Treni del Rugby

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Hadouken
Messaggi: 37
Iscritto il: 12 ott 2008, 17:41
Località: Brianza
Contatta:

Treni del Rugby

Messaggio da Hadouken » 7 feb 2011, 0:10

Ieri ho avuto modo di provare l'esperienza dei Treni del Rugby per la prima volta e devo dire che ho avuto diverse perplessità.
Come prima perplessità al momento dell'acquisto ho pagato 6 euro per la spedizione dei biglietti che in realtà mi sono stati spediti via e-mail. Ok era a pochi giorni dall'evento, però siti specializzati (come Ticketone ad esempio) nei giorni prossimi alla manifestazione non danno più la possibilità di scegliere la spedizione (evitando così il costo). Sempre al momento dell'acquisto e fino a 2 giorni prima del viaggio, l'orario di partenza era fissato per le 8.00 da Milano Rogoredo e quello di ritorno per le 19.00 da Roma Termini, orari che sono stati variati 2 giorni prima e che si sono rivelati comunque inesatti (il treno di ritorno è partito alle 19.55 anziché alle 19.45), senza sapere l'orario di arrivo definitivo prima che il treno non fosse già in movimento. Inoltre sul treno c'erano alcune persone sprovviste di biglietto (del treno stesso) e si sono fatte il viaggio senza pagare un centesimo.
Ho espresso queste perplessità sulla pagina Facebook dei Treni del Rugby (con toni pacati e terminando l'intervento con un incitamento a migliorare il servizio perché comunque interessante e utile) ieri sera e oggi mi trovo con il mio commento cancellato (come altri commenti negativi che ho letto) e sono stato eliminato dalle persone a cui piace la pagina.
Ho riscontrato poi altri problemi tra i quali la vendita di biglietti per una carrozza 12 che però non era presente, costringendo così i possessori di prenotazioni per quella carrozza a vagabondare per il treno cercando posto e, fatto al limite del ridicolo, il treno del ritorno è stato utilizzato (gratis) da persone che avendo perso l'ultimo Frecciarossa della giornata, lo hanno utilizzato come mezzo per andare a Bologna o a Milano.
Avevo comunque intenzione di riutilizzare i Treni del Rugby per la partita con il Galles e probabilmente con la Francia, ma a questo punto, visto anche l'impossibilità di comprare pacchetti senza biglietto stadio e con le finte promo solo per riempire il treno il più presto possibile (SOLO 99 euro fino al 31 gennaio per l'Irlanda e adesso fino al 14 febbraio con il Galles, prezzi che comunque non sono promo ma standard), mi arrangerò come ho sempre fatto con la promo A/R di Trenitalia.
Voi che esperienze avete avuto?
"Io non ce l'ho con Williams, ce l'ho con la Costituzione Americana dove è scritto che tutti gli uomini sono nati uguali!"
Vittorio Munari dopo un'eccezionale meta di Ali Williams in Scozia-Nuova Zelanda nel 2007.

Pirati Rugby

luqa
Messaggi: 1908
Iscritto il: 26 lug 2006, 12:54

Re: Treni del Rugby

Messaggio da luqa » 7 feb 2011, 13:15

Il treno con che materiale è stato effettuato?

Un ETR500 (FrecciaRossa) ?
Perché di solito quei treni hannola carrozza 12, e la sua mancanza può essere addebitabile ad un disguido al momento della scelta della composizione con uso di un treno "ridotto" per turno manutentivo.

Quella sui biglietti che qualcuno non aveva è una abitudine italiana detta "portoghesismo"- lì c'è stato un connubio tra affollemnto e ioptesi "tutti hanno ilbiglietto".

Che invece alcuni utenti abbiano utilizzato quel treno al posto di un altro, può essere dovuto alla seguenet combinazione difatti:

1. richiesto treno straordinario per partita;
2. treno richiesto non esaurito - treno che rimane effettuato da Trenitalia ma non esclusivo per i "rugbisti"
3. viaggiatori in ritardo per prendere ultimo FR per Milano, a causa di problemi attribuibili a TI- quindi autorizzati a proseguire su i treno disponbile
4. Unico treno TI disponbile , quel Frecciarossa.

Se nessuno è rimasto in piedi , direi che va bene lo stesso.

Per il ritardo in partenza, 10' non sono in genere così rari per treni speciali o straordinari.
Lo spostamento di orario due giorni prima è antipatico, forse c'è stata una richiesta da parte Listicket o FIR.

gangaibc
Messaggi: 217
Iscritto il: 10 set 2007, 10:23
Località: Torino
Contatta:

Re: Treni del Rugby

Messaggio da gangaibc » 7 feb 2011, 14:57

Aggiungo che mi sarebbe piaciuto usare quel treno per l'andata o il ritorno e che mi sarei volentieri (si fa per dire) sobbarcato il peso (la spesa e il disguido) di muovermi da Torino a Milano per conto mio.
Così avrei potuto vedere le partite (per le quali ho preso per tempo l'abbonamento), e visitare Roma sfruttando il weekend eccc.... ma avrei fatoo il viaggio con altri rugbisti e/o appassionati, un po' come una trasferta...
Invece mi hanno detto che non si poteva neanche prendere quel treno.
Poco male, mi sono accordato con l'altra coppia che è con noi, e faremo i viaggi in auto. Alla fine ci costerà di meno, partiamo e arriviamo quando vogliamo, e gli amici li incontriamo lì, e va bene così.
Per altro la risposta ad una mia domanda sul viaggio di sabato, mi è arrivata venerdì sera, quando io ero già arrivato, sfruttando un giorno di ferie preso apposta.
Bella l'idea, se la prossima volta (intendo nel 2012) si organizzano meglio, magari vediamo di usare il servizio......
Il Bambino Ciccione

Brules
Messaggi: 597
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Treni del Rugby

Messaggio da Brules » 7 feb 2011, 15:35

Io ho preso oggi il biglietto per il Galles da Mestre. La partenza e' relativamente tardi quindi si puo' arrivare a prendere il treno anche dai dintorni senza patemi. In compenso mi sa che non ci sara' neanche tempo per un'aperitivo.

Da quello che dice Hadouken il viaggio e' andato via liscio a parte i portoghesi. L'unico inconveniente e' non sapere l'orario esatto di arrivo al ritorno. Informazione fondamentale per chi ha una coincidenza da prendere (comunque non e' il mio caso). Vedremo.

Brules
Messaggi: 597
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Treni del Rugby

Messaggio da Brules » 7 feb 2011, 15:37

gangaibc ha scritto: Invece mi hanno detto che non si poteva neanche prendere quel treno.
Per quale motivo?

gangaibc
Messaggi: 217
Iscritto il: 10 set 2007, 10:23
Località: Torino
Contatta:

Re: Treni del Rugby

Messaggio da gangaibc » 7 feb 2011, 15:52

Brules ha scritto:
gangaibc ha scritto: Invece mi hanno detto che non si poteva neanche prendere quel treno.
Per quale motivo?
A saperlo... Mi hanno detto che era obbligatorio prendere A/R, che a me non serviva.
Se ci fosse stata una possibilità divresa, forse ne avrei approfittato (tipo sconto sul viaggio se prendi insieme il biglietto, anche con limitazioni a certi orari, forse ci avrei pensato).
Non sto a sindacare. Anche se non conviene economicamente, l'avrei comunque fatto per comodità, ma alla fine mi è stato detto che quel treno lì non lo si poteva prendere a meno di aderire a quell'offerta (sai che offerta!).
E adesso scopro che non solo era possibile, ma addirittura c'è gente (e quella c'è sempre, purtroppo) che ci ha viaggiato gratis.
Il Bambino Ciccione

Hadouken
Messaggi: 37
Iscritto il: 12 ott 2008, 17:41
Località: Brianza
Contatta:

Re: Treni del Rugby

Messaggio da Hadouken » 7 feb 2011, 16:02

Brules ha scritto:Da quello che dice Hadouken il viaggio e' andato via liscio a parte i portoghesi. L'unico inconveniente e' non sapere l'orario esatto di arrivo al ritorno. Informazione fondamentale per chi ha una coincidenza da prendere (comunque non e' il mio caso). Vedremo.
Esatto, il viaggio è andato una meraviglia (a parte per i "carrozza 12"), ma sapere solo a treno in movimeto l'orario di arrivo è stato davvero sconcertante. Averlo saputo prima mi sarei organizzato diversamente, non potevo prevedere che il treno ci avrebbe messo 5 ore anziché 4. E avere l'orario spostato dopo aver comprato il biglietto non è il massimo della correttezza.
"Io non ce l'ho con Williams, ce l'ho con la Costituzione Americana dove è scritto che tutti gli uomini sono nati uguali!"
Vittorio Munari dopo un'eccezionale meta di Ali Williams in Scozia-Nuova Zelanda nel 2007.

Pirati Rugby

luqa
Messaggi: 1908
Iscritto il: 26 lug 2006, 12:54

Re: Treni del Rugby

Messaggio da luqa » 7 feb 2011, 21:01

Diciamo che forse non sei un cultore ferroviario o un viaggiatore a lungo percorso abituale.

Per come era "tracciato" quel treno, con la fermata di Parma, stante la situazione delle linee si poteva prevedere la percorrenza di almeno 4 ore, ma anche che essendo un treno fuori griglia , potesse essere inserito con notevoli allungamenti di percorrenza.

Diciamo che mi sarei aspettato tranquillamente un 4h 30'

Hadouken
Messaggi: 37
Iscritto il: 12 ott 2008, 17:41
Località: Brianza
Contatta:

Re: Treni del Rugby

Messaggio da Hadouken » 8 feb 2011, 8:05

Luqa, il problema non è il tempo di percorrenza del treno, ma sapere lo stesso solo dopo la partenza.
:wink:
"Io non ce l'ho con Williams, ce l'ho con la Costituzione Americana dove è scritto che tutti gli uomini sono nati uguali!"
Vittorio Munari dopo un'eccezionale meta di Ali Williams in Scozia-Nuova Zelanda nel 2007.

Pirati Rugby

luqa
Messaggi: 1908
Iscritto il: 26 lug 2006, 12:54

Re: Treni del Rugby

Messaggio da luqa » 8 feb 2011, 10:10

E io tiho risposto che concordo, anche se 4 h sono la percorrenza tipica per un treno che faccia RM-DD-FI-AV-BO linea storica-PR-MI, e che per un treno fuori griglia ordinaria, 30 ' in più sono cosa normale.

In effetti il servizio potrebbe essere programmato meglio (o diversamente).
Però l'aspetto peggiore è stato il trattamento nel gruppo sull' "albumdellefigurine"

McPippus
Messaggi: 1994
Iscritto il: 30 gen 2003, 0:00
Località: Bologna

Re: Treni del Rugby

Messaggio da McPippus » 8 feb 2011, 19:02

luqa ha scritto: (...) Però l'aspetto peggiore è stato il trattamento nel gruppo sull' "albumdellefigurine"
Cos'è?? Da come la chiami, cos' virgolettata, è terrificante...
In ogni caso, qualcuno pensa di esserci per il Galles? Avete hià preso i biglietti?
---------------------------------------------------------------------
Piazzamenti Nostradamus
2019: 17°
2018: 17° (2°WAL)
2017: 21°
2016: 14°
2015: 23° (3° WAL)
2014: 25° (3° IRE)
2013: 19°
2009: 39° (3° ITA)

luqa
Messaggi: 1908
Iscritto il: 26 lug 2006, 12:54

Re: Treni del Rugby

Messaggio da luqa » 8 feb 2011, 20:41

album delle figurine - tornato di moda è un libro dove ci sono le foto dei giocatori - simile agli annuari delle scuole americane dove sono riportate le foto deglialunni- in inglese "the Facebook" .

I' Faccialibro insomma, l'Archivio segnaletico delle scuole USA.

Brules
Messaggi: 597
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Treni del Rugby

Messaggio da Brules » 9 feb 2011, 9:33

McPippus ha scritto:
luqa ha scritto:
In ogni caso, qualcuno pensa di esserci per il Galles? Avete hià preso i biglietti?
Io da Mestre, tribuna scoperta. Acquisto liscio senza problemi ma si passa TicketOne che ricarica di qualcosa tipo 7,50euro per ogni biglietto :shock:

McPippus
Messaggi: 1994
Iscritto il: 30 gen 2003, 0:00
Località: Bologna

Re: Treni del Rugby

Messaggio da McPippus » 11 feb 2011, 16:53

Mah... ci ho provato per ITA-WAL: partenza da BO, carrozza 1 posto 24.
Ci vediamo là.
PS: euro 6,90 di "spese" per TicketOne.
---------------------------------------------------------------------
Piazzamenti Nostradamus
2019: 17°
2018: 17° (2°WAL)
2017: 21°
2016: 14°
2015: 23° (3° WAL)
2014: 25° (3° IRE)
2013: 19°
2009: 39° (3° ITA)

Brules
Messaggi: 597
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Treni del Rugby

Messaggio da Brules » 28 feb 2011, 18:15

Sabato Mestre-Roma-Mestre.
A parte qualche vizio di gioventu' e la consegna dei biglietti non proprio "ortodossa" direi che e' un'ottima iniziativa. Se la ripropongono nel 2012 sicuramente non manchero'.

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”