Nazionali Giovanili

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Luqa-bis
Messaggi: 5477
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da Luqa-bis » 26 mar 2013, 18:30

Mmm...

Possiamo anche licenziare i tecnici e giubilare i dirigenti.
Mi pare che le elezioni siano recenti.

Avete candidati, programmi tecnici e gestionali'
Avete un curriculum da spendere e volete farvi avanti?
Fate pure.
Non sarò certo io a fermarvi.

parega
Messaggi: 1275
Iscritto il: 25 lug 2004, 0:00
Località: rr
Contatta:

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da parega » 26 mar 2013, 18:35

Luqa-bis ha scritto :
Mmm...

Possiamo anche licenziare i tecnici e giubilare i dirigenti.
Mi pare che le elezioni siano recenti.

Avete candidati, programmi tecnici e gestionali'
Avete un curriculum da spendere e volete farvi avanti?
Fate pure.
Non sarò certo io a fermarvi.
io proporrei Casellato a capo di tutto il settore giovanile che va' rivisto da cima a fondo !!!!!!!!!!!!!!
e soprattutto ...la parte piu' importante...fare arrivare da un paese del sei nazioni tipo francia o irlanda degl'allenatori che girino nel societa' piu' importanti ....
migliorare le strutture nelle societa' piu' forti a livello giovanile

cosa dici ?

sufi62
Messaggi: 107
Iscritto il: 31 mag 2011, 12:40

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da sufi62 » 26 mar 2013, 19:27

Guarda che questo è lo schifo che si vede anche nei campionati giovanili, quindi le hdemie non centrano, è il livello tecnico che è deprimente. Buon rugby

Daddy
Messaggi: 1656
Iscritto il: 8 gen 2007, 17:39
Località: Roma

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da Daddy » 26 mar 2013, 19:48

...stò vedendo Francia vs Irlanda ed è proprio un'altro ritmo... purtroppo è vero che il livello ns è quello ma con la maglia azzurra addosso si spera sempre di vedere qualcosa di meglio, certo selezionare degli under 18 che non hanno neanche un campionato loro non deve esser facile e magari giocando con i compagni più grandi sembrano fenomeni alcuni ma poi... io ho visto cose più belle nei campionati ns che nella partita contro la Georgia per continuità di gioco

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9456
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da giuseppone64 » 26 mar 2013, 20:45

comunque ricordo che sono ragazzi di 17 anni, andiamoci piano.grazie.
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

parega
Messaggi: 1275
Iscritto il: 25 lug 2004, 0:00
Località: rr
Contatta:

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da parega » 26 mar 2013, 21:04

giuseppone64 ha scritto :
comunque ricordo che sono ragazzi di 17 anni, andiamoci piano.grazie.
ma per fare queste partite cosi' importanti si portano ragazzi di un anno inferiori agl'avversari ? ma che organizzazione e' questa che arriva a questi appuntamenti con squadre inferiori di eta' e fisico ?
ma stiamo scherzando vero ?

jimmy88
Messaggi: 1468
Iscritto il: 6 set 2008, 16:02
Località: Torano Castello (Cosenza)

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da jimmy88 » 26 mar 2013, 21:05

Che amarezza..

Sperando di non beccare i georgiani ai mondiali del 2015. Sono una buona squadra secondo me.

Ilgorgo
Messaggi: 11017
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da Ilgorgo » 26 mar 2013, 22:48

C'è anche una piccola polemica, che dura dall'anno scorso, riguardante il meccanismo di retrocessione in questi Europei U18. Nella finalina di sabato prossimo contro il Portogallo per il 7° posto, gli azzurri infatti non rischieranno la retrocessione; perché secondo regolamento le squadre del 6N hanno il posto assicurato nella categoria Elite. A retrocedere nel girone A (quello di Romania, Russia, Spagna etc) è ogni volta la peggio classificata tra le altre due nazionali; in questo caso il Portogallo, visto che la Georgia giocherà per il 5° e 6° posto.
Io non credo che gli azzurrini avranno difficoltà a battere i lusitani, però quello che stride è il principio. Perché anche tra gli under 18 le "sei grandi" devono avere la salvezza assicurata a priori?

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da GiorgioXT » 26 mar 2013, 23:00

Il FIRA è sempre stato giocato dagli under 18 , solo che prima delle accademie ce la giocavamo alla pari o quasi con Francia ed Inghilterra : FIRA 2008 vittoria 25-0 con la Romania, Sconfitta 17-22 con la Francia in semifinale (che vinse poi il FIRA di nuovo), finale 3-4 posto 5-20 contro l'Inghilterra , l'anno prima al 6N u.17 si battè l'Inghilterra in casa loro...

Non sarebbe il caso finalmente di rivedere tutto l'impianto delle Nazionali giovanili' , i risultati rispetto alle somme spese sono imbarazzanti.

sufi62
Messaggi: 107
Iscritto il: 31 mag 2011, 12:40

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da sufi62 » 27 mar 2013, 11:06

GiorgioXT ha scritto:Il FIRA è sempre stato giocato dagli under 18 , solo che prima delle accademie ce la giocavamo alla pari o quasi con Francia ed Inghilterra : FIRA 2008 vittoria 25-0 con la Romania, Sconfitta 17-22 con la Francia in semifinale (che vinse poi il FIRA di nuovo), finale 3-4 posto 5-20 contro l'Inghilterra , l'anno prima al 6N u.17 si battè l'Inghilterra in casa loro...

Non sarebbe il caso finalmente di rivedere tutto l'impianto delle Nazionali giovanili' , i risultati rispetto alle somme spese sono imbarazzanti.
Non sarebbe il caso di riformare la strutura dei Campionati giovanili per permettere ai ragazzi di giocare ad alto livello tutta la stagione? Non sarebbe il caso che gli allenatori nostrani insegnassero ai ragazzi un rugby che non sia solo fisicità e chili? Perchè onestamente il rugby giocato ieri dalla Georgia è lo stesso rugby che si vede giocare su molti (troppi!!) campi di rugby dell'italica penisola (a titolo di esempio non mi pare che lo spettacolo offerto domenica scorsa in tv dalle 2 principali formazioni del Campionato Eccellenza sia stato molto diverso).
Questo, a me pare, il vero problema e non la solita, sterile, inutile polemica sulle hdemie e sui loro costi (del resto la Federazione dei quattrini raccolti dai munifici sponsor è giusto che ci faccia quello che vuole).
Buon rugby

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da GiorgioXT » 27 mar 2013, 15:50

sufi62 ha scritto: Non sarebbe il caso di riformare la strutura dei Campionati giovanili per permettere ai ragazzi di giocare ad alto livello tutta la stagione?
E' l'altra faccia della stessa medaglia : i campionati u.18 e soprattutto u.20 elite sono stati cancellati scegliendo la via delle accademie federali. Il danno è stato doppio , da una parte si è tornati a giocare meno partite e meno campionati pure di livello più basso, dall'altra si è cristallizzato il "sistema chiuso" per cui gli scambi fra accademie e resto del movimento sono minimi.

Se qualcuno vuole vedere cosa fanno gli altri del 6N, ho raccolto dai vari siti ufficiali le strutture dei campionati - insomma, "chi gioca dove" - ed ho fatto un PDF con degli schemi
qui lo potete vedere e scaricare https://docs.google.com/file/d/0B17suK0 ... sp=sharing

giangi2
Messaggi: 1127
Iscritto il: 25 lug 2006, 9:00

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da giangi2 » 27 mar 2013, 16:18

@nit otra: attento a come parli, non hai visto chi è il 10 dell'Italia.
Scherzi a parte, per chi segue il rugby giovanile: non è strano che ci siano 2/3 giocatori soltanto provenienti da Padova, treviso, viadana e parma che sono le squadre migliori delle ultime annate U16 e U20?

Campo11
Messaggi: 411
Iscritto il: 21 giu 2011, 14:19

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da Campo11 » 27 mar 2013, 17:09

Quali, meriti, capacita' ha dimostrato Roselli x essere stato nominato allenatore naz. Under18?

spanzy
Messaggi: 18
Iscritto il: 25 mag 2011, 21:50

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da spanzy » 27 mar 2013, 17:27

giangi: di quale 10 parli , di quello del 1t o del 2t ?

Luqa-bis
Messaggi: 5477
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Nazionali Giovanili

Messaggio da Luqa-bis » 27 mar 2013, 18:29

@parega

Non conosco casellatoper dire se è la persona giusta.

Sui tecnici esteri, io li manderei ad insegnare in tandem ad alcuni nostri giovani nelle giovanili da U12 a U20

@Giorgio XT


L'analisi dovrebbe anche indicare quale rugby s ifa giocare a iragazzi ad ogni livello.

Io penso che vada legat oalla formazione scolastica.

Il defunto Mennea scrisse nei suoi testi che sino ai 13 anni circa la formazione sportiva deve essere polivalente per poi privilegiare una specialità.
osservo che la scuola segue un modello:
elementare - molto polivalente
media inferiore polivalente ma con materie specificate
media superiore con indirizizi e materie definite
università con curricula anche personali

pensiamo al rugby come alla scuola
e riflettiamo nei casi di dibattito come quello sul preside che ha definito il rugby pericoloso (ma vale anche per lo sport di squadra in generale).

Io vedo dei passaggi nel gioco simili a quelli della scuola:
sino alla IV-V elementare preferire l'aspetto ludico, la polivalenza e le qualità atletiche di base: saper correre, saper cadere, saper giocare con la palla
cominciare a fare rugby dalle medie e inserire progressivamente le fasi "professionali" (la mischia, la spinta, la touche, il placcaggio "adulto"), ma abituare alla lotta ,al passaggio , al sostegno e al gioco al piede da subito.

Dalle medie, sino a i16 anni io preferisco che i ragazzi rimangano "intorno casa", come le medie sono vicino a casa, e quindi preferirei che esistesseroaccademia regionali o di zona, collegate con scuole superiori (licei e istituti tecnici o professionali) , dove

la U14 e la U16 fanno degli stage stagionali (il sabato, qualche fine settimana), magari anche nel codice a 7 o a 10 per affinare le abilità di base (posizione, placcaggio, sostegno, passaggio), al limite trascurando la parte mischiaiola

dai 16 anni in su si comincia la specializzazionee magari si va a giocare nell'Accademia di zona (eccetto che per i club più strutturati che ne hanno una propria.
E ci si resta sino alla U20.

Con le Accademie migliori e i grandi club che si giocano il campionato a livello nazionale e le altre a livello regionale con sottofase nazionale
e per le accademie e i grandi club ,come in Francia prevederei un campionato Emergenti o come lo si vuole chiamare,con i giocatori che possano fluttuare con le squadre seniores (Eccellenza, A ,...)

E per le franchigie tipo pro12 (che ripeto dovremmo puntare ad essere almeno quattro) collegate con alemno una accademia giovanile federale e alcuni club.

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”