Under 20 2019/2020

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Ilgorgo
Messaggi: 11513
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da Ilgorgo » 2 feb 2020, 14:31

Dovrebbe, ma non voglio portare sfortuna

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9858
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da giuseppone64 » 2 feb 2020, 14:48

Vista. Semplicemente dominanti. Finalmente un arbitro che fischia. Garbisi un predestinato, Verney un gioiellino. Mischia seconde terze ali eccellenti. Che goduria
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

supermax
Messaggi: 2439
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da supermax » 3 feb 2020, 7:29

Questo è il terzo anno consecutivo che abbiamo un'under 20 da tier1. Non manca molto che tutto si riverserà sulla nazionale maggiore. Non è solo un auspicio. Mai abbiamo avuto annate consecutive di buon livello e costantemente nel gruppo 1 del mondiale. È questo il vero cambiamento rispetto agli anni precedenti.

ruttobandito
Messaggi: 1995
Iscritto il: 20 nov 2018, 11:01

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da ruttobandito » 3 feb 2020, 7:45

supermax ha scritto:
3 feb 2020, 7:29
Questo è il terzo anno consecutivo che abbiamo un'under 20 da tier1. Non manca molto che tutto si riverserà sulla nazionale maggiore. Non è solo un auspicio. Mai abbiamo avuto annate consecutive di buon livello e costantemente nel gruppo 1 del mondiale. È questo il vero cambiamento rispetto agli anni precedenti.
Già. Quello che resterà uguale è che, mentre i francesi li mandano a fare un c*** così agli inglesi, noi li roviniamo facendoli maturare per tre anni a fare i permit.
MANI DI MINCHIA!!!
Lo stupido è più pericoloso del bandito. (Carlo M. Cipolla)
È necessario avere grandi ambizioni, ma tenere basse le aspettative aiuta a non rimanere delusi.

Mr Ian
Messaggi: 5193
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da Mr Ian » 3 feb 2020, 8:17

Con la 20 ci vuole poco a lasciarsi andare a facili entusiasmi, ma occhio che poi le cose non sono così automatiche come sembrano...al movimento per adesso manca lo step successivo, quello del passaggio alla seniores. Questi ragazzi li gonfiamo per bene, annichiliscono fisicamente gli avversari, però occhio che all estero lavorano su altre cose posticipando il tempo alla palestra e concentrandosi su aspetti tecnici tattici che si acquisiscono solo in una determinata fascia d età...

Ilgorgo
Messaggi: 11513
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da Ilgorgo » 3 feb 2020, 8:45

A me è parso che l'Italia fosse superiore al Galles nel movimento della palla, più che fisicamente

Avatar utente
marte_
Messaggi: 811
Iscritto il: 12 ott 2019, 12:31

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da marte_ » 3 feb 2020, 10:17

ruttobandito ha scritto:
3 feb 2020, 7:45
supermax ha scritto:
3 feb 2020, 7:29
Questo è il terzo anno consecutivo che abbiamo un'under 20 da tier1. Non manca molto che tutto si riverserà sulla nazionale maggiore. Non è solo un auspicio. Mai abbiamo avuto annate consecutive di buon livello e costantemente nel gruppo 1 del mondiale. È questo il vero cambiamento rispetto agli anni precedenti.
Già. Quello che resterà uguale è che, mentre i francesi li mandano a fare un c*** così agli inglesi, noi li roviniamo facendoli maturare per tre anni a fare i permit.
Però non diciamo eresie. La Francia ha avuto due annate CLAMOROSE, non a caso è solo la terza volta che una squadra vince due mondiali di seguito di categoria. Noi giustamente siamo contenti per ottavi e noni posti perchè è un miglioramento evidente rispetto ad evitare la retrocessione e perchè con un po' di fortuna si poteva fare anche meglio.
Riccioni, Fischetti, Cannone, Zilocchi, Licata sono la prima infornata (e che siano stati fra i migliori sabato è una cosa molto positiva). Altri come Lamaro e Zanon ci sarebbero arrivati sicuramente senza gli infortuni, altri ci arriveranno nel prossimo futuro

Soidog
Messaggi: 1329
Iscritto il: 6 feb 2017, 14:14

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da Soidog » 3 feb 2020, 10:57

Mr Ian ha scritto:
3 feb 2020, 8:17
Con la 20 ci vuole poco a lasciarsi andare a facili entusiasmi, ma occhio che poi le cose non sono così automatiche come sembrano...al movimento per adesso manca lo step successivo, quello del passaggio alla seniores. Questi ragazzi li gonfiamo per bene, annichiliscono fisicamente gli avversari, però occhio che all estero lavorano su altre cose posticipando il tempo alla palestra e concentrandosi su aspetti tecnici tattici che si acquisiscono solo in una determinata fascia d età...
Da quando è arrivato Aboud la nostra Under 20 produce molti più talenti rispetto al passato e tanti di loro sono arrivati a giocare stabilmente, o da permit, in Pro 14 molto più velocemente di prima.
Sono ben attrezzati fisicamente, ma non ipertrofici come Inglesi e Francesi.
All'estero girano molti più soldi, l'ingaggio di project players è sistematico e lo scouting sugli eleggibili pure. Sono cose che hanno notevole incidenza sulla qualità delle Nazionali. Per fare un esempio basta guardare alla Scozia, che a livello Under 20 è retrocessa nel Trophy.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24174
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da jpr williams » 3 feb 2020, 11:34

Soidog ha scritto:
3 feb 2020, 10:57
Da quando è arrivato Aboud la nostra Under 20 produce molti più talenti rispetto al passato
Ed infatti Aboud è l'unico che salverei dell'infornata irlandese. La cosa divertente è che se ce l'abbiamo qui dobbiamo ringraziare l'odiatissimo numero 2 :-]
supermax ha scritto:
3 feb 2020, 7:29
Questo è il terzo anno consecutivo che abbiamo un'under 20 da tier1. Non manca molto che tutto si riverserà sulla nazionale maggiore. Non è solo un auspicio. Mai abbiamo avuto annate consecutive di buon livello e costantemente nel gruppo 1 del mondiale. È questo il vero cambiamento rispetto agli anni precedenti.
Io vorrei che tu avessi ragione, ma ci crederò solo quando lo vedrò: da anni, non solo da 3 generazioni, le varie under 18 e 20 ottengono risultati migliori della maggiore, ma quest'ultima ha continuato ad essere in stato vegetativo.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

ruttobandito
Messaggi: 1995
Iscritto il: 20 nov 2018, 11:01

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da ruttobandito » 3 feb 2020, 11:39

marte_ ha scritto:
3 feb 2020, 10:17
Però non diciamo eresie. La Francia ha avuto due annate CLAMOROSE, non a caso è solo la terza volta che una squadra vince due mondiali di seguito di categoria. Noi giustamente siamo contenti per ottavi e noni posti perchè è un miglioramento evidente rispetto ad evitare la retrocessione e perchè con un po' di fortuna si poteva fare anche meglio.
Riccioni, Fischetti, Cannone, Zilocchi, Licata sono la prima infornata (e che siano stati fra i migliori sabato è una cosa molto positiva). Altri come Lamaro e Zanon ci sarebbero arrivati sicuramente senza gli infortuni, altri ci arriveranno nel prossimo futuro
Mica intendevo dire che con l'u20 di venerdì batteremmo i bianchi tra un mese, dico che certi scrupoli limitano anziché incentivare una certa crescita oltre che la necessaria mentalità.
Poi và beh, se la mettiamo già sulle scuse... :roll:
MANI DI MINCHIA!!!
Lo stupido è più pericoloso del bandito. (Carlo M. Cipolla)
È necessario avere grandi ambizioni, ma tenere basse le aspettative aiuta a non rimanere delusi.

Soidog
Messaggi: 1329
Iscritto il: 6 feb 2017, 14:14

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da Soidog » 3 feb 2020, 12:30

jpr williams ha scritto:
3 feb 2020, 11:34
Soidog ha scritto:
3 feb 2020, 10:57
Da quando è arrivato Aboud la nostra Under 20 produce molti più talenti rispetto al passato
Ed infatti Aboud è l'unico che salverei dell'infornata irlandese. La cosa divertente è che se ce l'abbiamo qui dobbiamo ringraziare l'odiatissimo numero 2 :-]
L'infornata Irlandese, come la chiami tu, è stata una decisione giusta.
Nel rugby l'Italia non può permettersi di essere autarchica

TEONE
Messaggi: 1139
Iscritto il: 28 feb 2005, 0:00

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da TEONE » 3 feb 2020, 12:34

Soidog ha scritto:
3 feb 2020, 10:57
Mr Ian ha scritto:
3 feb 2020, 8:17
Con la 20 ci vuole poco a lasciarsi andare a facili entusiasmi, ma occhio che poi le cose non sono così automatiche come sembrano...al movimento per adesso manca lo step successivo, quello del passaggio alla seniores. Questi ragazzi li gonfiamo per bene, annichiliscono fisicamente gli avversari, però occhio che all estero lavorano su altre cose posticipando il tempo alla palestra e concentrandosi su aspetti tecnici tattici che si acquisiscono solo in una determinata fascia d età...
Da quando è arrivato Aboud la nostra Under 20 produce molti più talenti rispetto al passato e tanti di loro sono arrivati a giocare stabilmente, o da permit, in Pro 14 molto più velocemente di prima.
Sono ben attrezzati fisicamente, ma non ipertrofici come Inglesi e Francesi.
All'estero girano molti più soldi, l'ingaggio di project players è sistematico e lo scouting sugli eleggibili pure. Sono cose che hanno notevole incidenza sulla qualità delle Nazionali. Per fare un esempio basta guardare alla Scozia, che a livello Under 20 è retrocessa nel Trophy.
parole santissime

Mr Ian
Messaggi: 5193
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da Mr Ian » 3 feb 2020, 12:42

TEONE ha scritto:
3 feb 2020, 12:34
Soidog ha scritto:
3 feb 2020, 10:57
Mr Ian ha scritto:
3 feb 2020, 8:17
Con la 20 ci vuole poco a lasciarsi andare a facili entusiasmi, ma occhio che poi le cose non sono così automatiche come sembrano...al movimento per adesso manca lo step successivo, quello del passaggio alla seniores. Questi ragazzi li gonfiamo per bene, annichiliscono fisicamente gli avversari, però occhio che all estero lavorano su altre cose posticipando il tempo alla palestra e concentrandosi su aspetti tecnici tattici che si acquisiscono solo in una determinata fascia d età...
Da quando è arrivato Aboud la nostra Under 20 produce molti più talenti rispetto al passato e tanti di loro sono arrivati a giocare stabilmente, o da permit, in Pro 14 molto più velocemente di prima.
Sono ben attrezzati fisicamente, ma non ipertrofici come Inglesi e Francesi.
All'estero girano molti più soldi, l'ingaggio di project players è sistematico e lo scouting sugli eleggibili pure. Sono cose che hanno notevole incidenza sulla qualità delle Nazionali. Per fare un esempio basta guardare alla Scozia, che a livello Under 20 è retrocessa nel Trophy.
parole santissime
Aboud non ha la bacchetta magica, sicuramente ha contribuito a rendere migliore la filiera ma non è merito suo se escono più talenti. Aboud è arrivato alla fine del primo ciclio, poi interrotto, dei cdfp. Ed è stato quel sistema a produrre maggiori talenti, ovviamente con i limiti del caso.
Poi sul discorso estero e project players, con lo sviluppo di un giovane giocatore non c entra granchè. Quello che intento dire io è che all estero hanno un altro tipo di modello di sviluppo, basato in primis sul lavoro di determinate qualità psico motorie e tecniche che ancora noi non abbiamo. Alla fine negli anni abbiamo avuto sempre similari u20, gente forte fisicamente ma che a livello seniores ha sofferto su altri aspetti, basta pensare che di trequarti passati dalla 20 in maggiore se ne vedono troppo pochi

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24174
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da jpr williams » 3 feb 2020, 12:45

Soidog ha scritto:
3 feb 2020, 12:30
L'infornata Irlandese, come la chiami tu, è stata una decisione giusta.
Nel rugby l'Italia non può permettersi di essere autarchica
Ci sono tanti paesi rugbystici, mica solo l'isola di smeraldo e non è nemmeno detto che esportino solo roba di prima qualità.
Quanto all'autarchia posso darti ragione, ma vorrei che un giorno potessimo smettere di doverci rivolgere ad altri, sia per quanto riguarda i tecnici che (soprattutto) i giocatori. Magari bisognerebbe che i santoni esteri fossero disponibili ad accogliere i tecnici italiani a bottega, visto che sono così bravi. Hai visto mai che dalla bottega di un O'Verroch esca un Leonardo. :wink:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Garry
Messaggi: 13759
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Under 20 2019/2020

Messaggio da Garry » 3 feb 2020, 12:49

Bisognerebbe che i tecnici italiani fossero abbastanza umili da accettare di “andare a bottega”...
Speriamo nell’ultima generazione

Se si rivolge a un tecnico straniero il Galles, credo che umilmente possiamo farlo anche noi
"Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema"

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”