TM Italia - All Blacks

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

parabellum2
Messaggi: 880
Iscritto il: 24 mar 2009, 13:35
Località: Roma

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da parabellum2 » 18 nov 2012, 15:11

La cosa più positiva del match è stata l'attitudine offensiva, che non si vedeva da anni.
Per il resto non comprendo l'entusiasmo di larga parte del forum, sì è visto un buon primo tempo con il giusto spirito (ma nulla di miracoloso, anzi), ma forse proprio l'attitudine propositiva distorce i giudizi generali (compreso il mio, ovviamente).
Alcuni giocatori sugli scudi (enormi Gori, Favaro e Minto), Zanni sarà poco appariscente ma, mani e piedi a parte, è al livello di Parisse (però più committed).
Tra i 3/4 tanta buona volontà, bella prova di Orquera e Sgarbi in particolare.
Però anche tante situazioni e particolari che denotano la decennale desuetudine (eccetto la parentesi di Twickenham 2007) a lanciare la linea arretrata : piazzamento spesso troppo profondo, errori di timing nei passaggi, offload "estemporanei", esecuzioni tecnicamente povere. Certo è che prima o poi si doveva iniziare un percorso che porti i 3/4 ad essere parte integrante del nostro gioco, quindi un bravo a Brunel.
Non credo che i cambi ci abbiano penalizzato poi più di tanto, la squadra era in affanno atletico evidente dal 60esimo, credo che il solo Botes abbia influito in maniera realmente negativa perchè Gori ieri è stato di livello assoluto e lui ha cercato, come già ha detto Laporte, di strafare.
L'Olimpico per il rugby? Ma non si gioca con le mani???
Si gioca con le mani, coi piedi, con la testa e con il cuore

supermax
Messaggi: 2424
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da supermax » 18 nov 2012, 17:08

Ok. E' stato detto tutto o quasi. Ma mi viene in mente una cosa. Se non avessimo segnato la meta sull'azione susseguente, quanto sarebbe stato crocifisso Parisse per la "supponenza" di aver voluto giocare la mischia invece di prendere tre punti sicuri sullo 0 a 13? Questo perché le decisioni del capitano che puntavano sulla sfida all'avversario (ovvero prendere la touche invece di calciare in mezzo ai pali) sono state spesso e volentieri stracriticate in questo forum. La verità è che se va bene sei un genio, se va male uno che non sa fare il capitano e se a qualcuno fischiano le orecchie è bene che sia così. Anche in questo caso, la leadership non si misura con gli episodi di una partita ma nel complesso della partita stessa. Se gli altri compagni di squadra ed il coach decidno che lui deve essere il capitano ci sarà un motivo ed è perfettamente inutile che la prossima volta che calceremo in touche invece di prendere tre punti "sicuri" ricominciamo con la solita solfa.

allblackete
Messaggi: 44
Iscritto il: 1 dic 2008, 10:33

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da allblackete » 18 nov 2012, 18:24

Turch ha scritto:[quote="allblackete" Sbagliero ma vedo sul forum una certa aria d'ottimismo, stile "giochiamocela, possiamo farcela, ecc". Scherziamo?
Allora diamogliela vinta a tavolino e andiamo al bar a farci 2 birre, perdiamo meno tempo[/quote]

Infatti cosi è finita....a birre :D :D :D

metabolik
Messaggi: 6058
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da metabolik » 18 nov 2012, 19:05

Bacioci ha scritto:Sono molto soddisfatto...........
Ho visto però:
- Abs fare in avanti perché, invece di guardare il pallone, erano preoccupati di vedere da che parte stava arrivando il placcaggio duro
- ho visto i nostri prendere un pallone di recupero a tempo scaduto e, invece di calciare, attaccare, risalire tutto il campo e arrivare quasi in metà.
- ho visto gli Abs chiaramente sfidarsi in chiusa e uscire con le orecchie basse (la faccia a mo' di palla da basket di Woodcock quando esce dal campo la dice tutta)
Cose super positive.
Poi, però, c'è da dire che ...............
...............
eh si, bacioci, finalmente qualche specifico commento rugbystico; se placchi, placchi, placchi .. poi qualche avanti lo fanno... e qualche calcio in touche anche...non è che hanno deciso di abbassare il ritmo, di limitare il contrattacco , hanno capito che non potevano fare tutto quello che volevano e se non avevano la coppia più forte del mondo, NONU SMITH, ... mannaggia troppo forti quei due

RigolettoMSC
Messaggi: 1204
Iscritto il: 21 mar 2009, 16:17

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da RigolettoMSC » 18 nov 2012, 19:11

Va bene, niente trionfalismi, alla fine sempre di un 42 a 13 stiamo parlando, ma vorrei chiedere una cosa:
quanti di voi, nei sogni rugbysticamente più rosei, avevano previsto che, al termine del primo tempo (già oltre il 40') su una palla di recupero i nostri NON la buttassero fuori (come sarebbe stato normale, no?), ma anzi imbastissero un pericolosissimo contrattacco che solo per un pelo non si è concluso con una meta, obbligando peraltro gli AB (gli AB!!!) ad annullare in propria area di meta come una squadra qualsiasi? Oh, potevamo finire il primo tempo in testa... :shock: Beh, per me quel minuto e mezzo è valso la partita.

Di certo questo non basta, c'è da crescere molto sulla continuità e sulla tenuta atletica, ma la strada è quella giusta. Alla fine mi viene da pensare che le dichiarazioni di Brunel, sul fatto che l'Italia avrebbe potuto lottare per vincere il Sei Nazioni e che si sarebbe potuta stabilmente piazzare tra le prime otto nel ranking IRB nell'arco di pochi anni, non fossero le dichiarazioni sbruffone di un nuovo commissario tecnico che tenta di galvanizzare, a buon mercato, un ambiente sfiduciato. Il lavoro sarà lungo e duro, ma già il fatto di avere un buon piano è molto di più di quello che la Nazionale ha avuto per anni.

Forza Azzurri, con gli Aussie sarà dura, ma possiamo (potete) farcela. Immagine
Riccardo

metabolik
Messaggi: 6058
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da metabolik » 18 nov 2012, 19:19

supermax ha scritto:Ok. E' stato detto tutto o quasi. Ma mi viene in mente una cosa. Se non avessimo segnato la meta sull'azione susseguente, quanto sarebbe stato crocifisso Parisse per la "supponenza" di aver voluto giocare la mischia invece di prendere tre punti sicuri sullo 0 a 13? Questo perché le decisioni del capitano che puntavano sulla sfida all'avversario (ovvero prendere la touche invece di calciare in mezzo ai pali) sono state spesso e volentieri stracriticate in questo forum. La verità è che se va bene sei un genio, se va male uno che non sa fare il capitano e se a qualcuno fischiano le orecchie è bene che sia così. Anche in questo caso, la leadership non si misura con gli episodi di una partita ma nel complesso della partita stessa. Se gli altri compagni di squadra ed il coach decidno che lui deve essere il capitano ci sarà un motivo ed è perfettamente inutile che la prossima volta che calceremo in touche invece di prendere tre punti "sicuri" ricominciamo con la solita solfa.
Hai ragione Supermax, ma il punto purtroppo è un altro.
Capita anche ai grandi, e Parisse è un grandissimo giocatore, di avere un periodo non al massimo della forma psicofisica.
Parisse attualmente non può giocare 8 e fare il capitano. Si vedono indecisioni, errori non da Parisse.
Con Barbieri a 8, Parisse capitano con il 6 sarebbe più 'libero', .. e non sono l'unico a pensarlo.

supermax
Messaggi: 2424
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da supermax » 18 nov 2012, 19:51

Per carità, ogni opinione è legittima. Ma mentre possiamo tranquillamente disquisire della partita perché è qualcosa che vediamo, ed ognuno si fa le proprie opinioni, sulla scelta del capitano è difficile intervenire, secondo me, perché è basata su cose che non si conoscono ed al massimo si possono intuire (umore dello spogliatoio, ascendente di un giocatore, ecc. ecc.). Ecco perché si tratta di uno di quei casi in cui io non riesco a farmi una mia convinzione. Per sapere se una scelta è giusta o no bisognerebbe sapere cose che non si sanno fino in fondo. Detto questo, Parisse quelle volte che ha deciso di giocare e non piazzare in passato può aver fatto scelte sbagliate o comunque criticabili, ma tutto mi è parso tranne che indeciso.

Mero
Messaggi: 1839
Iscritto il: 24 mar 2003, 0:00
Località: Seregno (MB)

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da Mero » 18 nov 2012, 21:14

Va anche detto che in questo gruppo nessuno ha più esperienza di Parisse nel rugby top level. E non credo che lo abbiano nominato capitano anche nei Barbarians e nello Stade Francais solo perchè è un bel tipo che fa vendere calendari..

Laporte
Messaggi: 8622
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da Laporte » 18 nov 2012, 22:31

supermax ha scritto:sulla scelta del capitano è difficile intervenire, secondo me, perché è basata su cose che non si conoscono ed al massimo si possono intuire (umore dello spogliatoio, ascendente di un giocatore, ecc. ecc.).
capacità di trattare la giusta fenumerazione....

Avatar utente
jimmy9
Messaggi: 550
Iscritto il: 5 feb 2009, 19:31
Località: Toscana

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da jimmy9 » 18 nov 2012, 23:16

Un bravo a Brunel, in poco piu di un anno di panchina credo sia sulla strada giusta. Certo,tutti ci aspettavamo il calo nel secondo tempo,purtroppo. Su quello ci dovrà lavorare molto e sarà importante l'aspetto psicologico,visto che il crollo è avvenuto dopo aver perduto la touche. Non sò se Brunel sia capace in quello,dalle impressioni che ho avuto risalta sopratutto il suo autoritarismo che fra l'altro è tipico francese.Lo vedo un pò troppo serioso e forse non troppo comunicativo su quell'aspetto.. Comunque tutto sommato sono piuttosto fiducioso.

pilonegrosso
Messaggi: 1533
Iscritto il: 25 nov 2007, 19:52

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da pilonegrosso » 19 nov 2012, 0:14

Come altri hanno scritto non erano i migliori AB, ma per noi comunque un avversario proibitivo. Dei nostri bene la prima linea e insufficiente la touche pur con un buon Pavanello e un Minto che ha fatto continuamente a sportellate. Bene Zanni e Barbieri, Parisse è durato fisicamente un tempo e il solito Favaro grande placcatore per il resto anonimo. Non capisco i peana per Gori che ha avuto due buone iniziative ma ha anche fatto 3-4 passaggi ignobili ad altezza ginocchia. Orquera è attualmente la nostra migliore apertura (sob). I 3/4 hanno fatto un primo tempo dignitoso poi sono emersi i soliti problemi: Masi in affanno non ha i tempi e il calcio dell'estremo, Bergamirco è solo mestiere, Venditti solo fisico. Non male ma un po' involuto Benvenuti, tosto, ma come sempre un po' lento in partenza, Sgarbi.La prossima volta risparmiateci lo spot Bergamauro. Dopo Tonga e AB continuo a chiedermi a chi stia sull'anima Tebaldi e a chi stia nel cuore Iannone: due opzioni incredibili...
pilonegrosso

Avatar utente
jimmy9
Messaggi: 550
Iscritto il: 5 feb 2009, 19:31
Località: Toscana

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da jimmy9 » 19 nov 2012, 0:58

Sai cosa ti dico Pilonegrosso; che quando Gori gioca bene come ieri,anche se a te non è piaciuto, dà un gran ritmo alla squadra ,e questa per un 9 è una delle cose più importanti. In effetti ha fatto qualche passaggio basso cosi come il 9 nero,vabbè nessuno è perfetto, peggio sarebbero i passaggi troppo alti. In questo momento mi sembra che Tebaldi possa essere la 3 o 4 scelta poi se dovesse servire sarà chiamato,ma per ora penso che Ugo e Semenzato hanno convinto di più con la maglia azzurra. Sono daccordo con te sui 3/4 in generale. In quel reparto ,nonostante la buona volontà e il cuore visto ieri, ancora siamo lontani dalle nazioni al top. Nella mischia invece siamo stati formidabili,l'han riconosciuto tutti (a parte le touche)sopratutto all'estero e anche l'allenatore NZ ha ammesso le difficoltà dei suoi nel possesso finchè è durata..

nino22
Messaggi: 3298
Iscritto il: 24 gen 2005, 0:00
Località: San Cataldo (CL)

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da nino22 » 19 nov 2012, 8:12

Nn vedevo un Italia cosi bella dal primo tempo di Francia - Italia lo scorso anno e forse proprio insieme a quell'Italia è una delle migliori prestazioni che io ricordi ...
La domanda in me sorge spontanea, ok la formazione molto azzeccata messa in tempo, match preparato bene ecc. ma in 7 gg una differenza cosi grossa ... CHE IL NOSTRO PROBLEMA PRINCIPALE SIA DI TESTA?
Abbiamo dimostrato che con tutte le nostre lacune tecniche ecc. ecc. quando scendiamo in campo concentrati, determinatci, con le palle e col giusto spirito anche noi possiamo dire la nostra!
Mi son piaciuti moltissimo Minto, Gori e Favaro ... ma tutta la squadra ha giocato alla grandissima, mi aspettavo forse un po di + dai giocatori entrati nel secondo tempo, le forze fresche non si son sentire, anzi c'è stato un crollo fisico pauroso gli ultimi 20 min ... quando ho visto cosi calare la squadra ho detto al mio amico, rischiamo di prenderne 3 in 10 min ... detto fatto, forse l'unica cosa su cui recriminare e questa, si poteva chiudere con punteggio migliore.
Un plauso a sti All Blacks, un cinismo incredibile, impongono il loro gioco ed il loro piano tattico come pochi.
Adesso bisogna crederci e provare a battere l'Australia, serve lo stesso spirito e la stessa concentrazione, da vedere anche come recupereanno i vari giocatori in questi giorni, sabato alla fine eran tutti stremati.
Un ultima osservazione che bella crescita che sta avendo Gori .... se continua cosi per me a fine stagione ce lo rubano.

Avatar utente
doublegauss
Messaggi: 2520
Iscritto il: 15 nov 2004, 0:00
Località: Ancona

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da doublegauss » 19 nov 2012, 8:20

Laporte ha scritto:
supermax ha scritto:sulla scelta del capitano è difficile intervenire, secondo me, perché è basata su cose che non si conoscono ed al massimo si possono intuire (umore dello spogliatoio, ascendente di un giocatore, ecc. ecc.).
capacità di trattare la giusta fenumerazione....
Fenumerazione?

TommyHowlett
Messaggi: 3629
Iscritto il: 7 apr 2004, 0:00
Località: Porto Viro

Re: TM Italia - All Blacks

Messaggio da TommyHowlett » 19 nov 2012, 8:34

Bicchiere mezzo pieno. Allo stato attuale delle cose non poteva finire diversamente; il risultato finale è lo specchio esatto del valore delle due squadre.
Per una volta l'effetto All Blacks è stato positivo per noi perché ci ha pemesso di tirare fuori per una buona fetta di partita quel 120% necessario a tenere testa a questi mostri sacri; poi, poiché le forze non si creano dal nulla, la benzina è logicamente finita e allora i neri ci hanno fatto neri; magari, giocando con meno intensità all'inizio saremmo potuti arrivare alla fine con un po' più di energia ma probabilmente avremmo subito molto di più i loro attacchi e il punteggio si sarebbe "allargato" molto prima.

Ovviamente non è il caso di giubilare eccessivamente la nostra prestazione; le partite durano 80 minuti, non 60. Come giustamente detto da JB questo è un punto di partenza sul quale c'è tantissimo da lavorare. E alla fine come ricordato da più di qualcuno sono pur sempre 42 punti sul groppone; il punteggio non è esagerato perché le mete le hanno fatte senza rubare nulla, anzi facendo pesare enormemente la grande differenza di fisico, tecnica, tenuta ed esperienza tra le due squadre; colpa nostra se ci siamo piantati nell'ultimo quarto d'ora, complimenti a loro per quello che sono.
Non so se i miei giocatori bevono whisky. So che bevendo frappé non si vincono molte partite.

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”