TM Italia - All Blacks

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

s6tefano71
Messaggi: 690
Iscritto il: 2 nov 2008, 13:23
Località: Rovigo

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da s6tefano71 » 18 nov 2012, 9:49

Buongiorno a tutti, consentitemi una considerazione non strettamente tecnica, ma di stile, di stile italiano. Dopo averci dormito sopra e aver sognato, e sottolineo sognato, che la formazione del primo tempo fosse durata tutto il secondo, a parte Masi e Parisse in evidente affanno, ed essermi immaginato la vittoria a portata di mano, mi sono risvegliato stamattina e ho rivisto su internet l'inno, sbagliato o steccate, della Riciarelli, e soprattutto l'atteggiamento dei nostri giocatori e dello stadio (compresa la fanfara, che questa volta non ha suonato all'uscita del campo) di fronte all'Haka Maori.
L'atteggiamento dei nostri eroi (che dopo tanto tempo, sento più nostri, senza equiparati e comapagnia briscola, che abbiamo visto poi che figura hanno fatto quando sono entrati) e dello stadio intero, nella Capitale d'Italia, è stato di esemplare silenzio, che significa rispetto e stima, ma anche orgoglio di difendere i colori del proprio Paese. Questa cosa non è poi così tanto comune, visto che di recente (per spirito più di presa in giro, più che per scongiuro) negli altri stadi del mondo l'Haka Maori scatena fischi e sfottò, se non scherno da parte dei giocatoi avversari.
L'atteggiamento dei giocatori (e dei tifosi) dell'Italia rugbystica stride, poi, come un assurda opera di arte moderna in una Chiesa veneziana del '600 se confrontato all'atteggiamento dei tifosi del calcio nella recente amichevole di calcio svolta a Parma tra Italia e Francia, dove si è assistito ad uno sopettacolo indegno di urla e fischi quando è stata suonata la Marsigliese.

paga1
Messaggi: 496
Iscritto il: 9 nov 2008, 9:56

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da paga1 » 18 nov 2012, 9:56

Minto e Favaro davvero grandi.
Orquera e' al momento il migliore all'apertura.
Se quel calcetto di Botes avesse avuto un rimbalzo piu' sensato non so' se ci sarebbero state tutte queste critiche.
Mclean contro Tonga e' stato uno dei piu' positivi molti lo volevano titolare ora e' diventato un brocco mi sembra un filo eccessivo come al solito purtroppo un giocatore puo' fare cinque partite al massimo ma dopo se sbaglia un calcio o fa' un in avanti torna una pippa ci vorrebbe un pochettino di onesta' intellettuale in piu'.

franzele
Messaggi: 456
Iscritto il: 26 ago 2006, 0:24

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da franzele » 18 nov 2012, 10:02

Rugby-Tv ha scritto: Botes ha sicuramente sulla coscienza la meta presa per quel passaggio a Sgarbi, ma la sua più grande colpa è quella di aver voluto giocare come se la sqaudra fosse appena entrata in campo. Invece in quel momento la squadra iniziava a calare vistosamente e lui doveva essere più tattico e fare in modo che rifiatassero.
esattamente. Quando l'ho visto entrare in campo con tutto quel pepe in c... mi sono preoccupato, a quel punto dovevamo mantenere i ritmi più bassi per contenere il passivo.
Ma forse è giusto così, d'altronde non ho mai visto i nostri giocare così a viso aperto, con un atteggiamento così positivo e coraggioso, perdere di 30 punti e provarci probabilmente è meglio di perdere di 15 sempre chiusi in difesa.
Contento per Minto che è un bel "petabrose", come lo ha definito Munari, e per Pavanello che ha dimostrato di meritare questi palcoscenici. Ma bravi tutti, hanno giocato 50/60 minuti davvero bene.

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da VANZANDT » 18 nov 2012, 10:02

mai piaciuto Mclean anche se quest'anno a tv sta giocando abbastanza bene per le sue possibilità

Avatar utente
Flyhalf_10
Messaggi: 587
Iscritto il: 20 set 2006, 15:28
Località: Udine
Contatta:

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da Flyhalf_10 » 18 nov 2012, 10:30

Per me una delle più belle partite dell'Italia degli ultimi (diciamo 10?) anni; senza gli ultimi 10/15 minuti forse la migliore.
Ci sono indubbiamente cose da sistemare, sotto tanti punti di vista...ma che bello leggere che all'estero si fanno i complimenti all'Italia non perchè ha difeso bene ma perchè " the Italians were very impressive at the ruck & even stretched the AB's a couple times. Its a great spectacle when teams turn up to play positive ruggers"
Unica nota a mio parere stonata: i cambi, almeno alcuni. Non ha senso togliere Gori, per come stava giocando, in quel momento della partita, soprattutto se entra Botes che invece di rallentare il ritmo e giocare tatticamente si mette a sparare palloni a casaccio mettendo in difficoltà i compagni. Mauro Bergamasco se proprio doveva entrare lo doveva fare al posto di Parisse, non al 100% fisicamente, mi aspettavo molto di più da Geldenhuys usato come impact player. Bene invece Barbieri e la prima linea. In ogni caso qualcuno dica a Brunel che non è obbligatorio far entrare tutti quelli che si porta in panchina! :D

Ora mi auguro solo una cosa, per fare un vero passo avanti: che la squadra riesca ad avere la stessa mentalità e lo stesso approccio alla partita anche con l'Australia.

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da Laporte » 18 nov 2012, 10:49

supermax ha scritto:
Un secondo tempo da pippe?!!!! Questo mi sembra veramente eccessivo....
3-29 4 mete subite in 30 minuti... 3 in 8 minuti... Sì un secondo tempo spompato....

Leinsterugby
Messaggi: 6047
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da Leinsterugby » 18 nov 2012, 10:49

Fra l'altro sono 6 partite consecutive in cui marchiamo mete Scozia, Argentina,(Canada, Usa), Tonga e Nuova Zelanda.
Botes fa di questi errori anche a Treviso quest anno, vedi la meta subita poche settimane fa contro Glasgow sui nostri 22. Su Mc Lean invito tutti ad andarci piano: sinceramente ieri non ho visto prese al volo sbagliate, placcaggi lisciati sull 1 vs 1 ( e non da estremo) ne palle perse in attacco. Anzi a mio modo di vedere come ala è molto + completo di Mirco Bergamasco soprattutto sulle ripartenze.
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da Laporte » 18 nov 2012, 10:57

topotto53 ha scritto:.. forse facendo giuste queste due tre cise si sarebbe giicato di piu'lontano dallanostra linea di meta...pero', a mio personale parere, quella di ieri e' stata una delle piu' belle partite della nazionale da quando io mi posso ricordare.. Forse le uniche migliori sono state contro la scozia nel 2007, con vittoria la', e contro la francia nel 2011 a roma con vittoria, ma in entrambi i casi il giudizio e' fortemente condizionato dal fatto di aver vinto.
Con la Scozia nel 2007 abbiamo approfitato della Scozia che ci ha regalato tre mete di inetrcetto e poi si è suicidata riununciando a 5 calci facili. Bravi ad approfittarne, ma il gioco era pochino. Quei risultati coprirono una squadra con un gruppo allo sfascio per le diatribe interne.

Con la Francia 2011 una partita Alla nereo Rocco-Mallett---

Ripeto: il primo tempo si è vista la migliore italia del XXI secolo.
Nel secondo tempo la solita italia del XXI secolo.

Sono però ottimista. Ma bisogna rimettere a porsto la difesa e trovare dei rincalzi decenti e con testa (per rifarsi al labiale di Brunel su Botes)
supermax ha scritto:Io credo che si debba saper cogliere la netta differenza fra il perdere 42-10 restando in partita per almeno 65 minuti ed il perdere con lo stesso risultato magari con il primo tempo finito 30-0 per l'avversario. C'è un abisso nei due modi di subire lo stesso punteggio e da questo occorre ripartire per provare a mettere in difficoltà l'Australia. Non esaltiamoci troppo per il primo tempo di Roma: gli australiani restano favoriti, ma abbiamo almeno dimostrato di saper trovare soluzioni anche offensive, cosa che ci è mancata per tutta la gestione Mallett, con il quale, per inciso, magari ieri avremmo perso con 20 punti di scarto ma quasi certamente senza segnare mete e cercando solo penalty.
Quoto in pieno. E' la differenza tra l'Italia di Mallett che perdeva 26-0 con il Sud Africa ma solo difendendosi (e qualcuno era pure contento) e questa. Malgrado ripeto un secondo tempo così. Ma si sapeva che avrbbero fatti sfogare per poi sfondarci. Occhio con l'Australia, avevrsario più abborbaile a non fare la stessa tattica da parte azzurra.

Avatar utente
doublegauss
Messaggi: 2708
Iscritto il: 15 nov 2004, 0:00
Località: Ancona

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da doublegauss » 18 nov 2012, 10:58

Laporte ha scritto:
supermax ha scritto:
Un secondo tempo da pippe?!!!! Questo mi sembra veramente eccessivo....
3-29 4 mete subite in 30 minuti... 3 in 8 minuti... Sì un secondo tempo spompato....
È eccessivo perché se avessimo preso tre mete all'inizio del secondo tempo e il resto fosse stato riempitivo, allora sì. È come per un pugile andare KO alla prima ripresa o all'ultima; non è la stessa cosa.

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da Laporte » 18 nov 2012, 11:00

Leinsterugby ha scritto:Fra l'altro sono 6 partite consecutive in cui marchiamo mete Scozia, Argentina,(Canada, Usa), Tonga e Nuova Zelanda.
Si questo per noi è positivo .. ma per una top 10 mondiale DEVE essere normale.

topotto53
Messaggi: 1638
Iscritto il: 22 nov 2008, 17:40

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da topotto53 » 18 nov 2012, 11:08

Sono tanti i motivi di soddisfazione, alcuni statistici, altri di immagine.
A) sono sei partite a fila che segniamo mete..credo sia un record assoluto da quando siamo entrati nel sei nazioni nel 2000..
B) il risultato del primo tempo contro gli AB e' il miglior risultato di sempre.. Prima ci fu il 13 -6 del 1995, pero' poi si perse 70-6.
C)L 'italia ha giocato con una netta maggioranza gi giocatori italiani e di formazione italiana.. I migliori in campo sono stati gori, sgarbi, minto, veri prodotti italici..
D)L' italia ha rinunciato ad un calcio piazzato facile per fare la mischia, ha vinto la mischia e nele successive azioni ha fatto meta con i 3/4.... Quando mai si e' visto una cosa cosi' , in italia o nel mondo contro gli AB???
E)lo stadio era pieno.l'olimpico, di cui per anni abbiamo discusso suula paura che, giocandoci lanazionale, rischissa di essere semivuoto, era strapieno..ATTUALMENTE NESSUN EVENTO SPORTIVO NEMMENO IL DERBY ROMA LAZIO RIEMPIE COSI'LO STADIO OLIMPICO?
F)TUTTO e' andato bene, giornata di sole..pubblico educato e corretto, ha tifato per i nostri in modo commovente, nessun incidente,
G)le principali testate rugbistiche internazionali ci hanno incensato con lodi e rilievi di una ottimo rugby

E potrei andare avanti ancora..

Cosa volete di piu' ?????
trovare motivi di critica in una giornata come quella di ieri mi sembra proprio voler fare queli con la puzza sotto il naso...

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da JosephK. » 18 nov 2012, 11:16

Laporte ha scritto:
giuseppone64 ha scritto: fino alla loro terza meta eravamo in partita, era circa il 70 minuto .poi abbiamo perso la rimessa,nostra, nei loro 22 quando io già pregustavo un carrettino.
con i cambi siamo paradossalmente crollati e botes sembrava un folletto impazzito che aveva fretta di aprire a tutti i costi quando bastava vedere i nostri in faccia.finalmente bene la mediana con orquera, grazie alla protezione di masi, che resta indenne e gori sopra le attese.particolare elogio per minto favaro e venditti ,sembra evidente che aver alzato il livello delle partite dei loro club stia pagando.
Botes mi è sembrato voler strrafare. Avendo Orquera e Gori dimostrato di essere in palla, lui ha cercato di non essere da ameno, non capendo che invece era il momento di serrare le file.
Purtroppo temo che questa desrizione sia la più corretta, del resto Munari una volta disse che Botes è un giocatore di tipo "latino", si esalta e si deprime a velocità molto elevata...
Purtroppo un'altra cosa che ci ha fatto calare molto è l'ingresso di De MArchi, ha sofferto in modo pesantissimi, ci siamo presi punizioni contro, mischia che ruotava e pallone che non è più uscito bene. Poi la partita si è persa quando ormai bolliti abbiamo perso quella touche nei loro 22, anche qui uscito Pavanello che ha fatto un lavoro magari nascosto ma essenziale in touche siamo andati fuori giri...

Su planet rugby è vero molte lodi, ma tantissime critiche a Rolland nel momento in cui eravamo in partita. Secondo me ai tifosi NZ manca completamente l'abitudine di subire in mischia in maniera abb. pesante (e con noi capita regolarmente) e soprattutto di vedersi fischiare cosucce che raramente si vedono fischiare (le terze che si staccano ecc.). Rolland ha fatto una partita buona secondo me, per altro quel placcaggino al collo su Orquera poteva costargli molto di più come del resto il placcaggio di Masi senza ovale nel primo tempo o l'intercetto tentato da Ghira (chiamiamolo intercetto e non avanti volontario ma eravamo al limite) potevano costare a noi.
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da Laporte » 18 nov 2012, 11:17

topotto53 ha scritto:Sono tanti i motivi di soddisfazione, alcuni statistici, altri di immagine.


Cosa volete di piu' ?????
trovare motivi di critica in una giornata come quella di ieri mi sembra proprio voler fare queli con la puzza sotto il naso...
e invece occorre lavorare proprio dove le cose NON hanno funzionato. tenere ed esdaltarci per il buono, ma essere critici sul qulla difesa di m del secondo tempo... come definita da Brunel. perhcè altrimenti si fa in fretta a tornare alle batoste da 70-3.

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da JosephK. » 18 nov 2012, 11:19

VEro, poi manca anche la vittoria... dobbiamo lavorare e lavorare tanto. Con umiltà e ambizione. E tentare di far crescere altri giovani del carattere di Favaro e Minto, che bellezza vederli giocare ieri...
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

mariemonti
Messaggi: 3339
Iscritto il: 17 nov 2011, 19:14

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da mariemonti » 18 nov 2012, 11:24

[quote="VANZANDT"
non hai capito quello che intendevo dire: giocando in nazionale Botes per tv non è più straniero e quindi ha liberato un posto per un altro straniero o sbaglio? ...[/quote]

Certo, come Van Zyl. Sono stati ritenuti degni della maglia azzurra, ma quello che interessava a TV era la loro "equiparazione" per liberare un posto da straniero. L'ideale sarebbero quei giocatori che si fanno un paio di presenze e poi non vengono più chiamati: sono considerati "italiani" e nello stesso tempo il club li ha sempre a disposizione (a proposito, Gerber della Lazio ha fatto solo un raduno: è ancora "straniero"? Mi auguro di sì...)

Comunque, un bel favore che la FIR ha fatto al TV. Questo per coloro che hanno sempre parlato di "ostilità" della Federazione

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”