Covid 19

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

30 min
Messaggi: 376
Iscritto il: 20 mar 2016, 11:27

Re: Covid 19

Messaggio da 30 min » 27 apr 2020, 19:05

La Cina e’ criticabile sotto molti aspetti: dittatura, mancanza delle liberta’ civili, disprezzo delle minoranze, imperialismo, occupazione del Tibet, etc. Pero’ nel caso del Coronavus a mio parere non puo’ essere criticata piu’ di tanto.
E’ vero che ha sottovalutato l’ infezione all’ inizio ma lo abbiamo fatto anche noi, e dopo di noi lo hanno fatto ad esempio UK e USA, nonostante avessero davanti quello che stava succedendo in Italia e Cina.
E’ anche vero che i loro dati non sono fedeli, ma probabilmente non lo sono nemmeno quelli dei paesi occidentali, tutti abbondantemente sottostimati. Con la differenza che i cinesi quando e’ cominciata la pandemia non avevano i test per la diagnosi di infezione da covid 19, un virus nuovo per l’ uomo, che sono stati sviluppati e prodotti in numero sufficiente solo in un secondo tempo.

Uomoz
Messaggi: 105
Iscritto il: 1 mag 2019, 11:36

Re: Covid 19

Messaggio da Uomoz » 27 apr 2020, 19:07

pilonepoltrone ha scritto:
27 apr 2020, 17:26
GrazieMunari ha scritto:
27 apr 2020, 17:20
Per dovere di cronaca, so che a molti starò ancora più sul cavolo perchè l'obiettività al giorno d'oggi è sempre più rara ma pazienza.
Penso qualcuno debba delle scuse al biondo, anche se dubito arriveranno.
Persino il giornale dei 30,000 curriculum ha dovuto ammettere che no, Trump non ha mai detto una cosa simile.

Nessuna «cura fai da te» con iniezioni di disinfettante. Trump in realtà proponeva uno studio
https://www.open.online/2020/04/25/coro ... -ha-detto/
Coronavirus (COVID-19) • Donald Trump • Fake news • Sanità • Scienze
Coronavirus. Donald Trump e le iniezioni di disinfettante per curare il Covid-19, ecco che cosa ha detto

SINTESI – In una conferenza stampa Donald Trump ha citato il disinfettante come elemento da studiare per una cura contro il Coronavirus. Non ha invitato le persone a curarsi da sole iniettandosi il disinfettante, ma domandava agli esperti se poteva essere un’idea da valutare e verificare.

“Vabbè, ma è Trump”, se anche questa non è vera non importa, lo sarà sempre un’altra.
infatti era un messaggio talmente chiaro ed inequivocabile che la casa produttrice del Lysol ha dovuto emettere un comunicato ufficiale per ricordare a tutti che i disinfettanti non dovevano essere nè ingeriti, nè iniettati.
https://www.nbcnews.com/politics/donald ... ts-n119158
sei l'uomo più potente del mondo, un minimo di raziocinio su quello che dici quando parli al paese no, eh?
Inoltre, a seguito delle dichiarazioni di Belli Capelli è successo anche che:
-Il numero verde per le emergenze del Maryland, a seguito delle affermazioni di Trump, ha ricevuto più di 100 chiamate riguardanti l’ingestione di disinfettante.
- Scott Gottleib, ex amministratore della Food and Drug Administration ha affermato in una nota che «non esiste alcuna circostanza» in cui una persona debba iniettarsi un disinfettante.

Una delle peculiarità che venivano esaltate dallo staff di Trump, secondo loro, era che lui e' capace di parlare semplice e diretto ai cittadini.
In realtà ogni sua dichiarazione ha sempre bisogno di smentite o rettifiche dai suoi sempre più imbarazzati collaboratori.

Non c'è proprio da fare nessuna scusa a lui ( tra l'altro gran fruitore del fake news via web).
C'è da augurarsi che si cavi di mezzo alla svelta.
www.blackoutrugby.com/it/home.php

pilonepoltrone
Messaggi: 435
Iscritto il: 10 mar 2018, 13:10
Località: Un po' qua, un po' là

Re: Covid 19

Messaggio da pilonepoltrone » 27 apr 2020, 19:09

Garry ha scritto:
27 apr 2020, 18:45
Piacenza e Parma sembravano in fase decisamente calante, ma oggi il nemico ha rialzato un po' la testa speriamo sia solo un caso
Sono cresciuti anche i ricoveri?

Garry
Messaggi: 11301
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Covid 19

Messaggio da Garry » 27 apr 2020, 19:11

pilonepoltrone ha scritto:
27 apr 2020, 19:09
Garry ha scritto:
27 apr 2020, 18:45
Piacenza e Parma sembravano in fase decisamente calante, ma oggi il nemico ha rialzato un po' la testa speriamo sia solo un caso
Sono cresciuti anche i ricoveri?
Non lo so, per queste province ho solo il dato dei contagiati, ma comunque Bonaccini a Piacenza ha lasciato le misure più restrittive, si vede che non ha ancora dati positivi, invece a Rimini le ha tolte
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Garry
Messaggi: 11301
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Covid 19

Messaggio da Garry » 27 apr 2020, 20:29

Se volete informazioni aggiornate sulle origini del Covid-19 e avete un po' di tempo a disposizione (è un po' lungo e richiede attenzione), vi consiglio questo articolo di Sandro Modeo: https://www.corriere.it/cronache/20_apr ... resh_ce-cp

Chiude (sia pure con un punto di domanda nel titolo) ogni discorso sulle teorie complottiste e sulle responsabilità dei laboratori di Wuhan. Dice che l'infezione in realtà sarebbe partita più a sud, che in realtà si tratta di tre ceppi che hanno una diversa aggressività, racconta ka storia della studiosa che per prima l'ha isolato, parla di Montagnier e del suo Nobel "abusivo", parla dei complottisti e degli "anticomplottisti compulsivi".

Quindi assolve i laboratori di Wuhan (solo 30 laboratori al mondo hanno il loro livello di sicurezza) ma non assolve i cinesi "sulle vere questioni inevase in Cina dai tempi della SARS: la questione dei wet markets, quasi insormontabile sia per le resistenze antropologico-culturali che per l’incidenza che avrebbe la loro chiusura sull’economia cinese, con un danno tale (75 miliardi di dollari e 14 milioni di disoccupati) da spingere alla clandestinità; e quella della mancanza di trasparenza politico-mediatica sulle origini (luoghi, modi, tempi) e sulla gestione della pandemia, già evidente ai tempi della SARS e recidiva con COVID-19, strutturale in un Paese che si ostina a non comprendere le ricadute globali di eventi «locali»".

Ottimo lavoro, a mio giudizio
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

zappatalpa
Messaggi: 7342
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Covid 19

Messaggio da zappatalpa » 27 apr 2020, 20:32

l'importante è che in italia non guariscano troppi
2mila alla volta al massimo, sennò tutto.questo lockdown mica si giiustifica :rotfl:

tonione
Messaggi: 4548
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: Covid 19

Messaggio da tonione » 27 apr 2020, 20:36

ora inseririrò una lunga intervista a pigi Battista che non è un santone, un mago o un politico. è un semplice giornalista. gli spunti di riflessione che propone mi erano noti da molto tempo ( chi avesse il tempo e la voglia vada a vedere dei dubbi sulla democrazia e la libertà e il sistema dittatoriale durante i primissimi esordi del virus ) ma non avevo rilanciato il tema per via di una certa aria conformista che spirava sottotraccia nella presente discussione. non sentitevi offesi da questa cosa, non c'è niente di male nel conformismo solo che non dovrebbe esautorare tutti gli argomenti ed essere il punto di vista finale di ogni pensiero. la libertà nel pensiero non dovrebbe essere stata proibita, chiusa e abolita. o no?

ci stiamo facendo dominare da un'oligarchia di tecnici che hanno come unico consiglio tecnico il seguente tecnicismo: stare a casa, lavarsi le mani e stare distanti. la stessa roba di cinquecento anni fa, mancano solo le maschere a becco d'uccello.

tonione
Messaggi: 4548
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: Covid 19

Messaggio da tonione » 27 apr 2020, 20:39

"...

Pierluigi Battista, storica firma del Corriere della Sera, si considera un «liberale preoccupato»: «La politica ha ceduto la sovranità a un' oligarchia tecnosanitaria e noi ci stiamo pericolosamente abituando all' illibertà».

Quindici task force, 450 esperti.

Le è chiara la catena di comando?

«C' era una volta l' utopia della Repubblica di Platone, con il re filosofo: non aveva nulla di democratico, ma almeno era un sapiente».


E adesso?

«Questi dell' oligarchia tecnosanitaria non sanno niente».

La democrazia però è salva.

«È sempre più indebolita».

Vede rischi di autoritarismo?

«Almeno nei regimi autoritari si creano sistemi di decisione rapidi ed efficaci, sul presupposto che chi comanda conosca cose che il popolo ignora. La nostra oligarchia tecnosanitaria è incredibilmente popolosa e tutta la sua presunta scienza si condensa in due raccomandazioni».

Quali?

«State a casa e lavatevi le mani».

Che poi, gli esperti, di cantonate ne hanno prese parecchie. C' è chi sostiene che l' errore della Lombardia sia stato di fidarsi dei protocolli nazionali sui tamponi, mentre il Veneto, che ha fatto test a tappeto infischiandosene delle direttive, ha quasi debellato il virus.


«È vero. E non si sono limitati a dire che bisognava limitare i tamponi. Walter Ricciardi, il burocrate delle linee guida dell' Oms, ha attaccato duramente il Veneto per qualcosa su cui era lui ad avere torto».


Come rimediare?

«Bisognava ammettere di aver sbagliato e chiedere scusa. Invece loro fanno finta di niente».

Un' emergenza di questa portata era imprevedibile.

«Quando dicono di essere stati travolti da un' ondata inattesa, mentono. Andrea Crisanti ha cominciato da gennaio a procurarsi i reagenti per fare i tamponi in Veneto. Adesso parlano di piano segreto, ma se c' è un virologo che aveva previsto tutto, significa che gli altri sono come minimo degli imprevidenti».

Pure i politici hanno sbagliato.

«Loro, però, avevano lo spettro delle chiusure, della crisi, il problema del consenso. Certo, con "Milano non si ferma", Beppe Sala ha sbagliato. Giorgio Gori ha sbagliato quando diceva di essere contrario alle zone rosse nella Bergamasca».


Dopo ha rinfacciato ad Attilio Fontana di non averle istituite.

«Anche Fontana ha sbagliato tante cose. Matteo Salvini voleva riaprire tutto subito. Giorgia Meloni s' era fatta un video in inglese per invitare i turisti a venire in Italia, perché era tutto sotto controllo. E Roberto Speranza».

Il ministro della Sanità.

«Andava in tv a dire: "I tamponi sono una fotografia istantanea. Uno risulta negativo e poi magari s' infetta il giorno dopo". Può darsi: ma intanto, per un caso del genere, scoprivi altri nove positivi».


I politici non li condanna?

«Ripeto: hanno ceduto sovranità a un' oligarchia tecnosanitaria - il comitato tecnico-scientifico, le task force - che ha dimostrato di non avere alcuna competenza».

Trincerarsi dietro l' oligarchia degli esperti non è servito?

«Il paradosso è che abbiamo rinunciato a un pezzo di democrazia, ma senza ottenere l' efficienza dei regimi autoritari».


Il primo atto della task force di Vittorio Colao è stato cercare di procurarsi lo scudo penale.

«Assurdo. Se è un organo solo consultivo, che senso ha? Però da un lato è comprensibile questa paura degli interventi della magistratura. Prenda le banche».

A che allude?

«Non erogano i prestiti, vogliono lo scudo penale».

Il problema non è la burocrazia?

«Se devi snellirla e limiti i controlli, poi rischi di prestare soldi a un' impresa in odore di mafia. Dopodiché, come ti difendi?».

Anche la scienza ha dei limiti.Forse il problema vero è che ci avevano convinti che avesse tutte le risposte bell' e pronte.

«Sì, ma questi presunti esperti sono sempre perentori. Nessuno, umilmente, ammette di non saperne un cacchio. Stanno lì a pontificare nei talk show e al massimo si schermiscono dietro il: "Nessuno lo può escludere, non è detto". Ma se non è detto, allora non dirlo!».

Perché si comportano così?

«Perché pur non capendoci nulla, quella di imporre le chiusure è la manifestazione di un potere».

Perciò insistono per prolungare il lockdown?

«No, non sono un complottista. Dico solo che quando finirà tutto, rimarranno senza più una tribuna. Non li vorremo più vedere. Nella clausura generalizzata, invece, loro sono il potere».

Diversi giuristi, intanto, contestano la condotta di Giuseppe Conte: limitare le libertà fondamentali via Dpcm, esautorando il Parlamento e pure il capo dello Stato.

Che ne pensa?

«Non essendo un giurista, non so se questi decreti siano incostituzionali. A occhio, mi pare di sì. Il punto però non è questo».

Qual è?

«L' abitudine all' illibertà. All' emergenza permanente».

Cioè?

«Da due mesi stiamo vivendo un esperimento sociale disumano».

Addirittura?

«Non abbiamo più vita sociale, di lavoro, un contatto con il mondo esterno. Siamo chiusi dentro quelle che a volte sono capsule, perché la stragrande maggioranza della gente non vive in delle regge».


Con quali conseguenze?

«Molta gente comincia a pensare: "Che fortuna che arrivino le forze dell' ordine sul quad a beccare uno che sta prendendo il sole in spiaggia!". "Ah, maledetti runner!". "Ah, maledetti bambini!"."Ah, maledetti cani!"».

Inquietante.

«E sento intellettuali sostenere che da tutto questo dobbiamo imparare una lezione. Ma quale lezione? Stiamo vivendo una condizione disumana».

Lei ha contestato l' idea di segregare gli anziani fino a dicembre.

«Una misura iniqua, inutile, vessatoria, odiosa, discriminatoria, insensata. Questi stessi over 60, che non dovrebbero mettere piede fuori di casa, secondo la legge Fornero, che peraltro io condivido, devono continuare a lavorare. Possono lavorare, ma per il resto sono una specie protetta?».

Un paradosso.

«Dire a queste persone che devono stare chiuse in casa fino a Natale induce alla depressione. Significa trattarle come strumenti».


Anche se è per il loro bene?

«Pure i lager, i gulag, i roghi dell' Inquisizione erano per il bene del popolo. Badi, non voglio fare paragoni del genere. È il principio a restare uguale: ti salvo da te stesso. È questa visione che mi terrorizza».

E l' incertezza sulla durata del cosiddetto distanziamento sociale la turba? Conte dice: «Fino al vaccino». Ma per alcuni il vaccino arriverà verso fine anno, altri parlano addirittura di due o tre anni...

«Infatti: non puoi dire alle persone "forse fino a settembre", "forse fino a Natale" Forse che? Il sessantacinquenne al quale mancano due anni per la pensione, che fa? Lo licenziano? E come campa? Ma con questo torniamo al discorso sulla cessione di sovranità».

Che intende?

«La democrazia presuppone che si decida tenendo conto della complessità della società. Ma se affidi le decisioni a gente che vede solo un pezzetto di realtà, ti ritrovi così».

Così come?

«Con un governo e una maggioranza parlamentare che non corrispondono alla maggioranza degli elettori. Con un' Europa che decide la politica economica a prescindere dalla volontà popolare: il Parlamento europeo, d' altronde, ha eletto la presidente della Commissione senza tener conto degli esiti del voto, visto che sono stati determinanti i consensi dei grillini. E con un' oligarchia che ti impedisce di muoverti da casa».


Alla luce di ciò, viene da chiedersi: la campagna mediatica imbastita sugli elicotteri che sgominavano le arrostate di Pasquetta, allora, serviva a distrarci dagli errori di governo ed esperti?

«Ma certo. Il meccanismo del capro espiatorio: chiunque viola il principio dello "state a casa" è un nemico del popolo. Se le cose vanno male, è colpa di chi va a correre, di chi porta a pisciare il cane, di chi tira fuori un bambino per fargli prendere aria. Pura vessazione.Un' ondata delatoria».

Addirittura?

«Non voglio apparire lassista, ma perché chiudere i parchi? Basta qualche agente che controlla se si creano assembramenti e che, eventualmente, li separa. Invece guardiamo a quei poliziotti come se stessero beccando un delinquente.Tanti posti di blocco con i mitra non si videro nemmeno ai tempi del rapimento di Aldo Moro».


In effetti, ci si potrebbe domandare: perché questi mezzi non si dispiegano nella lotta al crimine?

«Questo però è un discorso che non mi piace. Non mi piace il drone che presidia la città. Non voglio sacrificare la libertà nel nome della sicurezza».

Lo stesso vale per l' app che traccia i contagi?

«Io l' app la scaricherei. Mi sembra una misura ragionevole. Ma a due condizioni».

Quali?

«Che si facciano i test a tappeto. Altrimenti non servirà a nulla».

E poi?

«Il mio timore è che questa roba resti anche a emergenza finita».

Ovvero?

«Lo Stato moderno deve avere poteri limitati. Chi mi dice che tutto questo non sarà usato contro di me? Lo Stato non deve sapere tutto di me. Già sa troppo».

Sa troppo?

«Controlla i conti bancari, gli acquisti effettuati con le carte, con il Telepass può vedere dove sei andato, con le tessere dei supermercati magari può scoprire pure quello che mangi. Gli manca solo questa roba qua: seguirti con il drone e con l' app».

Tanto i dati già ce li sottraggono i big del Web

«Sono soggetti privati che li usano per la pubblicità. Qui si tratta di potere politico».

Ci garantiscono che il sistema rispetta le norme sulla privacy.

«E ci fidiamo? Nel Paese del trojan?»..."*

*Alessandro Rico per “la Verità”

Brules
Messaggi: 716
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Covid 19

Messaggio da Brules » 27 apr 2020, 20:43

https://elpais.com/sociedad/2020-04-27/ ... spana.html

In Spagna hanno convocato 36000 famiglie (90.000 persone in tutto) per fare test per avere una misura migliore della diffusione del virus. Per il 10/5 si aspettano una prima tornata di risultati.

Brules
Messaggi: 716
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Covid 19

Messaggio da Brules » 27 apr 2020, 20:51

tonione ha scritto:
27 apr 2020, 20:39
«Andava in tv a dire: "I tamponi sono una fotografia istantanea. Uno risulta negativo e poi magari s' infetta il giorno dopo". Può darsi: ma intanto, per un caso del genere, scoprivi altri nove positivi».

......

«No, non sono un complottista. Dico solo che quando finirà tutto, rimarranno senza più una tribuna. Non li vorremo più vedere. Nella clausura generalizzata, invece, loro sono il potere».

.......

Alla luce di ciò, viene da chiedersi: la campagna mediatica imbastita sugli elicotteri che sgominavano le arrostate di Pasquetta, allora, serviva a distrarci dagli errori di governo ed esperti?

«Ma certo. Il meccanismo del capro espiatorio: chiunque viola il principio dello "state a casa" è un nemico del popolo. Se le cose vanno male, è colpa di chi va a correre, di chi porta a pisciare il cane, di chi tira fuori un bambino per fargli prendere aria. Pura vessazione.Un' ondata delatoria».
/quote]
In barba alle regole del forum quoto per approvazione, in particolare questi 3 passaggi. L'ultimo e' da pelle d'oca ed e' facile trovare tristi analogie storiche.

Garry
Messaggi: 11301
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Covid 19

Messaggio da Garry » 27 apr 2020, 20:53

tonione ha scritto:
27 apr 2020, 20:36
... non avevo rilanciato il tema per via di una certa aria conformista che spirava sottotraccia nella presente discussione. non sentitevi offesi da questa cosa...
E' per quale motivo?
E' una tua impressione, nessuna offesa.
Io mi considero, anzi, sono, un anticonformista, ma non lo sono a tutti i costi.
Temo, e sottolineo TEMO, che ormai il vero anticonformista sia solo chi usa il cervello, visto che la maggioranza lo conserva inutilizzato in vista di tempi più propizi.
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

zappatalpa
Messaggi: 7342
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Covid 19

Messaggio da zappatalpa » 27 apr 2020, 21:05

tonione ha scritto:
27 apr 2020, 20:39
«L' abitudine all' illibertà. All' emergenza permanente».

«Da due mesi stiamo vivendo un esperimento sociale disumano».
ma è chiaro. e a molti italiani piace, diciamo la verità. guarda come è ringalluzzito il sandrobandito sul forum

jaco
Messaggi: 6948
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Covid 19

Messaggio da jaco » 27 apr 2020, 21:40

jpr williams ha scritto:
27 apr 2020, 16:04
Il motivo, invece, mi appare molto semplice e Conte lo ha spiegato.
L'annuncio avviene con una settimana di anticipo per dare a tutti gli interessati il tempo per predisporre i presidi necessari ad una riapertura in sicurezza.
Insomma, credo sia meglio avere una settimana di tempo per prepararsi piuttosto che sentire la domenica sera "domani aprite".
Apre chi è in grado di farlo in sicurezza, oggi come il 4 maggio: non è che si dice DOVETE aprire ma POTETE chi non può aprire il 27 apre il 28 o il 30 o il 4.
Sto "pronti... partenza... via!" mi sembra inutile, non lo capisco anche perché per altre attività non ci si è posti sto problema

Soidog
Messaggi: 1135
Iscritto il: 6 feb 2017, 14:14

Re: Covid 19

Messaggio da Soidog » 27 apr 2020, 21:51

https://www.bbc.com/news/amp/world-aust ... ssion=true
C'è forte pressione sulla Cina per eliminare il consumo incontrollato di animali selvatici, venduti nei famigerati wet markets, in modo da evitare la trasmissione di virus all'uomo

Brules
Messaggi: 716
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Covid 19

Messaggio da Brules » 27 apr 2020, 22:05

jaco ha scritto:
27 apr 2020, 21:40
jpr williams ha scritto:
27 apr 2020, 16:04
Il motivo, invece, mi appare molto semplice e Conte lo ha spiegato.
L'annuncio avviene con una settimana di anticipo per dare a tutti gli interessati il tempo per predisporre i presidi necessari ad una riapertura in sicurezza.
Insomma, credo sia meglio avere una settimana di tempo per prepararsi piuttosto che sentire la domenica sera "domani aprite".
Apre chi è in grado di farlo in sicurezza, oggi come il 4 maggio: non è che si dice DOVETE aprire ma POTETE chi non può aprire il 27 apre il 28 o il 30 o il 4.
Sto "pronti... partenza... via!" mi sembra inutile, non lo capisco anche perché per altre attività non ci si è posti sto problema
Una parziale scusante potrebbe essere che liberalizzando da oggi a domani qualcuno potrebbe aprire anche senza essere totalmente in regola (" eh ma mancava quello, eh ma io ho capito cosi etc.).
Tuttavia io credo che sia piu' un test sull'opinione pubblica.

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”