Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da andrea12 » 28 nov 2010, 8:20

Guarda Luca63, che una parte del tuo discorso, io la ritengo condivisibile, ma le realtà del rugby non sono sempre nè trasparenti nè oneste. Esistono, ancora in circolazioni, fior di dirgenti che falsificano i documenti di identità (in fotocopia) pur di far giocare una squadra (e qualcuno ogni tanto lo beccano).
Il 100inaio di giocatori escono da un annullamento delle accademie e dal risparmio di 1.500.000 €/anno.
Sul fatto che pochissimi Club siano in grado di formare giocatori ne sono perfettamente convinto; che tutti i Club siano in grado di formare professionisti...........beh, molto sinceramente, dico che non è vero .
La realtà societaria nazionale è un po' più complessa e variegata ma, sostanzialmente, anche i buoni allenatori non nascono nè per caso nè dispersi a pioggia sul territorio italiano.
E' molto improbabile che in un clima di recessione (che forse è un termine troppo ottimistico) si possa sperare nei contributi a pioggia (per giocatore); sarebbe già buono se liquidassero i progetti, predisposti per le singole realtà (e portati a termine).Buon rugby

luca63
Messaggi: 294
Iscritto il: 6 gen 2003, 0:00

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da luca63 » 29 nov 2010, 11:57

andrea12 ha scritto:Guarda Luca63, che una parte del tuo discorso, io la ritengo condivisibile, ma le realtà del rugby non sono sempre nè trasparenti nè oneste. Esistono, ancora in circolazioni, fior di dirgenti che falsificano i documenti di identità (in fotocopia) pur di far giocare una squadra (e qualcuno ogni tanto lo beccano).
Il 100inaio di giocatori escono da un annullamento delle accademie e dal risparmio di 1.500.000 €/anno.
Sul fatto che pochissimi Club siano in grado di formare giocatori ne sono perfettamente convinto; che tutti i Club siano in grado di formare professionisti...........beh, molto sinceramente, dico che non è vero .
La realtà societaria nazionale è un po' più complessa e variegata ma, sostanzialmente, anche i buoni allenatori non nascono nè per caso nè dispersi a pioggia sul territorio italiano.
E' molto improbabile che in un clima di recessione (che forse è un termine troppo ottimistico) si possa sperare nei contributi a pioggia (per giocatore); sarebbe già buono se liquidassero i progetti, predisposti per le singole realtà (e portati a termine).Buon rugby
sì il discorso è andato oltre i miei "daesiderata" ... sono comunque per un ritorno agli anni dispari ... la 19 la fa chi ha la possibilità sia numerica che economica se no presto i giocatori ad altre realtà .. sulla fattibilità delle categorie "per anno" credo sia fattibile solo da parte di poche società ... qui in Toscana ad es. non saranno più di 2-3 ... le altre 12-13 è una grazia se arrivano a coprire i due anni, e tieni conto che già facciamo delle fusioni ...

il resto sul discorso contributi prendilo come una battuta ... è ovvio che contributi a pioggia sono da escludere ... però degli incentivi per svolgere l'attività giovanile per piccole società come la nostra sarebbero oro ...

buon rugby anche a te ...

Radagast
Messaggi: 2182
Iscritto il: 23 ott 2003, 0:00
Località: Altrove

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Radagast » 29 nov 2010, 12:23

...my two cents
Facciano ciò che vogliono sopra la maggiore età, segmenti di cui non considero strategica la coltivazione intensiva, purchè non tocchino (almeno per un paio di anni) il settore dalla 16 in giù.
D'altro canto questo giochino tipo allegro chirurgo sulle categorie non sposta realmente l'attenzione che i Comitati finalmente puntano sempre più su 14 e 16: solita solfa, tra micro interventi e macro progetti non vi è alcuna omogeneità di scopi e visione.

R
Immagine
…. perché chi combatterà ivi sarà per noi per sempre fratello e, per quanto sia di umile campionato,
questo giorno lo eleverà al disopra di qualsiasi professionista..

treperle
Messaggi: 344
Iscritto il: 28 gen 2006, 0:00
Località: Brescia
Contatta:

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da treperle » 8 dic 2010, 18:04

per la prossima stagione sportiva 2011/2012
•la comparsa di un campionato (che andrà a sostituire l'attività U/20) Under 23che vedrà scendere in campo gli atleti di nascita negli anni 1993, 1992, 1991, 1990, 1989 + 5 senior

sarà vero?

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da andrea12 » 8 dic 2010, 19:00

Pare proprio di si, manca solo l'approvazione del Consiglio federale..............................
Al di là delle considerazioni, non capisco l'utilità di un U.23, che peraltro andrà a penalizzare ulteriormente i piccoli Club e ad avvantaggiare i "grandi" (nel senso di numeri ma, in definitiva, anche di risultati).
Di far partire anche un torneo seven, parallelo al XV, o esclusivo per chi non raggiunge i numeri, magari solo per U.16 e 18? nemmeno a parlarne............
prevedo che aumenteranno le defezioni e gli spostamenti all'estero

Avatar utente
ZioPera93
Messaggi: 304
Iscritto il: 21 ott 2008, 21:46
Località: Viadana (MN)

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da ZioPera93 » 9 dic 2010, 5:03

andrea12 ha scritto:Pare proprio di si, manca solo l'approvazione del Consiglio federale..............................
Al di là delle considerazioni, non capisco l'utilità di un U.23, che peraltro andrà a penalizzare ulteriormente i piccoli Club e ad avvantaggiare i "grandi" (nel senso di numeri ma, in definitiva, anche di risultati).
Di far partire anche un torneo seven, parallelo al XV, o esclusivo per chi non raggiunge i numeri, magari solo per U.16 e 18? nemmeno a parlarne............
prevedo che aumenteranno le defezioni e gli spostamenti all'estero
certo che andare a fare una grande annata cosi'... la tua idea del seven non e' per niente male, dato che entrera' a far parte dei giochi olimpici sarebbe una grossa cosa farli gia' crescere nel gioco...
attualmente molti stati si sono gia' messi avanti facendo un campionato seven, mi pare che la germania sia tra i primi e ha fatto molto successo... prendiamo esempio?
ZioPera93

Avatar utente
Fabiomelo
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 mag 2009, 9:59

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Fabiomelo » 9 dic 2010, 8:23

L'idea del seven è buona. L'idea dell'under 23 non mi piace molto ma è sostanzialmente l'unica possiibilità di fare un campionato dopo l'under 18 che anche le piccole società possano sostenere. E' inutile insistere con l'under 20 se a livello nazionale non c'è un numero accettabile di squadre. Così almeno molte più persone potrebbero giocare. E' comunque la scelta di un male minore, non un miglioramento.

Drop80
Messaggi: 84
Iscritto il: 6 apr 2010, 21:20

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Drop80 » 9 dic 2010, 8:29

se nn abbiamo numeri per fare tante squadre in U20, facciamo come si era ipotizzato in Eccellenza...ridurre il numero di squadre...creare delle "franchigie" U20 territoriali e facciamo giocare i ragazzi!
Anche perchè così a caldo mi vengono in mente tre quesiti:
1. i nati nel 1993 che usciranno dalla 18 il prossimo anno (salvo gli 8 che le società decideranno di tenere) andranno in prima squadra (Eccellenza, serie A, serie B, serie C) e mi chiedo quanto spazio avranno per giocare.
2. Le U23 non verranno al 99% fatte da nessuno perchè è una fascia di età troppo ampia e toglierebbe giocatori alle prime squadre (parlo magari dei giocatori più grandi, non dei 1993 o 1992).
3. Se i 1993 non troveranno posto nelle varie prime squadre e la società di appartenenza non organizzerà l'U23...la nostra nazionale U19 da dove pescherà i giocatori?

Avatar utente
Fabiomelo
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 mag 2009, 9:59

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Fabiomelo » 9 dic 2010, 9:14

Drop80 ha scritto:se nn abbiamo numeri per fare tante squadre in U20, facciamo come si era ipotizzato in Eccellenza...ridurre il numero di squadre...creare delle "franchigie" U20 territoriali e facciamo giocare i ragazzi!
Anche perchè così a caldo mi vengono in mente tre quesiti:
1. i nati nel 1993 che usciranno dalla 18 il prossimo anno (salvo gli 8 che le società decideranno di tenere) andranno in prima squadra (Eccellenza, serie A, serie B, serie C) e mi chiedo quanto spazio avranno per giocare.
2. Le U23 non verranno al 99% fatte da nessuno perchè è una fascia di età troppo ampia e toglierebbe giocatori alle prime squadre (parlo magari dei giocatori più grandi, non dei 1993 o 1992).
3. Se i 1993 non troveranno posto nelle varie prime squadre e la società di appartenenza non organizzerà l'U23...la nostra nazionale U19 da dove pescherà i giocatori?
Guarda che a livello di piccola società è più facile fare due squadre, una di più giovani ed una diciamo di meno giovani, che fare una 20.

Per quanto riguarda i nazionali under 19 essi sono già prescelti dalle accademie e sta tranquillo che non andranno certo a pescare nei campionati normali ( basta guardare il rapporto attuale Accademici/non accademici nelle varie squadre nazionali).

Drop80
Messaggi: 84
Iscritto il: 6 apr 2010, 21:20

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Drop80 » 9 dic 2010, 9:48

Beh guarda qui sotto ti ho messo i convocati all'ultimo raduno della U19 e troviamo un solo "accademico".
Quelli "prescelti sono per lo più nella nazionale U20!
Questi sono stati tutti "pescati" dal campionato!

Alessio ALTIERI (Gladiatori Sanniti)
Giulio BISEGNI (Mantovani Lazio)
Riccardo BONA (M-Three Orved San Donà)
Leonardo BORTOLETTI (Roccia Rubano)
Andrea BUONDONNO (Amatori Milano)
Carlo CANNA (Gladiatori Sanniti)
Pietro CECCARELLI (Mantovani Lazio)
Simone CECCARELLI (L’Aquila Rugby)
Luca CORACI (HBS GranDucato Parma)
Andrea DE MARCHI (Femi-CZ Rovigo)
Davide FAROLINI (BancaMonteParma Crociati)
Lorenzo FAVARO (Ruggers Tarvisium)
Matteo FERRO (Femi-CZ Rovigo)
Marco Antonio GENNARI (BancaMonteParma Crociati)
Filippo GIURIATTI (Petrarca Padova)
Domenico GRASSOTTI (BancaMonteParma Crociati)
Amar KUDIN (Benetton Treviso)
Valerio LO SASSO (Mantovani Lazio)
Matteo MARAN (Femi-CZ Rovigo)
Ruben RICCIOLI (Mantovani Lazio)*
Jean-Marcelin RORATO (M-Three Orved San Donà)
Riccardo RUSSO (Petrarca Padova)
Giovanni SCALVI (HBS GranDucato Parma)
Sebastian SECOLO (Benetton Treviso)
Simone TONNICCHIA (AlmavivA UR Capitolina)
Davide TROTTA (Donelli Modena)

Avatar utente
Fabiomelo
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 mag 2009, 9:59

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Fabiomelo » 9 dic 2010, 10:00

Scusa io avevo guardato nazionale 16 e 18.

Ma allora a che cosa serve l'accademia se poi in nazionale under 20 non ce ne nessuno?

Drop80
Messaggi: 84
Iscritto il: 6 apr 2010, 21:20

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Drop80 » 9 dic 2010, 11:00

Fabiomelo ha scritto:Scusa io avevo guardato nazionale 16 e 18.

Ma allora a che cosa serve l'accademia se poi in nazionale under 20 non ce ne nessuno?
L'accademia di Tirrenia è per lo più composta da giocatori per la nazionale U20!
La 19 è una nazionale che pesca molto dal campionato e testa i giocatori per portarli poi in Accademia l'anno successivo!
Ma se non ci sarà più un campionato e i nostri ragazzi non troveranno posto nelle prima squadre...chi chiamano?

Avatar utente
Tanu
Messaggi: 3128
Iscritto il: 8 gen 2003, 0:00
Località: Monza
Contatta:

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Tanu » 9 dic 2010, 14:38

andrea12 ha scritto:Pare proprio di si, manca solo l'approvazione del Consiglio federale..............................
Al di là delle considerazioni, non capisco l'utilità di un U.23, che peraltro andrà a penalizzare ulteriormente i piccoli Club e ad avvantaggiare i "grandi" (nel senso di numeri ma, in definitiva, anche di risultati).
Di far partire anche un torneo seven, parallelo al XV, o esclusivo per chi non raggiunge i numeri, magari solo per U.16 e 18? nemmeno a parlarne............
prevedo che aumenteranno le defezioni e gli spostamenti all'estero
L'avevo proposto all'assemblea delle Società a Milano la scorsa estate alla presenza di Dondi che mi ha risposto che a rugby si gioca a 15.
Probabilmente nessuno gli ha detto del rugby olimpico ...
"Whenever you're wrong, admit it; Whenever you're right, shut up!" Ogden Nash

dinamite
Messaggi: 486
Iscritto il: 25 mag 2009, 9:11

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da dinamite » 10 dic 2010, 14:08

Sul sito della FIR è visibile/scaricabile il Comunicato Federale n. 2 2010/2011 in cui è inserita la struttura delle categorie giovanili per l'anno 2011/2012: "
• Under 20 (anni 1994/95 + 8 giocatori nati 1993)
• Under 16 (1996/97 )
• Under 14 (1998/99)
Inoltre, sarà istituita un’attività di campionato Under 23 (anni 89 – 93) + 5 giocatori nati prima del 1989 (anni 1988 - 1969)"
In pratica viene cancellata la U18... insomma l'esimio Prof. Ascione (o qualche altro solone a me sconosciuto), al fine di non cancellare la U20 che a me pare una "categoria del cavolo", ed infatti si è visto il successo che ha avuto, addirittura cancella la regina delle categorie giovanili!!!
Se qualcuno ha voglia di confrontare il numero di squadre U20 e di U18 che ci sono in Italia, nello stesso comunicato sono contenuti tali numeri ...
RIBELLIAMOCI. Ciao. Buon rugby a tutti.

Avatar utente
Fabiomelo
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 mag 2009, 9:59

Re: Si torna ad anni dispari (under 19) ?

Messaggio da Fabiomelo » 10 dic 2010, 16:16

se vi fosse un piano occulto per far smettere i ragazzi penso che non si potrebbe fare di meglio !

Posso fare un commento da livornese:
..non ce l'ho con Voi ma con chi Vi coce 'r pane !!!!

Rispondi

Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”