morti gli Aironi... nascono le Zebre

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

giangi2
Messaggi: 1127
Iscritto il: 25 lug 2006, 9:00

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da giangi2 » 12 giu 2012, 15:18

I giocatori hanno tutti (fino almeno al 30 Giugno 2012) lo status di sportivo dilettante, reddito esente fino a 7.500 euro, poi non so esattamente ma contributi di sicuro minori rispetto ai dipendenti e reddito imponibile IRPEF (credo) solo oltre i 25.000 euro (e qui si applicano le aliquote normali, se uno fa la dichiarazione dei redditi); Viadana ha un diritto di Super10/Eccellenza "congelato" al momento dell'ingresso negli Aironi e che diventa "esigibile" adesso; se Viadana decide di fare l'Eccellenza ne ha diritto, se decide di non iscriversi perderà questo diritto.
A mio modo di vedere, nonostante l'amarezza di Melegari per la conclusione della vicenda Aironi, a Viadana ci sarà la squadra di Eccellenza, anche se dovessero farla con solo giovani e senza ambizioni se non quella della salvezza.

calep61
Messaggi: 1560
Iscritto il: 27 ott 2011, 11:51

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da calep61 » 12 giu 2012, 15:37

[quote="giangi2"]I giocatori hanno tutti (fino almeno al 30 Giugno 2012) lo status di sportivo dilettante, reddito esente fino a 7.500 euro, poi non so esattamente ma contributi di sicuro minori rispetto ai dipendenti e reddito imponibile IRPEF (credo) solo oltre i 25.000 euro (e qui si applicano le aliquote normali, se uno fa la dichiarazione dei redditi);
Un momento, io mi riferivo a professionisti che hanno uno status giuridico fiscale diverso.
Se parliamo di dilettanti lo status fiscale è quello dei compensi percepiti per attività sportive dilettantistiche che prevede una completa esenzione Irpef fino a 7.500 euro all'anno, un'aliquota unica agevolata del 23% fino a un reddito annuo di 20.658,28 euro ed un'acconto d'imposta sempre del 23% sulle somme superiori da conguagliare in sede di dichiarazione dei redditi applicando le aliquote progressive ordinarie come da prospetto già pubblicato, ma, ripeto, siamo nell'ambito del dilettantismo, ergo, giovani che studiano e praticano sport o giovani e meno giovani che lavorano e praticano uno sport e che, comunque, non si ipotizzi compensi medi di 80.000 euro e collaboratori di SrL; non saprei cosa ne possa pensare Monti e compagnia bella :roll:
È proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all'uomo sono cagionati dall'uomo.
Plinio il Vecchio
Non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto.
Blaise Pascal
Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
Umberto Eco

mauott
Messaggi: 2323
Iscritto il: 27 ago 2008, 14:31

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da mauott » 12 giu 2012, 15:45

calep61 ha scritto: Un momento, io mi riferivo a professionisti che hanno uno status giuridico fiscale diverso.
Se parliamo di dilettanti lo status fiscale è quello dei compensi percepiti per attività sportive dilettantistiche che prevede una completa esenzione Irpef fino a 7.500 euro all'anno, un'aliquota unica agevolata del 23% fino a un reddito annuo di 20.658,28 euro ed un'acconto d'imposta sempre del 23% sulle somme superiori da conguagliare in sede di dichiarazione dei redditi applicando le aliquote progressive ordinarie come da prospetto già pubblicato, ma, ripeto, siamo nell'ambito del dilettantismo, ergo, giovani che studiano e praticano sport o giovani e meno giovani che lavorano e praticano uno sport e che, comunque, non si ipotizzi compensi medi di 80.000 euro e collaboratori di SrL; non saprei cosa ne possa pensare Monti e compagnia bella :roll:
per quanto ne so io le società di rugby italiane dovrebbero tutte essere inquadrate come SSD ... il "tutte" è passibile di errore perchè vanno letti tutti gli statuti ma sono abbastanza certo sia così ... Gli Aironi stessi erano inquadrati come SSD (o comunque così appare sul sito) ...

giangi2
Messaggi: 1127
Iscritto il: 25 lug 2006, 9:00

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da giangi2 » 12 giu 2012, 16:07

Sono TUTTE SSD; e TUTTI i giocatori dirugby in Italia sono Sportivi Dilettanti.

calep61
Messaggi: 1560
Iscritto il: 27 ott 2011, 11:51

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da calep61 » 12 giu 2012, 16:09

mauott ha scritto: per quanto ne so io le società di rugby italiane dovrebbero tutte essere inquadrate come SSD ... il "tutte" è passibile di errore perchè vanno letti tutti gli statuti ma sono abbastanza certo sia così ... Gli Aironi stessi erano inquadrati come SSD (o comunque così appare sul sito) ...
QUESTE LE FIGURE GIURIDICHE DELLE DUE FRANCHIGIE ITALIANE CHE FANNO CAPO AD UNA SRL (SAREBBE ALQUANTO COMPLICATO OTTENERE FIDEIUSSIONI BANCARIE DA PARTE DI UNA SEMPLICE SOCIETA' SPORTIVA DILETTANTISTICA, ALMENO CREDO, ANCHE SE IN ITALIA .....)

BENETTON RUGBY TREVISO SRL S.S.D.
AIRONI RUGBY SRL S.S.D.
È proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all'uomo sono cagionati dall'uomo.
Plinio il Vecchio
Non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto.
Blaise Pascal
Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
Umberto Eco

mauott
Messaggi: 2323
Iscritto il: 27 ago 2008, 14:31

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da mauott » 12 giu 2012, 16:36

calep61 ha scritto:
mauott ha scritto: per quanto ne so io le società di rugby italiane dovrebbero tutte essere inquadrate come SSD ... il "tutte" è passibile di errore perchè vanno letti tutti gli statuti ma sono abbastanza certo sia così ... Gli Aironi stessi erano inquadrati come SSD (o comunque così appare sul sito) ...
QUESTE LE FIGURE GIURIDICHE DELLE DUE FRANCHIGIE ITALIANE CHE FANNO CAPO AD UNA SRL (SAREBBE ALQUANTO COMPLICATO OTTENERE FIDEIUSSIONI BANCARIE DA PARTE DI UNA SEMPLICE SOCIETA' SPORTIVA DILETTANTISTICA, ALMENO CREDO, ANCHE SE IN ITALIA .....)

BENETTON RUGBY TREVISO SRL S.S.D.
AIRONI RUGBY SRL S.S.D.
infatti dovrebbero essere srl con in più le agevolazioni fiscali valide per le società sportive dilettantesche ...

mauott
Messaggi: 2323
Iscritto il: 27 ago 2008, 14:31

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da mauott » 12 giu 2012, 16:40

giangi2 ha scritto:Sono TUTTE SSD; e TUTTI i giocatori dirugby in Italia sono Sportivi Dilettanti.
magari qualcuna è restata ASD per quello avevo dei dubbi ... cmq si, sono tutti dilettanti: l'unico dubbio è che non so come siano inquadrate le Fiamme Oro ma penso siano anche loro dilettanti ...

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da Laporte » 12 giu 2012, 16:45

calep61 ha scritto:
mauott ha scritto: per quanto ne so io le società di rugby italiane dovrebbero tutte essere inquadrate come SSD ... il "tutte" è passibile di errore perchè vanno letti tutti gli statuti ma sono abbastanza certo sia così ... Gli Aironi stessi erano inquadrati come SSD (o comunque così appare sul sito) ...
QUESTE LE FIGURE GIURIDICHE DELLE DUE FRANCHIGIE ITALIANE CHE FANNO CAPO AD UNA SRL (SAREBBE ALQUANTO COMPLICATO OTTENERE FIDEIUSSIONI BANCARIE DA PARTE DI UNA SEMPLICE SOCIETA' SPORTIVA DILETTANTISTICA, ALMENO CREDO, ANCHE SE IN ITALIA .....)

BENETTON RUGBY TREVISO SRL S.S.D.
AIRONI RUGBY SRL S.S.D.
OttenEre fidejussione bancarie da parte di società sportive in italia NON è AFFATTO DIFFICILE ..... e' IMPOSSIBILE..

Al mio paese una ASD per costruire un "Pallone" per finanziarsi attraverso un campo da tennis coperto ha douvto farsi garantire il mutuo dal comune col rischi che se va male pagheranno il mutuo i cittadini....

In altri paesi, magari una società sportiva ha proprietà, lo stadio, in italia le società sportive si fanno dare dai comuni per le sedie su cui appoggiare i culi grassi da birra dei dirigenti che fanno la gara di rutti nel terzo temp.

calep61
Messaggi: 1560
Iscritto il: 27 ott 2011, 11:51

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da calep61 » 12 giu 2012, 16:59

mauott ha scritto:
giangi2 ha scritto:Sono TUTTE SSD; e TUTTI i giocatori dirugby in Italia sono Sportivi Dilettanti.
magari qualcuna è restata ASD per quello avevo dei dubbi ... cmq si, sono tutti dilettanti: l'unico dubbio è che non so come siano inquadrate le Fiamme Oro ma penso siano anche loro dilettanti ...
in quanto dilettanti non sussiste il problema della copertura previdenziale, in quanto non prevista.
L'assistenza assicurativa e previdenziale obbligatoria nasce come tutela del lavoratore in quanto parte debole nel rapporto lavoratore/datore di lavoro,
Il dilettante, cioè colui che pratica per diletto, appunto, deve tutelarsi autonomamente sotto tale profilo e i costi ed i calcoli che qualcuno si divertiva a fare non devono tenere conto di questo capitolo di spesa; ergo nada pensione.
È proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all'uomo sono cagionati dall'uomo.
Plinio il Vecchio
Non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto.
Blaise Pascal
Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
Umberto Eco

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da Laporte » 12 giu 2012, 20:36

calep61 ha scritto: in quanto dilettanti non sussiste il problema della copertura previdenziale, in quanto non prevista.
L'assistenza assicurativa e previdenziale obbligatoria nasce come tutela del lavoratore in quanto parte debole nel rapporto lavoratore/datore di lavoro,
Il dilettante, cioè colui che pratica per diletto, appunto, deve tutelarsi autonomamente sotto tale profilo e i costi ed i calcoli che qualcuno si divertiva a fare non devono tenere conto di questo capitolo di spesa; ergo nada pensione.
Quella assicurativa è obbligatoria sia per tutti ii volontari . Credo anche (ma non sono sicuro) per gi atleti

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da Laporte » 12 giu 2012, 20:37

Mi sorge un dubbio :ma se gli Aironi era una Società dilettntistica, come potevano essere considerati professionisti gli atleti ?

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da Garryowen » 12 giu 2012, 22:23

Laporte ha scritto:Mi sorge un dubbio :ma se gli Aironi era una Società dilettntistica, come potevano essere considerati professionisti gli atleti ?
E il Benetton?
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da Laporte » 12 giu 2012, 22:46

Garryowen ha scritto:
Laporte ha scritto:Mi sorge un dubbio :ma se gli Aironi era una Società dilettntistica, come potevano essere considerati professionisti gli atleti ?
E il Benetton?
anche....

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da GiorgioXT » 12 giu 2012, 23:18

Dimenticate che la FIR è una federazione dilettantistica , ed in Italia solo serie A di calcio, B e lega pro sono sport professionistici (modifiche necessarie per poter quotare in borsa le società)

calep61
Messaggi: 1560
Iscritto il: 27 ott 2011, 11:51

Re: morti gli Aironi... nascono le Zebre

Messaggio da calep61 » 13 giu 2012, 0:03

Laporte ha scritto:
calep61 ha scritto: in quanto dilettanti non sussiste il problema della copertura previdenziale, in quanto non prevista.
L'assistenza assicurativa e previdenziale obbligatoria nasce come tutela del lavoratore in quanto parte debole nel rapporto lavoratore/datore di lavoro,
Il dilettante, cioè colui che pratica per diletto, appunto, deve tutelarsi autonomamente sotto tale profilo e i costi ed i calcoli che qualcuno si divertiva a fare non devono tenere conto di questo capitolo di spesa; ergo nada pensione.
Quella assicurativa è obbligatoria sia per tutti ii volontari . Credo anche (ma non sono sicuro) per gi atleti
Può darsi, anzi, sicuramente, ma non è copeta dall'Inail, Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro. Si tratta di coperture con Assicurazioni private, copertura non prevista obbligatoriamente dall'ordinamento del diritto del lavoro (non si tratta di lavoro, appunto)
È proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all'uomo sono cagionati dall'uomo.
Plinio il Vecchio
Non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto.
Blaise Pascal
Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
Umberto Eco

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”