APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

medianocercasi
Messaggi: 48
Iscritto il: 29 mar 2011, 11:49

Re: APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Messaggio da medianocercasi » 28 apr 2011, 10:39

e cosa dire e fargli fare a quei ragazzi del 95 spremuti come limoni per 3 anni e improvvisamente non chiamati più senza motivazione. Oppure ai quali è stato detto che i test fisici non erano nei parametri (cosa non vera tra l'altro, gente presente , non i genitori s'intende !ha smentito). Girando e osservando si vedono purtroppo anche qui cose che non tornano: cognomi "famosi", test fatti rifare solo a qualcuno, gente che in campo dice "non placco tanto ..... lo sa che lo so fare, vicini di paese chiamati sempre ad ASA, gente "scoperta" a 16 anni da chi sbandiera ai 4 venti di avere appoggi nella fir bravi ragazzi con un bel fisico che non hanno visione di gioco e capacità di non farsi scoppiare un pallone continuamente tra le mani. Tutto è in mano ad alcune persone e se non gli piaci ????? non c'è purtroppo un processo di appello. Ma PERDINIDIRINDINA ( come sono diplomatico!) lo voui motivare un ragazzo di 16 anni che al rugby ha dato tutto da quando ne aveva 8 (tempo, sudore perchè gli avevano detto di migliorare su alcuni aspetti, feste e compleanni degli amici ai quali non è andato, lacrime ingoiate per battute poco felici di gente che si erge al ruolo di formatore. Molti di voi anni fa parlavano di esperienze all'estero in alternativa alle nostre accademie. Ma chi è indirizza i ragzzi a queste alternative?? ma se le società non hanno nemmeno i soldi per pagare un autobus per le trasferte! Abbiamo sì giovani che smettono ne viene persi così tanti per la strada, è gente così che ci fa vincere le partite non sono tutti campioni con la C maiuscola ma spalle con la S maiuscola neretta e sottolineata che motivano, spronano infilano la testa nella ruck ( cosa che i mini Jonny Wilkinson non fanno) che placcano alla morte e gli avversari sanno che di lì non si passa. Gente così legata per la vita al rugby perchè ormai lo ha nel dna condannata a non essere nata in una parte dell'Italia giusta del rugby . IL RUGBY DEL DOMANI HA BISOGNO DI QUESTI RAGAZZI . TENIAMOCELI STRETTI
Chi vuol esser lieto sia...del doman non v'è certezza...

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Messaggio da andrea12 » 28 apr 2011, 11:58

Carissimo Medianocercasi,
credo che tu mi abbia tirato in ballo quando dici di qualcuno che vorrebbe mandarli all'estero...... Beh, sono io che dopo circa 30 anni di sport (non solo rugby) lo ribadisco. Se un giovane,, talentuoso, non trova spazio, ha solo due alternative: o smettere o cambiare strada. Io preferisco che cambino strada, anche per un discorso di formazione della personalità piuttosto che di crescita civile individuale e collettiva.
Continuo a vedere che all'estero i nostri "scarti", non solo vengono ben visti ma spessissimo anche introdotti in sitemi molto più adeguati. Il primo anno è pressochè impossibile entrare in academy, ma il secondo, invece è molto più facile (traumi permettendo).
Lo ribadisco: la soluzione estero è fattibile, percorribile, e tavolta molto più adeguata anche e sopratutto per la PERSONA (che gioca a rugby).
Buon rugby

medianocercasi
Messaggi: 48
Iscritto il: 29 mar 2011, 11:49

Re: APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Messaggio da medianocercasi » 28 apr 2011, 12:57

ah caro andrea12 fosse così facile farli smettere! con la schiena a pezzi vanno dappertutto pur di giocare. all'estero ? partirebbero subito se qualcuno glielo prospettasse ma andreabbero anche a padova o parma se è x questo. ma chi li vede chi li consiglia? I selezionatori che li hanno scartati? dopo 3 anni di regionale manco na maglietta gli hanno regalato. per non dire delle famiglie che hanno speso centinaia di euro e giornate di ferie per portarli dove venivano convocati anche solo il giorno prima con una telefonata. si fa presto a dire. ma chi non ha conoscenze nell'ambiente che fa. Forse aspetta un anno come il prossimo. Giocando con 94 e 93 i piccoli del 95 con un po' di talento verranno notati
Chi vuol esser lieto sia...del doman non v'è certezza...

barnes84
Messaggi: 129
Iscritto il: 28 lug 2006, 14:08
Località: Ciliani sulla Vella

Re: APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Messaggio da barnes84 » 28 apr 2011, 13:42

mi torna quello che ha detto andrea12. uno scarto delle nostre selezioni ha ricevuto i complimenti durante un torneo in francia da un allenatore inglese con tanto di stretta di mani. l'importante è che i ragazzi continuino a giocare con la propria squadra e si divertano. E non smetttano di sognare di poter giocare un domani in prima squadra

medianocercasi
Messaggi: 48
Iscritto il: 29 mar 2011, 11:49

Re: APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Messaggio da medianocercasi » 28 apr 2011, 15:25

hai ragione barnes! nelle selezioni è come sparta tutti giù dalla rupe tarpea . il problema - nella vita e purtroppo nello sport- è che è raro incontrare nel cammino di questi adolescenti dei formatori che li motivino al miglioramento.E' più facile trovarsi davanti qualcuno cob la sua bella cartelletta della FIr che li fa sentire delle pezze da piede se sbagliano un passaggio, i commenti sui ragazzi sono pesanti forse qualcuno da denuncia (aspetto fisico, provenienza territoriale) , l'allenatore del club viene criticato. Abbiamo visto benissimo che qualcuno andava in ogni modo "piazzato" nei probabili accademici facendo provare tutti i ruoli possibili, aa altri non è stata data alcune attenuante. Le ingiustizie fanno parte della vita ma basta poco a chi dice di fare questo di mestiere per passione (?) a far sì che i giovani non li vedano. Esempio: abbiamo scelto questi atleti per questo o questaltro, ma anche le convocazioni all' ASA sono diventate top secret. Basta ora! Questa gente però ha l'obbligo morale per tutto il movimento di lasciare intatta nei tagazzi la voglia di giocare e di divertirsi, di sentirsi parte di una squadra e di sentirsi onorato di giocare a rugby
Chi vuol esser lieto sia...del doman non v'è certezza...

tifoso2
Messaggi: 19
Iscritto il: 18 apr 2011, 12:09

Re: APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Messaggio da tifoso2 » 28 apr 2011, 17:10

medianocercasi ha scritto:e cosa dire e fargli fare a quei ragazzi del 95 spremuti come limoni per 3 anni e improvvisamente non chiamati più senza motivazione. Oppure ai quali è stato detto che i test fisici non erano nei parametri (cosa non vera tra l'altro, gente presente , non i genitori s'intende !ha smentito). Girando e osservando si vedono purtroppo anche qui cose che non tornano: cognomi "famosi", test fatti rifare solo a qualcuno, gente che in campo dice "non placco tanto ..... lo sa che lo so fare, vicini di paese chiamati sempre ad ASA, gente "scoperta" a 16 anni da chi sbandiera ai 4 venti di avere appoggi nella fir bravi ragazzi con un bel fisico che non hanno visione di gioco e capacità di non farsi scoppiare un pallone continuamente tra le mani. Tutto è in mano ad alcune persone e se non gli piaci ????? non c'è purtroppo un processo di appello. Ma PERDINIDIRINDINA ( come sono diplomatico!) lo voui motivare un ragazzo di 16 anni che al rugby ha dato tutto da quando ne aveva 8 (tempo, sudore perchè gli avevano detto di migliorare su alcuni aspetti, feste e compleanni degli amici ai quali non è andato, lacrime ingoiate per battute poco felici di gente che si erge al ruolo di formatore. Molti di voi anni fa parlavano di esperienze all'estero in alternativa alle nostre accademie. Ma chi è indirizza i ragzzi a queste alternative?? ma se le società non hanno nemmeno i soldi per pagare un autobus per le trasferte! Abbiamo sì giovani che smettono ne viene persi così tanti per la strada, è gente così che ci fa vincere le partite non sono tutti campioni con la C maiuscola ma spalle con la S maiuscola neretta e sottolineata che motivano, spronano infilano la testa nella ruck ( cosa che i mini Jonny Wilkinson non fanno) che placcano alla morte e gli avversari sanno che di lì non si passa. Gente così legata per la vita al rugby perchè ormai lo ha nel dna condannata a non essere nata in una parte dell'Italia giusta del rugby . IL RUGBY DEL DOMANI HA BISOGNO DI QUESTI RAGAZZI . TENIAMOCELI STRETTI
ti quoto e ti straquoto sono daccordo su ogni punto

pacaonio
Messaggi: 48
Iscritto il: 9 feb 2011, 15:47

Re: APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Messaggio da pacaonio » 9 mag 2011, 14:10

sul sito FIR è stata pubblicata la circolare informativa 2011 -2012

http://www.federugby.it/index.php?optio ... &Itemid=97

giopatata
Messaggi: 62
Iscritto il: 19 apr 2010, 15:50

Re: APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Messaggio da giopatata » 16 mag 2011, 17:56

Ormai hanno deciso tutto, putroppo

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: APPELLO ALLA FEDERAZIONE

Messaggio da Tallonatore80 » 17 mag 2011, 14:09

hanno deciso...
Signori, i vertici li votano le società.
Che aspettate a far cambiare il vento ?
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

Rispondi

Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”