Referendum 22 ottobre

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
Rispondi
zappatalpa
Messaggi: 6215
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Referendum 22 ottobre

Messaggio da zappatalpa » 20 ott 2017, 15:09

Spero che non siate cosí fessi, ma sono sicuro che molti non capiscono il senso del referendum di domenica:
anche chi non lo capisce sarebbe bene andarci, piú che un quesito é una "pesatura" su quanto é sentito il tema realmente.
Auguri!

sandrobandito

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da sandrobandito » 20 ott 2017, 17:47

Allora, ti rispondo giusto per renderti merito di aver aperto la questione nella sezione che più le si conviene, cioè la Neuro.

Veneto e Lombardia non hanno storicamente nulla in comune, anzi. Accorpare le due questioni regionali come fossero un'unica istanza è funzionale ai soli interessi lombardi, che sono tutto tranne che gli stessi di quelli veneti.
Che poi a promuovere un referendum sulle autonomie sia una forza della destra xenofoba, paladina del nazionalismo autarchico, che di movimento locale non ha più nulla da decenni, è quantomeno una contraddizione singolare.

Tanto ti dovevo, perché per saperne di più basta informarsi.

zappatalpa
Messaggi: 6215
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da zappatalpa » 20 ott 2017, 18:02

sandrobandito ha scritto:Allora, ti rispondo giusto per renderti merito di aver aperto la questione nella sezione che più le si conviene, cioè la Neuro.

Veneto e Lombardia non hanno storicamente nulla in comune, anzi. Accorpare le due questioni regionali come fossero un'unica istanza è funzionale ai soli interessi lombardi, che sono tutto tranne che gli stessi di quelli veneti.
Che poi a promuovere un referendum sulle autonomie sia una forza della destra xenofoba, paladina del nazionalismo autarchico, che di movimento locale non ha più nulla da decenni, è quantomeno una contraddizione singolare.

Tanto ti dovevo, perché per saperne di più basta informarsi.
Questo non lo so. Mi scuserai se non posso informarmi su ogni cosa localistica, ma so che c'é e da AA ti consiglio di andare, e anche in massa.
Una volta che viene fatto non importa chi lo promuove (malattia tutta italiana, che te ne frega chi la propone, anche se fosse il Klukluxklan?), ma se partecipano il 10%, per ogni rivendicazione territoriale in futuro diranno: "ma c'era pure un referendum, hanno partecipato in 100..."
PS: Quando vengo giú la Valsugana per Feltre é come passare da uno stato all'altro, ti sembra normale?

zappatalpa
Messaggi: 6215
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da zappatalpa » 20 ott 2017, 18:11

Stesso discorso qua:
http://www.corriere.it/caffe-gramellini ... 3ad7.shtml
Hai mai letto una cosa piu stronza, notizia antigiornalistica, che aizza e fomenta soltanto?
Perché le vere domande sono altre, una potrebbe essere: come minchia sono ridotti i modenesi, fanno 1 figlio in 10?
A questo Grammillini non gli sputo in faccia solo perché penso che per quanto schifoso, i Renzi, i middle class, i popolare ecc. se non si appropriano di questi temi, lo faranno altri, vedi Austria ecc. il che é 100 volte peggio

sandrobandito

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da sandrobandito » 20 ott 2017, 18:16

Mi spiace per il tuo topic, ma non ho altro da aggiungere.
Anzi, mi dispiace anche un po' aver provato a darti retta. Considerati fortunato così.

Ps.
zappatalpa ha scritto:ti consiglio di andare, e anche in massa.
Questa è una perla. :-]

zappatalpa
Messaggi: 6215
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da zappatalpa » 20 ott 2017, 18:55

sandrobandito ha scritto:Considerati fortunato così.
Devi smetterla con queste frasi da babbeo, immagino che sono citazioni di personaggi di fumetti, ma non si possono ascoltare.

sandrobandito

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da sandrobandito » 20 ott 2017, 19:12

zappatalpa ha scritto:
sandrobandito ha scritto: Considerati fortunato così.
Devi smetterla con queste frasi da babbeo, immagino che sono citazioni di personaggi di fumetti, ma non si possono ascoltare.
Và bene, non intendevo offenderti e lungi da me l'intenzione di darti ordini. Se vuoi, puoi continuare a considerarti sfortunato. :-]
Però credo proprio che nemmeno tu sia nelle condizioni di dare ordini a me. :wink:

tonione
Messaggi: 3995
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da tonione » 20 ott 2017, 21:44

Basilica santuario dei Santi Vittore e Corona. sapete, voi due, dov'è? vabe, scommetto che non lo sapete e in questo momento-quando leggerete-state cercando sul web cos'è. è una chiesa che sta su un dirupo che si trova sopra a Feltre. sopra nel vero senso della parola. è come se li osservasse ma da lontano. i religiosi che si sono insediati lì avevano talmente paura dei feltrini che si sono rifugiati sulla rocca circa mill'anni fa. e ce credo che te tirolese ti senti su un altro stato quando passi da valsugana a feltre, pure i religiosi si sentivano come te. si sono rifugiati su un rupo pur di non vederli.
parevano delle bestie co li denti anchilosti e li sguardi spiritati.

angurie per il referendum zappa!

zappatalpa
Messaggi: 6215
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da zappatalpa » 20 ott 2017, 22:11

tonione ha scritto: angurie per il referendum zappa!
scusa?
ho letto delle cose incredibili sul referendum, veneti o bresciani che dicevano sul serio che i 50 milioni erano sprecati, che potessero servire ad altro. ma in italia c'è troppa gente che non sa fare i conti, non dico della casalinga, ma neanche del cassiere delle Zebre. Gli unici soldini che filano in tasca a pensionati e giovani scrutatori sul posto e qualche poliziotto che si fa la notte nella scuola. ci si becca nella vecchia elementare e si fanno due chiacchere con gente che non si vedeva da anni. e parlanodo si scopre quanto serve un bel Sì collettivo. Se Renzi avesse veramente le palle come penso che ha lo sosterebbe.

Avatar utente
Sergio Martin
Messaggi: 1596
Iscritto il: 7 mag 2015, 23:32
Località: Roma nord, molto nord...

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da Sergio Martin » 22 ott 2017, 2:16

Ma io, a leggere le reazioni degli utenti qua sopra, più che di referendum parlerei di plebiscito...

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da JosephK. » 22 ott 2017, 8:49

E' una boiata colossale fatta per esacerbare i razzismi locali, per continuare a dare la colpa agli altri (lo stato, Roma, i terroni che rubano i nostri soldi) e sperare di dare ancora più poteri ad enti che invece hanno dimostrato di essere solo ulteriori centri di potere, spesa (enorme e incontrollata vedi alcuni casi eclatanti, sanità regionale in primis) e corruzione. Per altro abbiamo un sistema che non ha mai chiarito esattamente una serie di responsabilità decisionali locali o centrali.

Il cosìddetto federalismo era una cavolata prima e lo è ancora di più oggi dopo anni di fallimentari gestione e di moltiplicazione dei debiti locali. Ma va di moda.
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

Avatar utente
Sergio Martin
Messaggi: 1596
Iscritto il: 7 mag 2015, 23:32
Località: Roma nord, molto nord...

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da Sergio Martin » 22 ott 2017, 9:44

JosephK. ha scritto:E' una boiata colossale fatta per esacerbare i razzismi locali, per continuare a dare la colpa agli altri (lo stato, Roma, i terroni che rubano i nostri soldi) e sperare di dare ancora più poteri ad enti che invece hanno dimostrato di essere solo ulteriori centri di potere, spesa (enorme e incontrollata vedi alcuni casi eclatanti, sanità regionale in primis) e corruzione. Per altro abbiamo un sistema che non ha mai chiarito esattamente una serie di responsabilità decisionali locali o centrali.

Il cosìddetto federalismo era una cavolata prima e lo è ancora di più oggi dopo anni di fallimentari gestione e di moltiplicazione dei debiti locali. Ma va di moda.
Quoto. L'autonomia non puo' essere scissa dalla responsabilita' e dai controlli, cose che sono mancate. E il risultato è sotto gli occhi di tutti. Il simbolo della resa sono le foto della famosa festa che alcuni della Regione Lazio fecero vestiti da maiali, con i soldi pubblici, ai tempi della Polverini.

tonione
Messaggi: 3995
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da tonione » 22 ott 2017, 10:30

cercate di non essere prevenuti trincerandovi in posizioni ideologiche e provate ad affrontare la questione in modo analitico. un aiuto viene dal seguente link:

http://www.corriere.it/elezioni-regiona ... f5a5.shtml

Avatar utente
Sergio Martin
Messaggi: 1596
Iscritto il: 7 mag 2015, 23:32
Località: Roma nord, molto nord...

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da Sergio Martin » 22 ott 2017, 11:42

tonione ha scritto:cercate di non essere prevenuti trincerandovi in posizioni ideologiche e provate ad affrontare la questione in modo analitico. un aiuto viene dal seguente link:

http://www.corriere.it/elezioni-regiona ... f5a5.shtml
Bah. Io so solo che questa storia del federalismo (o, meglio, del regionalismo spinto) è partita con le migliori intenzioni ed è finita come sappiamo. È diventata solo un’ulteriore fonte di spesa incontrollata. Il debito é aumentato in maniera esponenziale, le poltrone ed i centri di potere pure, senza reali vantaggi per la collettività ed i cittadini. Il fatto che al sud le Regioni abbiano deficit di bilancio maggiori che al nord rafforza la mia convinzione, che è quella per cui su questa cosa bisogna tornare indietro e limitare le autonomie. Prova ne sia la situazione della Sicilia, dove lo statuto speciale ha fornito una base per distribuire oboli e ricercare clientele. Ora si propone questa “occasione di riflessione” che ci costera’ solo 50 milioni di euro. Con quale scopo, non l’hanno capito neanche loro. A me sembra tanto un’operazione di propaganda, senza nessuna utilità. Io di solito, quando voglio riflettere con degli amici, compro una cassa di birre e con 20 euro me la cavo. Mi sono stufato di questi parolai che si sono buttati in politica perché non sapevano fare altro.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18917
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Referendum 22 ottobre

Messaggio da jpr williams » 22 ott 2017, 14:14

Boh, non so.
Io a votare una cosa fatta sola per far propaganda ad un partito a spese dei contribuenti non ci vado.
L'Emilia, seguendo l'art. 116 Cost., sta aprendo un dialogo con lo Stato sulle stesse cose senza alcun bisogno di pagliacciate propagandistiche precedenti.
Fra l'altro riconosco un minimo di dignità al Veneto che, almeno, riterrà valido il referendum solo in caso di raggiungimento del quorum. Ma proprio un minimo.
In Lombardia nemmeno quel minimo. Alla fine sarà servito solo a far guadagnare soldi ai produttori di tablet.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Gavazzi VATTENE!!!

Rispondi

Torna a “Chiamate la Neuro....”