La caduta finale dal Tier 1

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Aironifan
Messaggi: 1349
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Aironifan » 3 nov 2020, 18:10

jpr williams ha scritto:
3 nov 2020, 13:27

Direi che sta funzionando a meraviglia. Fioccano vittorie come neve nel Sahara
Non è detto che il miglior metodo funzioni. Dalle rape non si cava sangue. E si vede noi italiani siamo rape, per il rugby.

Sul fatto che però la strada del campionato domestico sia una palese sciocchezza, non si discute. E' lapalissiano che bisogna giocare regolarmente con i più forti, per raggiungere il livello giusto. LAPALISSIANO.
Non vale la pena neanche discurterne perchè è assolutamente RIDICOLO sostenere il contrario.

Come se poi non ce ne fosse la riprova :lol: Basta tornare ai bei tempi del Viadana, per vedere che belle prestazioni facevamo, contro le grandi d'Europa. E non erano neanche le corazzate di oggi! Ma via! Ma di che stiamo a parlare? :lol:

Aironifan
Messaggi: 1349
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Aironifan » 3 nov 2020, 18:13

Adryfrentzen ha scritto:
3 nov 2020, 13:37
Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 11:32
Ma basta con queste cavolate!
L'unico modo per mettersi alla pari con quelli forti, è giocarci contro regolarmente. E' talmente ovvio che discuterne, è ridicolo!
I risultati parlano chiaro!
Ah, beh. infatti me le ricordo le imprese corsare del Calvisano e del Viadana, in Europa, quando c'era il top 10! :lol:

Ah! Ah! ah!... Ma per favore! Ma ci stiamo tutti a prendere in giro?
Ma è una discussione seria, questa? :lol:

Garry
Messaggi: 14772
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Garry » 3 nov 2020, 18:39

Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 18:13

Ah, beh. infatti me le ricordo le imprese corsare del Calvisano e del Viadana, in Europa, quando c'era il top 10! :lol:
Oltretutto imbottiti di atleti non di formazione italiana
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Aironifan
Messaggi: 1349
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Aironifan » 3 nov 2020, 18:56

Garry ha scritto:
3 nov 2020, 18:39
Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 18:13

Ah, beh. infatti me le ricordo le imprese corsare del Calvisano e del Viadana, in Europa, quando c'era il top 10! :lol:
Oltretutto imbottiti di atleti non di formazione italiana
Infatti. La differenza la si vede proprio con i giovani. E' quella la cartina di tornasole.

(e ora stai a vedere che salta fuori qualcuno che dice che i vari Rizzi, Lamaro, Garbisi, Cannone, son forti perchè hanno giocato la domestic league! :lol: )

Garry
Messaggi: 14772
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Garry » 3 nov 2020, 19:05

Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 18:56
Garry ha scritto:
3 nov 2020, 18:39
Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 18:13

Ah, beh. infatti me le ricordo le imprese corsare del Calvisano e del Viadana, in Europa, quando c'era il top 10! :lol:
Oltretutto imbottiti di atleti non di formazione italiana
Infatti. La differenza la si vede proprio con i giovani. E' quella la cartina di tornasole.

(e ora stai a vedere che salta fuori qualcuno che dice che i vari Rizzi, Lamaro, Garbisi, Cannone, son forti perchè hanno giocato la domestic league! :lol: )
Già sentito, e aggiungi anche Minozzi
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Avatar utente
Adryfrentzen
Messaggi: 2507
Iscritto il: 31 gen 2018, 12:42
Località: Londra, UK

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Adryfrentzen » 3 nov 2020, 19:12

Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 18:56
Infatti. La differenza la si vede proprio con i giovani. E' quella la cartina di tornasole.

(e ora stai a vedere che salta fuori qualcuno che dice che i vari Rizzi, Lamaro, Garbisi, Cannone, son forti perchè hanno giocato la domestic league! :lol: )
No, sono bravi ANCHE perché hanno giocato nel campionato domestico. Non certo perché giocano una volta l'anno al Mondiale di categoria in cui abbiamo cominciato a fare decentemente da 3 anni a sta parte (per la cronaca è sufficiente vincerne 2 ne). Il 6 Nazioni ha regalato gioie ma vorrei sommessamente ricordare la prestazione non esattamente brillante di quest'anno (mica di 20 anni fa) in cui siamo riusciti a perdere all'ultimo minuto con la "schifosa" Scozia al momento relegata al Trophy.

Se con questo vogliamo avere la "cartina tornasole" allora ho capito perché siamo nei bassifondi dei bassifondi delle Tier1 va là. Vedasi altre squadre alla voce "programmazione" e soprattutto "risultati" (tipo Exeter, Connacht).

Garry: eh sì Minozzi è arrivato alle Zebre che non sapeva fare neanche la O col bicchiere. Poi mago Bradley trac l'ha trasformato in cigno.

Garry
Messaggi: 14772
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Garry » 3 nov 2020, 19:22

Adryfrentzen ha scritto:
3 nov 2020, 19:12

Garry: eh sì Minozzi è arrivato alle Zebre che non sapeva fare neanche la O col bicchiere. Poi mago Bradley trac l'ha trasformato in cigno.
Bravo, ci mancava questa, alla collezione "travisamenti di quello che uno scrive per metterlo in ridicolo".
Fa parte del capitolo "Buzzurri da social" ed era un po' che non trovavo aggiornamenti. Grazie
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Garry
Messaggi: 14772
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Garry » 3 nov 2020, 19:28

Adryfrentzen ha scritto:
3 nov 2020, 19:12
...Non certo perché giocano una volta l'anno al Mondiale di categoria in cui abbiamo cominciato a fare decentemente da 3 anni a sta parte
LEGGI: Siamo migliorati
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Aironifan
Messaggi: 1349
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Aironifan » 3 nov 2020, 19:34

Adryfrentzen ha scritto:
3 nov 2020, 19:12
Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 18:56
Infatti. La differenza la si vede proprio con i giovani. E' quella la cartina di tornasole.

(e ora stai a vedere che salta fuori qualcuno che dice che i vari Rizzi, Lamaro, Garbisi, Cannone, son forti perchè hanno giocato la domestic league! :lol: )
No, sono bravi ANCHE perché hanno giocato nel campionato domestico.
ANCHE, è una cosa. SOLO, è un'altra.
Questi giovani, senza l'effetto emulazione dovuto al veder giocare il 6N e la Celtic, secondo te venivano fuori lo stesso dai campionatelli nazionali?
Ma fammi il piacere! :lol:

Ma bisogna essere miopi forte per illudersi che un movimento asfittico come il rugby nostrano, produrrebbe giocatori, abbandonato a se stesso, tra le mura domestiche.
Ma pensi che un campionato di TOP 10 se lo guarderebbe qualcuno? ma a chi farebbe da traino? A chi?
ma via, su!

Soidog
Messaggi: 1436
Iscritto il: 6 feb 2017, 14:14

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Soidog » 3 nov 2020, 19:35

Adryfrentzen ha scritto:
3 nov 2020, 19:12
Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 18:56
Infatti. La differenza la si vede proprio con i giovani. E' quella la cartina di tornasole.

(e ora stai a vedere che salta fuori qualcuno che dice che i vari Rizzi, Lamaro, Garbisi, Cannone, son forti perchè hanno giocato la domestic league! :lol: )
No, sono bravi ANCHE perché hanno giocato nel campionato domestico. Non certo perché giocano una volta l'anno al Mondiale di categoria in cui abbiamo cominciato a fare decentemente da 3 anni a sta parte (per la cronaca è sufficiente vincerne 2 ne). Il 6 Nazioni ha regalato gioie ma vorrei sommessamente ricordare la prestazione non esattamente brillante di quest'anno (mica di 20 anni fa) in cui siamo riusciti a perdere all'ultimo minuto con la "schifosa" Scozia al momento relegata al Trophy.

Se con questo vogliamo avere la "cartina tornasole" allora ho capito perché siamo nei bassifondi dei bassifondi delle Tier1 va là. Vedasi altre squadre alla voce "programmazione" e soprattutto "risultati" (tipo Exeter, Connacht).

Garry: eh sì Minozzi è arrivato alle Zebre che non sapeva fare neanche la O col bicchiere. Poi mago Bradley trac l'ha trasformato in cigno.
Il Top 10 per molti giocatori è una tappa intermedia utile e necessaria, ma occorre fare qualche puntualizzazione.
Con la Scozia Under 20 quest'anno l'Italia ha giocato con assenze importanti, mancavano sicuramente almeno Alongi e Varney ( non poca roba ) e l'arbitraggio non fu proprio di quelli esaltanti.
Bradley è un allenatore che sa insegnare ai giocatori, cosa indispensabile per quelli usciti dall'Accademia qualche anno fa rispetto a quelli delle ultime annate che, obiettivamente, affrontano il Pro 14 con basi migliori adattantosi più velocemente al professionismo.
Minozzi era determinante in Eccellenza, è migliorato alle Zebre tanto da meritarsi un contratto agli Wasps dove continua a progredire. Non ha fatto il salto diretto.
Ma non sono i giocatori talentuosi come lui a dover essere presi quale metro di giudizio, bensì quelli più vicini allo standard medio.
Tipo Bruno, che l'anno scorso iniziò la stagione con prestazioni molto insufficienti in difesa e in seguito è migliorato tanto nel fondamentale. Ieri sera ha dimostrato che se continua a progredire può aspirare ad una convocazione in Nazionale.

Garry
Messaggi: 14772
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Garry » 3 nov 2020, 19:46

Soidog ha scritto:
3 nov 2020, 19:35

Il Top 10 per molti giocatori è una tappa intermedia utile e necessaria, ma occorre fare qualche puntualizzazione.
Con la Scozia Under 20 quest'anno l'Italia ha giocato con assenze importanti, mancavano sicuramente almeno Alongi e Varney ( non poca roba ) e l'arbitraggio non fu proprio di quelli esaltanti.
Scusa se ti distraggo da questa discussione di altissimo profilo, ma vorrei un parere tecnico su una mia impressione che nessuno per la verità ha mai dichiarato esplicitamente.
Mi sono fatto l'idea che il focus della nostra U20 tutti gli anni sia più sul mondiale che sul Sei Nazioni. Sarà che al mondiale non si può fallire perché c'è il rischio della retrocessione, però mi sembra che il 6N venga utilizzato quasi come preparazione della squadra al mondiale.

Può essere così, anche se nessuno in federazione lo dirà mai?
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Garry
Messaggi: 14772
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Garry » 3 nov 2020, 19:52

Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 19:34
Adryfrentzen ha scritto:
3 nov 2020, 19:12
Aironifan ha scritto:
3 nov 2020, 18:56
Infatti. La differenza la si vede proprio con i giovani. E' quella la cartina di tornasole.

(e ora stai a vedere che salta fuori qualcuno che dice che i vari Rizzi, Lamaro, Garbisi, Cannone, son forti perchè hanno giocato la domestic league! :lol: )
No, sono bravi ANCHE perché hanno giocato nel campionato domestico.
ANCHE, è una cosa. SOLO, è un'altra.
Questi giovani, senza l'effetto emulazione dovuto al veder giocare il 6N e la Celtic, secondo te venivano fuori lo stesso dai campionatelli nazionali?
Ma fammi il piacere! :lol:

Ma bisogna essere miopi forte per illudersi che un movimento asfittico come il rugby nostrano, produrrebbe giocatori, abbandonato a se stesso, tra le mura domestiche.
Ma pensi che un campionato di TOP 10 se lo guarderebbe qualcuno? ma a chi farebbe da traino? A chi?
ma via, su!
Questo però è maramaldeggiare.
Se vuoi chiudere completamente la discussione basta che citi un dato: i minuti di gioco effettivo delle partite. Quelli del nostro campionato sono ridicoli, se rapportati all'alto livello. E si vorrebbe proiettare un atleta dal Top10 al Sei Nazioni? Tuffo carpiato con triplo avvitamento rovesciato e volo d'angelo direttamente sotto alla doccia della piscina?
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Squilibrio
Messaggi: 4768
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Squilibrio » 3 nov 2020, 20:18

jpr williams ha scritto:
3 nov 2020, 14:59
Vabbeh, allora dobbiamo proprio morire tenendoci sta sbobba.
Bella consolazione. Vien quasi da tifare per il meteorite.
Forse noi comuni mortali tifosi ne abbiamo viste troppe e ormai siamo rassegnati, sappiamo che è difficile cambiare rotta cambiando le persone che non vanno in unq qualsiasi sistema celtic o no celtic che sia

Avatar utente
Adryfrentzen
Messaggi: 2507
Iscritto il: 31 gen 2018, 12:42
Località: Londra, UK

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Adryfrentzen » 3 nov 2020, 20:50

Garry ha scritto:
3 nov 2020, 19:22
Adryfrentzen ha scritto:
3 nov 2020, 19:12

Garry: eh sì Minozzi è arrivato alle Zebre che non sapeva fare neanche la O col bicchiere. Poi mago Bradley trac l'ha trasformato in cigno.
Bravo, ci mancava questa, alla collezione "travisamenti di quello che uno scrive per metterlo in ridicolo".
Fa parte del capitolo "Buzzurri da social" ed era un po' che non trovavo aggiornamenti. Grazie
Penso (ma dopo le frecciatine varie ed eventuali sto cambiando lentissimamente idea) tu sia sufficientemente intelligente per capire che era banalmente un paragone appositamente esagerato. Come per dire che prima non valeva niente, non viene da un vivaio (Valsugana), non sapeva fare nulla, non un TRAVISARE. Se non sono di livello per la conversazione me ne dolgo. Hai già un nomignolo pure per me da utilizzare come frecciatina di tanto in tanto come ti è solito fare con altri? :D
Mi fa solo un po' sorridere/tenerezza sentire il rumore delle unghie sui vetri di chi vuole difendere il risultato di qualcosa semplicemente indifendibile o quantomento vagamente contestabile. Invece no QUESTA E' LA VIA (cit.).

Ad ogni modo nessuno penso qui dice "ok molliamo tutto IN FAVORE del Top10". Chiunque abbia guardato più di due partite sa che non è la via. Ne convengo tuttavia che in tanti anni di alto livello questo è risultato bon allora forse (FORSE) c'è qualcosinainaina da cambiare o che non va. Voi dite: o la minestra o fuori dalla finestra.
Poi oh, se in 20 anni un paio di partite vinte con la U20 figurano come decisi miglioramenti per l'intero movimento allora bon ok sono super felice (per voi).

Garry
Messaggi: 14772
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: La caduta finale dal Tier 1

Messaggio da Garry » 3 nov 2020, 20:54

Adryfrentzen ha scritto:
3 nov 2020, 20:50
Garry ha scritto:
3 nov 2020, 19:22
Adryfrentzen ha scritto:
3 nov 2020, 19:12

Garry: eh sì Minozzi è arrivato alle Zebre che non sapeva fare neanche la O col bicchiere. Poi mago Bradley trac l'ha trasformato in cigno.
Bravo, ci mancava questa, alla collezione "travisamenti di quello che uno scrive per metterlo in ridicolo".
Fa parte del capitolo "Buzzurri da social" ed era un po' che non trovavo aggiornamenti. Grazie
Penso (ma dopo le frecciatine varie ed eventuali sto cambiando lentissimamente idea) tu sia sufficientemente intelligente per capire che era banalmente un paragone appositamente esagerato.
Certo che si capiva, ma non si fa.
In una conversazione tranquilla, non aggressiva, non ostile a priori, NON SI FA COSI'.
Possibile che tu non lo sappia?
Non credo, e allora perché?
Come avrebbe dovuto proseguire la conversazione?
"Non ho mai scritto quella roba lì"
"E, però in pratica era quello che intendevi dire"
"No"
"E invece sì, siccativa benissimo"
ecc...
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”