SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

neeskens
Messaggi: 5
Iscritto il: 30 gen 2012, 12:11

SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da neeskens » 30 gen 2012, 12:26

Ovvìa! Sabato si sta avvicinando a grandi passi, che ne pensate, riusciranno i ragazzi di Brunel a fare bella figura? Secondo voi, quanto potrà essere alla fine lo scarto che ci infliggeranno? Va bene essere di parte, ma non credo che alla fine potremo contendere la vittoria ai galletti: ottanta minuti sono lunghi da passare...Speriamo la linfa fresca immessa dal ct possa essere determinante, abbiamo bisogno di facce nuove. E che i calciatori sbaglino poco, andare in meta non sarà facile, ci vorrà la massima precisione nei piazzati, a forza di tre punti possiamo e dobbiamo salire nel punteggio. Forza ragazzi!

ambac
Messaggi: 207
Iscritto il: 4 ago 2006, 13:54

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da ambac » 30 gen 2012, 14:11

Guarda che stai sbagliando : quest'anno, le partite della Francia per il VI Nazioni, si giocano al Parco dei Principi. Questo perché lo Stade de France è in cantiere : vogliono ridurne la capienza perché quando gioca l'Italia, non è mai pieno...

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da andrea12 » 30 gen 2012, 14:49

Non sarà un problema di stadio........e neppure di nuovi giocatori nostri.
Sarà molto interessante perchè sarà l'ennesimo confronto tra sistemi: un sistema francese non solo consolidato ma che sta preparando una zampata "mondiale", ed un altro sistema, il nostro, che rifatto il trucco, vuole riproporsi candido e lontano dalle mancanze (invece endemiche nel nostro rugby-italico)..
Io tiferò italia, ma la vedo brutta.......non è mai facile giocare con l'Italia perchè ha una buona mischia, e un gioco spesso dettato dagli errori altrui, ma non vedo grandi possibilità per noi. E' uno di quei match che partono già male (nel senso della vittoria) ma che potrebbero finire o malino (scarto di 5/10 punti) o in collasso completo (anche oltre 20 punti)...spero per la prima...ma saranno quei 30 personaggi là, in messo al campo, a decretare il finale.
Buon rugby a tutti

gabbiano 61
Messaggi: 212
Iscritto il: 29 set 2011, 18:41

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da gabbiano 61 » 30 gen 2012, 14:53

Aggressivi fin dal primo minuto e togliere qualche loro certezza, sono loro
che debbono giocare con tensione addosso.Gli esperti danno i francesi favoriti
in qs. 6N e noi ultimi pero' penso che siano un po' sopravvalutati e all'ultimo
mondiale, a parte una dignitosa finale,non mi sono mai piaciuti.
C'e' curiosita', ottimismo, un tecnico nuovo che apportera' qualche novita',
due tre giovani di sicuro talento,possiamo fare una gran bella partita.
Brunel,penso, possa allestire fin da subito una squadra piu' performante
di quella vista con l'Irlanda al mondiale

calep61
Messaggi: 1560
Iscritto il: 27 ott 2011, 11:51

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da calep61 » 30 gen 2012, 15:18

Per evitare commenti troppo posati, tipo intellettuale colto e raffinato, afferenti anche i massimi sistemi a confronto ecc., ecc. (in campo ci vanno 30 energumeni, di cui alcuni pensanti, a volte, ne più, ne meno), dico che la Francia la battiamo, punto (eh alloooooraa, santa polenta :lol: ).
Semmai, per aggiungere un po' di pura accademia, se fossi in Brunel, per non agevolare il lavoro a tavolino da parte dei galletti, visto che ha deciso di puntare su qualche giovane, proporrei già dalla prima del 6N anche qualche new entry rispetto al WRC e recente passato Mallet per creare un sempre utile effetto sorpresa (de marchi, favaro, morisi, quartaroli, esposito, venditti?).
Per il resto speriamo tanto nella presunzione tipica francese e nella consapevolezza italiana di averla già battuta questa squadra e non 20 anni fa!
È proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all'uomo sono cagionati dall'uomo.
Plinio il Vecchio
Non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto.
Blaise Pascal
Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
Umberto Eco

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da andrea12 » 30 gen 2012, 15:23

nella speranza, siamo comunque tutti insieme (come è giusto che sia).
per i colti e raffinati......se ne avessimo davvero non guasterebbero.... la rozzezza e la presunzione , oltre all'arroganza di ottenere,......per qualcuno ce n'è abbastanza, forse troppa, in questo sistema fallimentare e spendaccione.
Il campo è sempre galantuomo; ma per noi non è impossibile sperare........ma le differenze sono troppe
Forza Italia

calep61
Messaggi: 1560
Iscritto il: 27 ott 2011, 11:51

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da calep61 » 30 gen 2012, 16:09

piccolo infortunio in allenamento per orquera ....
mercoledì comunicata la formazione di brunel.
È proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all'uomo sono cagionati dall'uomo.
Plinio il Vecchio
Non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto.
Blaise Pascal
Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
Umberto Eco

neeskens
Messaggi: 5
Iscritto il: 30 gen 2012, 12:11

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da neeskens » 30 gen 2012, 16:44

Si ho visto che la Francia è favorita per questo 6N. A me però non dispiace la giovane squadra gallese: ai mondiali, a parte quasi sempre gli inarrivabili allblacks, per me sono stati la squadra che ha fatto vedere le cose migliori: Una rabbia poi vedere la francia arrivare in fondo!!

metabolik
Messaggi: 6760
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da metabolik » 31 gen 2012, 0:34

andrea12 ha scritto:Non sarà un problema di stadio........ E' uno di quei match che partono già male (nel senso della vittoria) ma che potrebbero finire o malino (scarto di 5/10 punti) o in collasso completo (anche oltre 20 punti)...spero per la prima...ma saranno quei 30 personaggi là, in messo al campo, a decretare il finale.
Buon rugby a tutti
malino 5/10 punti ?
collasso completo 20 punti ?
mi chiedo quante partite di rugby hai visto e se hai ben presente che stiamo parlando di uno sport in cui lo scontro fisico è essenziale, non casuale. Il collasso completo è dai 100 punti in su.
5 /10 punti indicano una lieve superiorità tecnica , o addirittura un sostanziale pareggio , comunque un risultato che potrebbe tranquillamente ribaltarsi una settimana dopo.
Una superiorità evidente nel rugby si traduce in 30 punti e non è una batosta
HAi mai provato a giocare con una squadra di una serie superiore a quella in cui giochi tu ?
Sei mai salito su un ring contro l'ultimo dei pugili dilettanti ?
Vedresti come sono lunghi 3 minuti .... scontro fisico individuale e collettivo , caro Andrea12, non pedine su una scacchiera o l'avversario dall'altra parte di una rete.
Buon rugby anche a te.

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da andrea12 » 31 gen 2012, 11:41

Beh, metabolik, meno male che hai fatto tu le sole esperienze di qualità, e a livello internazionale. Grazie per le spiegazioni, che peraltro ho sempre accettato e accetto sempre, ma almeno impara a leggere (poi l'alta considerazione solo di sè stessi te la lascio tutta).
Esprimo dei concetti (ma non sai neppure che formazione ho e neppure quale passato e presente sto vivendo) per dare delle definizioni. Mi sembri un po superficiale ma va bene così (tanto sei sicuramente più di moda tu). Io dicevo che dai venti punti in su ("o in collasso completo (anche oltre 20 punti)") ed evidentemente avrei dovuto scrivere ben oltre.....ma non mi sembra che il concetto sia stato così stravolto. Il male dei 5/10 punti dipende molto anche da come si prendono, per partite secche come al 6N, non nel campionato PRO 12 che fai tu, sanciscono comunque la sconfitta e la differenza sta solo in quell'eventuale bonus, per 7 punti o meno di differenza,........anche solo 1 punto decreta la sconfitta ma è una sconfitta davvero minima......
Questi sono dei concetti, ma anche una mia opinione, che peraltro condivido con moltissimi altri tecnici, e un po' più di freddezza, nelle analisi ma anche sul campo, non stanno a testimoniare di considerare i ragazzi pedine su una scacchiera, ma è una posizione di vantaggio che il tecnico cerca di mantenere sopratutto per la lucidità di lettura degli eventi.
Alla tenera età di 52 anni, non mi ritengo così vecchio da non poter più giocare, evidentemente con coetanei old, e ti posso solo dire che prima di questo ennesimo infortunio dal quale sto uscendo molto bene, l'ultima partita di rugby l'ho fatta a Natale scorso ad Arms Park.
Caro metabolik, sarai certamente un grande combattente e un esperto del rugby ( e non lo metto neppure in dubbio, non ti conosco neppure e non mi interessa neppure conoscerti), ma in quanto ad educazione devi ancora crescere molto
Buon rugby anche a te

Mad Max
Messaggi: 910
Iscritto il: 12 lug 2011, 11:01
Località: Milano

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da Mad Max » 31 gen 2012, 11:57

esprimo la mia modesta opnione per quello che vale... 5/10 punti possono considerarsi sia come un sostanziale pareggio, che come "malino", come Andrea 12 aveva scritto e con cui personalmente concordo, dipende dal metro usato per fare le misurazioni, secondo me: se si usa il metro del "vediamo di fare bella figura e di non vincere il cucchiaio di legno", che l'Italia ha usato fin ora è un sostanziale pareggio; se invece si decide di usare il metro del "bisogna cercare di far un gioco adeguato al raggiungimento della vittoria", allora , secondo me, è "malino". Dipende dai punti di vista, tutto lì...

ma è un opinione strettamente personale
"f*** russians", said the English Fly-half just after being neck-tackled by the russian flanker

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da aperturaestremo » 31 gen 2012, 12:18

Fatta la Francia anti-Italia, Yachvili e Trinh-Duc in mediana, Parra e Beauxis in panca.

1 Debaty
2 Servat
3 Mas
4 Pape
5 Nallet
6 Dusautoir (capitano)
7 Bonnaire
8 Picamoles
9 Iachvili
10 Trinh-Duc
11 Malzieu
12 Fofana
13 Rougerie
14 Clerc
15 Medard

Panchina: 16 Szarzewski 17 Poux 18 Maestri 19 Harinordoqui 20 Parra 21 Beauxis 22 Mermoz

Onestamente mi aspettavo Parra e Harinordoqui in campo, voi che ne pensate? A me non interessa lo scarto, a me interessa giocare bene e restare in partita fino alla fine, o almeno fino al 65'.

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da andrea12 » 31 gen 2012, 12:30

Ultimamente (all'estero già da 5/6 anni) i mediani in grado di cambiare le sorti (quelli che noi spesso definiamo fondamentali) vengono inseriti dopo (anche nel solo secondo tempo) o non giocano neppure quando si ritiene che non sia necessario utilizzarli. Lentamente si è presa questa accortezza anche con certi ball carrier, o centri.........è una scelta tecnica e strategica, qualche volta anche di lungimiranza in a competizione importante.
Scusa, perchè 65°. Il match dura 80

Bacioci
Messaggi: 1626
Iscritto il: 23 set 2003, 0:00

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da Bacioci » 31 gen 2012, 13:06

Concordo. Infatti io sono subito andato a vedere la panchina, che fa paura! Da lì probabilmente arriveranno i veri danni (sempre che non ci pensino prima i titolari...).
Purtroppo lì c'è la vera differenza tra le due squadre.

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: SI COMINCIA! TUTTI A SAINT DENIS

Messaggio da aperturaestremo » 31 gen 2012, 13:16

andrea12 ha scritto:Ultimamente (all'estero già da 5/6 anni) i mediani in grado di cambiare le sorti (quelli che noi spesso definiamo fondamentali) vengono inseriti dopo (anche nel solo secondo tempo) o non giocano neppure quando si ritiene che non sia necessario utilizzarli. Lentamente si è presa questa accortezza anche con certi ball carrier, o centri.........è una scelta tecnica e strategica, qualche volta anche di lungimiranza in a competizione importante.
Scusa, perchè 65°. Il match dura 80
Mah, io sono sempre stato molto critico su Trinh-Duc (discreto giocatore, pessima apertura, il suo ruolo naturale sarebbe centro), non impazzisco neanche per Parra, continuo a pensare che Iachvili sia piu' forte, dicevo solo che mi aspettavo scelte diverse dal loro selezionatore, e sempre secondo me Harinordoqui e' piu' forte di Picamoles. La NZ non lascia in panchina Carter (o l'Inghilterra Wilkinson quando era la migliore apertura al mondo) per farlo entrare nel secondo tempo.

Chiarisco poi il mio pensiero: saro' ottimista, ma non partiamo battuti, soprattutto perche' la pressione psicologica sara' sui galletti, che l'hanno scorso hanno perso. Pero' c'e' stato uno scambio in questo thread, quanto perdere etc, scarto minimo, sconfitta grossa etc. Io dico che se dobbiamo perdere (sottolineo se), vorrei evitare imbarcate tipo l'Inghilterra l'anno scorso, o la Francia 2009 al Flaminio (50-8, c'ero), o del 2007 (39-3, c'ero), vorrei restassimo in partita fino alla fine o almeno fino al terzo quarto di gioco.

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”