NO CELTIC LEAGUE

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Giangian
Messaggi: 373
Iscritto il: 3 lug 2003, 0:00

NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da Giangian » 28 gen 2010, 19:28

COMUNICATO STAMPA FIR SULLA CELTIC LEAGUE PDF Stampa E-mail
Giovedì 28 Gennaio 2010 19:16

La Federazione Italiana Rugby, dopo mesi di intense trattative e un accurato processo di revisione interna, comunica di trovarsi oggi nella condizione di dover interrompere ogni negoziato con il Board di Magners Celtic League relativamente all’ingresso di due entità sportive italiane a partire dall’edizione 2010/2011.Tale decisione è stata assunta a seguito delle richieste di natura economica da ultimo avanzate dal Board stesso, e ritenute da FIR non accettabili sia per l’entità sia perché rivolte ad esclusivo beneficio delle sole selezioni già partecipanti alla competizione.

“Ciò che più mi rincresce – ha dichiarato il Presidente federale Giancarlo Dondi – è che queste richieste siano emerse solo nella fase finale delle trattative. Nel caso fossimo stati messi preventivamente a conoscenza delle eccessive pretese economiche del Board di Magners avremmo evitato un lungo e laborioso percorso. Questa amara decisione, che deriva dal solo intento di preservare la dignità del rugby italiano, non può e non deve in nessun modo rappresentare un freno alla crescita del movimento rugbistico nel nostro Paese.

Se non si verificheranno ripensamenti da parte del Board celtico sono sicuro che, attraverso percorsi alternativi, riusciremo comunque a raggiungere i traguardi che con grande serietà e perseveranza ci siamo prefissati. Nei prossimi mesi lavoreremo con ancor maggiore intensità ed impegno per far sì che le competizioni nazionali possano essere sempre più formative per l’alto livello ed appetibili per gli sponsor ed il grande pubblico”.

oldprussians
Messaggi: 5234
Iscritto il: 17 set 2006, 15:52

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da oldprussians » 28 gen 2010, 19:38

Woo hoo!

Westend
Messaggi: 56
Iscritto il: 6 ago 2009, 12:24

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da Westend » 28 gen 2010, 19:40

direi chance ridotte all'1% :shock:

Yattaran
Messaggi: 2304
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da Yattaran » 28 gen 2010, 19:50

Questo risolve la diatriba Benetton-Aironi-Pretorians... tra i tre litiganti, in CL non ci va nessuno.
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

stilicone
Messaggi: 1635
Iscritto il: 22 nov 2008, 19:40

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da stilicone » 28 gen 2010, 19:50

Non so se sia un bene, ma è giusto.
MEMENTO MAROCCO.

occhioindiscreto
Messaggi: 149
Iscritto il: 27 giu 2008, 16:22

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da occhioindiscreto » 28 gen 2010, 19:53

bene e adesso che dondi scenda a canossa e vada dai presidenti dei club di top ten che aveva liquidato a dicembre dell'anno scorso ringraziandoli per il lavoro fatto sin là e con il cappello tra le mani li suppplichi di proseguire con l'alto livello! hi hi vediamo che coniglio tira fuori dal cilindro sta volta.
QUESTA E' UNA SCONFITTA POLITICA ENORME CHE UNITA A QUELLA DEI MONDIALI DEVE ASSOLUTAMENTE PORTARE DONDI A DIMETTERSI IMMEDIATAMENTE!!!!!!

grubber
Messaggi: 2039
Iscritto il: 17 lug 2009, 16:55

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da grubber » 28 gen 2010, 19:59

COMUNICATO STAMPA BOARD CELTIC LEAGUE PDF Stampa E-mail
Giovedì 28 Gennaio 2010 19:50

Chiediamo scusa al Presidente della FIR, ma nella situazione attuale non avremmo potuto fare altrimenti.
Nella fase iniziale dei nostri contatti le trattative sono state pesantemente falsate dal fatto che una nostra collaboratrice si era dimenticata di copiare l'ultima riga dei requisiti economici necessari per partecipare al nostro Torneo.
La richiesta sembrava così limitata agli otto milioni richiesti ai club. In realtà andavano considerate le spese delle nuove trasferte che avrebbero pesato sugli altri club partecipanti e soprattutto, con un'incidenza di circa il cinquanta per cento, le spese di trasferta e mantenimento dei membri del Board della Magners Celtic League.
Escludiamo nella maniera più assoluta che le richieste economiche siano state fatte solo nell'ultima fase delle trattative. In realtà la reale proporzione della somma l'abbiamo potuta elaborare solo dopo aver conosciuto il prezzo di una bottiglia di Brunello di Montalcino di un'annata perlomeno discreta.
"Va bene ...stordito ! Appuntamento a Bologna ! 5 azioni in attacco e 5 in difesa a 5 metri dalla linea di meta senza scartare e senza cambi di direzione...dritto per dritto ...chi perde alla fine della serie fuori a vita dal forum ..ce le hai le palle per accettare o scapperai ancora ?...I miei bimbi ...chiedono la tua testa .." (Un simpatico utente del forum)

Il vantaggio di essere intelligente è che puoi sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile

tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da tafano » 28 gen 2010, 20:01

I nostri hanno gestito la cosa col tipico pressapochismo e disorganizzazione per cui siam famosi.
Però i celti non han giocato pulito.

Sinceramente auguro a tutte 4 le federazioni una bella crisetta economica di 2 anni, magari fa rinfrescare
le idee su cosa si può fare bene insieme per una competizione Celtic+Italia.
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

grubber
Messaggi: 2039
Iscritto il: 17 lug 2009, 16:55

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da grubber » 28 gen 2010, 20:07

Non è facile trovare un italiano che dimostri di avere, come si suol dire, "le palle" nelle relazioni internazionali.
Di solito siamo più bravi nel calare le braghe...
"Va bene ...stordito ! Appuntamento a Bologna ! 5 azioni in attacco e 5 in difesa a 5 metri dalla linea di meta senza scartare e senza cambi di direzione...dritto per dritto ...chi perde alla fine della serie fuori a vita dal forum ..ce le hai le palle per accettare o scapperai ancora ?...I miei bimbi ...chiedono la tua testa .." (Un simpatico utente del forum)

Il vantaggio di essere intelligente è che puoi sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da Laporte » 28 gen 2010, 20:08

Comunicato n.2 del Board della Celtic

Chiediamo scusa ai forumisti di rugby.it se apparentemente abbiamo fatto loro perdere tempo in kilometri di discussioni e thread sul loro forum.

Ma era evidente che per dirla alla Frank Zappa "We're Only in It for the Money". Se qualcuno in Italia avesse creduto che noi (come le vostre banche, i vostri monopolisti autostradali) lo facessimo per amore del rugby , del bel paese e delle vostre attrattive turistiche, possiamo cosigliargli una valida clinica psichiatrica.

Se poi siete cosìù ma ridotti da non riuscire a raccattare quatrro miseri soldi non è colpa nostra: d'altronde di accattoni ne abbiamo già troppi oltre il vallo dI Adriano e dunque non ne prendiamo altri.

-----

Ecco la foto del Board a corredo del comunicato:

Immagine

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da Laporte » 28 gen 2010, 20:18

Giangian ha scritto:COMUNICATO STAMPA FIR SULLA CELTIC LEAGUE PDF Stampa E-mail
Giovedì 28 Gennaio 2010 19:16

La Federazione Italiana Rugby, dopo mesi di intense trattative e un accurato processo di revisione interna, comunica di trovarsi oggi nella condizione di dover interrompere ogni negoziato con il Board di Magners Celtic League relativamente all’ingresso di due entità sportive italiane a partire dall’edizione 2010/2011.Tale decisione è stata assunta a seguito delle richieste di natura economica da ultimo avanzate dal Board stesso, e ritenute da FIR non accettabili sia per l’entità sia perché rivolte ad esclusivo beneficio delle sole selezioni già partecipanti alla competizione.

“Ciò che più mi rincresce – ha dichiarato il Presidente federale Giancarlo Dondi – è che queste richieste siano emerse solo nella fase finale delle trattative. Nel caso fossimo stati messi preventivamente a conoscenza delle eccessive pretese economiche del Board di Magners avremmo evitato un lungo e laborioso percorso. Questa amara decisione, che deriva dal solo intento di preservare la dignità del rugby italiano, non può e non deve in nessun modo rappresentare un freno alla crescita del movimento rugbistico nel nostro Paese.

Se non si verificheranno ripensamenti da parte del Board celtico sono sicuro che, attraverso percorsi alternativi, riusciremo comunque a raggiungere i traguardi che con grande serietà e perseveranza ci siamo prefissati. Nei prossimi mesi lavoreremo con ancor maggiore intensità ed impegno per far sì che le competizioni nazionali possano essere sempre più formative per l’alto livello ed appetibili per gli sponsor ed il grande pubblico”.
lo indico io, il percorso alternativo. A CASA ! lui e tutto la sua lista eletta con lui.

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da Laporte » 28 gen 2010, 20:21

Laporte ha scritto:
Giangian ha scritto:COMUNICATO STAMPA FIR SULLA CELTIC LEAGUE PDF Stampa E-mail
Giovedì 28 Gennaio 2010 19:16

La Federazione Italiana Rugby, dopo mesi di intense trattative e un accurato processo di revisione interna, comunica di trovarsi oggi nella condizione di dover interrompere ogni negoziato con il Board di Magners Celtic League relativamente all’ingresso di due entità sportive italiane a partire dall’edizione 2010/2011.Tale decisione è stata assunta a seguito delle richieste di natura economica da ultimo avanzate dal Board stesso, e ritenute da FIR non accettabili sia per l’entità sia perché rivolte ad esclusivo beneficio delle sole selezioni già partecipanti alla competizione.

“Ciò che più mi rincresce – ha dichiarato il Presidente federale Giancarlo Dondi – è che queste richieste siano emerse solo nella fase finale delle trattative. Nel caso fossimo stati messi preventivamente a conoscenza delle eccessive pretese economiche del Board di Magners avremmo evitato un lungo e laborioso percorso. Questa amara decisione, che deriva dal solo intento di preservare la dignità del rugby italiano, non può e non deve in nessun modo rappresentare un freno alla crescita del movimento rugbistico nel nostro Paese.

Se non si verificheranno ripensamenti da parte del Board celtico sono sicuro che, attraverso percorsi alternativi, riusciremo comunque a raggiungere i traguardi che con grande serietà e perseveranza ci siamo prefissati. Nei prossimi mesi lavoreremo con ancor maggiore intensità ed impegno per far sì che le competizioni nazionali possano essere sempre più formative per l’alto livello ed appetibili per gli sponsor ed il grande pubblico”.
lo indico io, il percorso alternativo. A CASA ! lui e tutto la sua lista eletta con lui.
ma attenzione: non per non essere riuscito a portarti in CL: ma per aver perso tempo soldi e risorse a provarci....

maurimnt
Messaggi: 258
Iscritto il: 21 gen 2009, 11:09

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da maurimnt » 28 gen 2010, 20:27

C'erano troppe incognite, dal livello competitivo, a quello economico, a come sarebbe finito il supe10, ai contratti dei giocatori etc.

Tutto sommato piuttosto che un salto bel buio meglio non fare niente.

Avatar utente
carry60atessa
Messaggi: 429
Iscritto il: 8 dic 2006, 13:52
Località: Pescara

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da carry60atessa » 28 gen 2010, 20:52

Tempo al tempo a Canossa verranno loro...
La crisi economica non è affatto finita e la massa critica dei celti è insufficiente a portare avanti un campionato professionistico in tempi di vacche magre economiche.

Ma intanto rispolverare l'idea di Kirwan di far entrare 2 franchige italiche nel campionato francese?
Che ne pensa Laporte?

Alucard
Messaggi: 2325
Iscritto il: 12 gen 2008, 8:38

Re: NO CELTIC LEAGUE

Messaggio da Alucard » 28 gen 2010, 20:53

bene, è finita così, ci riproveremo, ora la cosa fondamentale è: la riforma del campionato verrà fatta lo stesso? e se si, se per la Challenge Cup sono previste delle selezioni, adesso per l'Heineken Cup originariamente prevista solo per le due squadre celtiche a chi andrà?

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”