Nuovo capitano dell'Italia

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21983
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da jpr williams » 13 dic 2019, 14:16

speartakle ha scritto:
13 dic 2019, 13:01
jpr williams ha scritto:
13 dic 2019, 12:43
Mi sembra evidente: si parla di scelte su se e come continuare la propria carriera: o ci limitamo a prendere atto di quello che un giocatore decide senza discuterne o se ne discutiamo abbiamo il diritto di essere d'accordo o meno dandone le motivazioni.
se c'è qualcuno che non ha rispetto per il grande Parisse sia il Parisse attuale che porta in giro una così mesta versione di sé stesso. Considero questo comportamento un'offesa al grande, anzi all'enorme giocatore che è stato.
non è che questo commento è un filo esagerato?
Ehm, sono due commenti, quindi non so a quale ti riferisci, ma siccome li ho fatti tutti e due io è segno che li ritenevo corretti, altrimenti non li avrei fatti.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Thed
Messaggi: 532
Iscritto il: 9 gen 2003, 0:00

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da Thed » 13 dic 2019, 16:16

jpr williams ha scritto:
13 dic 2019, 12:14

Io mi limito a constatare che la miglior partita degli ultimi due anni (parlo degli ultimi due anni perchè è da due anni che secondo me dovrebbe essere fuori dalla nazionale) che ho visto fare agli azzurri è stata quella contro l'Eire al 6N ultimo. E si, penso che la sua presenza danneggi i compagni in due possibili modi: per certi versi alcuni si "appoggiano" su di lui disimpegnandosi (diamo la palla a lui che è un campione e ci pensa lui) e per certi altri versi si sentono obbligati a giocare su di lui perchè lì dentro è il boss.
Non cerco di convincerti (ovviamente) e nemmeno credo sia lo stesso giocatore di dieci anni fa, credo sia ancora utile però. Capitano e sempre in campo? magari anche no ma da qui a inutile e dannoso non concordo, ad ogni modo son opinioni.. son come le palle, ognuno c'ha le sue e se le tiene :D

Volendo possiamo anche dire che "nonostante" Parisse in campo l'Italia ha vinto la partita segnando il maggior numero di mete/punti degli ultimi due anni ma non vuol dire molto, non si può sapere se ne avrebbero segnati di più con lui fuori o se contro l'Irlanda avrebbero improvvisamente giocato male quella partita che citi.. ma anche qui torna valido il discorso delle opinioni

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21983
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da jpr williams » 13 dic 2019, 16:21

Thed ha scritto:
13 dic 2019, 16:16
Non cerco di convincerti (ovviamente) e nemmeno credo sia lo stesso giocatore di dieci anni fa, credo sia ancora utile però. Capitano e sempre in campo? magari anche no ma da qui a inutile e dannoso non concordo, ad ogni modo son opinioni.. son come le palle, ognuno c'ha le sue e se le tiene :D


Beh, ma lo scopo del forum non è quello di convincere, ma di discutere e confrontare opinioni: non fossero diverse, sai che noia1
Thed ha scritto:
13 dic 2019, 16:16
Volendo possiamo anche dire che "nonostante" Parisse in campo l'Italia ha vinto la partita segnando il maggior numero di mete/punti degli ultimi due anni ma non vuol dire molto, non si può sapere se ne avrebbero segnati di più con lui fuori o se contro l'Irlanda avrebbero improvvisamente giocato male quella partita che citi.. ma anche qui torna valido il discorso delle opinioni
Se parli della partita contro la Russia poteva essere in campo chiunque. :wink:
Non mi sembra significativa.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Leinsterugby
Messaggi: 5550
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da Leinsterugby » 13 dic 2019, 19:43

Thed ha scritto:
12 dic 2019, 21:14
Fantastico come di due post si sia scelto solo una micro parte per farsene una ragione. Tranquillo, continua pure, torno nel silenzio
ma perche devi fare il passivo aggressivo. Ti ho solo spiegato perche' ho dato del patetico a Parisse
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

Garry
Messaggi: 10766
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da Garry » 13 dic 2019, 20:07

profetacciato ha scritto:
12 dic 2019, 17:24
Thed ha scritto:
12 dic 2019, 17:09
Non concordo con chi ha deciso che Parisse giochi male a prescindere ma anche fossi di quella corrente mi farebbe schifo dare del patetico a un uomo prima che giocatore. Tante volte ho l'impressione che i commenti più duri (qui o su altri siti) provengano da chi non ha mai provato quanto duro (e bello) sia stare in campo
è quello che penso anch'io
E anch’io
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Thed
Messaggi: 532
Iscritto il: 9 gen 2003, 0:00

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da Thed » 15 dic 2019, 10:01

Leinsterugby ha scritto:
13 dic 2019, 19:43
ma perche devi fare il passivo aggressivo. Ti ho solo spiegato perche' ho dato del patetico a Parisse
Passivo aggressivo sarebbe stato rilanciare con un'accusa, un'offesa incolpando te invece ho scelto di ignorare chi invece di spiegare le sue ragioni ha scelto di deridere una piccola parte di due interventi e di copia incollare una definizione, ponendosi con un atteggiamento di superiorità e visto che non sono interessato ad una gara a chi ce l'ha più lungo ho scelto di non proseguire.

Tra l'altro il riferimento a chi ha giocato o meno era solo per indicare il rispetto, non la conoscenza e nemmeno vedo una parte dei miei post in cui invito a far silenzio chi non ha praticato.

pilonepoltrone
Messaggi: 432
Iscritto il: 10 mar 2018, 13:10
Località: Un po' qua, un po' là

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da pilonepoltrone » 15 dic 2019, 11:16

my 2 cents: il Parisse di oggi sarebbe ancora utilissimo alla Nazionale come impact player e come "chioccia" (nel senso di quello che si mette a disposizione per insegnare tutto quello che sa ai più giovani). questa secondo me dovrebbe essere la proposta da fargli (nel modo giusto ovviamente, con i, rispetto che un grande campione merita anche se a fine carriera); a lui decidere se mettersi a disposizione oppure no. nel caso in cui dovesse rifiutare, addio. con rammarico, ma addio: le alternative ci sono (non sarebbero alternative al Parisse di 10 anni fa, ma a quello di oggi sì)

pilonepoltrone
Messaggi: 432
Iscritto il: 10 mar 2018, 13:10
Località: Un po' qua, un po' là

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da pilonepoltrone » 15 dic 2019, 11:20

per inciso, i miei complimenti e le mie scuse (per quello che je ne po' fregà) a Steyn: lo pensavo un giocatore troppo fragile mentalmente per poter giocare a certi livelli, ha dimostrato di essere capace di andare oltre questo limite. bravo!

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21983
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da jpr williams » 15 dic 2019, 11:51

My only cent: se proponi una cosa simile a Parisse te mena.
Un ruolo così avrebbe dovuto averlo due anni fa, ma nessuno ha mai avuto le palle di dirglielo.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

jaco
Messaggi: 6897
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da jaco » 15 dic 2019, 12:45

...pure!
Cosa manca a questo ragazzo per essere un "padrino" che non vuole abdicare?
Mo' me pare che se sta a esaggerà... :|

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21983
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da jpr williams » 15 dic 2019, 13:39

Ma dai, è ovvio che "te mena" era un paradosso: il succo è che uno come lui non lo vedo affatto disponibile ad accettare una cosa simile.
Una cosa che, ripeto, dovevano proporgli due anni fa: adesso secondo me non è più buono nemmeno per quello.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

pilonepoltrone
Messaggi: 432
Iscritto il: 10 mar 2018, 13:10
Località: Un po' qua, un po' là

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da pilonepoltrone » 15 dic 2019, 14:16

jpr williams ha scritto:
15 dic 2019, 13:39
Una cosa che, ripeto, dovevano proporgli due anni fa: adesso secondo me non è più buono nemmeno per quello.
questo anche a me pare eccessivo, jpr.

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9517
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da giuseppone64 » 15 dic 2019, 16:06

pilonepoltrone ha scritto:
15 dic 2019, 14:16
jpr williams ha scritto:
15 dic 2019, 13:39
Una cosa che, ripeto, dovevano proporgli due anni fa: adesso secondo me non è più buono nemmeno per quello.
questo anche a me pare eccessivo, jpr.
Mi fratello è così, eccessivo...
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21983
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da jpr williams » 15 dic 2019, 17:42

Si, sono eccessivo, ma qualcuno deve pur dirlo che anche 36 anni sono eccessivi per giocare a livello di TM e 6N, che sono un'altra storia rispetto a qualunque campionato.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

jaco
Messaggi: 6897
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da jaco » 15 dic 2019, 19:07

Sì, 36 non sono pochi, però a dirlo dovrà essere il CT. Il fatto è che per qualunque altro giocatore ci si appella al classico "il CT conosce lo stato di forma, le motivazioni ecc ecc e fa le convocazioni avendo più elementi di noi per giudicare" mentre ciò non vale per Parisse che è quello che "si autoconvoca, fomenta lo spogliatoio, suggestiona (nella migliore delle ipotesi) il CT"... ecco a me infastidisce questo. C'è qualcuno che dovrà decidere se convocare o meno Parisse. Io credo che non abbia nessun interesse a convocare una cariatide per giocare in 14 a fronte non si sa di quali minacce poi...
Sì 36 anni non sono pochi, intanto mi limito ad osservare che a Tolone Parisse gioca parecchio (80 min anche ieri in challenge) i suoi principali competitor a che livello giocano?

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”