Politica italiana e internazionale da bar

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
RigolettoMSC
Messaggi: 1051
Iscritto il: 21 mar 2009, 16:17

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da RigolettoMSC » 14 nov 2019, 21:59

A parte Zappa che è davvero troppo per me...

Boh, non saprei, più che la percentuale di analfabeti (che è sicuramente minore rispetto a qualche decennio fa) mi pare che la percezione della propria difficoltà a comprendere e capire sia peggiorata. Voglio dire, mia nonna pur essendo una persona di vivacissima intelligenza e di una brillantezza non comune, era analfabeta ma era pienamente cosciente di esserlo e di quali difficoltà nella vita civile ciò comportasse ed era fierissima che i suoi nipoti non solo sapessero leggere e scrivere (lo sapevano fare anche i suoi figli) ma fossero in grado di parlare da pari a pari con coloro che lei aveva sempre reputato suoi "superiori" perché "avevano studiato" e verso i quali sentiva, nonostante un orgoglio personale niente male, una certa soggezione. Attualmente pare invece che l'ignoranza sia un valore da rivendicare come se essere incolto fosse una proprietà specifica e positiva del "popolo".
Ah, popolo, quante nefandezze in tuo nome!
Riccardo

Garry
Messaggi: 7234
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 14 nov 2019, 22:10

RigolettoMSC ha scritto:
14 nov 2019, 21:59
A parte Zappa che è davvero troppo per me...

Boh, non saprei, più che la percentuale di analfabeti (che è sicuramente minore rispetto a qualche decennio fa) mi pare che la percezione della propria difficoltà a comprendere e capire sia peggiorata. Voglio dire, mia nonna pur essendo una persona di vivacissima intelligenza e di una brillantezza non comune, era analfabeta ma era pienamente cosciente di esserlo e di quali difficoltà nella vita civile ciò comportasse ed era fierissima che i suoi nipoti non solo sapessero leggere e scrivere (lo sapevano fare anche i suoi figli) ma fossero in grado di parlare da pari a pari con coloro che lei aveva sempre reputato suoi "superiori" perché "avevano studiato" e verso i quali sentiva, nonostante un orgoglio personale niente male, una certa soggezione. Attualmente pare invece che l'ignoranza sia un valore da rivendicare come se essere incolto fosse una proprietà specifica e positiva del "popolo".
Ah, popolo, quante nefandezze in tuo nome!
Si parlava anche di "analfabeti di ritorno". E non sono quelli che non sanno leggere né scrivere.
E' gente che ha frequentato scuole, magari anche scuole superiori, magari anche università, ma che dopo anni di cervello all'ammasso, davanti a un testo riescono a leggerlo ma non lo capiscono. Mi verrebbe in mente un esempio... :lol:
MEMENTO: Apologo di Menenio Agrippa

zappatalpa
Messaggi: 6616
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 15 nov 2019, 8:28

Immagine

e quello che diceva che i giapponesi sono pecoroni? era un ricercatore universitario o sbaglio? e quello che i tifoni.... no dai, lasciamo perdere
ahahah :rotfl:
non c'é una via di mezzo in Italia, o idealizzazioni di umilissime nonnine analfabete oppure oggi, 2 generazioni dopo (i 60enni oggi), che sanno parlare bene e danno del buffone che fa pena a gente come Matteo Renzi, ma non sono riusciti neanche a riprodursi, delle altre cose meglio non parlare nemmeno. dunque, qual'é la media ponderata? questo grafico del 2012 é spietato, dunque il mio fiuto di talpa non mi ha lasciato. Sarebbe utile rifare lo studio nel 2022 (quando spero di avere giá il passaporto A :oops: )

Luqa-bis
Messaggi: 5153
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Luqa-bis » 15 nov 2019, 9:46

L'ultima ti qualifica.

L'aver mischiato l'idolatria con Renzi con la riproduzione (uno scelta di vocabolario da selezionatore di cavalli ) lo dettaglia.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19898
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 15 nov 2019, 10:54

zappatalpa ha scritto:
15 nov 2019, 8:28
e quello che diceva che i giapponesi sono pecoroni? era un ricercatore universitario o sbaglio? e quello che i tifoni.... no dai, lasciamo perdere
ahahah :rotfl:
non c'é una via di mezzo in Italia, o idealizzazioni di umilissime nonnine analfabete oppure oggi, 2 generazioni dopo (i 60enni oggi), che sanno parlare bene e danno del buffone che fa pena a gente come Matteo Renzi, ma non sono riusciti neanche a riprodursi, delle altre cose meglio non parlare nemmeno. dunque, qual'é la media ponderata? questo grafico del 2012 é spietato, dunque il mio fiuto di talpa non mi ha lasciato. Sarebbe utile rifare lo studio nel 2022 (quando spero di avere giá il passaporto A :oops: )
Il link fra il non essere riuscito a riprodursi e il non sbavare per Matteo Renzi francamente mi sfugge.
Ma quello fra analfabetismo di ritorno ed idolatria acritica verso un qualunque politico mi è chiarissimo.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

zappatalpa
Messaggi: 6616
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 15 nov 2019, 11:14

jpr williams ha scritto:
15 nov 2019, 10:54
Il link fra il non essere riuscito a riprodursi e il non sbavare per Matteo Renzi francamente mi sfugge.
caro jpr, ti sfuggono tante cose (che sei del 3,3% high-skilled), ma cosí tante, che nei prossimi anni ogni tanto ricordati e a chi ti ta attorno di chiudere la mandibola dal fare la faccia "ma daaaii??" :lol:
Auguroni a noi
PS: La Spagna ha il +50% di high-skilled di noi. Al 2012

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19898
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 15 nov 2019, 11:29

Niente, dev'essere uno dei miei tanti limiti, ma ultimamente capisco il 10% di quello che dici. E quel 10% si condensa sostanzialmente in due cose: il fatto che ti piace Renzi e che tutti dovremmo fare torme di figli.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

zappatalpa
Messaggi: 6616
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 15 nov 2019, 11:32

jpr williams ha scritto:
15 nov 2019, 11:29
Niente, dev'essere uno dei miei tanti limiti, ma ultimamente capisco il 10% di quello che dici. E quel 10% si condensa sostanzialmente in due cose: il fatto che ti piace Renzi e che tutti dovremmo fare torme di figli.
Basta e avanza. vedi che sei high-skilled?

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19898
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 15 nov 2019, 11:42

Quindi prefiguri un pianeta con 100 miliardi di umani governato da Renzi. :shock:
Voglio un asteroide!
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Garry
Messaggi: 7234
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 15 nov 2019, 11:45

Nessuno ha centrato il nucleo della questione. La parte più pericolosa per il nostro futuro, che non è la percentuale dei “low skilled”
Il problema italiano è che i “low skilled” siedono in parlamento e spesso governano.
Le figure di guano che ha accumulato Renzi con il suo inglese, la maggioranza dei parlamentari le accumula anche con l’italiano. Altro che cocaina, qui è l’analfabetismo di ritorno che la fa da padrone.
MEMENTO: Apologo di Menenio Agrippa

Luqa-bis
Messaggi: 5153
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Luqa-bis » 15 nov 2019, 12:20

In effetti se ogni dieci anni per il rinnovo di ogni licenza e della tessera elettorale sottoponessimo i cittadini ad un test Invalsi U19, i risultati potrebbero essere amari.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19898
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 15 nov 2019, 15:09

Beh, mai come nel nostro tristissimo caso credo sia giusto dire che il livello dei nostri rappresentanti è ideale specchio del paese. Anzi, temo il paese nel suo complesso sia anche peggio.
Pensate forse che l'elettore medio della lega sia meglio di salvini?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

zappatalpa
Messaggi: 6616
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 15 nov 2019, 21:54

Irene Tinagli su SkyTg24. :shock:
Allora nel Pd c'è ancora vita - normale.
Purtroppo ancora toscana. se non conoscessi il turco-fiorentino qui e la quota di nascite 7su1000 come in Vaticano, mi verrebbe a crearsi il mito di superiorità. anche nel rugby la toscana in forte ascesa (l'unica), come ho letto da qialche parte

zappatalpa
Messaggi: 6616
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 16 nov 2019, 9:17

vita - intelligente - ma non nel PD emiliano:
Con ogni probabilità i grillini non si presenteranno alle elezioni regionali in Emilia Romagna, perché, ossessionati come sono dall'aspetto mediatico della politica, hanno il terrore che venga certificato quel 3% che i sondaggi attribuiscono loro nella regione.

Nondimeno, in occasione dei primi abboccamenti col PD riguardo la mitica alleanza strutturale da presentare su tutto il territorio nazionale, ebbero l'improntitudine di contestare la candidatura di Bonaccini, ottenendo su questo, quel che è peggio, un'apertura da parte del PD.

Fu allora che Renzi intervenne a blindare Bonaccini, dichiarando pubblicamente che sarebbe stato l'unico candidato possibile per Italia Viva.

Fosse stato per gli strateghi del PD, si sarebbe pervenuti ad un candidato sconosciuto (magari con un bel pedigree di destra, come nel caso dell'Umbria), pur di ingraziarsi Giggino e la Lezzi, con la conseguenza che alla fine si sarebbe consegnata a Salvini pure l'Emilia Romagna.

Se c'è ancora un barlume di speranza che ciò non avvenga, lo si deve principalmente a Renzi, sappiano i tanti che lo hanno in odio a sinistra.


fonte FB

zappatalpa
Messaggi: 6616
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da zappatalpa » 16 nov 2019, 9:24

penso che (come sostenni anche allora) che con il 35% alle 5Stalle alle politiche, l'Italia sia entrata in una nuova fase, che supera come drammaticità l'era Badoglio.
Siamo finalmente retrocessi come indice di svilluppo umano da paese di prima fascia . Outlook viola

Rispondi

Torna a “Chiamate la Neuro....”