Parisse...

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

paga1
Messaggi: 496
Iscritto il: 9 nov 2008, 9:56

Re: Parisse...

Messaggio da paga1 » 26 nov 2013, 13:32

Se devo proprio scegliere con chi stare tra Parisse o Lo cicero non ho dubbi scelgo decisamente Parisse.
E' vero che con l'Italia fa troppe cose ma basta vedere la faccia che ha dopo una sconfitta per capire che lo fa per VINCERE e non per spocchia.
Un giocatore puo' anche essere criticato ma per favore sig. LO CICERO non dare lezioni di vita.

Avatar utente
Giandolmen
Messaggi: 2772
Iscritto il: 6 mag 2003, 0:00
Località: città diffusa veneta

Re: Parisse...

Messaggio da Giandolmen » 26 nov 2013, 13:38

Dico anche io la mia:

Quoto jpr williams, la mia opinione su Parisse è molto vicina alla sua.
Credo che si faccia un po' di confusione mescolando l'abilità di un giocatore e la sua capacità di essere un capitano.

Cosa ci vuole per essere un capitano? tante cose, dalla leadership alla capacità di leggere le partite.

Sulla leadership credo che nessuno di noi possa argomentare validamente. La leadership non è quella che si vede in campo, un leader non è (necessariamente) il giocatore più focoso, quello che incita i compagni... un leader lo si riconosce negli spogliatoi, e chi ha fatto uno sport di squadra sa di cosa sto parlando.

Sulla capacità di leggere le partite di Parisse qualche dubbio mi rimane. Mi vengono in mente molti episodi (Italia Argentina a Verona se la ricorda nessuno?), tante punizioni battute con i compagni con la lingua a penzoloni a portare sostegni in ritardo.... Ecco, su questo non me la sento di dar torto a Lo Cicero, certo che sentire dire da lui che qualcuno si occupa troppo della propria immagine mi fa un po' sorridere... :)

Giandolmen

Avatar utente
Giandolmen
Messaggi: 2772
Iscritto il: 6 mag 2003, 0:00
Località: città diffusa veneta

Re: Parisse...

Messaggio da Giandolmen » 26 nov 2013, 13:46

Aggiungo una storia sul "se hai una punizione si calcia anche se il calciatore è in difficoltà e cose così"

Partita tiratissima, in uno di quei campi al limite tra la serie A e la serie B che frequento io.
Tre minuti alla fine e la squadra di casa è sotto di 2 punti. Calcio di punizione, posizione medio-medio difficile ma non impossibile per il calciatore della squadra di casa.

Il capitano (una vecchia seconda linea che ha solcato tanti campi) guarda negli occhi il calciatore, capisce che non se la sente (questo me lo ha detto lui dopo, tutto è stato velocissimo e impercettibile dalle tribune) e sceglie per andare in touche. Il pubblico rumoreggia...

Touche ai 5, maul, palla persa, finita la partita e perso di due.

Bevendo la birra, al terzo tempo il capitano (un tipo taciturno) mi ha spiegato molto semplicemente la sua scelta: "...se il calcio fosse andato fuori la partita l'avrebbe persa il calciatore, se avessimo fatto meta l'avremmo vinta come squadra e invece l'abbiamo persa come squadra".

Giandolmen

TEONE
Messaggi: 1139
Iscritto il: 28 feb 2005, 0:00

Re: Parisse...

Messaggio da TEONE » 26 nov 2013, 14:41

più che le parole (che comunque non mi sono piaciute), è il modo in cui da tempo si atteggia e comporta in campo che non piace.
Il capitano deve essere il leader, l'esempio e, quando capita, il parafulmini della squadra. Almeno per me è sempre stato così.
Soprattutto il capitano deve essere un memento all'umiltà, perchè senza quella a rugby perdi e perdi e perderai sempre.
Poi il giocatore non si discute..avercene altri 11 come lui!

TEONE
Messaggi: 1139
Iscritto il: 28 feb 2005, 0:00

Re: Parisse...

Messaggio da TEONE » 26 nov 2013, 14:44

Giandolmen ha scritto:Aggiungo una storia sul "se hai una punizione si calcia anche se il calciatore è in difficoltà e cose così"

Partita tiratissima, in uno di quei campi al limite tra la serie A e la serie B che frequento io.
Tre minuti alla fine e la squadra di casa è sotto di 2 punti. Calcio di punizione, posizione medio-medio difficile ma non impossibile per il calciatore della squadra di casa.

Il capitano (una vecchia seconda linea che ha solcato tanti campi) guarda negli occhi il calciatore, capisce che non se la sente (questo me lo ha detto lui dopo, tutto è stato velocissimo e impercettibile dalle tribune) e sceglie per andare in touche. Il pubblico rumoreggia...

Touche ai 5, maul, palla persa, finita la partita e perso di due.

Bevendo la birra, al terzo tempo il capitano (un tipo taciturno) mi ha spiegato molto semplicemente la sua scelta: "...se il calcio fosse andato fuori la partita l'avrebbe persa il calciatore, se avessimo fatto meta l'avremmo vinta come squadra e invece l'abbiamo persa come squadra".

Giandolmen
questo significa essere un leader.
appunto.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 26 nov 2013, 14:54

Mammamia come si scatena la fantasia...
Ma ci rendiamo conto di come vengono travisate parole in realtà chiarissime?

Leggete le parole del capitano e poi leggete quello che è stato scritto qui. "Si deve calciare sempre anche se il calciatore è in difficoltà", "Ha detto che Allan è una pippa perché non è argentino" ecc... ma dove le avete lette queste cose?

A me l'unica cosa che non è piaciuta è la frase di Chaplin che ha utilizzato come risposta.
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Avatar utente
Giandolmen
Messaggi: 2772
Iscritto il: 6 mag 2003, 0:00
Località: città diffusa veneta

Re: Parisse...

Messaggio da Giandolmen » 26 nov 2013, 15:25

Garryowen ha scritto:Mammamia come si scatena la fantasia...
Ma ci rendiamo conto di come vengono travisate parole in realtà chiarissime?

Leggete le parole del capitano e poi leggete quello che è stato scritto qui. "Si deve calciare sempre anche se il calciatore è in difficoltà", "Ha detto che Allan è una pippa perché non è argentino" ecc... ma dove le avete lette queste cose?

A me l'unica cosa che non è piaciuta è la frase di Chaplin che ha utilizzato come risposta.
Se ti riferisci al mio intervento, allora non sono stato chiaro.
Sostengo che Parisse non sia bravo a leggere le situazioni (qualità che è richiesta a un capitano) tanto quanto è capace di giocare. PUNTO.

Giandolmen

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 26 nov 2013, 16:56

Opinioni
Tendo a essere d'accordo con la commissione che ha scelto i candidati per il giocatore dell'anno. Anche per gli altri nominativi, naturalmente.
E questo nonostante, almeno in nazionale, il 2013 non sia stata certo la sua stagione migliore
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Laporte
Messaggi: 8640
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Parisse...

Messaggio da Laporte » 26 nov 2013, 17:11

Scusate per avere un idea precisa: chi sono i procuratori di Parisse e Allan ?

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: Parisse...

Messaggio da Tallonatore80 » 26 nov 2013, 17:20

Un capitano che si comporta così, bravo o meno, campione o meno, è uno s*****o senza palle.

Fine della disquisizione.


Certe cose si dicono a 4 occhi, di sicuro non in pubblico specie se si rischia di essere travisati.
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 26 nov 2013, 17:42

Tallonatore80 ha scritto:Un capitano che si comporta così, bravo o meno, campione o meno, è uno s*****o senza palle.

Fine della disquisizione.


Certe cose si dicono a 4 occhi, di sicuro non in pubblico specie se si rischia di essere travisati.
adesso mi sa che non le hai lette neanche tu
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

paga1
Messaggi: 496
Iscritto il: 9 nov 2008, 9:56

Re: Parisse...

Messaggio da paga1 » 26 nov 2013, 17:43

Questa polemica dimostra solamente che il rugby italiano vuole competere con dei superprofessionisti ma in realta' e' rimasto legato alla birra e salsiccia e ai campi fangosi di provincia(cose bellissime peraltro).
PS:Quel capitano che ha deciso di andare in touche invece di calciare ha semplicemente fatto la COSA SBAGLIATA che puoi fare giusto quando il campionato e' poco piu' che amatoriale.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 26 nov 2013, 17:49

paga1 ha scritto:Questa polemica dimostra solamente che il rugby italiano vuole competere con dei superprofessionisti ma in realta' e' rimasto legato alla birra e salsiccia e ai campi fangosi di provincia(cose bellissime peraltro).
PS:Quel capitano che ha deciso di andare in touche invece di calciare ha semplicemente fatto la COSA SBAGLIATA che puoi fare giusto quando il campionato e' poco piu' che amatoriale.
Ma non pensi che siano due cose diverse?
Una decisione sbagliata è un errore, come un placcaggio sbagliato.
Se invece avesse detto in pubblico "il mio numero 10 è una pippa", come sostengono qui, sarebbe come dare a Balotelli la fascia di capitano degli azzurri (di rugby, naturalmente...)
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

paga1
Messaggi: 496
Iscritto il: 9 nov 2008, 9:56

Re: Parisse...

Messaggio da paga1 » 26 nov 2013, 17:59

Dico solo che si da peso alle dichiarazioni di un ex giocatore che si venderebbe la madre pur di far parlare di se.
Parisse e' il nostro capitano il nostro giocatore piu' forte e' stimato in tutto il resto del mondo ovale ma gli italiani lo criticano perche fa un sottomano tutto questo e' molto provinciale nel senso brutto del termine.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 26 nov 2013, 18:14

paga1 ha scritto:Dico solo che si da peso alle dichiarazioni di un ex giocatore che si venderebbe la madre pur di far parlare di se.
Parisse e' il nostro capitano il nostro giocatore piu' forte e' stimato in tutto il resto del mondo ovale ma gli italiani lo criticano perche fa un sottomano tutto questo e' molto provinciale nel senso brutto del termine.
CONCORDO.
Dopo 80 anni circa di rugby italiano siamo ancora dei parvenu e non ce ne rendiamo conto. Dopo però non dobbiamo lamentarci perché gli albionici ci trattano con sufficienza...
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”