U20 stagione 2022/23

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Mr Ian
Messaggi: 8937
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da Mr Ian » 2 ott 2022, 8:45

jpr williams ha scritto:
1 ott 2022, 23:05
Cioè la nazionale adesso è diventata una specie di sacco della spazzatura che qualche sfigato si accolla il compito di portare in discarica?
Me la immagino la FVR che fa il giro delle società a pietire: "dai, ce la ospitate sta chiavica di nazionale che non la vuole nessuno? dai, su, che poi vi regaliamo un paio di palloni e due pettorine". E quelli "No, guarda, neanche se ci mandi qua Lo Cicero a curare il prato". "Ma dai che poi c'è quello s*****o che scrive sul forum e dice che facciamo giocare la nazionale solo in Veneto mentre in realtà fosse per noi la porteremmo anche a Pantelleria".
Ma i cuori di pietra: "No, magnatela te sta zozzeria"
il discorso è molto più semplice di quello che pensi, la fir paga dei bei soldoni a treviso, cifre che poco sappiamo a cosa sono vincolate, per cui in questo tacito accordo, ci rientra anche l accollo economico dell organizzazione di una partita di una nazionale.
Se gli stadi delle eccellenti hanno sparuto pubblico per la prima di campionato, ma chi pensi ci possa andare un venderdì sera di febbraio a vedere la 20? Sei a conoscenza che Calvisano si sia proposta e qualcuno gli abbia detto di no?
E' inutile fare del populismo spicciolo su queste questioni, i tempi sono di magra per tutti, ed oggi se fosse la fir a muoversi per assegnare un evento, ci sarebbe qualcuno che se ne uscirebbe fuori additando la fir stessa di essere la causa dell affossamento economico del club a causa dell organizzazione di una partita del 6N U20...

Avatar utente
quaros
Messaggi: 1515
Iscritto il: 23 lug 2018, 7:55

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da quaros » 2 ott 2022, 10:35

Fa sorridere che da altre parti tutti sti problemi di organizzazione non ci siano, anzi esiste una bella rotazione di strutture... Addirittura strutture di rugby in prestito ad altre federazioni per l'organizzazione di eventi, roba da matti!!!

SilverShadow
Messaggi: 4861
Iscritto il: 1 nov 2020, 10:41
Località: In quella parte della terra prava Italica, che siede intra Rialto e le fontane di Brenta e Piava

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da SilverShadow » 2 ott 2022, 11:01

A ma la cosa che dà più fastidio è il non giustificare le scelte.
Ci sono certamente una serie di motivi per cui è stato scelto Monigo, che siano i costi, le capacità organizzative, le strutture per gli allenamenti, due aeroporti internazionali ad uno sputo ecc.
Però lo devi dire, perché altrimenti attiri giustamente delle critiche.
Se penso ad esempio che la spesso citata partita a Bari non è stata trasmessa perché la struttura non era adatta mi cascano le braccia. Come pure quella giocata a Gorizia in una spanna di fango. Da questo punto di vista, immagino che pure il board del 6N si faccia sentire, anche perché stanno spingendo molto sul prodotto tanto da essere riusciti a venderlo a diverse paytv.
Leggevo anche di società entrate in crisi finanziaria per aver ospitato una partita, ma non posso confermare.
Sarebbe anche da capire l'impatto dell'u20. Es. A Bari, dopo la partita, è aumentato il numero di praticanti? Ma siamo in Italia e fare delle misurazioni pare brutto...

Fino a che la FIR non sarà trasparente, le critiche sono giuste.

Ilgorgo
Messaggi: 15750
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da Ilgorgo » 2 ott 2022, 11:35

Non riesco a capire bene questa difesa d'ufficio di tutto ciò che decide la Fir.
Nel 2019, ultimo 6N U20 non colpito dal covid, gli spettatori furono -secondo i numeri ufficiali- 4700 a Mantova, 4000 a Rieti e 3000 a Biella
Per città che in genere, immagino, non raggiungono i mille spettatori con le partite di club sembrano eventi ottimi dal punto di vista promozionale.
Probabilmente a Treviso c'è un sistema di telecamere già pronto per l'URC e personale e know how locali e rodati, mentre a Mantova o a Rieti o più giù occorrerebbe portare materiale e persone all'uopo e ciò risulterebbe più costoso (immagino); questo va considerato ma va considerato appunto anche il valore propagandistico che si perde mantenendo il torneo fisso nel nido sicuro di Treviso.
Come dice Silvershadow sarebbe benvenuta una spiegazione più approfondita da parte della Fir, e se questo non avvenisse sarebbe buona cosa se fosse qualche giornalista a chiedere lumi. Certo un presidente federale che di fronte all'unica domanda dell'evento di presentazione del Top10 fa un respiro infastidito prima di iniziare a rispondere, come a dire "che palle questi accenni di critica", non invoglia molto ad un avvicinamento giornalistico

https://en.wikipedia.org/wiki/2019_Six_ ... ampionship

www.ilmessaggero.it/sport/rugby/sei_naz ... 17974.html

www.federugby.it/index.php?option=com_c ... 1025&lang=

SilverShadow
Messaggi: 4861
Iscritto il: 1 nov 2020, 10:41
Località: In quella parte della terra prava Italica, che siede intra Rialto e le fontane di Brenta e Piava

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da SilverShadow » 2 ott 2022, 12:00

Ilgorgo ha scritto:
2 ott 2022, 11:35
Nel 2019, ultimo 6N U20 non colpito dal covid, gli spettatori furono -secondo i numeri ufficiali- 4700 a Mantova, 4000 a Rieti e 3000 a Biella
Per città che in genere, immagino, non raggiungono i mille spettatori con le partite di club sembrano eventi ottimi dal punto di vista promozionale.
Faccio un piccolo appunto: le misurazioni dell'impatto vanno fatte sul medio periodo. Se ad esempio a Rieti sono andati in 4000, ma alla successiva stagione agonistica i numeri del minirugby sono gli stessi, è valsa la pena di spendere tot per organizzare la partita?
Almeno, questo è quello che farei io.

Mr Ian
Messaggi: 8937
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da Mr Ian » 2 ott 2022, 12:22

SilverShadow ha scritto:
2 ott 2022, 12:00
Ilgorgo ha scritto:
2 ott 2022, 11:35
Nel 2019, ultimo 6N U20 non colpito dal covid, gli spettatori furono -secondo i numeri ufficiali- 4700 a Mantova, 4000 a Rieti e 3000 a Biella
Per città che in genere, immagino, non raggiungono i mille spettatori con le partite di club sembrano eventi ottimi dal punto di vista promozionale.
Faccio un piccolo appunto: le misurazioni dell'impatto vanno fatte sul medio periodo. Se ad esempio a Rieti sono andati in 4000, ma alla successiva stagione agonistica i numeri del minirugby sono gli stessi, è valsa la pena di spendere tot per organizzare la partita?
Almeno, questo è quello che farei io.
Non è una difesa d uffici, ma almeno spiegare quali possano essere i motivi di una scelta mi pare più che doveroso, senza per forza andare a fare attacchi gratuiti di pancia che già va bene su facebook.
La tiritela far conoscere il nostro sport, dopo 20 anni di torneo, inizia ad assumere connotati al limite del ridicolo
La vera pecca è che la fir non spiega i motivi di tale scelta. Sarebbe già sufficiente ammettere le difficoltà economiche del momento che già tapperebbe la bocca a chi si lamenta dei 5 euro al mese per Eleven...
L assunto è, se i campi delle eccellenti non arrivano 1000 persone in tribuna tra due squadre, dove spesso si giocano dei derby, come si può pensare a fare il pienone in un evento internazionale?
L errore più grossolano sarebbe far piacere a forza qualcosa ad un pubblico che invece non ne vuol sapere...
Il rugby in Italia non attecchisce, mi sembra giusto continuare allora nelle piazze dove arriva una risposta, anche minima.
Poi ribadisco, chi si vuol fare avanti si accomodi...

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 11808
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da giuseppone64 » 2 ott 2022, 13:15

ragazzi non vi seguo più...
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 30874
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da jpr williams » 3 ott 2022, 11:04

Mr Ian ha scritto:
2 ott 2022, 8:45
il discorso è molto più semplice di quello che pensi, la fir paga dei bei soldoni a treviso, cifre che poco sappiamo a cosa sono vincolate, per cui in questo tacito accordo, ci rientra anche l accollo economico dell organizzazione di una partita di una nazionale.
Se il problema è quello basterebbe che smettesse di darglieli e magari ci sarebbero i soldi per far giocare la nazionale altrove. Considerando che la nazionale è "pubblica" e Treviso è di Treviso sarebbe anche un impiego più corretto di fondi "pubblici"
Mr Ian ha scritto:
2 ott 2022, 8:45
Se gli stadi delle eccellenti hanno sparuto pubblico per la prima di campionato, ma chi pensi ci possa andare un venderdì sera di febbraio a vedere la 20?
Da quel che ho letto qui non mi sembra che a Treviso ci sia stato un riscontro migliore. E non era neanche febbraio.
Mr Ian ha scritto:
2 ott 2022, 8:45
Sei a conoscenza che Calvisano si sia proposta e qualcuno gli abbia detto di no?
Ecco, questa è abbastanza interessante come argomentazione visto che ricordo molti tuoi interventi in cui stigmatizzavi che negli anni scorsi fossero stati assegnati troppi "eventi" a Calvisano grazie a Gavazzi. Mi piacerebbe che ci spiegassi come mai quando la cosa riguardava Gavazzi e Calvisano questo era un favorone alla società del boss, mentre adesso ospitare la nazionale U20 è una specie di dannazione per chi ne viene obbligato. Ad ogni modo ricordo una partita del 6n U20 a Calvisano qualche anno fa contro la Scozia in cui nel San Michele non entrava neanche uno spillo.
Mr Ian ha scritto:
2 ott 2022, 8:45
E' inutile fare del populismo spicciolo su queste questioni, i tempi sono di magra per tutti, ed oggi se fosse la fir a muoversi per assegnare un evento, ci sarebbe qualcuno che se ne uscirebbe fuori additando la fir stessa di essere la causa dell affossamento economico del club a causa dell organizzazione di una partita del 6N U20...
Lo voglio proprio vedere un club che sparisce per aver ospitato la nazionale...
Mr Ian ha scritto:
2 ott 2022, 12:22
Non è una difesa d uffici, ma almeno spiegare quali possano essere i motivi di una scelta mi pare più che doveroso
E' lodevole la tua abnegazione, ma non le pretendo da te le spiegazioni di questi "motivi". Spetterebbe a chi fa scelte spiegarne i motivi anzichè comunicare la cosa come un editto monarchico
Mr Ian ha scritto:
2 ott 2022, 12:22
La tiritela far conoscere il nostro sport, dopo 20 anni di torneo, inizia ad assumere connotati al limite del ridicolo... ll rugby in Italia non attecchisce, mi sembra giusto continuare allora nelle piazze dove arriva una risposta, anche minima.
Che poi è la logica della FVR... :wink:
Se dovessimo accettare questo concetto allora la mossa conseguente sarebbe quella di chiudere direttamente la fir essendo il compito primario di qualunque federazione sportiva quello della diffusione della conoscenza e della pratica della propria disciplina
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti (cit. Roberto "Freak" Antoni)
E gli alberi votarono ancora per l'ascia, perchè l'ascia era furba e li aveva convinti che era una di loro, perchè aveva il manico di legno. (proverbio turco)

Mr Ian
Messaggi: 8937
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da Mr Ian » 3 ott 2022, 12:21

Noi dobbiamo discutere sulla sfera del possibile e del probabile, non sul cosa ci piacerebbe, perché a me non piacerebbe dare soldi ad un club per comprarci stranieri dove poi i tifosi stessi del club si lamentano che ci sono troppi stranieri in Italia. Inizierebbe ad essere un non sense.
Quanto a Calvisano, ho già scritto più volte che ci sono stati diversi casi dove la scelta Calvisano è stata più una scelta d obbligo che di convenienza. Ho criticato Calvisano nel momento in cui ci sposti la sede degli arbitri o quella dell' Accademia...
Sul pubblico, a Treviso non si parla mai di 800 spettatori di media , suvvia...
Cosa vuoi sapere di più, che il rugby in Italia interessa a pochissimi mi pare sia sotto gli occhi di tutti, c'è altro d aggiungere?!?!

crouchbindset
Messaggi: 1305
Iscritto il: 4 apr 2022, 15:14

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da crouchbindset » 3 ott 2022, 12:23

Mi accodo a jpr su quasi tutte le argomentazioni!
Quando gli eventi U20 erano a Calvisano c'era un conflitto d'interesse e non si faceva viaggiare la U20 per far conoscere il rugby, adesso che c'é Innocenti va bene mettere tutto in veneto dove a giugno non a febbraio i numeri per un torneo con le altre 6N ed il Sud Africa sono stati a dir poco penosi. Si dirá faceva troppo caldo, prezzi impopolari. A Febbraio fa troppo freddo, a giugno fa troppo caldo!

Affossamento economico dei club per ospitare la U20? Basterebbe che la FIR si faccia carico di tutte o buona parte delle spese ed il problema é risolto, o che versi al club che organizza un affitto del campo e delle strutture o quello che si vuole per coprire le spesi. L'argomentazione che il club fallirebbe é veramente assurda per non dire peggio.

Devo essere onesto certe difese per l'attuale dirigenza stanno diventando assurde come le difese della precedente.

A proposito delle difese d'ufficio, ho scoperto che per partecipare al Torneo in Sud Afrcia la maggior parte delle spese per le federazioni coinvolti erano coperte dallo sponsor Toyota!

Garry
Messaggi: 24989
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da Garry » 3 ott 2022, 12:45

Nessun affossamento economico dei club, anche senza che la FIR sborsi un euro.
Il problema è il solito, che per sostenere l'organizzazione il club dovrebbe LAVORARE e sono in pochi i club che sono abituati a farlo.
Chiedere sostegno di Comune e Regione, trovare sponsor dedicati, convenzioni per alloggi eccetera, coinvolgimento di volontari, anche da club della provincia, tutto quello che volete, però bisogna come sempre rimboccarsi le maniche.

E poi, quanto pensate che costi l'organizzazione di un evento del genere?
Be imperfectly vegan
Be imperfectly zero waste
Be imperfectly plastic free
Be imperfectly sustainable
Because small conscious changes are better than none at all
(Amber Allen)

Mr Ian
Messaggi: 8937
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da Mr Ian » 3 ott 2022, 13:19

A parte che paragonare un periodo di 3/4 anni fa ad oggi senza considerare cosa c'è stato nel mezzo non da credito né ad una parte nè all altra.
Relativamente ai costi di organizzazione, chiedere a qualcuno che ha vissuto quest' esperienza e se è disposto a rifarla. Ho conosciuto gente che ancora oggi si lecca le ferite di un evento di 15 anni fa..
È normale che oggi nessuno ci pensa minimamente perché non sa manco se riesce a finire la stagione con i chiari di luna che ci sono.
Poi se volete che si ammette che la gestione Gavazzi era anni luce meglio, figuratevi, vi accontento. Ma ad oggi, con tutti gli scenari totalmente cambiati , a cosa o chi gioverebbe?

crouchbindset
Messaggi: 1305
Iscritto il: 4 apr 2022, 15:14

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da crouchbindset » 3 ott 2022, 14:25

Ripeto, basterebbe che la FIR aiutasse i club, la storia dei costi é una scusa da "il cane mi ha mangiato i compiti"

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 30874
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da jpr williams » 3 ott 2022, 14:29

crouchbindset ha scritto:
3 ott 2022, 14:25
Ripeto, basterebbe che la FIR aiutasse i club, la storia dei costi é una scusa da "il cane mi ha mangiato i compiti"
Purtroppo c'è una malsana continuità fra l'odiato Gavazzi e l'adorato Innocenti: un c4$$o ai club e milioni a pioggia alle franchigie.
Gavazzi, però, non faceva finta di essere il Masaniello dei club. In questo era più onesto.
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti (cit. Roberto "Freak" Antoni)
E gli alberi votarono ancora per l'ascia, perchè l'ascia era furba e li aveva convinti che era una di loro, perchè aveva il manico di legno. (proverbio turco)

Mr Ian
Messaggi: 8937
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: U20 stagione 2022/23

Messaggio da Mr Ian » 3 ott 2022, 15:10

crouchbindset ha scritto:
3 ott 2022, 14:25
Ripeto, basterebbe che la FIR aiutasse i club, la storia dei costi é una scusa da "il cane mi ha mangiato i compiti"
Trovami qualcuno che non sia d accordo con l aiutare i club.
Il discorso dei soldi si può anche legare ai finanziamenti versati alla Benetton, il che in un contesto di austerity come quello che stiamo vivendo, mi sembrerebbe una cosa buona e giusta. Però ripeto, come ho anche espresso prima, se la fir non si espone e non spiega i motivi come si arriva a tali scelte, è in torto marcio

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”