Pagina 285 di 367

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 18:33
da Garry
Sardine con la mortadella non lo perdonerebbero nemmeno a Cracco

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 18:35
da Garry
Ecco, io credo che le sardine combatteranno anche cose come questa, un "giornalista" di Libero che scrive un'idiozia del genere (antefatto: ieri la Rai ha trasmesso una fiction su Nilde Iotti):

Immagine

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 18:58
da tonione
a proposito della teoria secondo cui il mes non c'entra nulla con le banche. e dell'altra teoria secondo cui il mes, così come è, ed era, strutturato, andava comunque bene perchè meglio che niente. e soprattutto notare l'inc.azz. atura sul debito italiano. ah i dubbi, questi sconosciuti!

"...Ignazio Visco lo ha urlato. Ha metaforicamente sbattuto i pugni sul tavolo della sala del Mappamondo, l'aula del Parlamento dove è stato chiamato a chiarire il suo pensiero sul Mes, il Meccanismo salva Stati. «Il debito italiano», ha detto, «è sostenibile. Punto e punto e esclamativo». Doverlo ribadire così con forza, tuttavia, è il vero segno che i dubbi che aleggiano sul Trattato che l'Italia ha negoziato con gli altri Paesi dell'euro, sono più reali di quanto si voglia far credere...."

punto punto e vigola e due punti e vigolette! 'sto Visco quando s'arrabbia è peggio di Totò.

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 19:22
da tonione
questa discussione intorno al mes è stata una cosa positiva! finalmente gli italiani sono stati costretti ad occuparsi di Europa! e i politici a leggere-non tutti- le cosiddette carte! forse tutto ciò si è allontanato dagli scopi di chi l'ha innescata-lega- ma è importante che ci sia stata. è la prima volta che al bar-quello vero- ho sentito parlare di 'ste robe tecniche. bisognava farlo prima, da prima.

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 19:52
da Garry
Leggo adesso che Libero è stato deferito all'Ordine dei Giornalisti, per quel pezzo.
Bene così.
Facciamo che gli anticorpi contro il sessismo e il razzismo siano sempre presenti e vigili.



Benissimo anche Inter e Roma che hanno concordato un silenzio stampa per un mese contro il Corriere dello Sport reo di aver pubblicato questo titolo infelice:

Immagine

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 19:58
da Garry
I membri della Commissione Europea cantando "Bella Ciao" come le sardine hanno fatto reagire immediatamente tutti i destrorsi, scandalizzati ed indignati.

Questo il commento perfetto di una giornalista parmigiana (Elisabetta Salvini) sull'HuffPost:

L'indegno spettacolo

I socialisti europei che cantano “Bella Ciao” sono uno spettacolo indegno, invece un ex ministro della Repubblica che si appella alla Madonna di Medjugorje per giudicare l’operato politico del suo Premier quello è uno spettacolo degno?
Indegno è chi strumentalizza la storia per un suo tornaconto personale. Chi finge di non sapere, ma sa. Sa che la Resistenza e “Bella Ciao” non hanno in sé nulla di divisivo, nulla di indegno, ma, al contrario, racchiudono l’atto fondativo della nostra Repubblica e della nostra democrazia.
Sa che quei ragazzi e quelle ragazze che hanno combattuto - i partigiani citati nella canzone, per intenderci - non l’hanno fatto mangiando arancini e nutella né taggandosi l’un l’altro sui monti con i fucili in mano e la felpetta con scritto “partigiano”, ma lottando e morendo contro chi si era preso con la violenza e con la propaganda i “pieni poteri”. Contro chi aveva tolto loro ogni forma di libertà, di futuro, di dignità.
Sa che hanno combattuto non per interessi personali, ma perché avevano a cuore “la salvezza dell’umanità”, come ha scritto Meneghello. E sa che “Bella Ciao” è il canto di tutti e di tutte. Quello in cui l’intera Unione Europea si deve riconoscere, perché è fondativo anche di questo straordinario progetto.
Sa che Ernesto Rossi e Altieri Spinelli, padri fondatori dell’Unione Europea, erano a Ventotene non per una vacanza, ma perché confinati in quanto antifascisti. E sa anche che a Ventotene, mentre scrivevano il loro manifesto Per un’Europa libera e unita, sebbene non abbiano cantato “Bella Ciao”, lo spirito di quella canzone lo hanno respirato a pieni polmoni.
Indegno, dunque, non è riconoscersi nella nostra storia di Liberazione, nella nostra Costituzione e in un progetto di libertà e unità come quello europeo. Indegno è, al contrario, non riconoscersi. Lo è per ogni cittadino e per ogni cittadina e ancora di più per i politici che sulla Costituzione hanno pure giurato.
L’indegno spettacolo è quello a cui assistiamo noi per colpa di chi ha trasformato l’azione politica in un’eterna campagna elettorale, svuotandola di progetti e di significato. Mentre conoscere e cantare “Bella Ciao” è uno spettacolo degno, perché ridà dignità a un agire politico vuoto, riempiendolo di un senso che sta proprio nel sapere inteso non come conoscenza, ma come una nostra piena e consapevole presa di posizione.

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 20:08
da tonione
questo governo sta insieme con lo sputacchio. è un fallimento privo di dimensione politica. il collante doveva essere impedire l'ascesa di Salvini e impedire che fossero le destre ad eleggere il capo dello stato. chi mai dovrebbero eleggere le destre, Galeazzo Ciano? si noti che il collante è l'opposizione ai supposti fascisti (!) e che di conseguenza sia necessario alimentare questo collante a più non posso.

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 20:18
da Garry
Forse ci si dovrebbe scandalizzare, ma a me viene da ridere. Non da sorridere, ma da ridere proprio, come davanti a certe espressioni di Mr. Bean.

Ci sono persone che se sentono cantare "Bella Ciao" scattano come se fossero state morsicate da una tarantola. Ma cosa gli hanno fatto i partigiani? E' una canzone, eh.
E' un riflesso pavloviano: Bella Ciao = reazione scomposta e imbarazzata - ricerca di "compensazione" ("...e allora le foibe?" - "...e Stalin?" - per i più moderni "...e Bibbiano?") - sdegnoso silenzio.

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 20:33
da VANZANDT
[youtube]https://youtu.be/Xda78gNm72o[/youtube]

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 20:37
da VANZANDT
ovviamente non sono cose mie

https://pbs.twimg.com/media/ELF1p6gXYAA ... name=large

questa è la creazione di moneta della BCE (arrivata a 4700 miliardi!!!!!)

perchè bisogna mettere soldi nel fondo salva stati (furbi con le parole) cioè esm se bce come dice un po imbarazzato draghi bce può crearne in modo illimitato e praticamente gratis????

secondo me al bar - quello vero - capiscono

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 20:47
da tonione
vanz,"la vera pillola avvelenata della riforma mes è che fa passare l'idea che un debito alto sia rischioso e che di rimando possano essere persi i soldi investiti in btp. ma ponderare i titoli di stato manderebbe a gambe all'aria il sistema bancario italiano. è per questo che riciccia l'idea degli eurobond."

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 20:56
da VANZANDT
come in Giappone??!!!
proviamo a guardare la luna invece del dito. proviamo.

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 21:00
da VANZANDT
quello che riporta tonione presuppone unione bancaria con banca centrale che fa prestatrice di ultima istanza?!?!
cosa che fino ad ora bce non ha fatto ovviamente. tutta questa creazione di denaro dal nulla dove è finita? chi ne ha beneficiato? quali consorterie se ne sono avvantaggiate? che ricadute ha avuto (di fatto in termini ricattatori) sulle politiche nazionali??

scusa sono come i bambini mi chiedo sempre perchè???!!!

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 21:07
da VANZANDT
per ringaluzzire jpr nelle sue certezze gallesi calviniste

https://mobile.twitter.com/guado77

molto tecnico ma una fonte notwvolissima di dati comparati...... ci sono cose che mi sfuggono ma il movimento mi sembra molto chiaro


merita di perderci un pò di tempo volendo perchè si scoprono cose curiose.... per usare eufemismo

si capisce anche visco e la sua cerchia sbatte i pugni in parlamento

non si può delegare bisogna cercare di capire.

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Inviato: 6 dic 2019, 21:12
da tonione
rispondo alla domanda del precedente post di vanz. sarebbe un parto di Savona esposto in"Una politeia per un'Europa diversa" " L'idea è di consentire al Mes di emettere quei titoli di Stato europei sicuri e che potrebbero essere comprati dai risparmiatori del Vecchio Continente."