Toniolatti, coraggio!!!

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Elessar77
Messaggi: 95
Iscritto il: 12 feb 2007, 14:34

Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da Elessar77 » 18 feb 2009, 8:29

Un incoraggiamento e un grosso in bocca al lupo ad un ragazzo che è stato umiliato da Mallet e che invece ha dato una scossa positiva alla squadra quando ha giocato (vedisecondo tempo con l'Inghilterra).
Il signor Mallet non ha mai perso occasione davanti ai giornalisti di sottolineare i difetti del nostro Giulio (bel modo di motivare i suoi ragazzi) per giustificare le sue folli gesta e poi nell'ordine:
- gli ha preferefito Bergamauro contro l'Inghilterra;
- gli ha preferito Griffen control l'Irlanda;
- nonostante Griffen nel secondo tempo fosse stremato, Toniolatti è entrato al 70esimo per fare l'estremo;
- non è stato convovato per la partita contro la Scozia.

Umiliando Toniolatti Mallet ha umiliato tutto il movimento del rugby italiano.

Coraggio Giulio, continua a lavorare con pazienza, prima o poi saprai dimostrare quello che vali.
In bocca al lupo!

Avatar utente
allblue
Messaggi: 300
Iscritto il: 13 mar 2007, 17:39

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da allblue » 18 feb 2009, 9:31

anch'io mi sarei aspettato, a rigor di logica (oddio che parolona), che una volta terminata l'emergenza con il rientro di canavosio, a casa sarebbe tornato griffen...

che dire, il ragazzo non gli sta proprio simpatico...

stefanot
Messaggi: 1532
Iscritto il: 19 feb 2008, 13:59

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da stefanot » 18 feb 2009, 9:33

Elessar77 ha scritto:Un incoraggiamento e un grosso in bocca al lupo ad un ragazzo che è stato umiliato da Mallet e che invece ha dato una scossa positiva alla squadra quando ha giocato (vedisecondo tempo con l'Inghilterra).
Il signor Mallet non ha mai perso occasione davanti ai giornalisti di sottolineare i difetti del nostro Giulio (bel modo di motivare i suoi ragazzi) per giustificare le sue folli gesta e poi nell'ordine:
- gli ha preferefito Bergamauro contro l'Inghilterra;
- gli ha preferito Griffen control l'Irlanda;
- nonostante Griffen nel secondo tempo fosse stremato, Toniolatti è entrato al 70esimo per fare l'estremo;
- non è stato convovato per la partita contro la Scozia.

Umiliando Toniolatti Mallet ha umiliato tutto il movimento del rugby italiano.

Coraggio Giulio, continua a lavorare con pazienza, prima o poi saprai dimostrare quello che vali.
In bocca al lupo!
E non dimentichiamoci quello che ha detto di Favaro salvo poi convocarlo in nazionale maggiore.
Mallett e' stato assunto per motivare i giocatori e fare dell'Italia una squadra vincente; risultato? Sta distruggendo il morale dei giocatori!!!!

jentu
Messaggi: 4163
Iscritto il: 3 mag 2005, 0:00
Località: lontano da dove vorrei

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da jentu » 18 feb 2009, 10:25

Elessar77 ha scritto:Un incoraggiamento e un grosso in bocca al lupo ad un ragazzo che è stato umiliato da Mallet e che invece ha dato una scossa positiva alla squadra quando ha giocato (vedisecondo tempo con l'Inghilterra).
.....

Umiliando Toniolatti Mallet ha umiliato tutto il movimento del rugby italiano.

Coraggio Giulio, continua a lavorare con pazienza, prima o poi saprai dimostrare quello che vali.
In bocca al lupo!
Credo che un grazie a Toniolatti, che NM considera riserva delle riserve e dei non convocati, vada comunque espresso.
Speriamo che possa fare esperienza in CL e che sappia dimostrare quanto vale nel suo ruolo.
Basta con l'impiego fuori ruolo, visto che l'emergenza (vedi dichiarazioni sulla salute del MA e le scelte sulla disposizione dei giocatori in campo) il nostro allenatore se l'è procurata da solo.

herrsimo
Messaggi: 884
Iscritto il: 29 gen 2004, 0:00
Località: Clevedon - Bristol

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da herrsimo » 18 feb 2009, 10:44

Io dico la mia e lancio una profezia... (lo so, lo so il trofeo nostradamus e' da un'altra parte...)

Le sue valutazione tecniche le lascio al campo e a chi e' piu' competente. Probalbilmente non e' la prima scelta a MM ma non e' colpa sua. Ricordando l'episodio di Ita-Australia l'ultimo novembre nel quale Parisse non gli passo' l'ultima palla, sembrava che ci fosse anche un problema farsi accettare dal gruppo (e' un opinione ok?).

Ora non ha giocato male il secondo tempo a Twickenam (a parte i primissimi minuti) e dopo il suo taglio di capelli (ordinato da Parisse?) sembra magari che si sia fatto accettare dal gruppo. Ciononostante come dite in molti NM non vuol investire su di lui anche nei casi di emergenza (quindi il problema sembra ora essere solo tra lui e l'allenatore...).

E ora la profezia: Giulio si mettera' a lavorare duro (piu' di quanto stia gia' facendo) e sperando che giochi ad alto livello per i prossimi anni (CL) vuoi vedere che al 2011 diventera' in ns. Andy Gomarsall?

Dico che secondo me e' giusto puntare sui giovani (e NM dovrebbe farlo ancora di piu' di quanto sta facendo, ma questo e' un problema italiano lo so!!) ma a volte (e i casi Gomarsall per l'inghilterra e Powell per il Galles sono esemplari) ci sono giocatori che trovano l'occasione per 'sfondare' in nazionale solo a 27 o piu'...

Simsy
Messaggi: 641
Iscritto il: 26 feb 2005, 0:00
Località: Hogwarts... (più o meno!!!)

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da Simsy » 18 feb 2009, 10:50

.... con tutto il rispetto per Griffen..che ha fatto tutto quello che poteva fare, a me è piaciuto molto! concordo con Elessar77... CORAGGIO TONIOLATTI! :oola:
Sono un fungo uacciuà..velenoso..uacciuà!!..

tirodischioppo
Messaggi: 31
Iscritto il: 18 feb 2009, 12:02

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da tirodischioppo » 18 feb 2009, 12:13

Confermo anche il mio sostegno a Toniolatti. Se fosse stato schierato titolare sia a Twickenam che al Flaminio non avrebbe demeritato.

Avatar utente
ATHLONE
Messaggi: 2726
Iscritto il: 20 ago 2007, 12:07
Località: co. Westmeath

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da ATHLONE » 18 feb 2009, 12:27

La nazionale A serve a far crescere i giocatori, la scelta di schierarlo lì in coppia con Orquera mi sembra un'ottima idea!
C'è un viaggiatore in ognuno di noi, ma solo pochi sanno dove stanno andando! (Tir Na Nog)

Asti, Genova, Parma e Bologna sono AL NORD ma a sud del Po, se a qualcuno interessa...

Quando dissi alla gente nordirlandese che ero ateo, una donna durante la conferenza si alzò in piedi e disse: "Si, ma è nel Dio dei Cattolici o in quello dei Protestanti che lei non crede?" (Quentin Crisp)

falvera
Messaggi: 80
Iscritto il: 13 nov 2006, 13:07

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da falvera » 18 feb 2009, 12:42

Ma perchè, Pablo Canavosio (di chiara scuola italiana......) è meglio di Toniolatti ??????

blackjack
Messaggi: 1146
Iscritto il: 15 ott 2007, 20:37

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da blackjack » 18 feb 2009, 13:16

I miei auguri a Toniolatti di superare il momento, di comprarsi un bellissimo cane e di poterlo portare, o portare i suoi discendenti, a fare i bisogni sulla tomba di Mallet
Mai vista una volontà di distruggere un giocatore come questa, al confronto Johnstone era un motivatore
"Qui ognuno festeggia il suo 17 giugno"

o'gara10
Messaggi: 357
Iscritto il: 9 giu 2007, 19:49
Località: roma

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da o'gara10 » 18 feb 2009, 22:43

Ha ricevuto un trattamento indegno da parte dello Staff della nazionale. E' stato veramente squallido scaricare su di lui, un esordiente, gli errori della squadra e l'incapacità di organizzare in campo un piano di gioco decente da parte dei tecnici.
Spero che insieme con Bocchino formi la mediana dell'eventuale selezione romana in CL e che si possa prendere presto una bella rivincita in campo internazionale.

parabellum
Messaggi: 8
Iscritto il: 23 feb 2009, 21:10
Località: Roma

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da parabellum » 23 feb 2009, 21:40

Auguri a GIulio che ho affrontato nella under 18/21 qualche anno fa. Merita stima e rispetto, ma voglio pensare che Mallett desideri motivarlo, sottolineandone i difetti e le lacune. Un giocatore di 24 anni come lui deve, se riesce, correggere quanto prima quelle pecche che non lo rendono un mediano di livello mondiale (mi auguro solo per ora), e non credo che il suo tecnico debba dirgli "Sei un fenomeno, sei il migliore etc etc". Toniolatti (o chi per lui) deve saper girare queste critiche a proprio favore, lavorando sempre per migliorarsi e dimostrare al + presto il proprio spessore.
Ovviamente è folle schierarlo estremo a 20 minuti dalla fine, ma per quanto concerne il match con l'Inghilterra mi pare che NM abbia detto "Con lui in campo siamo migliorati (scoperta dell'acqua calda!!!), anche se ha fatto qualche errore di lettura"...
Cmq in bocca al lupo Giulio

herrsimo
Messaggi: 884
Iscritto il: 29 gen 2004, 0:00
Località: Clevedon - Bristol

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da herrsimo » 23 feb 2009, 23:24

Per vostra info.

Orlandi parla anche di Toniolatti su gazzetta.it:

"(...) Toniolatti? Forse la sua presenza in Nazionale non è stata gestita bene per lui, ma le situazioni contingenti hanno portato a fare certe scelte. Per fortuna lui è un ragazzo molto intelligente e ha capito che deve lavorare per migliorare. Non l’abbiamo perso".

link completo:
http://www.gazzetta.it/Sport_Vari/Rugby ... ugby.shtml

Qualche ammissione c'e' non vi pare?

parabellum
Messaggi: 8
Iscritto il: 23 feb 2009, 21:10
Località: Roma

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da parabellum » 24 feb 2009, 13:39

Credo che Orlandi si sia riferito soprattutto alla genialata del suo ingresso ad estremo nei minuti finali con l'Irlanda.
Continuo cmq a credere che le critiche e le "bocciature" devono essere una motivazione ulteriore per i nostri ragazzi. Avendo scelto il rugby per passione e poi come professione, non penso abbiano difficoltà ad accettarle. Se si ha la forza mentale di subire critiche dal proprio coach, dal pubblico e dai media senza polemizzare e lavorando in silenzio (come Toniolatti da sportivo vero ha fatto e continuerà a fare), si ha la forza mentale di superare le sconfitte come gruppo.

senonoraquando
Messaggi: 92
Iscritto il: 5 nov 2008, 11:13

Re: Toniolatti, coraggio!!!

Messaggio da senonoraquando » 24 feb 2009, 19:31

parabellum ha scritto:Continuo cmq a credere che le critiche e le "bocciature" devono essere una motivazione ulteriore per i nostri ragazzi. Avendo scelto il rugby per passione e poi come professione, non penso abbiano difficoltà ad accettarle. Se si ha la forza mentale di subire critiche dal proprio coach, dal pubblico e dai media senza polemizzare e lavorando in silenzio (come Toniolatti da sportivo vero ha fatto e continuerà a fare), si ha la forza mentale di superare le sconfitte come gruppo.
Concordo pienamente!

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”