CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNALE

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da JosephK. » 16 ott 2013, 9:31

Seguendo il tuo ragionamento fino in fondo non dovremmo convocare nemmeno chi gioca all'estero (tipo Parisse) perché sarebbe comunque una scorciatoia, tanto i migliori vanno all'estero e se non creiamo strutture, campionati ecc. migliori non saremo mai a livello degli altri. Magari nella nazionale di basket non dovremmo convocare Gallianari che gioca in NBA, alla fine quelli sono da decenni un altro pianeta cestistico e noi manco ci avviciniamo, è un fallimento del nostro movimento.

Che poi Allan si è formato in Italia, Inghilterra, Sud Africa, Scozia, è il tipico frutto della nostra società dove non siamo al vapore ma al biglietto di Ryanair che con 19 euro ti porta ovunque. Se non ve ne siete accorti ci si muove per lavoro, affetti e mille altre ragioni, il caso di Allan lo dimostra e la cosa magari non è collegata (o lo è solo in parte) all'offerta rugbystica di un paese.
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da Garryowen » 16 ott 2013, 9:33

Oddio, quella di Laporte mi sembra un po' la scoperta dell'acqua calda...

Qualcuno in qualsiasi sport del mondo pensa che non si debba lavorare sui settori giovanili? Veramente secondo te esistono situazioni del genere?

Va bene che si cazzeggia, però...

Magari evidenziare errori, proporre soluzioni, sarebbe più costruttivo. Se per te la soluzione è non chiamare in nazionale un ragazzo che è cittadino italiano, non sono assolutamente d'accordo.
Ben venga Allan e "altri Allan" dopo di lui, e aiutiamo chi sta sbagliando a lavorare meglio con i nostri giovani
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

italicbold
Messaggi: 717
Iscritto il: 15 dic 2008, 17:10

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da italicbold » 16 ott 2013, 9:51

Anche perché seguendo il ragionamento questo Allan dove dovrebbe giocare ?
Nato in Italia da madre italiana e padre scozzese allora, per le stesse ragioni non dovrebbe giocare per nessuna nazionale, visto che tralaltro ha iniziato ne Petrarca quindi é passato all'accademy dei Wasps (Inghilterra) e in seguito in sudafrica con la Western Province.
Non contento di tanta confusione, ora, gioca in Francia, ma non in una Francia qualsiasi, ma a Perpignan dive rivendicano forte il loro essere catalani.
Diciamo che pure lui potrebbe fare uno sforzo...
:)


A parte gli scherzi, io credo che questo sia un argomento ciclico che é diventato ormai abbastanza stucchevole.
Il rugby ha delle leggi precise, e una volta rispettate quelle tutto é lecito.
Lo fanno squadre con bacini molto ma molto più grandi del nostro non vedo perché non farlo anche noi.
La Francia aspetta con ansia di poter selezionare Rory Cockott l'anno prossimo, per dire.

gingi
Messaggi: 180
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:00

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da gingi » 16 ott 2013, 9:53

Certa gente nel 2013 ancora nasce, vive e muore nello stesso paesello, e mi sta anche bene. Ma c'è gente, come me, che ha vissuto la maggior parte della sua vita all'estero, ma che non avrebbe dubbi in caso di chiamata della nazionale italiana. Visto che il povero ragazzo ha madre italiana, ma che si è formato in giro per il mondo (Scozia, Inghilterra, Sud Africa, Francia), per voi non dovrebbe giocare per nessuna nazionale. Facciamolo aggregare al gruppo misto...

topotto53
Messaggi: 1638
Iscritto il: 22 nov 2008, 17:40

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da topotto53 » 16 ott 2013, 10:08

Fatto salvo il rispetto delle regole IRB e internazionali sui passaporti, a me interessa che se un giocatore di rugby e' bravo e meritevole, QUALSIASI SIA LA SUA ORIGINE, deve poter giocare con la nazionale italiana.
Al limite si giudichera' se sara ' un vero fenomeno oppure una "sola"...ricordiamo che tanti giocatori, bravi nel loro club o ambiente, portati a livello di nazionale, con compagni ed allenatore diverso, si dimostrano "fragili" e poco validi.

oldprussians
Messaggi: 5418
Iscritto il: 17 set 2006, 15:52

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da oldprussians » 16 ott 2013, 19:26

BASTA CON QUESTE STORIE SU TOMMASO ALLAN!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

E ITALIANO AD TUTTI GLI EFFETTI!!!!

scusate lo sfogo. ;)

Accetto che gli equiparati, (coloro che non hanno nemmeno il passaporto Italiano da un matrimonio), fa schifo.

Ma queste regole del cavolo non gli abbiamo fatti noi gli a fatto l'IRB.

Tutte le squadre grandi usano queste regole, e ne prendono l'avvantaggio.

Almeno da quello che so l'Italia e L'UNICA nazione che ne limita a 3! Allora perché ci stiamo lamentando?

Tutto questo non a NIENTE che fare con Tommaso che E ITALIANO!

Capite?????

giangi2
Messaggi: 1127
Iscritto il: 25 lug 2006, 9:00

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da giangi2 » 16 ott 2013, 20:07

Laporte ha scritto:
giangi2 ha scritto:Non sono invece così critico come supermax e Laporte, almeno nel caso di Allan; non è ne equiparato ne oriundo, è italiano che ha avuto la "sfiga" (?) di vivere all'estero. Facciamo giocare lui E formiamo meglio quelli che vivono in Italia. Molto semplice e senza nessuna polemica.
al solito non hai capito il mio pensiero: io non contesto il caso specifico ne i diritti di Allan. Contento il solito mezzo italiano di ricorrere alle scorciatoie anzichè lavorare su vivia e sul movimento. ma tant'è se questi concetti fossero compresi, il rugby italiano andrebbe meglio...
Ti ringrazio per la stima. Mi consola il fatto di essere in buona e folta compagnia, e che ovviamente citi solo quello che ti fa comodo.

mockba1
Messaggi: 313
Iscritto il: 30 lug 2011, 16:29

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da mockba1 » 16 ott 2013, 22:00

ho avuto un momento eureka che risolverebbe tutti sti discorsi che non stanno ne in cielo ne in terra. Basta che l'IRB determini la nazionalita' effettiva del giocatore nel caso lui non avesse le capacita' di decidere, simple tu fai a cornate io (IRB) decido secondo i miei criteri (basati anche su la stimata opinione di utenti di rugby.it) dove giochi. Per esempio prendiamo un Allan, casinista geopolitico multinazione con abbonamento a vita con la British Airways (mi permetto di escludere la Easyjet visto che in S.Africa non vola). Allora Allan di formazione Italo-Scozzese-S.Africana-Inglese-Basca dovrebbe secondo me giocare 35% con l'Italia, 25% con la Scozia, 30% con il S.Africa, 10% Inghilterra (la nazionale Basca s'attacca)...sarebbe belissimo si forma un po' qui un po' la' ce lo troviamo a favore e contro e lui si gioca il 6N e il Championship...ah you've gotta love globalisation!
PS ho sentito che pero' Tommaso quando aveva 4 anni ha visitato le Isole Vergini e li per la prima volta si dice ha preso in mano una palla di rugby (anche se i maligni dicono che siano balle ed era una noce di cocco piu' ovale del solito), il problema e' che le BVI ora lo vogliono convocare in un amichevole ufficiale contro le Isole Marshall e' l'IRB pensa di allocare il 5% del buon Tommy viaggiatore alle BVI...
che ne dite magari mandiamo tutti a quel paese e facciamo una petizione Tommy Italiano al 100%???!?!

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da Tallonatore80 » 16 ott 2013, 22:36

Usanza solo italiana ?

laporte, se ti pago il biglietto prometti che emigri ?

magari in australia e nuova zelanda, dove naturalizzano ogni isolano disponibile o magari anche in sud africa dove dalla vicina namibia arriva di tutto.

se preferisci l'eminord c'e' sempre l'inghilterra, dove troverai il suddito di sua maestà manu tuilagi, o anche un certo mako vunipola, anche lui di purissime origini inglesi.

Oppure la francia, che a quanto pare ti sta tanto cara, dove a trovare un vero ed unico francese in nazionale beh... tra indocinesi, polacchi, nordafricani di seconda generazione. Per schiarire un po' le idee metto l'elenco dei giocatori più rappresentativi da circa gli anni ottanta:


Guy Accoceberry (1994/97)
Henri Amand (1906)
Marc Andrieu (1986/90)
Louis Armary (1987/95)
David Aucagne (1997/99)
David Auradou (1999-)
Philippe Benetton (1989/99)
Laurent Bénézech (1994/95)
Lionel Beauxis (2007-)
Abdelatif Benazzi (1990/2001)
Pierre Berbizier (1981/91)
Philippe Bernat-Salles (1992/2001)
Philippe Bérot (1986/89)
Serge Betsen (1997-)
Serge Blanco (1980/91)
Pierre Bondouy (1997/2000)
André Boniface (1954/66)
Julien Bonnaire (2004-)
Éric Bonneval (1984/91)
Olivier Brouzet (1994/2003)
Yannick Bru (2001/04)
Sébastien Bruno (2001-)
Nicolas Brusque (1997-)
Laurent Cabannes (1990/97)
Christian Califano (1993/2007)
Jean-Marie Cadieu (1991/92)
Didier Camberabero (1982/93)
Guy Camberabero (1961/68)
Lilian Camberabero (1964/68)
Alain Carminati (1986/95)
Stéphane Castaignède (1999)
Thomas Castaignède (1995/2007)
Marc Cécillon (1988/95)
Sébastien Chabal (2000-)
Éric Champ (1985/91)
Denis Charvet (1986/91)
Albert Cigagna (1995)
Vincent Clerc (2002-)
Jean Condom (1982/90)
Arnaud Costes (1994/2000)
Michel Courtiols (1991)
Jean-Jacques Crenca (1996/2004)
Michel Crauste (1957/66)
Marc Dal Maso (1988/2000)
Gilles Delaigue (1973)
Yann Delaigue (1994/2006)
Cédric Desbrosse (1999/2000)
Thierry Devergie (1988/92)
Christophe Deylaud (1992/95)
Philippe Dintrans (1979/90)
Christophe Dominici (1998/2007)
Claude Dourthe (1966/75)
Richard Dourthe (1995/2001)
Daniel Dubroca (1979/88)
Thierry Dusautoir (2006-)
Pépito Elhorga (2001-)
Jean-Baptiste Élissalde (2000-)
Dominique Erbani (1981/90)
Patrick Estève (1982/87)
Jacques Fouroux (1972/77)
Philippe Gallart (1990/95)
Fabien Galthié (1991/2003)
Xavier Garbajosa (1998-)
Jean-Pierre Garuet-Lempirou (1983/90)
Philippe Gimbert (1991/92)
Stéphane Glas (1996/2001)
Jean-Michel Gonzalez (1992/96)
Francis Haget (1974/87)
Imanol Harinordoquy (2002-)
Cédric Heymans (2000-)
Aubin Hueber (1990-2000)
Raphaël Ibañez (1996/2007)
Yannick Jauzion (2001-)
Jean-Luc Joinel (1977/87)
Christian Labit (1999/2003)
Thierry Lacroix (1989/97)
Jean-Baptiste Lafond (1983/93)
Patrice Lagisquet (1983/91)
Christophe Lamaison (1996/2001)
Guy Laporte (1981/87)
Grégoire Lascubé (1991/92)
Brian Liebenberg (2003-)
Marc Lièvremont (1995/99)
Matthieu Lièvremont (2008)
Thomas Lièvremont (1996/2006)
Alain Lorieux (1981/89)
Olivier Magne (1997/2007)
Lionel Mallier (1999/2000)
Sylvain Marconnet (1998-)
Philippe Marocco (1986/91)
Tony Marsh (2001/04)
Rémy Martin (2002-)
David Marty (2005-)
Nicolas Mas (2003-)
Gérald Merceron (1999/2003)
Olivier Merle (1993/97)
Franck Mesnel (1986/95)
Frédéric Michalak (2001-)
Pierre Mignoni (1997-)
Olivier Milloud (2000-)
Hugues Miorin (1996/2000)
Rodolphe Modin (1978/91)
Ugo Mola (1997/99)
Lionel Nallet (2000-)
Émile N'Tamack (1994/2000)
Yannick Nyanga (2004-)
Pascal Ondarts (1986/91)
Stéphane Ougier (1992/97)
Fabien Pelous (1995/2007)
Jean Prat (1945/55)
Jean-Pierre Rives (1975/84)
Clément Poitrenaud (2001-)
Jean-Baptiste Poux (2001-)
Laurent Rodriguez (1981/90)
Marc de Rougemont (1995/97)
Aurélien Rougerie (2001-)
Olivier Roumat (1989/96)
Jean-Luc Sadourny (1991/2001)
Philippe Saint-André (1990/97)
Henri Sanz (1988/92)
Olivier Sarraméa (1999)
Philippe Sella (1982/95)
David Skrela (2001-)
Jean-Claude Skrela (1971/78)
Cédric Soulette (1997/99)
Dimitri Szarzewski (2004-)
Patrick Tabacco (2001/05)
William Téchoueyres (1994/95)
Jérôme Thion (2003-)
Jean-Louis Tolot (1987)
Franck Tournaire (1995/2000)
Damien Traille (2001-)
David Venditti (1996/2000)
Sébastien Viars (1992/97)
Pierre Villepreux (1967/72)
Pieter de Villiers (1999/2007)
Dimitri Yachvili (2002-)
Michel Yachvili (1968/75)

Leggo tanti tanti tanti tanti nomi che non sono proprio ne francofoni ne superpuri.

Eppure loro, che vincono e tanto ci piaciono, tutte le seghe mentali che leggo qua, mica se le fanno eh.
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

gingi
Messaggi: 180
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:00

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da gingi » 17 ott 2013, 0:07

Tallonatore80 ha scritto:Usanza solo italiana ?

laporte, se ti pago il biglietto prometti che emigri ?

magari in australia e nuova zelanda, dove naturalizzano ogni isolano disponibile o magari anche in sud africa dove dalla vicina namibia arriva di tutto.

se preferisci l'eminord c'e' sempre l'inghilterra, dove troverai il suddito di sua maestà manu tuilagi, o anche un certo mako vunipola, anche lui di purissime origini inglesi.

Oppure la francia, che a quanto pare ti sta tanto cara, dove a trovare un vero ed unico francese in nazionale beh... tra indocinesi, polacchi, nordafricani di seconda generazione. Per schiarire un po' le idee metto l'elenco dei giocatori più rappresentativi da circa gli anni ottanta:


Guy Accoceberry (1994/97)
Henri Amand (1906)
Marc Andrieu (1986/90)
Louis Armary (1987/95)
David Aucagne (1997/99)
David Auradou (1999-)
Philippe Benetton (1989/99)
Laurent Bénézech (1994/95)
Lionel Beauxis (2007-)
Abdelatif Benazzi (1990/2001)
Pierre Berbizier (1981/91)
Philippe Bernat-Salles (1992/2001)
Philippe Bérot (1986/89)
Serge Betsen (1997-)
Serge Blanco (1980/91)
Pierre Bondouy (1997/2000)
André Boniface (1954/66)
Julien Bonnaire (2004-)
Éric Bonneval (1984/91)
Olivier Brouzet (1994/2003)
Yannick Bru (2001/04)
Sébastien Bruno (2001-)
Nicolas Brusque (1997-)
Laurent Cabannes (1990/97)
Christian Califano (1993/2007)
Jean-Marie Cadieu (1991/92)
Didier Camberabero (1982/93)
Guy Camberabero (1961/68)
Lilian Camberabero (1964/68)
Alain Carminati (1986/95)
Stéphane Castaignède (1999)
Thomas Castaignède (1995/2007)
Marc Cécillon (1988/95)
Sébastien Chabal (2000-)
Éric Champ (1985/91)
Denis Charvet (1986/91)
Albert Cigagna (1995)
Vincent Clerc (2002-)
Jean Condom (1982/90)
Arnaud Costes (1994/2000)
Michel Courtiols (1991)
Jean-Jacques Crenca (1996/2004)
Michel Crauste (1957/66)
Marc Dal Maso (1988/2000)
Gilles Delaigue (1973)
Yann Delaigue (1994/2006)
Cédric Desbrosse (1999/2000)
Thierry Devergie (1988/92)
Christophe Deylaud (1992/95)
Philippe Dintrans (1979/90)
Christophe Dominici (1998/2007)
Claude Dourthe (1966/75)
Richard Dourthe (1995/2001)
Daniel Dubroca (1979/88)
Thierry Dusautoir (2006-)
Pépito Elhorga (2001-)
Jean-Baptiste Élissalde (2000-)
Dominique Erbani (1981/90)
Patrick Estève (1982/87)
Jacques Fouroux (1972/77)
Philippe Gallart (1990/95)
Fabien Galthié (1991/2003)
Xavier Garbajosa (1998-)
Jean-Pierre Garuet-Lempirou (1983/90)
Philippe Gimbert (1991/92)
Stéphane Glas (1996/2001)
Jean-Michel Gonzalez (1992/96)
Francis Haget (1974/87)
Imanol Harinordoquy (2002-)
Cédric Heymans (2000-)
Aubin Hueber (1990-2000)
Raphaël Ibañez (1996/2007)
Yannick Jauzion (2001-)
Jean-Luc Joinel (1977/87)
Christian Labit (1999/2003)
Thierry Lacroix (1989/97)
Jean-Baptiste Lafond (1983/93)
Patrice Lagisquet (1983/91)
Christophe Lamaison (1996/2001)
Guy Laporte (1981/87)
Grégoire Lascubé (1991/92)
Brian Liebenberg (2003-)
Marc Lièvremont (1995/99)
Matthieu Lièvremont (2008)
Thomas Lièvremont (1996/2006)
Alain Lorieux (1981/89)
Olivier Magne (1997/2007)
Lionel Mallier (1999/2000)
Sylvain Marconnet (1998-)
Philippe Marocco (1986/91)
Tony Marsh (2001/04)
Rémy Martin (2002-)
David Marty (2005-)
Nicolas Mas (2003-)
Gérald Merceron (1999/2003)
Olivier Merle (1993/97)
Franck Mesnel (1986/95)
Frédéric Michalak (2001-)
Pierre Mignoni (1997-)
Olivier Milloud (2000-)
Hugues Miorin (1996/2000)
Rodolphe Modin (1978/91)
Ugo Mola (1997/99)
Lionel Nallet (2000-)
Émile N'Tamack (1994/2000)
Yannick Nyanga (2004-)
Pascal Ondarts (1986/91)
Stéphane Ougier (1992/97)
Fabien Pelous (1995/2007)
Jean Prat (1945/55)
Jean-Pierre Rives (1975/84)
Clément Poitrenaud (2001-)
Jean-Baptiste Poux (2001-)
Laurent Rodriguez (1981/90)
Marc de Rougemont (1995/97)
Aurélien Rougerie (2001-)
Olivier Roumat (1989/96)
Jean-Luc Sadourny (1991/2001)
Philippe Saint-André (1990/97)
Henri Sanz (1988/92)
Olivier Sarraméa (1999)
Philippe Sella (1982/95)
David Skrela (2001-)
Jean-Claude Skrela (1971/78)
Cédric Soulette (1997/99)
Dimitri Szarzewski (2004-)
Patrick Tabacco (2001/05)
William Téchoueyres (1994/95)
Jérôme Thion (2003-)
Jean-Louis Tolot (1987)
Franck Tournaire (1995/2000)
Damien Traille (2001-)
David Venditti (1996/2000)
Sébastien Viars (1992/97)
Pierre Villepreux (1967/72)
Pieter de Villiers (1999/2007)
Dimitri Yachvili (2002-)
Michel Yachvili (1968/75)

Leggo tanti tanti tanti tanti nomi che non sono proprio ne francofoni ne superpuri.

Eppure loro, che vincono e tanto ci piaciono, tutte le seghe mentali che leggo qua, mica se le fanno eh.
:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

orme53
Messaggi: 1533
Iscritto il: 16 feb 2004, 0:00

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da orme53 » 17 ott 2013, 7:56

Tallonatore80 ha scritto:Usanza solo italiana ?

laporte, se ti pago il biglietto prometti che emigri ?

magari in australia e nuova zelanda, dove naturalizzano ogni isolano disponibile o magari anche in sud africa dove dalla vicina namibia arriva di tutto.

se preferisci l'eminord c'e' sempre l'inghilterra, dove troverai il suddito di sua maestà manu tuilagi, o anche un certo mako vunipola, anche lui di purissime origini inglesi.

Oppure la francia, che a quanto pare ti sta tanto cara, dove a trovare un vero ed unico francese in nazionale beh... tra indocinesi, polacchi, nordafricani di seconda generazione. Per schiarire un po' le idee metto l'elenco dei giocatori più rappresentativi da circa gli anni ottanta:



Leggo tanti tanti tanti tanti nomi che non sono proprio ne francofoni ne superpuri.

Eppure loro, che vincono e tanto ci piaciono, tutte le seghe mentali che leggo qua, mica se le fanno eh.
Si, ma gli devi proibire la tastiera, altrimenti lo puoi mandare all'inferno, ma lui è quì tutti i giorni. :roll:

italicbold
Messaggi: 717
Iscritto il: 15 dic 2008, 17:10

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da italicbold » 17 ott 2013, 8:15

Tallonatore80 ha scritto:Usanza solo italiana ?

Aspetta pero', la Francia, come tutti utilizza le regole IRB per far giocare in nazionale giocatori non francesi, pero' l'immensa maggioranza dei giocatori che hai citato sono francesissimi e cresciuti in Francia, sia umanamente che rugbisticamente. E' la società francese, da sempre "terre d'accueil" che ha determinato cognomi dalle desinenze non proprio galliche.
Degli ultimi anni giocatori di formazione estera sono stati, vado a memoria, Toni Marsh, Brian Liebenberg, Abdelatif Benazzi, quindi più recentemente, Classeen.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da Garryowen » 17 ott 2013, 9:24

Per parlare di anni recenti anche il pilone De Villiers, ma non è questo il problema.
E' chiaro che è più difficile fare l'equiparato in Francia o in Inghilterra, per non parlare delle nazioni down under.
E' più difficile trovare giocatori migliori dei loro, è un po' più facile, invece, trovare giocatori migliori degli italiani.

In Francia, magari, discutono sulla presenza di stranieri in campionato, ma se spunta un giocatore valido da "nazionalizzare" stanno ben zitti. Giustamente.
Se non piace la regola degli equiparati, e a me non piace, bisogna prendersela con l'IRB.

Se però un giocatore ha genitori o nonni di quel Paese, oppure se si sposa e mette famiglia dopo esservi arrivato a 18 anni (credo che sia chiaro a quali giocatori mi riferisco) non parlerei di "equiparati". Lasciamo perdere poi il cittadino italiano residente all'estero, che mi sembra abbia indiscutibilmente il diritto di giocare per il proprio Paese. Altrimenti sono tutte limitazioni della libertà di scelta e dell'appartenenza a una nazione
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

ABBA71
Messaggi: 834
Iscritto il: 1 feb 2007, 22:28
Località: vercelli

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da ABBA71 » 17 ott 2013, 11:15

mockba1 ha scritto:ho avuto un momento eureka che risolverebbe tutti sti discorsi che non stanno ne in cielo ne in terra. Basta che l'IRB determini la nazionalita' effettiva del giocatore nel caso lui non avesse le capacita' di decidere, simple tu fai a cornate io (IRB) decido secondo i miei criteri (basati anche su la stimata opinione di utenti di rugby.it) dove giochi. Per esempio prendiamo un Allan, casinista geopolitico multinazione con abbonamento a vita con la British Airways (mi permetto di escludere la Easyjet visto che in S.Africa non vola). Allora Allan di formazione Italo-Scozzese-S.Africana-Inglese-Basca dovrebbe secondo me giocare 35% con l'Italia, 25% con la Scozia, 30% con il S.Africa, 10% Inghilterra (la nazionale Basca s'attacca)...sarebbe belissimo si forma un po' qui un po' la' ce lo troviamo a favore e contro e lui si gioca il 6N e il Championship...ah you've gotta love globalisation!
PS ho sentito che pero' Tommaso quando aveva 4 anni ha visitato le Isole Vergini e li per la prima volta si dice ha preso in mano una palla di rugby (anche se i maligni dicono che siano balle ed era una noce di cocco piu' ovale del solito), il problema e' che le BVI ora lo vogliono convocare in un amichevole ufficiale contro le Isole Marshall e' l'IRB pensa di allocare il 5% del buon Tommy viaggiatore alle BVI...
che ne dite magari mandiamo tutti a quel paese e facciamo una petizione Tommy Italiano al 100%???!?!
applausi :D :D
Member of Saint Etienne Express

- lei e' allergico alla cocamidopropyl betaine
- ha qualcosa a che fare con malti e luppoli?

Laporte
Messaggi: 8623
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: CARIPARMA TEST MATCH, 32 AZZURRI PER IL TRITTICO AUTUNNA

Messaggio da Laporte » 17 ott 2013, 11:19

Garryowen ha scritto:Oddio, quella di Laporte mi sembra un po' la scoperta dell'acqua calda...

Qualcuno in qualsiasi sport del mondo pensa che non si debba lavorare sui settori giovanili? Veramente secondo te esistono situazioni del genere?
sarà la scoperta dell'acqua calda, ma nei club italiani sonzo senza boiler....

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”