Politica italiana e internazionale da bar

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
Axel1965
Messaggi: 198
Iscritto il: 21 dic 2012, 11:01

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Axel1965 » 10 apr 2019, 10:57

Garry ha scritto:
Axel1965 ha scritto:
Garry ha scritto:Anch’io ti avevo conosciuto subito, solo che ho tenuto per me le mie valutazioni, come sarebbe corretto fare.
Questo intervento finale (almeno così sostieni) conferma la mia opinione
Esatto, non serve aggiungere altro: dopo anni di frequentazione ti trovo qui a parlare di politica su un sito che si chiama "Rugby.it" ( te lo riscrivo perchè sei di quelli che negano la realtà ). Mai visto sulle stanze che frequento io, forse il tuo sport è perculare la gente nascosto dietro un Gerardo qualsiasi. Ti ricordo che la tua opinione su di me vale zero, e nemmeno me ne curo. Ti sei mostrato per quello che sei: la Via, la Verità e il Verbo, e guai a chi vuole cambiare un rugby fatto di figli e figliastri. Buona vita ciccio, non strozzarti con l'osso.
Mi chiedo se questo astio derivi dalla vignetta sui neofascisti che ha provocato il tuo primo intervento.
Non frequento le tue stesse sezioni, però mi puoi trovare (ma spero che tu non lo faccia) su quella della nazionale, su quella del Pro14 e su altre.
La mia opinione su di te vale zero? Per te vale zero, certo, e sempre per te avrà invece un grandissimo valore l’opinione che hai su di me, tanto che ti sei sentito in dovere di scriverla. Bravo.

Auguri per il cambiamento che vuoi portare al rugby. Un progetto ambizioso e prestigioso, bravo.
Che tu possa ottenere ciò che desideri e desiderare ciò che ottieni. 8-)
Ti devo delle scuse Gerardo, credevo avessi scritto tu questo:
Re: Politica italiana e internazionale da bar
Messaggio da Garry » 09/04/2019, 15:25
Axel, si faceva per scherzare, eh. Non mi sembra il caso di iniziare anche qui la schermaglia fasciati/comunisti.
Gli antifascisti non sono solo i “kompagni”, ma chiunque sia dotato di materia grigia e buona memoria

Quindi mi hai offeso, certo: non per la vignetta, credimi, ma perchè assumi chi non sta dalla tua parte è privo di materia grigia. Ovvio che io dica ciò che penso delle persone con cui mi confronto, non sono un pavido militonto pidiota ma il nipote di un padre costituente della RSI. E vorrei aggiungere che siente in tanti, troppi, talmente tanti che nel seggio qualcuno di voi vota persino a destra perchè teme gli stessi compagni... Quanto al rugby certo che lo cambio: una volta esaurita le generazione dei nipotastri arriveranno le nuove leve, e sarà finita per i cognomi illustri, per quelli che devono giocare perchè avevano il babbo, il nonno, eccetera... Forse anche tu avevi un parente partigiano e ti senti in dovere di offendere l'avversario. Magari lo fai o lo hai fatto anche in campo: chi hai di fronte è ignorante vero ? Okkio agli spekki kompagno, e ti lascio l'onore dell'ultimo intervento: anzi, ti riconosco l'onore delle armi. Sono sceso al tuo infimo livello e mi hai fottuto con l'esperienza. Mi trovi su rugby.uk national league 1 nick name lo stesso. L'inglese penso non sia un problema, giusto Gerardo ?

Garry
Messaggi: 5655
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 10 apr 2019, 11:30

Axel1965 ha scritto: Ti devo delle scuse Gerardo, credevo avessi scritto tu questo:
Re: Politica italiana e internazionale da bar
Messaggio da Garry » 09/04/2019, 15:25
Axel, si faceva per scherzare, eh. Non mi sembra il caso di iniziare anche qui la schermaglia fasciati/comunisti.
Gli antifascisti non sono solo i “kompagni”, ma chiunque sia dotato di materia grigia e buona memoria

Quindi mi hai offeso, certo: non per la vignetta, credimi, ma perchè assumi chi non sta dalla tua parte è privo di materia grigia. Ovvio che io dica ciò che penso delle persone con cui mi confronto, non sono un pavido militonto pidiota ma il nipote di un padre costituente della RSI. E vorrei aggiungere che siente in tanti, troppi, talmente tanti che nel seggio qualcuno di voi vota persino a destra perchè teme gli stessi compagni... Quanto al rugby certo che lo cambio: una volta esaurita le generazione dei nipotastri arriveranno le nuove leve, e sarà finita per i cognomi illustri, per quelli che devono giocare perchè avevano il babbo, il nonno, eccetera... Forse anche tu avevi un parente partigiano e ti senti in dovere di offendere l'avversario. Magari lo fai o lo hai fatto anche in campo: chi hai di fronte è ignorante vero ? Okkio agli spekki kompagno, e ti lascio l'onore dell'ultimo intervento: anzi, ti riconosco l'onore delle armi. Sono sceso al tuo infimo livello e mi hai fottuto con l'esperienza. Mi trovi su rugby.uk national league 1 nick name lo stesso. L'inglese penso non sia un problema, giusto Gerardo ?
E che ne sapevo che eri fascista? Sei il primo che incontro. Mi scuso per non averlo capito quando hai italianizzato il mio nick in “Gerardo”, chiaro retaggio del Ventennio. Per rispetto, mi adeguo e ti chiamerò Asselio.
A questo proposito, Asselio, l’articolo che hai messo mi ha fatto scoprire che durante il Ventennio chiamavano il rugby, “rugbi”, con la “i”. Se è vero (perché non mi fido del soggetto, viste le altre cose che ha scritto) è una bella curiosità.

Per il resto lasciamo perdere le famiglie, per favore. Tuo nonno soltanto ha scelto la parte sbagliata, ma all’epoca era facile e comprensibile, per mille motivi, anche se ci fu chi scelse di stare dalla parte giusta, e mi sorprende che tu abbia citato Guareschi, uno che si è fatto due anni di campo di concentramento per non diventare repubblichino.
Magari il mio bisnonno era un cacciatore incallito, ma erano altre epoche, mica gliene si può fare una colpa.

Se in quanto neofascista ti sei sentito offeso, scusa, ma sono contento
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.
Risultato di uno dei test scientifici alla base di questa teoria: "...le persone che hanno ottenuto percentuali più basse nei test di grammatica, umorismo e logica tendevano anche a sovrastimare drammaticamente il proprio livello di abilità. Questi soggetti non erano, inoltre, in grado di riconoscere i livelli di competenza di altre persone, il che è parte del motivo per cui si consideravano più capaci e più informati degli altri".

ruttobandito
Messaggi: 885
Iscritto il: 20 nov 2018, 11:01

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da ruttobandito » 10 apr 2019, 13:06

Beh? Già finito? Tutto qui? Dai su, che mi si ammosciano i popcorn... :roll:

Ps. Asselio non è male... :-]
MANI DI MINCHIA!!!
Lo stupido è più pericoloso del bandito. (Carlo M. Cipolla)

metabolik
Messaggi: 5415
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da metabolik » 10 apr 2019, 14:03

ruttobandito ha scritto:Beh? Già finito? Tutto qui? Dai su, che mi si ammosciano i popcorn... :roll:

Ps. Asselio non è male... :-]
Direi che è stata già una bella fiammata, una fuga di benzina percolata nel terrain vague , creato apposta e saggiamente, del 3D. Siamo sicuri del 'rugbi' ? A me risulta che lo chiamavano 'palla ovale', ma l'errore è dietro l'angolo, che ci sta ad aspettar.
A propositi di pop-corn :
profezia numero 1 : questo governo cadrà sotto la mannaia dello spread
POP ? direi Flop - corn
profezia numero 2 : questo governo cadrà sotto la mannaia della procedura di infrazione comminata dall'Europa.
Flop ? si, Flop
profezia numero 3 : questo governo cadrà dopo l'estate per le difficoltà di presentazione ... ecc..
Aridaje, vai coi POP - FLOP
profezia numero 4 : questo governo cadrà entro la fine anno sotto il perso delle inchieste giudiziarie .
vabbè
profezia numero 5 : non me la ricordo, ma l'ha fatta ( elez. europee ? boh)
ORRRenzo, OGGrullo, non ne hai beccata una.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18917
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 10 apr 2019, 15:18

Non cadrà questo governo.
Cadrà l'Italia sotto il peso di una recessione economica gravissima contrastata con le chiacchiere.
L'anno bellissimo è già diventato crescita zero, al ministero del tesoro c'è una specie di Filini che a dicembre giurava sulla crescita all'1,5% quando tutti gli organismi economici del mondo venivano tacciati di imbecillità perchè gli dicevano già allora ciò che loro stessi ammettono oggi. E il guaio è che Filini è quello che ne capisce di più in quella banda di imbecilli.
Ma agli italiani non gliene frega una mazza.
A loro interessa che una famiglia di merdosi zingari ottenga legalmente una casa popolare e contro chi ha acceduto legalmente ad un proprio diritto scendono in piazza da fascisti (veri, mica da tastiera come qua) coi fascisti di casapound a calpestare panini destinati a famiglie povere.
Questi sono gli italiani di oggi, meta. Sei ancora convinto che non sarebbe meglio se un popolo così si estinguesse?
E' chiaro che lo dico come paradosso e provocazione, ma a me questo paese, o meglio i suoi abitanti, fa sempre più schifo.
Non si accorgono del baratro in cui stiamo cadendo e la loro soddisfazione è sputare in faccia a quelli più poveri di loro.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Gavazzi VATTENE!!!

metabolik
Messaggi: 5415
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da metabolik » 10 apr 2019, 16:24

Potresti anche aver ragione su tutto , compreso lo schifo, ma come siamo arrivati a questa situazione ?
Tu hai il tuo sfogo sugli effetti, io mi sfogo sulle cause : le capacità previsionali/politiche di Renzi sono evidentemente nulle, come quelle di chi l'ha preceduto negli ultimi 20 anni, a partire dallo scellerato, infamante patto con B.
Il mio sfogo è : OGGrullo , non ne hai beccata una !!

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18917
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 10 apr 2019, 17:54

Guarda, io non sono mai stato un fan accanito di Renzi, anche se a posteriori lo sto rivalutando.
Ma comunque è il passato.
Il presente è fascismo, ignoranza, povertà e odio per i deboli.
Certo, ci sono nicchie minoritarie di un'Italia diversa e migliore (almeno per me).
Ma la maggioranza è questa e continua a giadagnare consensi all'insegna del "prima i cazzi miei". E così alla fine perderà anche i tanto amati cazzi propri. Ma penserà che a portarglieli via siano stati gli odiati NEGRI, non i buffoni che ha votato.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Gavazzi VATTENE!!!

zappatalpa
Messaggi: 6215
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 10 apr 2019, 22:47

Axel1965 ha scritto:Forse è casa tua
eh già, occupata abusivamente. e in Italia più sono c******* sociopatici, più i passanti badogliani applaudono dandosi di gomito
Axel1965 ha scritto:buona vita Gerardo o Gerry o Garry o come vuoi chiamarti.
ne avrebbe una decina di nick (bannati e doppioni), l'hai scoperto in 2 minuti, io ci ho messo 2 anni

Garry
Messaggi: 5655
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 10 apr 2019, 22:54

Si sta formando l'Asse anche nel forum...
Ci manca solo un utente giapponese e poi facciamo anche il Patto Tripartito.
Abbiamo un giapponese?
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.
Risultato di uno dei test scientifici alla base di questa teoria: "...le persone che hanno ottenuto percentuali più basse nei test di grammatica, umorismo e logica tendevano anche a sovrastimare drammaticamente il proprio livello di abilità. Questi soggetti non erano, inoltre, in grado di riconoscere i livelli di competenza di altre persone, il che è parte del motivo per cui si consideravano più capaci e più informati degli altri".

zappatalpa
Messaggi: 6215
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 10 apr 2019, 23:03

jpr williams ha scritto:Guarda, io non sono mai stato un fan accanito di Renzi, anche se a posteriori lo sto rivalutando.
ma dai? :D :D il bello che neanche fate finta di preservare un qualcosa di serietà :rotfl:
paradossalmente le uniche cose che su un forum italiano non si possono mettere in discussione senz essere assaliti con sincero sdegno sono cose come dubitare che un operaio ungarettiano possa fare anche il divulgatore di tuttologia avanzata o tipo che ad uno scemo patentato non puoi lasciare le chiavi di casa di un forum che vorresti salvare e cose così! mamma mia

zappatalpa
Messaggi: 6215
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 10 apr 2019, 23:06

Garry ha scritto:Si sta formando l'Asse anche nel forum...
Ci manca solo un utente giapponese e poi facciamo anche il Patto Tripartito.
Abbiamo un giapponese?
ma a te ormia cagano soli i disperati che capitano nel forum per sbaglio :D

zappatalpa
Messaggi: 6215
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 10 apr 2019, 23:12

mado, 5min per rispondere, sta sul forum come una guardia. che vita che devi fare vecchio

ruttobandito
Messaggi: 885
Iscritto il: 20 nov 2018, 11:01

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da ruttobandito » 11 apr 2019, 7:45

metabolik ha scritto: Direi che è stata già una bella fiammata, una fuga di benzina percolata nel terrain vague , creato apposta e saggiamente, del 3D.
Ho tutt'altra opinione, sulla fiammata di un incendio che non cova ormai più sotto le ceneri, e sul 3D che ha esaurito la sua funzione marginale assumendo di contralto un ruolo centrale nella vita del forum. Testimonianza ne è l'intervento di chi si ripropone qui solo per aver sentito dire altrove proprio di questo topic.
MANI DI MINCHIA!!!
Lo stupido è più pericoloso del bandito. (Carlo M. Cipolla)

Garry
Messaggi: 5655
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 11 apr 2019, 9:51

zappatalpa ha scritto:
Garry ha scritto:Si sta formando l'Asse anche nel forum...
Ci manca solo un utente giapponese e poi facciamo anche il Patto Tripartito.
Abbiamo un giapponese?
ma a te ormia cagano soli i disperati che capitano nel forum per sbaglio :D
Hai quasi seimila interventi, mi sembra che per essere un disperato che capita nel forum per sbaglio sei un po' recidivo :lol:
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.
Risultato di uno dei test scientifici alla base di questa teoria: "...le persone che hanno ottenuto percentuali più basse nei test di grammatica, umorismo e logica tendevano anche a sovrastimare drammaticamente il proprio livello di abilità. Questi soggetti non erano, inoltre, in grado di riconoscere i livelli di competenza di altre persone, il che è parte del motivo per cui si consideravano più capaci e più informati degli altri".

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18917
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 11 apr 2019, 11:05

ruttobandito ha scritto:
metabolik ha scritto: Direi che è stata già una bella fiammata, una fuga di benzina percolata nel terrain vague , creato apposta e saggiamente, del 3D.
Ho tutt'altra opinione, sulla fiammata di un incendio che non cova ormai più sotto le ceneri, e sul 3D che ha esaurito la sua funzione marginale assumendo di contralto un ruolo centrale nella vita del forum. Testimonianza ne è l'intervento di chi si ripropone qui solo per aver sentito dire altrove proprio di questo topic.
Rispetto la tua ben nota avversione per il thread (che però sembri seguire con lo stesso atteggiamento del vecchio professore nei confronti di quella che di giorno chiama con disprezzo pubblica moglie :wink: ).
Ma la sua altissima frequentazione testimonia della sua necessità secondo me.
O preferivi che certe cose (sia quelle buone, ma fuori luogo, sia quelle cattive ancora più fuori luogo) tracimassero nel resto del forum?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Gavazzi VATTENE!!!

Rispondi

Torna a “Chiamate la Neuro....”