Parisse...

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

totorugby
Messaggi: 1065
Iscritto il: 3 apr 2003, 0:00
Località: Pavia

Re: Parisse...

Messaggio da totorugby » 26 nov 2013, 10:47

Garryowen ha scritto:Ah, e poi i sottomano non vanno bene nemmeno quando mandano in meta Vosawai? :lol:
Ahahahahahah No, vanno bene, quando riescono e non sono "in avanti"....
:wink:

Come i calci piazzati: se entravano tutti nessuno diceva nulla...

Certo che se si ragiona in questi termini allora anche Hitler ha risollevato l'economia della Germania....
:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

A me personalmente un capitano che mi da della schiappa in pubblico perché non sono argentino starebbe un po' sugli zebedei....
Love & Peace & Play Rugby

nino22
Messaggi: 3298
Iscritto il: 24 gen 2005, 0:00
Località: San Cataldo (CL)

Re: Parisse...

Messaggio da nino22 » 26 nov 2013, 10:50

jpr williams ha scritto:Parisse è probabilmente l'elemento di maggior classe di cui il nostro rugby disponga; altrettanto probabilmente lui è consapevole di questo e si comporta come quelle bellissime ragazze che, consce della propria avvenenza, come si dice dalle mie parti "pensano di avercela solo loro".
Il fatto di riconoscere le doti del capitano non mi impedisce di essere, da tempo, infastidito dai suoi comportamenti da primadonna, della inutile leziosità di certi suoi gesti tecnici in campo (i sottomano: guardate come sono figo io, voialtri merde che non siete altro), del suo comportamento della serie "faso tutto mi", voi datemi la palla e fatevi da parte che vi faccio vedere io come si gioca.
Questi suoi comportamenti sono, secondo me, in buona parte determinati dall'aura di intangibilità che lo circonda e che, sempre IMHO, lo danneggia inducendolo a dimenticarsi che essere un rugbysta (e, ancor di più, un capitano e un fuoriclasse) è fatto di un sacco di altre cose oltre i valori tecnici.
Probabilmente metterlo in discussione pubblicamente (come ha fatto Lo Cicero, e non mi interessa affatto perchè lo abbia fatto, mi interessa solo il concetto che ha espresso) o riservatamente (come forse dovrebbero fare Brunel e i suoi stessi compagni) potrebbe fargli solo bene e riportarlo ad essere l'elemento fondamentale che è stato. Un paio di partite fuori, più un annetto senza fascia di capitano (Ghira o Ale Zanni i sotituti ideali e più che meritevoli) potrebbe essere un gran bene per lui e per la squadra.
Ah, il primo che mi dice che non rispetto Parisse :evil: ...vabbè, facciamo che lo invito a Calvisano per una bicchierata e gli spiego meglio di persona il mio pensiero :wink:
Amen

totorugby
Messaggi: 1065
Iscritto il: 3 apr 2003, 0:00
Località: Pavia

Re: Parisse...

Messaggio da totorugby » 26 nov 2013, 10:52

jpr williams ha scritto:Parisse è probabilmente l'elemento di maggior classe di cui il nostro rugby disponga; altrettanto probabilmente lui è consapevole di questo e si comporta come quelle bellissime ragazze che, consce della propria avvenenza, come si dice dalle mie parti "pensano di avercela solo loro".
Il fatto di riconoscere le doti del capitano non mi impedisce di essere, da tempo, infastidito dai suoi comportamenti da primadonna, della inutile leziosità di certi suoi gesti tecnici in campo (i sottomano: guardate come sono figo io, voialtri merde che non siete altro), del suo comportamento della serie "faso tutto mi", voi datemi la palla e fatevi da parte che vi faccio vedere io come si gioca.
Questi suoi comportamenti sono, secondo me, in buona parte determinati dall'aura di intangibilità che lo circonda e che, sempre IMHO, lo danneggia inducendolo a dimenticarsi che essere un rugbysta (e, ancor di più, un capitano e un fuoriclasse) è fatto di un sacco di altre cose oltre i valori tecnici.
Probabilmente metterlo in discussione pubblicamente (come ha fatto Lo Cicero, e non mi interessa affatto perchè lo abbia fatto, mi interessa solo il concetto che ha espresso) o riservatamente (come forse dovrebbero fare Brunel e i suoi stessi compagni) potrebbe fargli solo bene e riportarlo ad essere l'elemento fondamentale che è stato. Un paio di partite fuori, più un annetto senza fascia di capitano (Ghira o Ale Zanni i sotituti ideali e più che meritevoli) potrebbe essere un gran bene per lui e per la squadra.
Ah, il primo che mi dice che non rispetto Parisse :evil: ...vabbè, facciamo che lo invito a Calvisano per una bicchierata e gli spiego meglio di persona il mio pensiero :wink:
quotissimo!!!!!!!!!!!
Love & Peace & Play Rugby

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 26 nov 2013, 11:09

totorugby ha scritto:
Garryowen ha scritto:Ah, e poi i sottomano non vanno bene nemmeno quando mandano in meta Vosawai? :lol:
Ahahahahahah No, vanno bene, quando riescono e non sono "in avanti"....
:wink:

Come i calci piazzati: se entravano tutti nessuno diceva nulla...

Certo che se si ragiona in questi termini allora anche Hitler ha risollevato l'economia della Germania....
:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

A me personalmente un capitano che mi da della schiappa in pubblico perché non sono argentino starebbe un po' sugli zebedei....
Se ho capito il tuo ragionamento, i calci piazzati dovrebbero essere sempre messi in touche , perché c'è il rischio di sbagliarli... :-]
Il ragionamento non è sbagliato a priori, ma mi sembra un po' troppo prudente... :lol:
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

totorugby
Messaggi: 1065
Iscritto il: 3 apr 2003, 0:00
Località: Pavia

Re: Parisse...

Messaggio da totorugby » 26 nov 2013, 11:23

Garryowen ha scritto:Se ho capito il tuo ragionamento, i calci piazzati dovrebbero essere sempre messi in touche , perché c'è il rischio di sbagliarli... :-]
Il ragionamento non è sbagliato a priori, ma mi sembra un po' troppo prudente... :lol:
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

No, non hai capito il mio ragionamento.....
Non fa niente, tranquillo, quello che dovevo dire l'ho detto... lascio il campo agli esperti....
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Love & Peace & Play Rugby

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 26 nov 2013, 11:31

Gli "esperti" vanno in sollucchero, quando Parisse fa i suoi sottomano, e lo nominano fra i 5 migliori giocatori al mondo. :roll:
Basta che abbia vicino gente come Zanni o, appunto Vosawai, che i tuoi timori vengono smentiti. Altra possibilità: guarda un po' di partite, quando puoi.
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Laporte
Messaggi: 8636
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Parisse...

Messaggio da Laporte » 26 nov 2013, 11:39

Garryowen ha scritto: Se il Barone cercava un po' di visibilità perché si è proposto a Gavazzi, poteva cercare una strada migliore.

... e infatti Gavazzi ha appena annunciato di aver ingaggiato Ciccio De Carli per allenare la mischia azzurra...
bassad dietrologia da metodo boffo

totorugby
Messaggi: 1065
Iscritto il: 3 apr 2003, 0:00
Località: Pavia

Re: Parisse...

Messaggio da totorugby » 26 nov 2013, 11:40

Garryowen ha scritto:Gli "esperti" vanno in sollucchero, quando Parisse fa i suoi sottomano, e lo nominano fra i 5 migliori giocatori al mondo. :roll:
Basta che abbia vicino gente come Zanni o, appunto Vosawai, che i tuoi timori vengono smentiti. Altra possibilità: guarda un po' di partite, quando puoi.
"Quel" sottomano (come la maggior parte) era INUTILE.... con il rischio di sbagliare un passaggio....

Gli "esperti" dicono tante cose.... dipende da chi li paga per dirle....
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Love & Peace & Play Rugby

Laporte
Messaggi: 8636
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Parisse...

Messaggio da Laporte » 26 nov 2013, 11:40

Laporte ha scritto:
Garryowen ha scritto: Se il Barone cercava un po' di visibilità perché si è proposto a Gavazzi, poteva cercare una strada migliore.

... e infatti Gavazzi ha appena annunciato di aver ingaggiato Ciccio De Carli per allenare la mischia azzurra...
bassad dietrologia da metodo boffo
scherzo naturalmente....

Laporte
Messaggi: 8636
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Parisse...

Messaggio da Laporte » 26 nov 2013, 11:42

Bella la frase nel link, di chi dice che Parisse ha l'umiltà di Mallett.... :rotfl:

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 26 nov 2013, 11:44

Laporte ha scritto:
Laporte ha scritto:
Garryowen ha scritto: Se il Barone cercava un po' di visibilità perché si è proposto a Gavazzi, poteva cercare una strada migliore.

... e infatti Gavazzi ha appena annunciato di aver ingaggiato Ciccio De Carli per allenare la mischia azzurra...
bassad dietrologia da metodo boffo
scherzo naturalmente....
Ah, ecco, bisogna stare attenti, con i tempi che corrono... :wink:
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 26 nov 2013, 11:47

totorugby ha scritto:
Garryowen ha scritto:Gli "esperti" vanno in sollucchero, quando Parisse fa i suoi sottomano, e lo nominano fra i 5 migliori giocatori al mondo. :roll:
Basta che abbia vicino gente come Zanni o, appunto Vosawai, che i tuoi timori vengono smentiti. Altra possibilità: guarda un po' di partite, quando puoi.
"Quel" sottomano (come la maggior parte) era INUTILE.... con il rischio di sbagliare un passaggio....

Gli "esperti" dicono tante cose.... dipende da chi li paga per dirle....
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Hai una strana concezione della prudenza. Come dicevo, se non calci i piazzati, sei sicuro di non sbagliarli.
Strano reputare inutile un qualsiasi gesto tecnico che ti abbia fruttato sette punti (e, come si è visto alla fine, aiutato a vincere l'unica partita del trittico)
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

nino22
Messaggi: 3298
Iscritto il: 24 gen 2005, 0:00
Località: San Cataldo (CL)

Re: Parisse...

Messaggio da nino22 » 26 nov 2013, 11:59

Se non calci i piazzata una squadra come l'Italia è quasi sicura di perdere

jaco
Messaggi: 7097
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Parisse...

Messaggio da jaco » 26 nov 2013, 12:17

Mmah, certo che se si vuol polemizzare ed avere seguito basta dargli al capitano.... d'altra parte è sempre stato così: se spari al bersaglio grosso è più facile da colpire ed hai più soddisfazione.
Ho sentito ciò che ha detto Sergio finita la partita a caldo ai microfoni di Sky, ed è da allora che cerco di capire dove abbia sparato addosso ad Allan... Riporto sotto il virgolettato preso sempre dal sito che ha raccolto anche le esternazioni del Barone http://sport.repubblica.it/news/sport/r ... refresh_ce:

"L'Argentina e' un avversario difficile da affrontare, le condizioni climatiche non aiutavano ne' noi ne' loro ma partite del genere devono essere gestite in un modo piu' corretto". (E qui mi pare una bella Autocritica, perché chi gestisce le partite è soprattutto il capitano) E' il rammarico di capitan Sergio Parisse al termine dell'ultimo test match autunnale perso dall'Italia contro l'Argentina allo stadio Olimpico di Roma. "Abbiamo lasciato troppi punti al piede - spiega il numero 8 azzurro a Sky - Non era facile per Allan, alla sua 'prima' e contro una squadra come l'Argentina (giustificazione pubblica di Allan: ma non poteva mica dire che non è vero che ha sbagliato i calci! Che diamine!). Peccato perche' potevamo anche vincere". Il bilancio di questo novembre internazione per l'Italia e' negativo: "Quando si vince tutto va bene e le cose fatte male non escono fuori, quando invece non si vince si mette tutto in discussione. Ho pero' fiducia nel gruppo e nel nostro futuro (esprime fiducia nella squadra), oggi potevamo anche vincerla ma abbiamo pagato a caro prezzo ogni punto lasciato per strada".

A me pare un commento equilibrato, non pesante ma schietto come deve essere... non trovo attacchi verso nessuno...

Per quel che riguarda le scelte di calciare imputate a Parisse ripeto quanto detto in altro post:
1° calcio da 40 metri appena corto (38' min.): fino ad allora la percentuale di Tommaso era 3/4 con calci anche da lunga gittata, giusto provarci... ed è mancato si e no un metro...
2° calcio da 40 metri corto (40' min. ed oltre): tempo scaduto, o si prova o si calcia fuori per finire la partita; per andare in touché non c'era tempo, di risalire 40 metri di campo palla in mano credo nessuno possa credere avrebbe portato ad una meta (o forse sì... ma dei Pumas); ritengo sia stato giusto provare piuttosto che rinunciare in partenza...
2 calci + trasformazione nel secondo tempo: entro i 22, angolati è vero, ma se non piazzi questi... tutti sbagliati allo stesso modo... nessuno getta la croce addosso ad Allan (a me è piaciuto su tutto il resto... e poi placca, pure troppo! :lol: ) ma che abbia sbagliato e sia stato per questo decisivo si potrà ben dire... o no? :roll:

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: Parisse...

Messaggio da JosephK. » 26 nov 2013, 12:28

Anche a me onestamente le parole di Parisse su Allan paiono normalissime, ha detto che abbiamo lasciato molti punti ai piazzati ed è un dato di fatto oggettivo. Certo magari poteva aggiungere: abbiamo perso un sacco di touche nostre, abbiamo largamente subito in mischia, abbiamo ciccato il 20% di placcaggi ecc.
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”