Politica italiana e internazionale da bar

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
Adryfrentzen
Messaggi: 1640
Iscritto il: 31 gen 2018, 12:42

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Adryfrentzen » 13 dic 2019, 12:57

jpr williams ha scritto:
13 dic 2019, 12:51
Mi riferivo solo alla Brexit. Perchè era chiaro che su quello si votava e su nient'altro. Del resto se UK è andata al voto per la terza volta in 5 anni è stato per questo e per nessun altro motivo. E Johnson era nettissimo sull'argomento. Corbyn? Tu che vivi là sei riuscito a capire come la pensava sulla questione? Io da qui ti giuro che non l'ho capito.
In soldoni: rifare il referendum e da lì in poi vedere come va. Diciamo che hanno fatto molto molto focus sul "la nazione è divisa, riportiamo tutti sulla stessa barca, uniamoci". Se vince remain che remain sia se vince di nuovo leave negoziare un soft Brexit, tutto documentato. Dall'altra: si esce, punto. Hard Brexit e "un piano" (mai presentato, mai visto da nessuna parte) da parte dei Tory.

zappatalpa
Messaggi: 6766
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 13 dic 2019, 13:15

jpr williams ha scritto:
13 dic 2019, 12:51
Premettendo che non ho seguito attentamente la campagna elettorale
Adryfrentzen ha scritto:
13 dic 2019, 12:43
Se l'ambiguità fosse seriamente punita Johnson sarebbe a rompere le pietre da qualche parte nello Yorkshire.
Mi riferivo solo alla Brexit. Perchè era chiaro che su quello si votava e su nient'altro. Del resto se UK è andata al voto per la terza volta in 5 anni è stato per questo e per nessun altro motivo. E Johnson era nettissimo sull'argomento. Corbyn? Tu che vivi là sei riuscito a capire come la pensava sulla questione? Io da qui ti giuro che non l'ho capito. E mi dispiace immensamente per la povera Jo Cox che ha dato la vita essendo sincera sulle sue idee in un partito che cincischiava a mezza bocca.
Adryfrentzen ha scritto:
13 dic 2019, 12:43
La campagna politica a tratti è stata imbarazzante da parte dei media contro Corbyn. Dipinto come un anti-semita razzista, mentre il razzismo conclamato di Johnson è stato completamente ignorato o fatto passare da "ha detto una stupidatina". La Bbc si è trasformata in uno Studio Aperto de noalter, con tanto di violazioni della legge elettorale, conduttori in veste di agit-prop e un coverage basato su falsità e parzialità. Il che non spiega la sconfitta ma spiega la bassissima popolarità di Corbyn a dispetto di un programma molto molto molto apprezzato.
Su questo, come detto all'inizio, non sono in grado di pronunciarmi.
jpr, pietá! continui a non capire, come gli altri vecchi! il messaggio politico ha avuto un ruolo marginalissimo, sposterá si e no qualche voto dentro alla tua categoria di etá e sesso. Il messaggio politico non vince piú elezioni! Non in UK, in Italia, in America ecc. Se i crucchi non si svegliano ora dal loro letargo, perché potendomi medesimare, sono tecnici, studiano premesse, ipotesi, logicamente e empiricamente, ma questo passaggio é oltre, é neurologia!
Dimenticate gli imbianchini austriaci. Non ci saranno mai piú. Neanche servirá averli.


zappatalpa
Messaggi: 6766
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 13 dic 2019, 13:23

VANZANDT ha scritto:
13 dic 2019, 12:47
ti sfugge sempre il fatto che personaggi come imbianchino tedesco trovano terreno fertile perchè in precedenza si sono create condizioni socio economiche tali da permettere loro di avere spazio. poi ai gonzi (quelli veri) viene chiesto di andare in piazza a gridare fassismo fassismo cosicchè i responsabili veri della situazione che si è creata possono non prendersi fino in fondo le loro responsabilità. cose già viste.
la storia NON si ripete, non da noi. abbiamo acqua e cibo e capacitá di riscaldare le cucce. forse in un futuro, quando chi dovrá cambiarvi i pannoloni li faremo dormire sooto i ponti, potrebbe succedere qualcosa, ma non penso.
Qua si gioca una partita completamente diversa, che jpr intuisce per dove lavora, ma ci racconta ancora le parabole che ha studiato a scuola, dell'imbianchino , i fascisti, quelli buoni, per arrivare alle sardine. l'ultimo placebo. giá domani i giovani saranno triggerati dai lupi e dagli orsi in via di estinzione. é autentica distrazione di massa.

Garry
Messaggi: 7760
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 13 dic 2019, 13:28

Il gorgo ha capito tutto.
Se avessi bisogno di un guru sarebbe perfetto
Ho parlato con qualcuno dei cambiamenti climatici. Mi ha detto "Prima o poi inventeranno una macchina in grado di catturare il carbonio dall'atmosfera in modo efficiente".
Gli ho risposto che esiste già, si chiama Albero
Peter Fillery

zappatalpa
Messaggi: 6766
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 13 dic 2019, 13:34

https://video.corriere.it/esteri/elezio ... 59245f62dc

ci hanno messo 15sec di pubblicitá senza possibilitá di "skip", segno che va tantissimo.
Corbyn sui nostri media praticamente NON esiste. Detto tutto
Ultima modifica di zappatalpa il 13 dic 2019, 13:36, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
time vortex
Messaggi: 778
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:42
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da time vortex » 13 dic 2019, 13:36

No, io nun gliela faccio a restarvi dietro.
In 24 ore avete partorito 6 pagine zeppe di parole, ma come c4$$o fate? Ma non avete una vita oltre il forum? I vostri capi al lavoro non vi stressano i maroni, non ci andate in palestra, a fare un aperitivo dopo l'ufficio, una pizza con gli amici, un cinema con la moglie, qualche gioco coi vostri pikkoli ancieli?

(Se la risposta è no alla maggior parte di queste domande si spiegano molte cose. Se la risposta è sì, dovreste darmi cortesemente il numero di telefono dei vostri spacciatori di pasticche stimolanti, perchè evidentemente quelle che prendo io non vanno più bene :-] )
"Quando la sorte ti è contraria e mancato ti è il successo, smetti di far castelli in aria e va a piangere sul..."

Esplorai le religioni e l'alcol, trovai in quest'ultimo maggiori speranze di consolazione duratura.

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da VANZANDT » 13 dic 2019, 13:40

zappatalpa ha scritto:
13 dic 2019, 13:23
VANZANDT ha scritto:
13 dic 2019, 12:47
ti sfugge sempre il fatto che personaggi come imbianchino tedesco trovano terreno fertile perchè in precedenza si sono create condizioni socio economiche tali da permettere loro di avere spazio. poi ai gonzi (quelli veri) viene chiesto di andare in piazza a gridare fassismo fassismo cosicchè i responsabili veri della situazione che si è creata possono non prendersi fino in fondo le loro responsabilità. cose già viste.
la storia NON si ripete, non da noi. abbiamo acqua e cibo e capacitá di riscaldare le cucce. forse in un futuro, quando chi dovrá cambiarvi i pannoloni li faremo dormire sooto i ponti, potrebbe succedere qualcosa, ma non penso.
Qua si gioca una partita completamente diversa, che jpr intuisce per dove lavora, ma ci racconta ancora le parabole che ha studiato a scuola, dell'imbianchino , i fascisti, quelli buoni, per arrivare alle sardine. l'ultimo placebo. giá domani i giovani saranno triggerati dai lupi e dagli orsi in via di estinzione. é autentica distrazione di massa.
certo figliuolo... è tutta distrazione. comanda il mondo finanziario (tra le cui braccia gli stati si sono gettati).lo scopri oggi? poi è tutta roba per gonzi di qua e di la o neuro-gonzi. resta il fatto che certe operazioni di distrazione sono possibili perchè ce una narrazione distorta di fatti storici. i gonzi in qualche modo devono essere attivati. zappa ho l'impressione che tu sottovaluti un pò troppo (a torto) noi vecchi r*** (me in particolare - in qualità di rinxoglionito - che sono un diversamente-rinxoglionito). comunque sei sovraeccitato non puoi aver acccesso a nessuna forma di lucidità. per quella ci vuole distacco.

zappatalpa
Messaggi: 6766
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 13 dic 2019, 13:42

time vortex ha scritto:
13 dic 2019, 13:36
No, io nun gliela faccio a restarvi dietro.
ma per forza. sei sempre dietro a immagini stimolanti di lupi, orsi in via di estinzione, cuccioli cacciati, balene con stomaci pieni di plastica. sei emotivamente esausta. l'energia dell'uomo in teoria é tantissima.
menton non aveva detto che oggi il testosterone di giovani é inspiegabilmente sceso a livello di 70enni?

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20361
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 13 dic 2019, 14:15

Io per me sono un lazzarone e ho un capo che non mi rompe i c******* ed inganno facilmente.
Anche perchè sono fortunato ed ottengo risultati migliori degli altri lavorando un quarto di loro.
Quindi ho tempo per scrivere tutte le cazzate che voglio come si evince dal numero dei miei post. :-]
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20361
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 13 dic 2019, 15:15

Dopo la lettura di questo articolo (zappa, credo possa interessarti)

http://espresso.repubblica.it/plus/arti ... ef=RHRR-BE

La mia domanda è: ma quelli di sinistra che cazzodibudda fanno?
I casi sono 3:
o non hanno capito l'importanza del giochino
o sono tirchi e non vogliono spendere
o non hanno un cazzodibudda da dire, ma considerando che gli altri hanno solo minchiate da sparare non credo sia questa la questione.

Oppure, forse, il problema è che questi nuovi format di comunicazione sono efficaci solo se hai solo minchiate da sparare, ma se vuoi fare un discorso serio sono inadatti. E alla gente oggi interessano solo le minchiate a quanto pare.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da VANZANDT » 13 dic 2019, 15:18

l'ultimo (e quanto manca) grande pensatore che ha avuto l'Italia (e già operava nel vuoto pneumatico)

L’Italia è un caso particolare ed insuperabile (un vero e proprio caso di scuola) di degenerazione assoluta, in cui la cosiddetta "sinistra" è ormai un gruppo impazzito di veri e propri nemici del popolo realmente esistente, in quanto costoro hanno sciolto il popolo veramente esistente e ne hanno nominato un altro composto da culto dei migranti, gay prides, golpismo moralistico,religione olocaustica, ideologia dei diritti umani, antifascismo in assenza completa di fascismo ed altre aberrazioni.

Costanzo Preve 2009


ps non lavoro (più). solo come e quando ne ho voglia.

Luqa-bis
Messaggi: 5197
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Luqa-bis » 13 dic 2019, 15:25

Quanto brucia al mio machismo vetero etero dover ammettere che l'unico messaggio denso di significati sulle problematiche dell'Italia lo ha scritto la signora Vortex.

Il resto è in gran parte fuffa edonista e narcisista.

Consulente
Messaggi: 1262
Iscritto il: 21 nov 2009, 17:01

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Consulente » 13 dic 2019, 16:07

Adryfrentzen ha scritto:
13 dic 2019, 12:43
Se l'ambiguità fosse seriamente punita Johnson sarebbe a rompere le pietre da qualche parte nello Yorkshire.
La campagna politica a tratti è stata imbarazzante da parte dei media contro Corbyn. Dipinto come un anti-semita razzista, mentre il razzismo conclamato di Johnson è stato completamente ignorato o fatto passare da "ha detto una stupidatina". La Bbc si è trasformata in uno Studio Aperto de noalter, con tanto di violazioni della legge elettorale, conduttori in veste di agit-prop e un coverage basato su falsità e parzialità. Il che non spiega la sconfitta ma spiega la bassissima popolarità di Corbyn a dispetto di un programma molto molto molto apprezzato.
Rompo il silenzio per confermare, ed e' abbastanza grave in un paese come l'UK.
Il programma di Corbyn, finalmente, era un programma di sinistra sostenuto da un partito che dice di essere di sinistra, che e' una novita' politica, negli ultimi 30 anni, dove le destre hanno spesso superato a sinistra le sinistre. Peccato che c'erano troppi dubbi sulla Brexit. Se si fossero chiaramente schierati per il pro Brexit, avrebbero vinto.
In qualunque altro momento avrei votato per il Labour e fatto anche campagna elettorale per loro, con un programma cosi'; ma oggi il problema della UE ha la precedenza e sosterrei anche il diavolo pur di danneggiare il meccanismo oligarchico che opprime tutti gli europei che hanno un conto in banca con meno di 7 zeri. E' una chiara dimostrazione che loro stanno vincendo le battaglie, ma i popoli vinceranno la guerra, un giorno.
Per fortuna ha vinto la Brexit senza se e senza ma.
Ora ci saranno 5 anni ancora di governo di destra, Se il Labour avra' il coraggio di presentare ancora un vero programma di sinistra, stravincera' nel 2024.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20361
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 13 dic 2019, 16:13

Massì, tanti begli inutili staterelli in guerra fra loro come nella prima metà del '900 mentre le grandi potenze se la ridono e dall'alto guardano queste formichine combattersi fra loro.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Rispondi

Torna a “Chiamate la Neuro....”