Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

Drop80
Messaggi: 84
Iscritto il: 6 apr 2010, 21:20

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Drop80 » 26 ott 2010, 14:47

MAX2008 ha scritto: ...pare che il prossimo anno la situazione sia la seguente :
Under 14 (nati 1998-1999)
Under 16 (nati 1996-1997)
e queste sono le categorie che interessano alla Federazione, selezioni, Festival Regioni , Asa e quanto possa servire per le accademie....

Poi viene definita la categoria Under 18 (1995-1994 e nr. 6 ragazzi in lista gara del 1993) . Tutto il resto per il movimento......di base per altezza ........ :roll:
Max 2008
Se questo progetto viene confermato, a mio avviso, ci si avvierebbe verso un'impennata di abbandoni appena finita l'under 18.
Consideriamo una cosa...se dalla prossima stagione venisse messa in atto questa baggianata, si avrebbero i nati nel 1993 destinati a giocare nei seniores (tranne alcuni che resterebbero nei juniores come fuori quota).
E se il ragazzo compie gli anni il 31/12/2011?Come prevede la norma federale i minorenni non possono giocare nei seniores...e quindi questo ragazzo dovrebbe allenarsi e basta per 4 mesi?
Ma basta con sti progetti strampalati!basta!

Drop80
Messaggi: 84
Iscritto il: 6 apr 2010, 21:20

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Drop80 » 26 ott 2010, 14:52

e aggiungo...:
Poniamo il caso di un pilone di 18 anni...può essere in grado di giocare contro un esperto 30/35enne?Mettiamo un bel crollo di mischia provocato da questo "furbo" esperto giocatore...come ne viene fuori il 18enne?(fino all'anno precedente giocava con i suoi parietà o con gente più giovane!)

Avatar utente
Tanu
Messaggi: 3128
Iscritto il: 8 gen 2003, 0:00
Località: Monza
Contatta:

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Tanu » 26 ott 2010, 16:16

Drop80 ha scritto:e aggiungo...:
Poniamo il caso di un pilone di 18 anni...può essere in grado di giocare contro un esperto 30/35enne?Mettiamo un bel crollo di mischia provocato da questo "furbo" esperto giocatore...come ne viene fuori il 18enne?(fino all'anno precedente giocava con i suoi parietà o con gente più giovane!)
Ognuno dovrebbe giocare nei campionati adatti alla sua competenza. Ti faccio notare che i Dragons hanno schierato un poco più che diciottenne contro un certo signor Perugini ...
"Whenever you're wrong, admit it; Whenever you're right, shut up!" Ogden Nash

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da GiorgioXT » 26 ott 2010, 16:18

Drop80 ha scritto:e aggiungo...:
Poniamo il caso di un pilone di 18 anni...può essere in grado di giocare contro un esperto 30/35enne?Mettiamo un bel crollo di mischia provocato da questo "furbo" esperto giocatore...come ne viene fuori il 18enne?(fino all'anno precedente giocava con i suoi parietà o con gente più giovane!)
Non solo... proprio i ruoli di mischia sono quelli dove c'è meno "ricambio" e si gioca più a lungo , specie nelle serie basse, quindi una delle possibilità più frequenti per il nostro diciottenne sarà quella di invecchiare in panchina aspettando che gli altri passino il limite massimo di età...
I fenomeni il posto lo trovano (quasi) sempre, ma facendo così tagliamo fuori tutti quelli che a 17 anni non lo sono....ed invece potrebbero diventarlo, come se avessimo numeri enormi sui cui fare selezione...

ranghibus
Messaggi: 115
Iscritto il: 24 mar 2004, 0:00
Località: verona

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da ranghibus » 26 ott 2010, 22:19

per esempio
Il pilone sinistro che ieri ha iniziato la partita contro Firenze ha 23 anni, ha esordito in A1 avendo giocato finora solo in C2, e davanti aveva un tal Paoletti... Non sembra che abbia sofferto le pene dell'inferno 8-)
Il pilone destro era nella stessa U19, qualche anno fa, e ha iniziato a giocare in prima squadra già tre stagioni fa
in parte dipende sicuramente dalla competenza (che sia merito anche degli allenatori?)
Marco

ilducalamberti
Messaggi: 76
Iscritto il: 15 ott 2010, 0:17

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da ilducalamberti » 27 ott 2010, 9:57

Tanu ha scritto:
Drop80 ha scritto:e aggiungo...:
Poniamo il caso di un pilone di 18 anni...può essere in grado di giocare contro un esperto 30/35enne?Mettiamo un bel crollo di mischia provocato da questo "furbo" esperto giocatore...come ne viene fuori il 18enne?(fino all'anno precedente giocava con i suoi parietà o con gente più giovane!)
Ognuno dovrebbe giocare nei campionati adatti alla sua competenza. Ti faccio notare che i Dragons hanno schierato un poco più che diciottenne contro un certo signor Perugini ...
Ovviamente con i dovuti paragoni, ma utilizzando gli stessi parametri, vedo giocare in prima linea da tre domeniche nel campionato di C elite 2 Lombardia, due ragazzi di 18 anni con risultati e soddisfazione davvero ottimi. Parlo di due ragazzi "normali" (ovviamente strutturati per giocare in prima linea) che, partiti dal minirugby hanno poi fatto quattro anni di giovanile, con qualche selezione regionale e tanto lavoro in allenamento. Gli ultimi 20 minuti loro giocano mentre i "vecchietti" esperti annaspano...

pinturicchio
Messaggi: 319
Iscritto il: 12 lug 2005, 0:00

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da pinturicchio » 28 ott 2010, 17:19

Fabiomelo ha scritto:Nei paesi rugbysticamente evoluti il numero dei praticanti è tale che anche i "non campioni" hanno spazio e modo di giocare. Aggiungi che ci sono ruoli e tipologie fisiche che maturano più tardivamente. Il mio pensiero, e se vedo giusto il tempo mi darà ragione, e che con l'attuale e futura programmazione giovanile si otterranno (forse) un esiguo numero di buoni giocatori ma si scaverà un profondo fossato con il livello medio dei praticanti e la media generale calerà bruscamente.
Avremo forse una nazionale migliore, ma solo quella; per giocare nei club dilagheranno gli stranieri, anche più di adesso.
Questa è la visione corretta professionisti da una parte agonisti/dilettanti dall'altra. Cosi fanno tutti i paesi + avanti a noi.

luca63
Messaggi: 294
Iscritto il: 6 gen 2003, 0:00

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da luca63 » 25 nov 2010, 15:53

Riprendo la discussione per dire che il passaggio a categorie dispari unita alla disposizione che possono giocare in prima squadra i ragazzi che hanno già compiuto diciassette anni, sarebbe il toccasana per tante società come la nostra che fanno fatica a organizzare le categorie superiori per i seguenti motivi:

a) mancanza o carenza di giocatori
b) mancanza o carenza di soldi

se l'attuale under 16 ci viene convertita in under 17, l'anno prossimo chiudiamo l'under 18/19 e facciamo giocare tutti i 94 in prima squadra ... i 95 giocano in under 17 e l'nno successivo diventano anche loro da prima squadra ...

qualcuno smetterà e vabbeh si vede che non ha le potenzialità ...

così facciamo solo under 9-11-13-15-17 anzichè 8-10-12-14-16-18 ... una categoria in meno ... buttala via ... !!! :)

Misura eccessiva ... mah a mali estremi ... e poi, visto il livello della prima squadra ... io la vedo senz'altro bene ... :rotfl:

ciaoooo

Insomma
Messaggi: 99
Iscritto il: 17 set 2008, 11:15

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Insomma » 25 nov 2010, 17:07

luca63 ha scritto:Riprendo la discussione per dire che il passaggio a categorie dispari unita alla disposizione che possono giocare in prima squadra i ragazzi che hanno già compiuto diciassette anni, sarebbe il toccasana per tante società come la nostra che fanno fatica a organizzare le categorie superiori per i seguenti motivi:

a) mancanza o carenza di giocatori
b) mancanza o carenza di soldi

se l'attuale under 16 ci viene convertita in under 17, l'anno prossimo chiudiamo l'under 18/19 e facciamo giocare tutti i 94 in prima squadra ... i 95 giocano in under 17 e l'nno successivo diventano anche loro da prima squadra ...

qualcuno smetterà e vabbeh si vede che non ha le potenzialità ...

così facciamo solo under 9-11-13-15-17 anzichè 8-10-12-14-16-18 ... una categoria in meno ... buttala via ... !!! :)

Misura eccessiva ... mah a mali estremi ... e poi, visto il livello della prima squadra ... io la vedo senz'altro bene ... :rotfl:

ciaoooo
un intervento di ampio respiro e grandi vedute ..... chiaro che se ognuno pensa al proprio orticello non andremo mai da nessuna parte....come a livello politico....si vota pensando al portafoglio e mai al bene comune .... mah

luca63
Messaggi: 294
Iscritto il: 6 gen 2003, 0:00

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da luca63 » 25 nov 2010, 21:34

Insomma ha scritto:
luca63 ha scritto:Riprendo la discussione per dire che il passaggio a categorie dispari unita alla disposizione che possono giocare in prima squadra i ragazzi che hanno già compiuto diciassette anni, sarebbe il toccasana per tante società come la nostra che fanno fatica a organizzare le categorie superiori per i seguenti motivi:

a) mancanza o carenza di giocatori
b) mancanza o carenza di soldi

se l'attuale under 16 ci viene convertita in under 17, l'anno prossimo chiudiamo l'under 18/19 e facciamo giocare tutti i 94 in prima squadra ... i 95 giocano in under 17 e l'nno successivo diventano anche loro da prima squadra ...

qualcuno smetterà e vabbeh si vede che non ha le potenzialità ...

così facciamo solo under 9-11-13-15-17 anzichè 8-10-12-14-16-18 ... una categoria in meno ... buttala via ... !!! :)

Misura eccessiva ... mah a mali estremi ... e poi, visto il livello della prima squadra ... io la vedo senz'altro bene ... :rotfl:

ciaoooo
un intervento di ampio respiro e grandi vedute ..... chiaro che se ognuno pensa al proprio orticello non andremo mai da nessuna parte....come a livello politico....si vota pensando al portafoglio e mai al bene comune .... mah
Beh io penso al mio orticello perchè è lì che sto razzolando ... non posso pensare al quadro complessivo ...
a quello penseranno altri ... :)

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da GiorgioXT » 26 nov 2010, 10:02

luca63 ha scritto: qualcuno smetterà e vabbeh si vede che non ha le potenzialità ...

così facciamo solo under 9-11-13-15-17 anzichè 8-10-12-14-16-18 ... una categoria in meno ... buttala via ... !!! :)

Misura eccessiva ... mah a mali estremi ... e poi, visto il livello della prima squadra ... io la vedo senz'altro bene ... :rotfl:

ciaoooo
Appunto, si butta via una categoria di giocatori , praticamente perdiamo almeno un'annata su 8 ... un calo del 15% è proprio quello di cui ha bisogno il nostro movimento!

Ma posso facilmente capire Luca63, perchè con l'impostazione attuale non c'è proprio nessun vantaggio ad avere tanti ragazzi e fare promozione (che sono cose che costano entrambe). Dovrebbe , anzi DEVE essere il compito della federazione invertire questa situazione, e non con le sole parole...

Avatar utente
Fabiomelo
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 mag 2009, 9:59

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Fabiomelo » 26 nov 2010, 10:31

Ancora una volta mi trovo d' accordo con Giorgio. Possibile che nessuno capisca che per ottenere una nazionale forte ed un rugby di miglior livello bisogna incrementare il numero di praticanti e incentivare in tutti i modi possibili quelli che privilegiano il rugby giovanile.
"Cui prodest " avere due squadre il Celtic se sono piene di stranieri ? Sarei molto più felice di avere buoni risultati a livello nazionali giovanili, ove ho uno specchio reale del nostro livello.

luca63
Messaggi: 294
Iscritto il: 6 gen 2003, 0:00

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da luca63 » 26 nov 2010, 12:11

Fabiomelo ha scritto:Ancora una volta mi trovo d' accordo con Giorgio. Possibile che nessuno capisca che per ottenere una nazionale forte ed un rugby di miglior livello bisogna incrementare il numero di praticanti e incentivare in tutti i modi possibili quelli che privilegiano il rugby giovanile.
"Cui prodest " avere due squadre il Celtic se sono piene di stranieri ? Sarei molto più felice di avere buoni risultati a livello nazionali giovanili, ove ho uno specchio reale del nostro livello.
Diciamo che a integrazione e a conferma di quello che scrivono Giorgio e fabio io, da Dirigente nonchè allenatore della mia (piccola) società potrei chiedere:

- ogni volta che schiero un nuovo giocatore in una delle categorie giovanili la FIR mi dà un contributo (nota: dico "schiero" non tessero, che è ben diverso, cioè lo voglio vedere in lista gara che mette i piedi dentro il campo ...)
- ogni volta che faccio una partita/concentramento con le giovanili, la FIR mi dà un contributo
- più giocatori faccio giocare di tutte le categorie, più la FIR mi dà contributi

sull'entità del "premio" non voglio entrare, dipende dal bilancio della FIR e da quanti soldi vogliono investire sulla società

se anche mi dessero € 1,00 / giocatore ogni volta che entra in campo ... poi vogliono fare anche delle categorie tipo primo livello società di eccellenza, secondo livello serie A1 e A2 ecc. e distinguere i contributi in base alla categoria mi va più che bene ... ma così avrebbe un senso anche per le "piccole/piccolissime" società lavorare per allargare la base, altrimenti ... si fa solo per non prendere le penalizzazioni e per avere qualche giocatore di anno in anno da inserire in prima squadra ...

il discorso è diventato molto serio, eh, ragazzi ... :) :wink:

ciaooooo

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da andrea12 » 26 nov 2010, 14:52

Non mi sembra molto serio, mi sembra molto superficiale
- ogni volta che schiero un nuovo giocatore in una delle categorie giovanili la FIR mi dà un contributo .............ma guarda che i soldi FIR, son anche tuoi e nostri e poi, da Presidente, come fai a chiedere soldi per la volta che si schiera e non si tessera? Io, piuttosto, viste le furbizie di certe piccole Società, non solo verificherei il tesserino e le carte d'identità, non le fotocopie, ma vorrei anche conoscere l'evoluzione tecnica fisica. Questo, invece, è un problema molto serio. Figurati che una miriade di Società, non sa neppure che allenamenti e come sono stati condotti con quella U.12 piuttosto che 14...................e cosa fa la FIR? Ti rimborsa se non hai uno straccio di programmazione? Se prendi il ragazzino e lo butti nel gioco senza neanche assicurarlo? Dai adesso! Non è un discorso da presidente e neppure da educatore, nè tantomeno da professionista del rugby. Prendere dei soldi significa anche dare garanzie e, a quel punto, chi non mantiene viene tassato?
Torniamo alla faccenda dell'U.19:
- le categorie giovanili vanno fatte di 1 anno (come in UK); se non si raggiungono i 20/25 per età, si gioca il seven; torneo da disputare in parallelo col XV;
- se un Club non ha le risorse per pagarsi il professionista ci pensa la FIR che gli invia un dipendente FIR (titolato e specializzato, già retribuito da FIR)
- la fine formazione va prevista con l'U.17 per poi disputare una U.19 dove gli U.18 non possono giocare in prima e seconda linea
-una sola Accademia giovanile: Tirrenia (o dove sia logisticamente possibile), con 100 giocatori U.18/U.19 professionisti (professionisti vuol dire retribuiti quel tanto che permette loro di vivere con lo stipendio da giocatore; diciamo intorno ai 1000 €/mese)
- incentivi a tutte le Società che si consorziano a formare una U.19 tipo franchigia; incentivo maggiore per le Società che entrano in U.19 gruppo1 (solo con la franchigia)
Buon rugby

luca63
Messaggi: 294
Iscritto il: 6 gen 2003, 0:00

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da luca63 » 27 nov 2010, 21:53

andrea12 ha scritto:Non mi sembra molto serio, mi sembra molto superficiale
- ogni volta che schiero un nuovo giocatore in una delle categorie giovanili la FIR mi dà un contributo .............ma guarda che i soldi FIR, son anche tuoi e nostri e poi, da Presidente, come fai a chiedere soldi per la volta che si schiera e non si tessera? Io, piuttosto, viste le furbizie di certe piccole Società, non solo verificherei il tesserino e le carte d'identità, non le fotocopie, ma vorrei anche conoscere l'evoluzione tecnica fisica. Questo, invece, è un problema molto serio. Figurati che una miriade di Società, non sa neppure che allenamenti e come sono stati condotti con quella U.12 piuttosto che 14...................e cosa fa la FIR? Ti rimborsa se non hai uno straccio di programmazione? Se prendi il ragazzino e lo butti nel gioco senza neanche assicurarlo? Dai adesso! Non è un discorso da presidente e neppure da educatore, nè tantomeno da professionista del rugby. Prendere dei soldi significa anche dare garanzie e, a quel punto, chi non mantiene viene tassato?
Torniamo alla faccenda dell'U.19:
- le categorie giovanili vanno fatte di 1 anno (come in UK); se non si raggiungono i 20/25 per età, si gioca il seven; torneo da disputare in parallelo col XV;
- se un Club non ha le risorse per pagarsi il professionista ci pensa la FIR che gli invia un dipendente FIR (titolato e specializzato, già retribuito da FIR)
- la fine formazione va prevista con l'U.17 per poi disputare una U.19 dove gli U.18 non possono giocare in prima e seconda linea
-una sola Accademia giovanile: Tirrenia (o dove sia logisticamente possibile), con 100 giocatori U.18/U.19 professionisti (professionisti vuol dire retribuiti quel tanto che permette loro di vivere con lo stipendio da giocatore; diciamo intorno ai 1000 €/mese)
- incentivi a tutte le Società che si consorziano a formare una U.19 tipo franchigia; incentivo maggiore per le Società che entrano in U.19 gruppo1 (solo con la franchigia)
Buon rugby
Attenzione non sono il Presidente ...

Scusa se il ragazzo è tesserato è assicurato no ?
Ah tu dici non è pronto per giocare e se mi danno dei soldi lo faccio giocare lo stesso ?
Ma scusa eh se si tessera un genitore avrà firmato avrà valutato pro e contro ... e poi che è sto sport è un massacro ? ...

Ma perchè pensi sempre male ? E poi è così comunque anche adesso sono i rischi del mestiere ... Vabbeh dai però un contributo per e non sempre
contro va dato ... non solo penalizzazioni perchè non ho fatto l'obbligatorietà ... premi perchè faccio giocare tanti giovani ...

e poi tu mi parli di professionismo per 100 giocatori under 19 ... e questi da dove vengono ? dalla base ... ? e chi la fa la base ? la facciamo noi ... e allora ?? pensa prima alla base che poi i giocatori ti escono ...

Rispondi

Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”