Parisse...

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Avatar utente
Giandolmen
Messaggi: 2772
Iscritto il: 6 mag 2003, 0:00
Località: città diffusa veneta

Re: Parisse...

Messaggio da Giandolmen » 27 nov 2013, 0:05

Garryowen ha scritto:
Giandolmen ha scritto:
E la cosa giusta allora era di far calciare uno che non se la sentiva, avrebbe probabilmente sbagliato, perdere la partita e poi in conferenza stampa dire che si era perso per colpa dei troppi punti lasciati per strada?

Giandolmen
No, scusa, a quale partita ti riferivi?

Invece non mi sembra di aver ripetuto che Parisse sia un grandissimo giocatore. Non l'ho proprio scritto, anche perché non credo che ce ne sia bisogno. L'hanno detto persone ben più autorevoli di me, se non bastassero premi e riconoscimenti vari. Il mio pensiero su Parisse, in effetti, non l'ho ancora del tutto espresso...
Spero davvero che tu stia scherzando.
Con quel messaggio ho risposto paga1, che dopo che io ho raccontato la storia sulla partita di serie A (che ho usato per far capire cosa significa, per me, leggere le partite, le situazioni, lo stato d'animo dei tuoi compagni quando devi prendere delle decisioni cruciali) ha scritto che secondo lui era una scelta sbagliata.

Quindi, ripeto: io e paga1 stiamo parlando di una scelta avvenuta in un campionato di seria A o B di qualche anno fa... vedi te... ma basta andare indietro di una pagina per capirlo....

Giandolmen

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 27 nov 2013, 0:23

uhm...una partita di serie a o B in cui alla fine il capitano tiene conferenze stampa... :roll:
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Avatar utente
Giandolmen
Messaggi: 2772
Iscritto il: 6 mag 2003, 0:00
Località: città diffusa veneta

Re: Parisse...

Messaggio da Giandolmen » 27 nov 2013, 0:34

Giandolmen ha scritto:
paga1 ha scritto:Questa polemica dimostra solamente che il rugby italiano vuole competere con dei superprofessionisti ma in realta' e' rimasto legato alla birra e salsiccia e ai campi fangosi di provincia(cose bellissime peraltro).
PS:Quel capitano che ha deciso di andare in touche invece di calciare ha semplicemente fatto la COSA SBAGLIATA che puoi fare giusto quando il campionato e' poco piu' che amatoriale.
E la cosa giusta allora era di far calciare uno che non se la sentiva, avrebbe probabilmente sbagliato, perdere la partita e poi in conferenza stampa dire che si era perso per colpa dei troppi punti lasciati per strada?

Giandolmen
Questa è l'ultima... prometto.
Garryowen posso chiederti di rispondere a due domande?
1) nel suo messaggio paga1 a che partita si riferisce? A quella della Nazionale o a quella citata da me nel pezzo che uso per far capire che sensibilità deve avare un capitano? Indizio: paga1 scrive "...quel capitano che ha deciso di andare in touche invece di calciare..." episodio che ho raccontato nella mia storia
2) Se io cito il suo messaggio chiedendogli quale era l'opzione giusta mi riferisco a quale partita?

Si, in serie A a Mirano c'era la conferenza stampa. Con tanto di cartellone pubblicitario per gli sponsor, se proprio vuoi saperlo.

Giandolmen

jaco
Messaggi: 7181
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Parisse...

Messaggio da jaco » 27 nov 2013, 9:29

Giandolmen ha scritto:Dico anche io la mia:

Quoto jpr williams, la mia opinione su Parisse è molto vicina alla sua.
Credo che si faccia un po' di confusione mescolando l'abilità di un giocatore e la sua capacità di essere un capitano.

Cosa ci vuole per essere un capitano? tante cose, dalla leadership alla capacità di leggere le partite.

Sulla leadership credo che nessuno di noi possa argomentare validamente. La leadership non è quella che si vede in campo, un leader non è (necessariamente) il giocatore più focoso, quello che incita i compagni... un leader lo si riconosce negli spogliatoi, e chi ha fatto uno sport di squadra sa di cosa sto parlando.

Sulla capacità di leggere le partite di Parisse qualche dubbio mi rimane. Mi vengono in mente molti episodi (Italia Argentina a Verona se la ricorda nessuno?), tante punizioni battute con i compagni con la lingua a penzoloni a portare sostegni in ritardo.... Ecco, su questo non me la sento di dar torto a Lo Cicero, certo che sentire dire da lui che qualcuno si occupa troppo della propria immagine mi fa un po' sorridere... :)

Giandolmen
Sono tornato indietro di qualche post perché qui è scoppiato un casino della Madonna e non si capisce più una sega (tanto per non parlare aziendalese :D ).

Allora: sulla qualità di Parisse come giocatore non si discute, sottomano o no (anche se a qualcuno danno fastidio perché il rugby deve essere comunque sempre e solo fatica, sudore, botte da orbi e fango) i fatti parlano per lui...

Sulla leadership concordo con te, nessuno di noi voyeur da tastiera è in grado di dare un giudizio completo, però se uno è da tanti anni capitano, con due CT diversi e senza neanche nessuna "voce di corridoio" che veda messo in discussione da chicchessia nello spogliatoio questo ruolo credo che sia una tacita conferma che questa credibilità ce l'ha. Aggiungo il fatto che senz'altro a livello di rapporti con gli arbitri è l'unico italiano che ha una posizione internazionale che non lo mette in soggezione...

Sulla gestione delle partite... mmah sai lui stesso ha riconosciuto che la partita con l'Argentina non è stata un capolavoro di tattica... però personalmente l'unica cosa che mi sento di imputargli è l'aver provato ad accelerare (o comunque non rallentare) in alcuni frangenti il gioco... poi penso a quella punizione giocata velocemente che con una difesa corretta sarebbe potuta diventare meta e con una difesa scorretta (non rispetto dei 10 m) così come è stata, avrebbe dovuto fruttare una punizione ed un cartellino giallo... voglio dire: a volte il confine tra una "genialata" e una "cagata" è molto sottile... ad esempio l'interpretazione arbitrale...
In conclusione: Parisse ha gestito benissimo le partite con Francia, Irlanda e ci aggiungo anche Inghilterra nel 6N, benino quella con la Figi, male tutte le altre...... cosa? Dite che nel mio giudizio pesano i risultati ottenuti? MA VA!? :shock:

oldprussians
Messaggi: 5811
Iscritto il: 17 set 2006, 15:52

Re: Parisse...

Messaggio da oldprussians » 27 nov 2013, 9:52

http://rugby1823.blogosfere.it/2013/11/ ... icero.html


Adesso e colpa Allan che Parisse ha scelto i pali!

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 27 nov 2013, 10:49

oldprussians ha scritto:http://rugby1823.blogosfere.it/2013/11/ ... icero.html


Adesso e colpa Allan che Parisse ha scelto i pali!
Vedi come si fraintendono le parole? Adesso credo che sia tutto più chiaro, no?
Allan se la sentiva e Parisse ha voluto dargli l'opportunità di riscattare l'errore precedente.

Giusto per cambiare un po' discorso, se Allan ha nelle sue qualità i calci da metà campo, anche se per ora non l'ha dimostrato, è una bella notizia in prospettiva futura. Giusto dargli la possibilità, magari loro, che lo vedono in allenamento, sanno che può metterli fra i pali anche da 50 metri.
Attenzione, però, anche a quelli che sono già stati "scartati", o almeno così sembra. Per esempio, Buso, fra un infortunio e l'altro, quando gioca ha sempre fatto bene. Guardate gli highlights della partita di sabato con gli Ospreys: ha messo una trasformazione dalla linea di touche
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

topotto53
Messaggi: 1638
Iscritto il: 22 nov 2008, 17:40

Re: Parisse...

Messaggio da topotto53 » 27 nov 2013, 13:49

Garryowen ha scritto:
oldprussians ha scritto:http://rugby1823.blogosfere.it/2013/11/ ... icero.html


Adesso e colpa Allan che Parisse ha scelto i pali!
Vedi come si fraintendono le parole? Adesso credo che sia tutto più chiaro, no?
Allan se la sentiva e Parisse ha voluto dargli l'opportunità di riscattare l'errore precedente.

Giusto per cambiare un po' discorso, se Allan ha nelle sue qualità i calci da metà campo, anche se per ora non l'ha dimostrato, è una bella notizia in prospettiva futura. Giusto dargli la possibilità, magari loro, che lo vedono in allenamento, sanno che può metterli fra i pali anche da 50 metri.
Attenzione, però, anche a quelli che sono già stati "scartati", o almeno così sembra. Per esempio, Buso, fra un infortunio e l'altro, quando gioca ha sempre fatto bene. Guardate gli highlights della partita di sabato con gli Ospreys: ha messo una trasformazione dalla linea di touche
L 'anno scorso Buso ha sbagliato una trasformazione in mezzo ai pali da 10 metri! !!!!!! Meglio lasciar perdere......Certo che tirare fuori Buso ( sempre meglio che metterlo dentro Buso....) per risolvere il problema del n.10 nazionale! !!! Ci vuole una bella fantasia. ....

oldprussians
Messaggi: 5811
Iscritto il: 17 set 2006, 15:52

Re: Parisse...

Messaggio da oldprussians » 27 nov 2013, 14:02

topotto53 ha scritto:
L 'anno scorso Buso ha sbagliato una trasformazione in mezzo ai pali da 10 metri! !!!!!! Meglio lasciar perdere......Certo che tirare fuori Buso ( sempre meglio che metterlo dentro Buso....) per risolvere il problema del n.10 nazionale! !!! Ci vuole una bella fantasia. ....

Non si possano fare certe accuse senza mettere il video clip per ridere! :rotfl:

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 27 nov 2013, 14:28

topotto53 ha scritto:
L 'anno scorso Buso ha sbagliato una trasformazione in mezzo ai pali da 10 metri! !!!!!! Meglio lasciar perdere......Certo che tirare fuori Buso ( sempre meglio che metterlo dentro Buso....) per risolvere il problema del n.10 nazionale! !!! Ci vuole una bella fantasia. ....
Ma perché tutta questa suscettibilità? È proprio vero che, come ho già scritto, noi italiani siamo abituati ad avere un giocatore per ruolo e stop. Al massimo due, altrimenti siamo disorientati...

Se uno dice di 'fare attenzione' a un giocatore tu pensi che quello penso di "risolvere il problema del numero 10"?

Allora ripeto, SOLO attenzione ai 'già scartati', in tutti i ruoli. C'è Buso, c'è Tebaldi, se ritorna ai suoi livelli c'è Cattina ed altri. Certo è più facile che venga considerato Buso, se gioca con regolarità, rispetto a uno che gioca in Eccellenza, a maggior ragione se è già stato provato senza successo in Pro12.

Invece una cosa che non mi sono ancora spiegato è qual è il meccanismo che scatta nella mente dei tifosi per cui a un atleta si perdona tutto mentre di un altro si ricordano benissimo tutti gli errori.
Non vorrei passare per tifoso di Buso, che non conosco personalmente e non ho seguito con particolare attenzione, ho solo ammirato la sua trasformazione della metà di sabato. Però mi ricordo l'errore a cui fai riferimento, perché era stato abbastanza clamoroso; tu però ti ricordi del suo drop da metà campo sempre in Pro12? Scommetto di no
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Ale_86
Messaggi: 1501
Iscritto il: 24 set 2006, 20:29
Località: Copenhagen/Boston

Re: Parisse...

Messaggio da Ale_86 » 27 nov 2013, 14:35

jaco ha scritto:
Giandolmen ha scritto:
Sulla capacità di leggere le partite di Parisse qualche dubbio mi rimane. Mi vengono in mente molti episodi (Italia Argentina a Verona se la ricorda nessuno?), tante punizioni battute con i compagni con la lingua a penzoloni a portare sostegni in ritardo.... Ecco, su questo non me la sento di dar torto a Lo Cicero, certo che sentire dire da lui che qualcuno si occupa troppo della propria immagine mi fa un po' sorridere... :)

Giandolmen
Sulla gestione delle partite... mmah sai lui stesso ha riconosciuto che la partita con l'Argentina non è stata un capolavoro di tattica... però personalmente l'unica cosa che mi sento di imputargli è l'aver provato ad accelerare (o comunque non rallentare) in alcuni frangenti il gioco... poi penso a quella punizione giocata velocemente che con una difesa corretta sarebbe potuta diventare meta e con una difesa scorretta (non rispetto dei 10 m) così come è stata, avrebbe dovuto fruttare una punizione ed un cartellino giallo... voglio dire: a volte il confine tra una "genialata" e una "cagata" è molto sottile... ad esempio l'interpretazione arbitrale...
In conclusione: Parisse ha gestito benissimo le partite con Francia, Irlanda e ci aggiungo anche Inghilterra nel 6N, benino quella con la Figi, male tutte le altre...... cosa? Dite che nel mio giudizio pesano i risultati ottenuti? MA VA!? :shock:
A dire la veritá io, che ho spesso porconato per la gestione delle partite di Parisse qualche anno fa, trovo che la gestione della partita con l'Argentina sia stata ottima, e condivido tutte le sue scelte al 100%, pure a posteriori. Ha piazzato quando era da piazzare (poi deh, se non entra, non entra), si è preso rischi quando andavano presi (in una occasione portando a casa una meta, nell'altra ci stava il giallo, come dici tu). M'è piaciuto.
Che poi Allan abbia sbagliato un sacco di piazzati, sicuramente con una prestazione al piede inferiore alla sua media in allenamento, capita. Anche l'8/8 di Bergamasco contro Fiji a Modena era palesemente una eccezione fortuita - ma in quel caso nessuno s'è lamentato.

Se proprio proprio devo trovare il pelo nell'uovo diciamo che una faccia da posteriore stile McCaw/BOD/POC/JdV avrebbe fatto la voce grossa con l'arbitro in un paio di situazioni. Cioé avrebbe chiesto il TMO quando è stato fermato in una ripartenza nei primi 3 metri, e avrebbe insistito per il giallo quando Leguizamon ha chiesto il TMO protestando per un placcaggio (su Gori?) che aveva portato a un cp, e che poi si é rivelato essere quasi da giallo. Ma forse è stato meglio che se ne sia stato zitto, chissà. E sicuramente, se non l'ha fatto Parisse, non l'avrebbe fatto nessun'altro in squadra.
Potete aumentarmi le tasse su tutto, ma non sulla mia birra!
http://www.salvalatuabirra.it

Mr Ian
Messaggi: 5452
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Parisse...

Messaggio da Mr Ian » 27 nov 2013, 14:43

O.T. on
Buso è il giocatore con la maggior classe inespressa che si è visto negli ultimi 10 anni.
Caxxo che peccato non sia esploso in termini di prestazioni.
O.T. off

topotto53
Messaggi: 1638
Iscritto il: 22 nov 2008, 17:40

Re: Parisse...

Messaggio da topotto53 » 27 nov 2013, 15:41

Garryowen ha scritto:
topotto53 ha scritto:
L 'anno scorso Buso ha sbagliato una trasformazione in mezzo ai pali da 10 metri! !!!!!! Meglio lasciar perdere......Certo che tirare fuori Buso ( sempre meglio che metterlo dentro Buso....) per risolvere il problema del n.10 nazionale! !!! Ci vuole una bella fantasia. ....
Ma perché tutta questa suscettibilità? È proprio vero che, come ho già scritto, noi italiani siamo abituati ad avere un giocatore per ruolo e stop. Al massimo due, altrimenti siamo disorientati...

Se uno dice di 'fare attenzione' a un giocatore tu pensi che quello penso di "risolvere il problema del numero 10"?

Allora ripeto, SOLO attenzione ai 'già scartati', in tutti i ruoli. C'è Buso, c'è Tebaldi, se ritorna ai suoi livelli c'è Cattina ed altri. Certo è più facile che venga considerato Buso, se gioca con regolarità, rispetto a uno che gioca in Eccellenza, a maggior ragione se è già stato provato senza successo in Pro12.

Invece una cosa che non mi sono ancora spiegato è qual è il meccanismo che scatta nella mente dei tifosi per cui a un atleta si perdona tutto mentre di un altro si ricordano benissimo tutti gli errori.
Non vorrei passare per tifoso di Buso, che non conosco personalmente e non ho seguito con particolare attenzione, ho solo ammirato la sua trasformazione della metà di sabato. Però mi ricordo l'errore a cui fai riferimento, perché era stato abbastanza clamoroso; tu però ti ricordi del suo drop da metà campo sempre in Pro12? Scommetto di no
Dai..su..non sono suscettibile....anzi ho cercato di metterla sul ridere, complice anche il cognome "porno" del nostro atleta ( ma all'apertura sempre nomi "porno" ?? Buso...Bocchino. .). Dico solo che tirare fuori nomi cosi', per la nazionale, solo perche' si assiste ad un episodico evento positivo mi fa un po' ridere ( o piangere..). Anch'io, nella notte dei tempi quando ancora giocavo, peraltro ruolo principale n.10, ogni tanto ( ma veramente ogni tanto..) mettevo dentro un calcio angolato. ...che vuol dire? ??? pero', per dire, non ho mai sbagliato un calcio in mezzo ai pali da 10 metri...

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Parisse...

Messaggio da Garryowen » 27 nov 2013, 16:03

E' successo ad atleti molto più bravi di lui...
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

supermax
Messaggi: 2459
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: Parisse...

Messaggio da supermax » 27 nov 2013, 18:01

topotto53 ha scritto: Dai..su..non sono suscettibile....anzi ho cercato di metterla sul ridere, complice anche il cognome "porno" del nostro atleta ( ma all'apertura sempre nomi "porno" ?? Buso...Bocchino. .). Dico solo che tirare fuori nomi cosi', per la nazionale, solo perche' si assiste ad un episodico evento positivo mi fa un po' ridere ( o piangere..). Anch'io, nella notte dei tempi quando ancora giocavo, peraltro ruolo principale n.10, ogni tanto ( ma veramente ogni tanto..) mettevo dentro un calcio angolato. ...che vuol dire? ??? pero', per dire, non ho mai sbagliato un calcio in mezzo ai pali da 10 metri...
Non hai considerato che da tempo giochiamo con uno che vuole "castrare giovanni", abbiamo un "favaro" (per chi capisce il significato romanesco della fava....) e se vogliamo colpire la nostra nuova apertura dopo un piazzato sbagliato basta mirare all'an....

Avatar utente
gcruta
Messaggi: 4112
Iscritto il: 23 mag 2006, 7:52

Re: Parisse...

Messaggio da gcruta » 27 nov 2013, 19:06

Va bene essere faceti, ma il cognome di Castro ha ben poco a che fare con l'evirazione dell'omonimo del Battista: è, come molti cognomi d'origine siciliana (Burgio, Palermo, Terranova, per dirne alcuni), un toponimo. Castrogiovanni è il nome antico di Enna.
Solo per la precisione.
Buon rugby
Tuco: "Ci... ci ri... rivedre..."
Il Biondo: "Ci rivedremo, idioti. E' per te."

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”