Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
Rispondi
zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 18 lug 2017, 22:14

Provo a lanciare un nuovo tema estivo, da ombrellone:

Come parlavamo qualche giorno fa, in Italia ancora non si vede, ne si hanno sentori, forse perché per la prima volta da 150 anni non siamo i primi a lanciare una moda politica: la nuova destra.
Proprio in questi giorni poi ho trovato questo articolo, di una delle penne piú "inutili" della scena giornalistica italiana. tant'é vero che lo chiamano anche "professore del nulla".
http://www.corriere.it/opinioni/17_lugl ... 9751.shtml
Ecco, quando queste vetuste nullitá, completamente estranee dalla vita del cittadino medio (che da medio ormai é diventato cittadino "preoccupato") suona questo spartito, allora si sta muovendo qualcosa anche da noi. Come al solito fuori da ogni regolare dibattito politico, o frutto di un percorso ragionato... la semplice pancia.

La prima domanda da discutere sarebbe: Cosa potrebbe succedere? Chi potrebbe arrivare? Abbiamo purtroppo, come si é visto anche con Grillo, un bacino di "cittadini preoccupati" enorme: 30-40% dei votanti piú una variabile di italiani che potrebbero essere mobilitati per via emotiva (l'italia brucia, sbarchi di clandestini ecc.) Ne fanno parte, secondo me, una marea di impoveriti immaginari, ignoranti e semi-analfabeti sociali, NEET, incazzatti e disadattati, vecchi rancorosi (quelli che votano lega o FN per dire) ecc. Dunque si potrebbe tranquillamente arrivare ad una maggioranza assoluta se ci fosse una figura capace di proporsi come "padrino salvatore nazionale". Chi puó essere?

In altri stati, soprattutto quelli dell'est, dove la classe media non é potuto svillupparsi, sono passati direttamente ad essere preoccupati: Polonia, Ungheria, Slovacchia ecc. appena hanno visto due siriani. In Austria la FPÖ ormai é lí per lí a diventare azionista di maggioranza e solo un crudele sistema lettorale francese impedisce al Front di scalare l'Eliseo. In America Trump. Tutte maifestazione del cittadino "preoccupato" ma immaturo che manda in cortocircuito il proprio paese. Ricordiamoci i cittadini preoccupati nel 33... non erano solo in Germania

zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 18 lug 2017, 22:37

ecco una immagine precisa dei cittadini preoccupati del '33 :D
Immagine

speartakle
Messaggi: 3200
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da speartakle » 19 lug 2017, 0:33

zappatalpa ha scritto:ecco una immagine precisa dei cittadini preoccupati del '33 :D
Immagine
ma quelli preoccupati o mobilitati per via emotiva dalla deriva dei giovini tutta tatuaggi e vezzi dialettali, sono tra gli ignoranti e semi-analfabeti sociali, NEET, incazzatti e disadattati, vecchi rancorosi (quelli che votano lega o FN per dire)?

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19793
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da jpr williams » 19 lug 2017, 10:12

La penso esattamente come te su Galli della Loggia.
Sono molto pessimista: saremo governati dalla diarchia Grillo-Salvini.
Sono per natura un solidarista di sinistra che accoglierebbe chiunque, ma sono convinto che l'arrivo di masse incontrollate (e incontrollabili: chi pensa di poter limitare un fenomeno simile con le salvinate da bar è un povero illuso) di disperati scateneranno in Italia (e poi in Europa) una guerra fra poveri da cui sorgerà un nuovo nazismo che ingrasserà tutti i lepenisti presenti e futuri.
Secondo me, se si ragionasse con la logica del "cui prodest" bisognerebbe sospettare Salvini di essere dietro le organizzazioni di scafisti: se non ci fossero i barconi questo sbruffone da osteria non saprebbe di che parlare.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 19 lug 2017, 12:02

speartakle ha scritto:
zappatalpa ha scritto:ecco una immagine precisa dei cittadini preoccupati del '33 :D
Immagine
ma quelli preoccupati o mobilitati per via emotiva dalla deriva dei giovini tutta tatuaggi e vezzi dialettali, sono tra gli ignoranti e semi-analfabeti sociali, NEET, incazzatti e disadattati, vecchi rancorosi (quelli che votano lega o FN per dire)?
Attenzione i "preoccupati" (come quelli della foto) e quelle categorie a cui alludi, i "raggiungibili per via emotiva" (diciamo "facilmente preoccupabili") sono due categorie ben distinte.
i giovani tutta tatuaggi e vezzi dialettali in veritá non sono giovani, rispondono a logiche "vecchie" . sono tutte mode e immagini costruite da vecchi.
E cmq per questo discorso qua non c'entrano nulla.

@jpr:
Salvini é il prototipo di quel tipo politico. Per "fortuna" ha nel nome del partito quella parola "Nord" che lo rende inelleggibbile per > del 50% degli italiani, sennó probabilmente era lui il primo partito. Ma quello che intendo io, é la 2nuova destra!, quella medio-giovane e diciamo finto-istruita, diciamo borghese, che deve dare il via definitivo a qualcuno come Salvini per sbarcare il lunario.

zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 24 lug 2017, 15:01

http://www.repubblica.it/politica/2017/ ... P3-S2.4-T1
Incredibile, quest'uomo fa tutto quello che farei io. Forse instaurerei anche uno status a parte per famiglie numerose (4+ figli). Mi viene il dubbio che sia un tipino niente male, questo Renzie, speriamo la maggioranza degli adulti italiani sia abbastanza matura da votarlo, nonostante tutto. Spesso i media si fanno spaventare da una minoranza ululante di perdigiorno, quelli che non sono capaci neanche di accudire un cane o gatto a cui fanno selfie, quando nel contempo frattempo questo paese dovrebbe ricevere milaxmila profughi. Forza Matteo!

zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 25 lug 2017, 15:27

http://www.corriere.it/politica/17_lugl ... ef13.shtml
tutta pubblicitá, avanti cosí, probabilmente giornalisti stupidi o pagati :wink:
la nuova destra si fa largo. non vedo l'ora di leggere il prossimo interessantissimo e sconvolgente editoriale di EdL :wink:

zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 25 lug 2017, 15:37

Forse ho trovato quello che cercavo... :-)
https://www.facebook.com/pg/identitaere ... e_internal

zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 25 lug 2017, 15:39

apperó sono giá belli organizzati e interconnessi
https://www.facebook.com/identitaeroesterreich/

zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 25 lug 2017, 15:41

Ma dai, pure itliani
https://www.facebook.com/GenerazioneIde ... jE&fref=nf
il simbolo non mi piace granché, potevano fare senza...

zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 25 lug 2017, 15:51

Quelli italiani un pó troppo bimbominchia con vestiario giá visto. Dagli la sciarpina di Totti o quella di forza nuova e sono sempre quelli.
Il simbolo é veramente orripilante :roll: Cmq ad una vista superficiale i tedeschi come al solito quelli che ci credono di piú, ma meno likes degli austriaci.
Continuiamo a cercare... :D

zappatalpa
Messaggi: 6543
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Pensatoio politico - 1 - la nuova destra in Italia

Messaggio da zappatalpa » 31 lug 2017, 23:43

http://www.corriere.it/opinioni/17_lugl ... 26c8.shtml

era doveroso rettificare un pò dopo alcuni giorni. ecco questo stanco e timidissimo risveglio della vecchia classe media, ex borghese ex-professore al liceo scientifico Righi, ex tutto, uomini che scrivono per uomini che leggono giornali, per nessuno, timidi, a disagio e impotenti, con la loro indecisione preparan il terreno ottimale per la destra becera e analfabeta alla Salvini. Mordete alle caviglie! Ora!

Rispondi

Torna a “Chiamate la Neuro....”