è proprio difficile che qualcuno possa staccare prima per portare i ragazzi alle 18 al campo... e non è nemmeno possibile iniziare alle 7 e 1/2 e poi finire alle 21 ...magari con ragazzini...
Una possibilità che andrebbe provata, specie se si hanno società di calcio limitrofe, è quella di "affittare" i loro pulmini... loro finiscono gli allenamenti in genere ben prima dell'inizio dei nostri.

venendo alla tecnica - gli allenamenti andrebbero intesificasti soprattutto per guadagnare velocità nel gioco, differenza che trovo con parecchie delle squadre straniere , però è una "lama di coltello" perchè se si esagera poi ci si fa male in allenamento ed è un danno doppio...

Ale_86
Messaggi: 1501
Iscritto il: 24 set 2006, 20:29
Località: Copenhagen/Boston

Re: LE CATEGORIE DEL GIOVANILE

Messaggio da Ale_86 » 26 ago 2009, 2:25

Bah, in tante famiglie lavora solo uno dei genitori, eppure tempo libero non ce n'è.

Pulmino ce n'è sostanzialmente uno, che fa un gran bel giro per andare a prendere i ragazzini, il problema è sempre quello: i soldi. Quelli per il pulmino dobbiamo metterli noi, una società che per adempiere agli obblighi del settore giovanile spende dal 60% all'80% del proprio budget. Le grandi società - non lo so, ma immagino - spendano per le giovanili meno del 40, 30% del budget lordo. Anche avere i pulmini, è una idea, ma non sempre è praticabile. Poi, noi tutto sommato ce la si cava grazie sia ai tanti imprenditori della zona che danno una mano sia al comune che bene o male qualcosa dà. Ma immagino che altre società un lusso come il pulmino non possano assolutamente permetterselo.
Potete aumentarmi le tasse su tutto, ma non sulla mia birra!
http://www.salvalatuabirra.it

Rispondi

Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”