Calumet della Guerra

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da Laporte » 23 ott 2012, 8:08

Garryowen ha scritto:Scherzi a parte, se insistete tanto, poi magari lui la fa davvero la terza franchigia.
Per me sarebbe il colpo di grazia per tutto il movimento, che oggi come oggi, non so se ve ne siete accorti, è su un equilibrio talmente instabile che basta un soffio per farlo cadere giù.

Fare la terza franchigia per mantenere una promessa elettorale può essere onorevole per Gavazzi, bravo, un bell'esempio di coerenza da imitare per tutti i politici.

Però noi, noi che siamo qui a scrivere e a chiacchierare, se veramente chiediamo la terza franchigia siamo dei dementi, scusate la franchezza...
Guarda. Io non avrei fatto neanche le altre due... oppure avrei fatto una sola vera franchigia federale...

mariemonti
Messaggi: 3339
Iscritto il: 17 nov 2011, 19:14

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da mariemonti » 24 ott 2012, 19:58

Comunque il buon Gavazzi sta mettendo a segno un colpo dopo l'altro...

Non preoccupiamoci troppo, motivi per criticare ce ne saranno sempre, solo che se ne dovranno trovare di diversi... :-)

tonione
Messaggi: 4673
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da tonione » 24 ott 2012, 22:43

se ne dovranno trovare. se ne dovranno trovare di diversi...faccina sorridente.vabe. intanto che porti in essere qualcosa, poi vedremo.

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da GiorgioXT » 25 ott 2012, 11:08

tonione ha scritto:se ne dovranno trovare. se ne dovranno trovare di diversi...faccina sorridente.vabe. intanto che porti in essere qualcosa, poi vedremo.
Per il momento abbiamo di concreto :
- La decisione del delegato federale per il Friuli (e le cazzate su valpolicella-valdadige-valtellina) , che senza nulla di spiegato e deciso riguardo a organizzazione campionati-regolamento fa pensare molto di più al tentativo di limitare i danni se il CIV passa al "nemico" che ad altro
- La conferma dell'annuncio delle accademie u16 ed u19 , anche qui senza entrare minimamente nel merito , ma che seguendo il programma non potranno altro che avere ricadute negative pesanti.

L'impressione è che non si sia di fronte ad un progetto generale pensato e valutato , ma ad azioni singole dettate più dalle esigenze del momento (salvare il tesoretto) o da promesse elettorali (dare a qualcuno l'accademia promessa) .
A Gavazzi dimostrare che così non è , per esempio (se proprio non vuole fare gli "stati Generali" od altro momento di confronto con il movimento) presentando un piano dettagliato per il futuro , per i prossimi 2 3 o 5 anni come fanno nelle altre federazioni del 6N (visto che mi è andata bene con il bilancio 8-) :lol: magari funziona anche questo... :lol: )

giangi2
Messaggi: 1127
Iscritto il: 25 lug 2006, 9:00

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da giangi2 » 25 ott 2012, 12:23

Col bilancio in realtà è andata bene a metà, perchè quello che hanno pubblicato avrebbe bisogno di dettagliate spiegazioni per permettere un'analisi seria di costi/benefici.

Avatar utente
Flyhalf_10
Messaggi: 587
Iscritto il: 20 set 2006, 15:28
Località: Udine
Contatta:

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da Flyhalf_10 » 25 ott 2012, 12:43

GiorgioXT ha scritto: Per il momento abbiamo di concreto :
- La decisione del delegato federale per il Friuli (e le cazzate su valpolicella-valdadige-valtellina) , che senza nulla di spiegato e deciso riguardo a organizzazione campionati-regolamento fa pensare molto di più al tentativo di limitare i danni se il CIV passa al "nemico" che ad altro
Per dovere di cronaca, qui http://www.nprugby.it/gavazzi-incontra- ... -comitato/ trovate qualche informazione sull'incontro tra Gavazzi, Ascione e le società friulane che si è svolto martedì sera...non è molto ma almeno è qualcosa.
Per chi è della zona segnalo anche che questa sera a partire dalle 20:30, durante la trasmissione Rugby Magazine su Telefriuli Gavazzi verrà intervistato in diretta al telefono; per gli altri già da domani la puntata dovrebbe essere disponibile sul sito della trasmissione.

mariemonti
Messaggi: 3339
Iscritto il: 17 nov 2011, 19:14

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da mariemonti » 25 ott 2012, 15:44

Flyhalf_10 ha scritto:
GiorgioXT ha scritto: Per il momento abbiamo di concreto :
- La decisione del delegato federale per il Friuli (e le cazzate su valpolicella-valdadige-valtellina) , che senza nulla di spiegato e deciso riguardo a organizzazione campionati-regolamento fa pensare molto di più al tentativo di limitare i danni se il CIV passa al "nemico" che ad altro
Per dovere di cronaca, qui http://www.nprugby.it/gavazzi-incontra- ... -comitato/ trovate qualche informazione sull'incontro tra Gavazzi, Ascione e le società friulane che si è svolto martedì sera...non è molto ma almeno è qualcosa.
Per chi è della zona segnalo anche che questa sera a partire dalle 20:30, durante la trasmissione Rugby Magazine su Telefriuli Gavazzi verrà intervistato in diretta al telefono; per gli altri già da domani la puntata dovrebbe essere disponibile sul sito della trasmissione.
Ottimo.
Pochi voli pindarici e più verità. Fatti e non pugnette...

calep61
Messaggi: 1560
Iscritto il: 27 ott 2011, 11:51

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da calep61 » 25 ott 2012, 16:58

Intanto aumentano i contributi ai club di eccellenza, sempre nella coerenza delle affermazioni preelettorali di meglio sostenere, anche economicamente, i club.
Challenge Cup e “contributo di solidarietà”, la FIR aumenta i fondi
http://www.onrugby.it/2012/10/25/challe ... a-i-fondi/
È proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all'uomo sono cagionati dall'uomo.
Plinio il Vecchio
Non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto.
Blaise Pascal
Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
Umberto Eco

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da GiorgioXT » 25 ott 2012, 17:16

mariemonti ha scritto: Pochi voli pindarici e più verità. Fatti e non pugnette...
Vediamo : dall'intervista su NPrugby
" il Friuli Venezia Giulia dovrà diventare un comitato autonomo e questo rappresenta un passo tanto importante quanto impegnativo per tutto il movimento regionale. I vantaggi sono indubbiamente tanti, ma altrettante sono le difficoltà. Se da una parte c’è il sostegno della Federazione, sia monetario , che di formazione di tecnici, preparatori atletici e formatori scolastici, dall’altro c’è la consapevolezza di dover riorganizzare un po’ tutto il rugby giocato in regione, ragionando su nuovi equilibri e collaborazioni. «Questo cambiamento non può che essere positivo per il Friuli» sottolinea il Presidente Alfredo Gavazzi «la decisione presa è stata solo un’attuazione, di quanto avevo già espresso nel mio programma elettorale, è stata una cosa pensata, non fatta d’istinto. Quello che sta accadendo in Friuli, infatti, avverrà presto anche in altre regione: il Molise, la Basilicata, in Valtellina e nella Val d’Adige. Questa zona ha i numeri per poter diventare un comitato, personalmente, mi auguro che questo accada nel minor tempo possibile. Ci sarà un delegato federale a gestire il tutto, nella prima fase di transizione, ma ci tengo a sottolineare che questa figura sarà in costante e continuo confronto con il volere dei protagonisti, ovvero le società. La volontà federale è di favorire il movimento, non certo di metterlo in difficoltà».
Manca del tutto la parte che modifica e cancella parti del regolamento e delle circolari informative in vigore, come siamo messi adesso le squadre Friulane dovrebbero abbandonare le competizioni organizzate dal CIV e giocare in quelle organizzate dal loro comitato.
Inutile dire che danno sia per le società. Se è una cosa "pensata e non fatta d'istinto" sarebbe stato molto meglio e sarebbe meglio entrare nel merito delle questioni :
- Dove e con chi si faranno i tesseramenti?
- Chi organizzerà i tornei del minirugby ? sarà data validità ai tornei CIV oltre che a quelli Friulani? altrimenti farebbero molta fatica le squadre friulane a raggiungere l'obbligatorietà
- Campionati giovanili , si faranno con la formula attuale con gironi meritocratici interregionali oppure verrà fatto un girone territoriale (non ci sono abbastanza squadre in u.16 nè in 20 per poter fare un campionato)
- Campionato serie C - idem come sopra , con in più la complicazione delle future salite in serie B e accesso o meno ai playoff
- Arbitri e Giudice Sportivo
- Allenatori e selezioni regionali

La cosa più ovvia da fare sarebbe continuare ad affidare al CIV (pure con la nuova gestione che uscirà dalle elezione) tutti questi aspetti specifici che hanno già da decenni struttura e sviluppo unitario Veneto-Friuli-Trentino, e al futuro comitato/delegato il supporto sul posto per le nuove iniziative, l'impiantistica e le iniziative locali....

Meno pugnette e balle , i fatti li dobbiamo ancora iniziare ad intravedere, ad oggi solo interviste oppure comunicati di decisioni già prese.

mariemonti
Messaggi: 3339
Iscritto il: 17 nov 2011, 19:14

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da mariemonti » 25 ott 2012, 17:23

GiorgioXT ha scritto: ...comunicati di decisioni già prese.
Fatti, appunto.

...e non pugnette

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da GiorgioXT » 25 ott 2012, 17:48

mariemonti ha scritto: Fatti, appunto.

...e non pugnette
Allora stando ai fatti le squadre Friulane si ritirano dai campionati in cui stanno giocando, visto che a parte l'Udine in A1 le altre sono tutte nelle competizioni organizzate dal CIV come stabilito nelle circolari informative e regolamenti?
Meglio avvertirli....

mariemonti
Messaggi: 3339
Iscritto il: 17 nov 2011, 19:14

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da mariemonti » 25 ott 2012, 17:55

Non parlarmi come se io fossi Gavazzi o sapessi cosa ha pensato.

Credo solo che se lui o i suoi collaboratori hanno fatto questa riforma avrà preso in considerazione tutte le conseguenze.

Tu parli da esterno: hai sentito qualche friulano?

gransoporro
Messaggi: 1295
Iscritto il: 25 lug 2006, 10:18
Località: North Carolina, USA

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da gransoporro » 25 ott 2012, 18:23

QUindi il tuo offendere opinioni opposte chiamandole pugnette deriva dalla tua fiducia in Gavazzi. Ma ammetti che non hai informazioni di prima mano.

E allora che scrivi a fare? La domanda, ovviamente, e` ironica visto che si capisce bene cosa scrivi a fare... Almeno una volta eri piu` sottile.


Piuttosto, se Gavazzi risponde in diretta telefonica e` una gran cosa. Spero gli facciano le domande giuste, ma e` comunque un'ottima cosa e va lodato per questa disponibilita`.
E una tirata d'orecchie: se queste erano le cose che voleva fare per prime nella sua presidenza, ne doveva parlare durante la campagna elettorale.

mariemonti
Messaggi: 3339
Iscritto il: 17 nov 2011, 19:14

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da mariemonti » 25 ott 2012, 19:12

gransoporro ha scritto:QUindi il tuo offendere opinioni opposte chiamandole pugnette deriva dalla tua fiducia in Gavazzi. Ma ammetti che non hai informazioni di prima mano.

E allora che scrivi a fare? La domanda, ovviamente, e` ironica visto che si capisce bene cosa scrivi a fare... Almeno una volta eri piu` sottile.
Delirium tremens

Avatar utente
Flyhalf_10
Messaggi: 587
Iscritto il: 20 set 2006, 15:28
Località: Udine
Contatta:

Re: Calumet della Guerra

Messaggio da Flyhalf_10 » 26 ott 2012, 9:34

gransoporro ha scritto:
Piuttosto, se Gavazzi risponde in diretta telefonica e` una gran cosa. Spero gli facciano le domande giuste, ma e` comunque un'ottima cosa e va lodato per questa disponibilita`.
E una tirata d'orecchie: se queste erano le cose che voleva fare per prime nella sua presidenza, ne doveva parlare durante la campagna elettorale.
Aggiornamento: avevo capito male, l'intervista a Gavazzi non era in diretta ma registrata durante l'incontro di martedì.
La voglio risentire meglio appena la caricano online, ma non mi pare che si sia sbilanciato approfondendo i temi citati da Giorgio.
Comunque uno dei presenti alla riunione mi ha detto che le squadre friulane dovrebbero continuare a giocare nei campionati e nei concentramenti organizzati dal CIV (anche perchè non sono abbastanza per farne uno a parte, nè in Serie C, nè in Under 26 o 20 nè nelle categorie propaganda - visto che si devono incontrare almeno 8 società diverse per assolvere l'obbligatorietà).
L'autonomia del nuovo comitato dovrebbe riguardare le attività nelle scuole, la formazione dei tecnici, selezioni a partire dall'Under 14 per partecipare come Friuli Venezia Giulia al Trofeo delle Regioni.
Cercherò di recuperare informazioni più dettagliate prossimamente!

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”