Ricette

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
Rispondi
aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Ricette

Messaggio da aperturaestremo » 21 nov 2014, 23:45

Invito qui tutti gli amici (e anche i "nemici", rugbisticamente parlando) della palla ovale che come me si dilettano ai fornelli (con risultati sicuramente migliori dei miei....) a postare le loro ricette, io adoro cucinare e sperimentare, e condividere i miei pochi successi e tanti fallimenti con vari commensali. Potete postare non solo ricette inedite, anzi anche ricette pubblicate se le avete provate e vi piacciono molto (cosa non scontata: molte ricette da libro spesso si rivelano o difficilissime per gli ingredienti o deludenti) citando in questo caso la fonte, o vostre rielaborazioni di classici della cucina, o ricette che avete imparato viaggiando, insomma tutto cio' che a tavola vi da' gioia.

W il rugby e la buona tavola.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19849
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Ricette

Messaggio da jpr williams » 22 nov 2014, 9:40

...a patto che non si tratti di ricette inglesi: quelli mangiano malissimo e cucinano anche peggio; mai mangiato peggio che nella perfida Albione in vita mia :x
Oggi ho da fare le fiorentine, ma da domani posterò qualcosa :P
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19849
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Ricette

Messaggio da jpr williams » 23 nov 2014, 12:52

Non mi ritengo un cuoco (più un mangiatore :oops: ) e quindi non mi cimento mai con piatti elaborati e complessi dei quali non sono all’altezza. Però sono convinto che, anche nelle preparazioni semplici, la cura dei particolari sia importante: inutile imbastire bellissime combinazioni di schemi elaborati se, poi, si fanno errori di handling, tanto per intenderci. Quindi ecco a voi la “mia” bistecca alla fiorentina, cucinata ieri per alcuni amici toscani in visita.
Innanzitutto la scelta degli ingredienti e, con tale termine, intendo davvero molte cose, come vedrete.
La carne, innanzitutto: qui non si transige perché il taglio deve essere rigorosamente filetto più controfiletto con l’osso, solo ed esclusivamente di manzo o vitellone preferibilmente di razza chianina (come ieri grazie agli amici toscani), ma sono ottime anche la fassona piemontese e la marchigiana. Non si transige nemmeno sullo spessore: almeno tre dita, sennò non se ne fa nulla, e il peso di almeno 1,4 kg. per bistecca.
Cottura rigorosamente alla brace: se si usa una carne così nobile non si deve mancargli di rispetto :evil: con una banale bistecchiera sul fornello. Se possibile usare solo legna e non carbonella per evitare il rischio di fuliggine su carni così delicate. Io preferisco legna di carpino e robinia, che hanno il merito di fare un fumo grigio e profumato. Un ramo di alloro con foglie fresche, olio extravergine di oliva toscano o, al limite, umbro, ma comunque un olio “robusto”. Sale fino, sale grosso e pepe nero in grani.
La carne deve essere a temperatura ambiente, nuda e cruda senza alcuna forma di salamoia o salatura. Preparo il suolo di braci con pazienza (almeno un’ora prima di iniziare la cottura vera e propria) per arrivare al momento in cui le fiamme sono scomparse e le braci cominciano ad imbiancare. Naturalmente la griglia deve essere stata esposta al fuoco e al calore sin dall’inizio per ripulirsi col fuoco e diventare assolutamente rovente. Suggerisco di non usare ne’ carta di giornale, né diavoline come "starter" per il braciere: io uso un tipo di diavolina “artigianale” petrol-free che fa mia moglie con carta, cotone e cera e legna minuta secca: vi assicuro che attacca che è una meraviglia senza fare gli sgradevoli fumi e odori prodotti da giornali e diavoline. Quando la brace è al punto detto, metto sulle braci il ramo d’alloro con foglie spezzato e, esaurita la fiamma, finalmente la carne sulla griglia rovente. Cottura di 5 minuti su un lato, poi girare, salare la parte cotta con sale fino.
Altri 5 minuti, poi togliere la carne dalla griglia, posarla su un tagliere di legno (tollerate ceramica o coccio, assolutamente verboten il metallo) e salare anche l’altra parte. A questo punto pazientare: la carne deve stare in forno a bassa temperatura, diciamo 50°, per una decina di minuti, nei quali i succhi interni si stabilizzano senza cuocere. Nel frattempo io ieri disponevo di pane sciapo con il quale ho fatto un po’ di bruschetta classica con aio e oio, ma anche con lenticchie e con pomodoro. Togliere la carne dal forno e versare un filo d’olio per lato più qualche grano di pepe e qualche cristallo di sale grosso. Sulla mia tavola, normalmente, accompagno con una doppia scelta di vini: una “classica” ed una suggerita da…come mi gira e mi suggerisce il mio gusto. Ieri ovvio Chianti classico “gallo nero”, cui ho aggiunto un mio pallino “locale”: Botticino docg, vigna “Pià de la tesa”, produzione di un mio amico (devo dire che è piaciuto molto agli amici toscani), con tannicità adeguata a un piatto "grasso".
Aggiungo un ultimo, decisivo, ingrediente per un pranzo come questo: tre, quattro buoni amici intorno al tavolo, non di più che si fa caciara (nel qual caso meglio una spaghettata o una pizzata) con voglia di far conversazione rilassata senza problemi di tempo: questo ingrediente è imprescindibile! :P
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
gcruta
Messaggi: 4068
Iscritto il: 23 mag 2006, 7:52

Re: Ricette

Messaggio da gcruta » 23 nov 2014, 14:34

APPLAUSI
Tuco: "Ci... ci ri... rivedre..."
Il Biondo: "Ci rivedremo, idioti. E' per te."

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Ricette

Messaggio da aperturaestremo » 23 nov 2014, 16:13

gcruta ha scritto:APPLAUSI
Anche da me, jpr. Sei un grande.

m.map
Messaggi: 1113
Iscritto il: 22 ago 2006, 13:09

Re: Ricette

Messaggio da m.map » 23 nov 2014, 18:28

applaudo anch'io, soprattutto per il mancato uso della diavolina, che odio con tutto il cuore.
se non si è capaci di accendere il fuoco sia nel camino, sia nel barbecue, sia da qualunque
altra parte – purchè non sia sott'acqua – si vada a mangiare la carne alla brace al ristorante
(dove magari usano proprio la diavolina…)
e comunque, io oggi mi sono fatto la polenta, ne ho preso una porzione abbondante e l'ho
ripassata in padella con burro e gorgonzola al tartufo (abbondante anche questo).
vino: gutturnio.
più semplice di così, nun se po'.
buon rugby e buon appetito a tutti

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19849
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Ricette

Messaggio da jpr williams » 24 nov 2014, 10:12

m.map ha scritto:applaudo anch'io, soprattutto per il mancato uso della diavolina, che odio con tutto il cuore.
se non si è capaci di accendere il fuoco sia nel camino, sia nel barbecue, sia da qualunque
altra parte – purchè non sia sott'acqua – si vada a mangiare la carne alla brace al ristorante
(dove magari usano proprio la diavolina…)
e comunque, io oggi mi sono fatto la polenta, ne ho preso una porzione abbondante e l'ho
ripassata in padella con burro e gorgonzola al tartufo (abbondante anche questo).
vino: gutturnio.
più semplice di così, nun se po'.
buon rugby e buon appetito a tutti
Per te e per tutti gli amici che detestano le cose tossiche e inquinanti per l'ambiente, per il gusto e per la salute, linko la pagina del blog di mia moglie che spiega come fare delle diavoline ecologiche e persino più efficaci di quelle tossichimiche.

http://smgeesbrug.blogspot.it/

Una curiosità: gutturnio fermo o mosso?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Ricette

Messaggio da aperturaestremo » 24 nov 2014, 16:56

m.map ha scritto:applaudo anch'io, soprattutto per il mancato uso della diavolina, che odio con tutto il cuore.
se non si è capaci di accendere il fuoco sia nel camino, sia nel barbecue, sia da qualunque
altra parte – purchè non sia sott'acqua – si vada a mangiare la carne alla brace al ristorante
(dove magari usano proprio la diavolina…)
e comunque, io oggi mi sono fatto la polenta, ne ho preso una porzione abbondante e l'ho
ripassata in padella con burro e gorgonzola al tartufo (abbondante anche questo).
vino: gutturnio.
più semplice di così, nun se po'.
buon rugby e buon appetito a tutti
e anche questa la provero' presto. Splendido!

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Ricette

Messaggio da aperturaestremo » 24 nov 2014, 16:57

jpr williams ha scritto:
m.map ha scritto:applaudo anch'io, soprattutto per il mancato uso della diavolina, che odio con tutto il cuore.
se non si è capaci di accendere il fuoco sia nel camino, sia nel barbecue, sia da qualunque
altra parte – purchè non sia sott'acqua – si vada a mangiare la carne alla brace al ristorante
(dove magari usano proprio la diavolina…)
e comunque, io oggi mi sono fatto la polenta, ne ho preso una porzione abbondante e l'ho
ripassata in padella con burro e gorgonzola al tartufo (abbondante anche questo).
vino: gutturnio.
più semplice di così, nun se po'.
buon rugby e buon appetito a tutti
Per te e per tutti gli amici che detestano le cose tossiche e inquinanti per l'ambiente, per il gusto e per la salute, linko la pagina del blog di mia moglie che spiega come fare delle diavoline ecologiche e persino più efficaci di quelle tossichimiche.

http://smgeesbrug.blogspot.it/

Una curiosità: gutturnio fermo o mosso?
Il blog e' una miniera di informazioni, grazie jpr. Molto interessante non solo la diavolina, ma anche le salviettine umidificate e il detersivo lavastoviglie.

m.map
Messaggi: 1113
Iscritto il: 22 ago 2006, 13:09

Re: Ricette

Messaggio da m.map » 24 nov 2014, 20:52

jpr williams ha scritto:Una curiosità: gutturnio fermo o mosso?
mosso

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19849
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Ricette

Messaggio da jpr williams » 25 nov 2014, 9:54

aperturaestremo ha scritto:
jpr williams ha scritto:
m.map ha scritto:applaudo anch'io, soprattutto per il mancato uso della diavolina, che odio con tutto il cuore.
se non si è capaci di accendere il fuoco sia nel camino, sia nel barbecue, sia da qualunque
altra parte – purchè non sia sott'acqua – si vada a mangiare la carne alla brace al ristorante
(dove magari usano proprio la diavolina…)
e comunque, io oggi mi sono fatto la polenta, ne ho preso una porzione abbondante e l'ho
ripassata in padella con burro e gorgonzola al tartufo (abbondante anche questo).
vino: gutturnio.
più semplice di così, nun se po'.
buon rugby e buon appetito a tutti
Per te e per tutti gli amici che detestano le cose tossiche e inquinanti per l'ambiente, per il gusto e per la salute, linko la pagina del blog di mia moglie che spiega come fare delle diavoline ecologiche e persino più efficaci di quelle tossichimiche.

http://smgeesbrug.blogspot.it/

Una curiosità: gutturnio fermo o mosso?
Il blog e' una miniera di informazioni, grazie jpr. Molto interessante non solo la diavolina, ma anche le salviettine umidificate e il detersivo lavastoviglie.
Mia moglie ringrazia; per parte mia ti segnalo nel blog la stratosferica composta di cipolle, eccezionale accompagnamento do formaggi stagionati e di carattere, cui abbinerei un Malvasia delle Lipari o un Passito di Ramandolo. Provare per credere, come diceva quello :P
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Ricette

Messaggio da aperturaestremo » 25 nov 2014, 10:41

jpr williams ha scritto: Mia moglie ringrazia; per parte mia ti segnalo nel blog la stratosferica composta di cipolle, eccezionale accompagnamento do formaggi stagionati e di carattere, cui abbinerei un Malvasia delle Lipari o un Passito di Ramandolo. Provare per credere, come diceva quello :P
Sono io che ringrazio la scrittrice del blog. Provero' quanto prima la composta di cipolle, e ringrazio di cuore per i suggerimenti enologi. Ti ricordo che, nonostante io tifi Inghilterra, la partita che mi fece innamorare del rugby vide i gallesi sbancare Twickenham 21-6, 17 gennaio 1976, con JPR -che non credo abbia mai perso in vita sua in test match contro i bianchi- che segno' due mete. E, a proposito di tifo strano anche se calcistico, ieri mio figlio (7 anni) e' arrivato da me con un "tatuaggio" a pennarello sul braccio: "forza Roma". Ma si puo'? Mi consolero' con la composta di cipolle.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19849
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Ricette

Messaggio da jpr williams » 25 nov 2014, 18:03

Mi rendo conto che, per quanto sia paradossale, un post "rugbystico" risulta OT in questo contesto, ma, in fondo, questa sezione è all'insegna della libertà.
Perciò ti linko la partita integrale che, nel 1973, mi fece innamorare del rugby e di JPR.
Te ne consiglio la visione integrale, ne vale veramente la pena.

http://youtu.be/89h49kubZI4
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

m.map
Messaggi: 1113
Iscritto il: 22 ago 2006, 13:09

Re: Ricette

Messaggio da m.map » 30 nov 2014, 12:41

visto che siamo nella sezione 'chiamate la neuro', credo che non rischierò cartellini per antigioco.
ieri un amico mi ha regalato una bottiglia di lambrusco, provenienza langhirano
e io, dopo la partita pro recco-reggio emilia sono andato a fare provvista di focaccia al formaggio
dal miglior produttore di recco. lo so che non vale, non l'ho fatta io, per cui mi permetto di segnalarvi un sito
interessante alquanto:
http://vivalafocaccia.com/
è molto ben fatto, e seguendo le istruzioni si riescono a fare delle buone cose (se non alla prima, almeno alla seconda)
buon appetito!!!

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19849
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Ricette

Messaggio da jpr williams » 10 dic 2014, 9:24

Oggi posto una ricettina semplice semplice per un primo. Una ricetta nata per caso in una di quelle circostanze che sembrano uno stereotipo e, invece, accadono davvero. Un amico viene a trovarmi e la chiacchiera si allunga ben oltre le previsioni; arriva quasi ora di cena. Che si fa? Ti fermi a mangiare un boccone? Perchè no. Frigo semivuoto? Usiamo quello che c'è. Risultato? Poco c'è mancato che ci si leccasse la pentola :shock: :!:
Allora, prendiamo una zucchina e la tagliamo a sfilaccini sottili sottili.
Un pò di champignon freschi (non usare funghi più pregiati e saporiti, tipo porcini, per intenderci: in un condimento così delicato ammazzerebbero il resto degli ingredienti).
Olio extravergine: ne consiglio uno delicato, tipo quello ligure o quello (buonissimo, credetemi) del Lago di Garda.
Prezzemolo, uno spicchio d'aglio e una spolveratina di pepe e una di curry.
In un tegame si soffrigge leggermente lo spicchio d'aglio nell' EVO (fa figo dirlo, lo usano i cuochi veri, ma è semplicemente Extra Vergine di Oliva 8-) ) senza esagerare con la doratura. Quando è leggermente dorato si aggiungono gli champignon tagliati sottili e il prezzemolo e li si fa andare per qualche minuto. Poi aggiungiamo gli sfilacci di zucchine, mescolando bene il tutto per qualche altro minuto; a fine cottura spolveriamo con pepe e curry. Nel frattempo avremo lessato la pasta molto al dente. Per la pasta consiglio tagliatelle non troppo larghe. Scoliamo la pasta e la mettiamo in un tegame grande; versiamo il condimento e facciamo saltare nel tegame pasta e condimento per finire la cottura. Serviamo in tavola e...allora, secondo i dogmi della scienza culinaria con i funghi non si dovrebbe mettere formaggio. Io, considerando che si tratta di champignon e non del nobile boletus e che dei dogmi me ne impippo ci metto anche una spolverata di grana padano grattugiato.
Se non si ha fretta come l'avevo io quella sera, consiglierei questo condimento con la pasta fatta in casa: con la macchinetta a manovella basta una mezz'oretta ed è come mettere il turbo all'intera faccenda :shock: 8-)
Per i vini consiglio un bianco non troppo mosso.
Scelta nordica: Bianco di Custoza.
Scelta centrica: Verdicchio di Matelica.
Scelta sudista: il meraviglioso Rapitalà siculo.
Provate e fatemi sapere. :P
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Rispondi

Torna a “Chiamate la Neuro....”