BORTOLAMI RUGBISTA DELL'ANNO 2006

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

ellis
Messaggi: 1709
Iscritto il: 19 feb 2006, 0:00

RE: Re: RE: BORTOLAMI RUGBISTA DELL

Messaggio da ellis » 19 dic 2006, 10:57

Quest'anno Castrogiovanni tutta la vita...

Angelo71
Messaggi: 946
Iscritto il: 8 ott 2006, 16:55
Località: Vicenza

RE: Re: RE: BORTOLAMI RUGBISTA DELL

Messaggio da Angelo71 » 19 dic 2006, 11:10

Bortolami se la merita eccome. Arrivare in una squadra di Premiership ed avere subito il ruolo di capitano non è da tutti.
Castrogiovanni, comunque, sta ottenenendo tanti di quei consensi dai tifosi dei Tigers che non vi immaginate...
Angelo

PiloneCiccione (Marchio registrato)

Avatar utente
ajmone
Messaggi: 246
Iscritto il: 23 ott 2005, 0:00
Località: Milano

Messaggio da ajmone » 19 dic 2006, 11:15

bè, anche mirco bergamasco, miglior marcatore del VI nazioni, inserito nella squadra ideale del VI nazioni, ormai titolare nello stade.... direi che bortolami è una conferma, mirco una scoperta

mauri59
Messaggi: 803
Iscritto il: 24 nov 2005, 0:00
Località: Tra Milano e Pavia

Messaggio da mauri59 » 19 dic 2006, 12:24

Immagine

GRANDE CAPITANO !!!!!
Non credo di essere bello. Ma che valore ha la mia umile opinione contro quella che invece dichiara lo specchio ???

Milena
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 426
Iscritto il: 18 nov 2003, 0:00
Località: Monza

Re: RE: Re: RE: BORTOLAMI RUGBISTA DELL

Messaggio da Milena » 19 dic 2006, 12:41

jattaforasteka ha scritto: In ogni caso secondo me il 9 del Calvisano è eccessivamente sovrastimato!
Ehm rischi il bannaggio.... :wink:

------------------------------------
Angelo71 ha scritto:Bortolami se la merita eccome. Arrivare in una squadra di Premiership ed avere subito il ruolo di capitano non è da tutti.
Hai perfettamente ragione Angelo!!
Questo premio lo appenderei a casa di chi tempo fa criticava abbondantemente Bortolamus quando fu nominato capitano della nazionale... e come in molte altre occasioni... ho ancora segnati i nomi.... :roll:
MiLeNa

cinzia02
Messaggi: 715
Iscritto il: 25 lug 2006, 10:50
Località: nel mondo di Winnie the Pooh

Messaggio da cinzia02 » 19 dic 2006, 12:59

MT ha scritto:
giongeffri ha scritto:
MT ha scritto:
giongeffri ha scritto:Se lo dite voi...
perchè? tu cosa dici invece?
Che secondo me non è stato il miglior rugbysta italiano del 2006, (tenendo presente che, come dicono Cane e Pulici, non ho capito se il premio va al miglior italiano o al miglior giocatore del campionato o al migliore dell'unione tra i due insiemi ;-)). Anche se ha concluso in calando, secondo me complessivamente durante l'anno ad esempio Griffen è stato superiore
Personalmente invece sarei stata indecisa tra lui e Parisse (e il mio giudizio si basa anche sulle partite che hanno disputato con i loro club)
Io non sono d'accordo su Bortolami miglior rugbysta italiano....d'accordo che cosa volete valga la mia opinione di fronte a quella di Green, Ghini etc.. ma se andiamo nelle pieghe manca di fondamentali (provate a contare i placcaggi che fa in una partita) di manualità (contate gli avanti) e il gioco è fatto...
Meglio sicuramente un Mauro Bergamasco (se andiamo all'estero) o un Marcato se rimaniamo in Italia
Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza sempre.
W. Goethe,

TUCKER
Messaggi: 1624
Iscritto il: 7 dic 2006, 1:09
Località: Brixiashire
Contatta:

Messaggio da TUCKER » 19 dic 2006, 14:47

Marcato? Marcato ora come ora si merita il premio per il giocatore italiano più sopravvalutato. Ottima promessa ma ha 23 anni! Non è titolare nel suo club e non è più giutificabile tutto ciò con la giovane età, dato che è coetaneo di Mirco Bergamasco, Ludovico Nitoglia e più anziano di Zanni...

Per me il premio lo meriterebbe Zanni: da giovane in Serie A a numero 8 del Calvisano e titolare in Nazionale, uno dei giocatori più forti del campionato, forse la migliore terza linea ora in Italia (per quanto non riesca a metter su quei 10 kg che io non riesco a togliere).

Bortolami va premiato anche solo x la visibilità e per il prestigio di essere capitano in Premiership, questo fa bene al rugbby italiano, ma in assoluto quest'anno non credo sia il giocatore che si sia distinto sul campo, così come Castrogiovanni ha avuto una stagione anonima fino a quest'estate quando è andato a Leicester.

Avatar utente
diddi
Messaggi: 2482
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Messaggio da diddi » 19 dic 2006, 14:51

Per quello che può valere la mia opinione, avrei visto bene Mirco Bergamasco per l'impressionante salto di qualità rispetto all'anno scorso; e non avrei trascurato Totò Perugini.
Se però altri più titolati di me hanno scelto il capitano, va benissimo!!!
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

pulici
Messaggi: 4497
Iscritto il: 16 mar 2005, 0:00
Località: torino
Contatta:

Messaggio da pulici » 19 dic 2006, 14:53


pier12345
Messaggi: 5702
Iscritto il: 28 ott 2004, 0:00
Contatta:

Messaggio da pier12345 » 19 dic 2006, 18:03

ma chi sta dicendo che Zanni e il migliore terza linea en Italia?

ma che c4$$o dici?

la terza linea di Calvi e statto smantellato da Padova, e Viadana , ed anche contra Treviso, molto debole per infortuni.

Zanni potrebbe essere un progetto per il futuro..pero per dire che lui e il migliore terza linea en italia puzza dei provincialismo o ignoranza

( certo..ho dimenticato...essenbdo di calvisanno , tutti i giocaotri son i migliorien Europa)

rugbyteacher
Messaggi: 669
Iscritto il: 28 lug 2006, 9:07

Messaggio da rugbyteacher » 19 dic 2006, 18:15

a difesa di Marcato

ho letto alcune cose su Andrea Marcato che necessitano di alcune precisazioni.

Innanzitutto il Padovano è titolarissimo al Benetton campione d'Italia (man of the match all'ultima finale). Il confronto con Mirko Bergamasco non regge in quanto mentre Marcato i primi anni di super 10 era costretto a giocare poco e fuori ruolo a Padova (mediano di mischia) Bergamirco collezionava figuracce in giro per l'Europa come ala o estremo ma nonostante questo continuava ad essere convocato e schierato in nazionale. (tutti sappiamo che piagnucolando ha chiesto espressamente di non essere ceduto al Lione dopo un solo anno di super 14 allo Stade).

Fatta questa piccola precisazione resta il fatto che A. Marcato è un buon giocatore, non eccezionale ma buon giocatore, mentre Mirko, ora al centro e dopo essere stato sempre caricato di fiducia e dopo aver avuto immeritatamente l'onore di allenarsi con dei campioni per anni, è diventuato un ottimo giocatore.

Tre i due dico anche io sicuramente che Mirko è migliore ma le premesse suddette sono necessarie.

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”