Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

metabolik
Messaggi: 6259
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da metabolik » 29 mar 2014, 2:23

Mi obbligate a una replica finale :
1) Mica l'ho fatto io l'esempio del serial killer !! l'ha fatto un forumista che giocherebbe anche con Hitler (purchè tesserato e senza baffetti :? ) e che coerentemente giudica una cagata il boicottaggio del SA illo tempore.
2) mica li ho boicottati io gli Springbocks ! qualcuno però lo ha fatto e non ditemi che è OT perchè è stata una contestazione su base politica di una squadra di rugby da parte di altre squadre di rugby, ma non solo. Qualcuno si ricorderà, spero, i sacchetti di farina sganciati dal cicognino sul campo dell'ultima partita AB - Springbocks pre -boicottaggio... fra l'altro uno se lo beccò in testa proprio il capitano AB che stramazzò al suolo.

Mi fermo qui perchè mi piace partecipare, ma con messaggi non lunghi, e su questo argomento il rischio di essere mal interpretati è troppo alto.

Avatar utente
PiVi1962
Messaggi: 2795
Iscritto il: 11 mar 2004, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da PiVi1962 » 29 mar 2014, 8:26

Satiro ha scritto:
PiVi1962 ha scritto:Non ho capito alcune situazioni:
1) Quando l'arbitro vi ha accompagnato all'entrata, non ha notato alcuna palese ostilità. Perché la squadra non ha provato a entrare in quel momento? Se il vostro dirigente vi ha consigliato di non farlo, HA SBAGLIATO.
2) Se avevate chiamato la forza pubblica perché veniva impedito ad un giocatore di entrare nel campo, perché il dirigente ha annullato la chiamata anche se il giocatore non era entrato. Nuovamente, il dirigente HA SBAGLIATO.
3) Se ervate entrati tutti (meno uno) nella struttura, perché vi siete presentati solo in quattro all'arbitro? Il dirigente, che non aveva chiamato la forza pubblica, e che non era stato capace di dimostrare all'arbitro che vi era difficoltà di accesso all'impianto, HA SBAGLIATO.

Vi consiglierei quindi di fare accompagnare la squadra da dirigenti e/o capitani che conoscano il regolamento.
in realtà non è proprio cosi...

1)l'arbitro(non si palrla male dell'arbitro ecc...) non ha notato alcuna ostilità,dopo che loro gli avevano detto che non avrebbero fatto entrare il nostro giocatore e che volevano perdere la partita a tavolino, semplicemente xkè eravamo a 200metri di distanz a x evitare problemi
2)abbiamo annullato la chiamata sia xkè ci avevano assicurato che la cosa si risolveva tranquillamente(...) sia xkè far intervenire la polizia in un centro sociale occupato, e in particolare in quello, sul piede di guerra, e con le fanciulle pronte a gridare al martirio e alla polizia/fascisti violenti
3)nessuno è entrato nella struttura...io e altri 4eravamo entrati x le fasciature, ma siamo stati costretti a riuscire...dopodichè sono entrati solo i rappresentanti

siamo una società di amici...il dirigente è un giocatore co un ginocchio rotto...io vado gratis xkè dopo 2 anni a seguire squadre di calcio avrei pagato x respirare l'aria del rugby...dopo questo episodio...
sinceramente nessuno si sarebbe mai immaginato di venirsi a trovare in una situazione tanto assurda e squallida...mi auguro che a nessun tesserato succeda mai +...
non so come si evolve la situazione...staremo a vedere
Chi vuole esercitare un proprio diritto, deve farlo secondo i modi previsti dal regolamento sportivo o dalla legge.
Solo un'ossevazioe: tu sei stato "costretto a uscire". Da chi? dall'arbitro? dalla forza pubblica? Se negli spogliatoi sono entrati delle persona non a referto, perché non lo hai comunicato all'arbitro immediatamente? Perché non avete fatto un supplemento di memoria scritta?

Inizio a pensare che le cose non siano andate esattamente come dici tu, e che forse l'arbitro abbia fornito la versione più corretta.

PS. Nessuna squadra che annuncia per iscritto di ritirarsi fa identificare i giocatori a referto...

jentu
Messaggi: 4134
Iscritto il: 3 mag 2005, 0:00
Località: lontano da dove vorrei

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da jentu » 29 mar 2014, 10:54

Satiro ha scritto:leggo con piacere che nn sono il solo a pensare che una persona ha libertà di opinioni...in italia prima di essere condannato devi essere giudicato(in tribunale...) e prima ancora denunciato...cosa che nn riguarda minimamente il mio compagno!
la cosa si sviluppa
http://www.lultimaribattuta.it/1212_rug ... parlamento
Vedo che sei in ottima compagnia con persone che vorrebbero si chiudesse un campo di gioco, magari per fare spazio alla speculazione privata, te ne bei e ti ci lascio.

Io con un nazista accanto non ci ho mai giocato, talvolta contro con il piacere di vincere, ma ognuno gioca avendo accanto chi gli pare: è sempre una questione di scelte...
Parlare e scrivere sono due attività umane differenti

botica
Messaggi: 168
Iscritto il: 1 mag 2009, 12:08

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da botica » 30 mar 2014, 0:45

Il mio Presidente è un democristiano ex boy scout che va a messa tutte le settimane.
Il mio Vice Presidente è di sinistra (quella vera) ed è politicamente impegnato.
Io sono il segretario e sono di destra.
Il tesoriere era di sinistra, ora non lo sò forse Berlusconiano.
Litighiamo solo sulla musica da mettere ai terzi tempo ma Raffaella Carrà ci mette tutti d'accordo.
Per tutto il resto andate tutti a cagare.

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Satiro » 30 mar 2014, 10:47

Jentu come scritto nel primissimo post siamo stati costretti ad uscire xkè il resto della squadra era rimasta fuori!nn ci avevano dato alcuno spogliatoio...fasciavo le caviglie su una panchina,semo rugbysti mica se formalizzam!quanto al memorandum ce ne sono 2di domenica...il nostro e il loro oltre al referto arbitrale,scritto dal nostro e dal loro capitano!inoltre lunedi abbiamo fatto un esposto alla federazione...loro volevano fare il riconoscimento in 14 xkè avrebbero avuto la partita persa a tavolino,ma l'arbitro ha "riconosciuto" solo i nostri 4 presenti e l'ha data persa a entrambi!se vuoi ci sentiamo in privato o visto che sei di Roma ci vediamo x una birra e ti dico con calma com'é andata e capisci se so de dx o sn :-) quanto all'acrobax nn voglio far chiudere il centro sociale...ma nn verserei una lacrima se gli tolgono l'abilitazione del campo...é una zona occupata,difficile mantenere l'ordine pubblico e dato che si é creato questo precedente se un domani ci va una squadra dichiarata di dx che succede?Fort apache?
spero sinceramente di sentirti in privato
vado a farmi una corsa e poi vado a massaggiare chiappe sudate :-o
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Satiro » 30 mar 2014, 10:51

Il mex era x pivi scusate...jentu io ho giocato con guardie,spacciatori,comunisti e fascisti...ho avuto due piloni che giocavano uno con la maglietta del che,l'altro con una svastica...ASSIEME
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

Ilgorgo
Messaggi: 11018
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Ilgorgo » 30 mar 2014, 11:07

Alla fine penso non sia successo niente di così grave, è saltata una partita di serie C
Un modo per chiudere più o meno tutta la faccenda ci sarebbe, ma spetta agli All Reds compiere quel passo. Magari l'hanno già fatto, in sordina

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Satiro » 30 mar 2014, 12:06

ilgorgo,l'episodio di per se non è drammatico,non è morto nessuno ne lo spread è schizzato a livello berlusconiani...hanno "solo" impedito a una persona di giocare x le sue idee politche...
mentre certo di chiamare a me le forze x andare a correre riassumo:

a un giocatori di rugby,regolarmente tesserato, è stato impedito l'accesso ad un campo di gioco x le sue idee politiche...sul profilo all reds è stato accusato di essere complice di un omicidio( :shock: ) e di avere una svastica tatuata sul collo(avendo avuto la disgrazia di farci la doccia assieme posso assicurare che nn ha tatuaggi...se volete lo denudo,lo fotografo e posto le foto)...

a me è stato detto che voglio mettere a ferro e fuoco l'acrobax( :shock: ) e di volerlo far chiudere x consegnarlo ai palazzinari(e chi sono?il nipote di alfio marchini)...semplicemente vorrei che gli venisse revocato l'abilitazione del campo,x i seguenti motivi:è uno spazio occupato che è al di fuori della legalità e xkè domenica c'è stata l'evidenza che nn offre le garanzie sufficienti x poterci svolgere delle partite di campionato(domenica i corsari...l'anno prox chi altro?)

sul paragone col sudafrica vorrei far notare che è la federazione internazionale rugby che ha escluso una nazione dai campionati internazionali...è un pò diverso da una squadra che impedisce ad un giocatore avversario di scendere in campo(il paragone più calzante magari era l'irlanda che impediva a tana umaga l'arrivo a dublino xkè aveva quasi rotto il collo a BOD)...

su baffetto che gioca a rugby...se legalmente potesse giocare,io come giocatore o squadra DEVO giocarci...altrimenti rischio sanzioni...poi in coscienza decido di nn scenderci in campo!sono scelte! personalmente se me lo trovassi davanti con i fulminetti delle ss sul collo e il 9 sulla schiena farei di tutto x fargli lasciare il campo con le bollicine rosse che escono dal naso...e x chi critica questo approccio "violento" al rugby lascio una frase:

« Guardate cos'hanno fatto al Galles questi bastardi. Hanno preso il nostro carbone, la nostra acqua, il nostro acciaio. Comprano le nostre case per passarci un weekend all'anno. Cosa ci hanno dato in cambio? Assolutamente nulla. Siamo stati sfruttati, umiliati, controllati e puniti dagli inglesi. E noi oggi giochiamo contro di loro »
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

Ilgorgo
Messaggi: 11018
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Ilgorgo » 30 mar 2014, 13:02

Volevo dire che non è successo nulla di irreparabile e che se gli All Reds decidessero di chiedervi scusa e magari di pagare la vostra multa (se non in contanti, attraverso una cena insieme) penso che tutto potrebbe ricomporsi bene.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Garryowen » 30 mar 2014, 13:06

Diciamo pure quello che vogliamo, ma per favore, NON sottovalutiamo l'episodio.
Scrivere che "In fondo è solo saltata una partita di serie C" è l'approccio più sbagliato che si possa avere.

L'episodio è grave e non si deve concludere con la sentenza del giudice sportivo riguardante la partita in questione. Se il Comune consente questo genere di situazioni illegali, la FIR deve comunque impedire che questa prepotenza, questa violenza sconfini nel nostro sport
Capisco la posizione del Comune. Consentendo quella occupazione, probabilmente "neutralizza" una situazione potenzialmente pericolosa. Confina in un luogo ben definito un gruppo di individui che potrebbero creare problemi altrove.
Però parlando del nostro sport, i casi sono due.
O questi signori accettano le nostre regole (far giocare tutti, nessun pregiudizio politico, ecc...) oppure il rugby non deve entrare lì.
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Satiro » 30 mar 2014, 14:03

D'accordo con garryowen e in minima parte con ilgorgo...tenuto conto che la sentenza ci taglia le gambe a livello di campionato,ma ormai é andata...gli AR rugbysticamente potrebbero ammettere con un comunicato che hanno fatto una cagata...e magari organizzà un amichevole
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Satiro » 30 mar 2014, 20:36

oggi i corsari hanno giocato contro un'altra squadra di un centro sociale...lo spartaco rugby...
io faccio pubblica ammenda e chiedo scusa allo spartaco...si sono presentati in 15 e quando l'ho visto ho pensato che avrebbero usato il numero come scusa x abbandonare la partita alla prima occasione fingendo l'infortunio!
non solo non è successo,ma benchè perdendo lo spartaco onora il rugby e noi finendo la partita segnando l'ultima meta,su un campo polverosissimo e caldissimo (all'ultimo nn ce la facevo più a corre manco io) e nn arrendendosi mai
tunnel finale e terzo tempo vero...mi hanno un pò riappacificato col rugby
grazie ragazzi
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

Ale_86
Messaggi: 1501
Iscritto il: 24 set 2006, 20:29
Località: Copenhagen/Boston

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Ale_86 » 31 mar 2014, 17:18

metabolik ha scritto:Mi obbligate a una replica finale :
1) Mica l'ho fatto io l'esempio del serial killer !! l'ha fatto un forumista che giocherebbe anche con Hitler (purchè tesserato e senza baffetti :? ) e che coerentemente giudica una cagata il boicottaggio del SA illo tempore.
2) mica li ho boicottati io gli Springbocks ! qualcuno però lo ha fatto e non ditemi che è OT perchè è stata una contestazione su base politica di una squadra di rugby da parte di altre squadre di rugby, ma non solo. Qualcuno si ricorderà, spero, i sacchetti di farina sganciati dal cicognino sul campo dell'ultima partita AB - Springbocks pre -boicottaggio... fra l'altro uno se lo beccò in testa proprio il capitano AB che stramazzò al suolo.

Mi fermo qui perchè mi piace partecipare, ma con messaggi non lunghi, e su questo argomento il rischio di essere mal interpretati è troppo alto.
Preciso (puoi anche quotare il nome, mica m'offendo) che col suddetto Adolfo ci giocherei pure col baffo, pure se giocasse mediano della squadra capitanata dall'ancora piú baffuto tallonatore Giuseppe detto Zio Joe (in realtà i due han bisticciato su una comune fiamma dell'est europa, ora giocano in squadre diverse), purché tesserati e in libera uscita dal carcere di San Vittore.
Potete aumentarmi le tasse su tutto, ma non sulla mia birra!
http://www.salvalatuabirra.it

Luqa-bis
Messaggi: 5505
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Luqa-bis » 31 mar 2014, 20:44

@ Satiro

Ma al tuo ... sodale di squadra ... glielo hai poi detto che lo consideri un compagno di squadra ... o prima del "di" è partita la baruffa? (si ruzza su)

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Rugby e politica...un bruttissimo episodio oggi a roma

Messaggio da Satiro » 2 apr 2014, 15:30

ce lo c******* da due settimane :D
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”