tanto per provare a proporre qualcosa

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

Rispondi
ben66
Messaggi: 225
Iscritto il: 24 ott 2008, 11:26

tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da ben66 » 4 mag 2011, 14:56

Ma secondo voi questa proposta sarebbe così fuori luogo?
Lasciamo l’under 20 rimettendola obbligatoria per le squadre di eccellenza e serie A, i calendari devono essere uguali a quelli delle squadre senior in modo tale da ridurre i costi delle trasferte, le società di serie B e C devono essere agevolate nei prestiti degli under 20 alle società limitrofe che partecipano al campionato, con la possibilità di riavere i giocatori anche con il campionato in corso ed anche per una sola giornata, blocco delle liste per quei giocatori che effettuano 5 presenze con la senior.
Le finali dei campionati con formula play off che rispecchia i campionati senior, con semifinali tra prima e seconda di serie A che s’incrociano con prima e seconda di Eccellenza per stabilire la squadra Campione d’Italia, le retrocessioni e le promozioni sono stabilite dalle posizioni ottenute dalle squadre senior.
La meta non è soltanto un traguardo, ma anche la ripartenza verso il traguardo successivo.

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da GiorgioXT » 4 mag 2011, 17:16

Proposta troppo intelligente per essere approvata , temo ... :cry:
Se poi ci si aggiungesse una maggiore facilità di trasferimento sia fra U20 e Eccellenza che fra u20 ed altri club, per esempio "liberalizzando" i parametri di formazione (ma per salvaguardare il lavoro di chi il giocatore lo forma) si potrebbe creare un vero circolo virtuoso, e permetterebbe di avere una base di almeno 200 giocatori su cui selezionare, invece dei 35 di Tirrenia..

treperle
Messaggi: 344
Iscritto il: 28 gen 2006, 0:00
Località: Brescia
Contatta:

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da treperle » 4 mag 2011, 21:10

ben66 ha scritto:Ma secondo voi questa proposta sarebbe così fuori luogo?
Lasciamo l’under 20 rimettendola obbligatoria per le squadre di eccellenza e serie A, i calendari devono essere uguali a quelli delle squadre senior in modo tale da ridurre i costi delle trasferte, le società di serie B e C devono essere agevolate nei prestiti degli under 20 alle società limitrofe che partecipano al campionato, con la possibilità di riavere i giocatori anche con il campionato in corso ed anche per una sola giornata, blocco delle liste per quei giocatori che effettuano 5 presenze con la senior.
Le finali dei campionati con formula play off che rispecchia i campionati senior, con semifinali tra prima e seconda di serie A che s’incrociano con prima e seconda di Eccellenza per stabilire la squadra Campione d’Italia, le retrocessioni e le promozioni sono stabilite dalle posizioni ottenute dalle squadre senior.
Quoto al 100%

pinturicchio
Messaggi: 319
Iscritto il: 12 lug 2005, 0:00

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da pinturicchio » 5 mag 2011, 14:21

Per il prossimo anno i gironi di elite U16 tornano a dieci squadre mentre U18 rimane a 8 squadre.

Questo perchè le accademie U18 faranno una attività propria.

L'accademia di Tirrenia farà il campionato di serie A ( non ricordo quale girone)- Mi è sembrato di capire che il cartellino diventa federale

Saranno incentivate, per il periodo di due anni, le società di super 10 che arruolano giocatori che escono da Tirrenia.

Al termine dei due anni o il giocatore è cresciuto tanto da approdare in celtic league oppure rientra nel circuito normale dei giocatori.

La FIR riconoscerà premi alla società titolare del cartellino quando il giocatore è in U14. Di fatto si tratterrà di un premio di arruolamento e non di formazione. Questo perchè la formazione con le accademie U18 + quella di tirrenia la fornisce la Federazione.

Insomma sempre + una spaccatura tra il rugby professionistico e dilettantistico, a mio avviso positiva.

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da GiorgioXT » 5 mag 2011, 14:58

pinturicchio ha scritto:.

Insomma sempre + una spaccatura tra il rugby professionistico e dilettantistico, a mio avviso positiva.
a parte che mi pare ridicolo -non fosse tristissimo- parlare di professionismo per l'under18 , il costo di questa separazione , novità assoluta per il modno del rugby visto che non esiste in nessun altro paese avanzato , lo pagheranno i ragazzi.

erin
Messaggi: 2017
Iscritto il: 18 apr 2003, 0:00
Località: Bar-Barians, Forum Livii
Contatta:

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da erin » 5 mag 2011, 22:01

pinturicchio ha scritto: La FIR riconoscerà premi alla società titolare del cartellino quando il giocatore è in U14. Di fatto si tratterrà di un premio di arruolamento e non di formazione. Questo perchè la formazione con le accademie U18 + quella di tirrenia la fornisce la Federazione.

Insomma sempre + una spaccatura tra il rugby professionistico e dilettantistico, a mio avviso positiva.
Quindi noi che abbiamo dato all'Accademia un giocatore di 18 anni,
che l'abbiamo scovato (fortunatamente), allenato (bene o male che sia è sempre stato allenato) e
portato in giro per le selezioni per farlo giocare e farlo notare (a spese nostre) ci prendiamo una pacca
sulle spalle ed un arrivederci e grazie.
Gran stimolo per i club piccoli.
ECCELLENTE.
GIVE BLOOD-PLAY RUGBY
www.rugbyforli.it

barogi
Messaggi: 149
Iscritto il: 29 dic 2010, 23:43

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da barogi » 6 mag 2011, 7:53

pinturicchio ha scritto:L'accademia di Tirrenia farà il campionato di serie A ( non ricordo quale girone)- Mi è sembrato di capire che il cartellino diventa federale
Vuol dire che la FIR i giocatori che si tiene comincia a pagarli? Perchè se sono in accademia non possono studiare e vanno in giro per l'Italia a 20 anni...........

ben66
Messaggi: 225
Iscritto il: 24 ott 2008, 11:26

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da ben66 » 6 mag 2011, 9:42

non avevo intenzione di aprire un nuovo tread che servisse a raccogliere tutte le lamentele nei confronti della federazione che, pure io critico in altri post, è un luogo comune italiano quello di continuare a criticare ad oltranza, anche se gli argomenti sono validi e mossi da esperienza sul campo con i giovani giocatori, vorrei evitare di continuare a sentire " questo non va", "così non si fa", "sono degli incapaci", ho usato nel titolo la parola proporre e vorrei vedere delle proposte, magari chissà ....... le vede qualcun altro
Resta il fatto che essere "costruttivi" è sempre più facile che "demolire" e se l'argomento resta vuoto di proposte significa che in federazione non hanno tutti i torti, che non si può fare in altro modo
La meta non è soltanto un traguardo, ma anche la ripartenza verso il traguardo successivo.

Avatar utente
Fabiomelo
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 mag 2009, 9:59

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da Fabiomelo » 6 mag 2011, 14:02

La proposta principale da elaborare è quella di cambiare l'obiettivo prefissato che attualmente è : ottenere POCHI buoni giocatori.
Il nuovo obiettivo da proporre è : ottenere TANTI giocatori.
Le modalità per ottenere tale risultato a mio avviso non possono prescindere da un totale turnover dei quadri dirigenziali. (perfino Gheddafi sta per essere rimossso....)

ben66
Messaggi: 225
Iscritto il: 24 ott 2008, 11:26

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da ben66 » 6 mag 2011, 14:17

ben66 ha scritto:Resta il fatto che essere "costruttivi" è sempre più facile che "demolire" e se l'argomento resta vuoto di proposte significa che in federazione non hanno tutti i torti, che non si può fare in altro modo
ovviamente volevo dire che essere "costruttivi" e più utile che "demolire"
Fabiomelo ha scritto:Le modalità per ottenere tale risultato a mio avviso non possono prescindere da un totale turnover dei quadri dirigenziali. (perfino Gheddafi sta per essere rimossso....)
ok, ma chi si presenta al posto degli attuali quadri dirigenziali deve proporre e non limitarsi a criticare quanto fatto dai precedenti
La meta non è soltanto un traguardo, ma anche la ripartenza verso il traguardo successivo.

barogi
Messaggi: 149
Iscritto il: 29 dic 2010, 23:43

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da barogi » 6 mag 2011, 21:24

ben66 ha scritto:non avevo intenzione di aprire un nuovo tread che servisse a raccogliere tutte le lamentele nei confronti della federazione che, pure io critico in altri post, è un luogo comune italiano quello di continuare a criticare ad oltranza, anche se gli argomenti sono validi e mossi da esperienza sul campo con i giovani giocatori, vorrei evitare di continuare a sentire " questo non va", "così non si fa", "sono degli incapaci", ho usato nel titolo la parola proporre e vorrei vedere delle proposte, magari chissà ....... le vede qualcun altro
Resta il fatto che essere "costruttivi" è sempre più facile che "demolire" e se l'argomento resta vuoto di proposte significa che in federazione non hanno tutti i torti, che non si può fare in altro modo
proviamo a proporre, ci sono società (una buona parte) che si prendono bambini di qualsiasi estrazione sociale, extracomunitari, alti, bassi, magri e cicciotti, li mettono in campo già dall'età di 8/9 anni, mettono a disposizione una persona, di solito che ha un mestiere da svolgere e una famiglia, magari che lo fa "agratis" li crescono li portano ai tornei, li vestono, creano un gruppo e trasmettono i fondamentali del rugby, poi alcuni smettono ed alcuni arrivano. All'età di 15/16 anni cominciano a dare risultati come in tutti gli altri sport e si sentono parte integrante della società che rappresentano, intanto la FIR pesca, come pesca? a casaccio, beh no, trova i più alti, ma sono i migliori? No, sono i più grossi, li prendono e li allenano massacrandoli a furia di contatti per tutta la settimana, hai mai visto uno dell'accademia che passa il pallone da dio? No, non li vedi perchè con il pallone giocano poco e non imparano gli schemi di gioco delle loro rispettive squadre.
Mi spieghi dove sta il senso?
Se la FIR fosse più propensa a non affidare giocatori alle accademie ( che costano un pozzo) ma utilizzassero le società (quelle che ti menzionavo prima) a scegliere i più meritevoli e facessero degli stage, partitelle e allenamenti, magari con le squadre di Celtic, o eccellenza, o confronti con squadre di età superiore, cercando di far crescere coloro che possono avere un futuro nel campo internazionale, forse qualche giocatore valido tra i giovani riuscirebbero a vederlo e da questo poi tutto quello che ne viene, anche tra i ragazzi stessi sarebbe, secondo il mio modesto parere, molto positivo.

barogi
Messaggi: 149
Iscritto il: 29 dic 2010, 23:43

Re: tanto per provare a proporre qualcosa

Messaggio da barogi » 9 mag 2011, 14:21

non avete più niente da proporre?

Rispondi

Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”