Rugbisti ed altri animali

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
Garry
Messaggi: 23988
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da Garry » 19 feb 2022, 17:18

VIVSEZIONE: PROROGATO IL PERMESSO AI TEST SULLE SOSTANZE D'ABUSO SUGLI ANIMALI
Un passo avanti, due passi indietro.
C'era la possibilità di bloccarli, eppure la Camera ha prorogato la possibilità di effettuare test su alcool e droghe e tecniche sugli xenotrapianti fino a giugno 2025.
Sostanze psicotrope, alcool e tabacco sono da sempre testati sugli animali per verificarne la tossicità, la dipendenza che portano a sviluppare e altri fattori.
I risultati, ovviamente, sono riferibili alla specie su cui sono effettuati i test, che non necessariamente corrispondono alla risposta umana.
Per la quinta volta dal 2017, di fronte alla possibilità di interrompere per sempre tali test, viene concessa una proroga.
L'ennesima dimostrazione del fatto che non c'è interesse a validare metodi alternativi e la strada per vedere la fine della vivisezione è ancora lunga e in salita.
https://bit.ly/3uX42PV
Be imperfectly vegan
Be imperfectly zero waste
Be imperfectly plastic free
Be imperfectly sustainable
Because small conscious changes are better than none at all
(Amber Allen)

Garry
Messaggi: 23988
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da Garry » 6 mar 2022, 12:31

Quando sento la parola "angeli" mi immagino persone come questa ragazza:


Immagine
Be imperfectly vegan
Be imperfectly zero waste
Be imperfectly plastic free
Be imperfectly sustainable
Because small conscious changes are better than none at all
(Amber Allen)

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 30172
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da jpr williams » 7 mar 2022, 14:40

Sperando che nessuna testa di minchia venga a dire idiozie tipo "con tutti i bambini che stanno morendo tu ti preoccupi di questo" (quasi non fosse possibile preoccuparsi per cose diverse contemporaneamente) dico che provo una enorme pena anche per le creature non umane coinvolte in zone di guerra.
Il pensiero del terrore che devono provare mi stringe il cuore.
In fondo gli animali non umani sono come i bambini: si trovano davanti a qualcosa che non capiscono e che li spaventa a morte.
Fortunatamente ci sono umani come questa povera ragazza che si ricordano di loro.
E a cui vanno il mio reverente pensiero e cordoglio
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti (cit. Roberto "Freak" Antoni)
E gli alberi votarono ancora per l'ascia, perchè l'ascia era furba e li aveva convinti che era una di loro, perchè aveva il manico di legno. (proverbio turco)

30 min
Messaggi: 1285
Iscritto il: 20 mar 2016, 11:27

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da 30 min » 7 mar 2022, 15:41

Garry ha scritto:
19 feb 2022, 17:18
VIVSEZIONE: PROROGATO IL PERMESSO AI TEST SULLE SOSTANZE D'ABUSO SUGLI ANIMALI
L'ennesima dimostrazione del fatto che non c'è interesse a validare metodi alternativi e la strada per vedere la fine della vivisezione è ancora lunga e in salita.
https://bit.ly/3uX42PV
L' interesse a sviluppare metodi alternativi alla sperimentazione animale (non vivisezione, il termine e' fuorviante) c' e' eccome, se non altro perche' i costi di acquisto e stabulazione di animali da laboratorio e' molto elevato. In un progetto di ricerca in vivo la voce animali da esperimento (topi nel 99,9% dei casi) e' spesso quella piu' onerosa.
Purtroppo non esistono al momento attuale metodi aternativi che possano mimare l' enorme complessita' di un organismo vivente. Si stanno studiando sistemi computerizzati ma siamo ancora molto lontani dall' ottenere risultati accettabili.

Garry
Messaggi: 23988
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da Garry » 7 mar 2022, 16:59

30 min ha scritto:
7 mar 2022, 15:41
Garry ha scritto:
19 feb 2022, 17:18
VIVSEZIONE: PROROGATO IL PERMESSO AI TEST SULLE SOSTANZE D'ABUSO SUGLI ANIMALI
L'ennesima dimostrazione del fatto che non c'è interesse a validare metodi alternativi e la strada per vedere la fine della vivisezione è ancora lunga e in salita.
https://bit.ly/3uX42PV
L' interesse a sviluppare metodi alternativi alla sperimentazione animale (non vivisezione, il termine e' fuorviante) c' e' eccome...
Dipende dai punti di vista.
Proposte di procedure alternative ne sono state fatte
Be imperfectly vegan
Be imperfectly zero waste
Be imperfectly plastic free
Be imperfectly sustainable
Because small conscious changes are better than none at all
(Amber Allen)

30 min
Messaggi: 1285
Iscritto il: 20 mar 2016, 11:27

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da 30 min » 7 mar 2022, 18:23

Garry ha scritto:
7 mar 2022, 16:59
Dipende dai punti di vista.
Proposte di procedure alternative ne sono state fatte
Anche con la produzione di organi in vitro siamo molto lontani, e comunque non sarebbe come un organismo in toto. Non ci sono attualmente alternative valide; se ci fossero le impiegherebbero, se non altro per abbattere i costi.
Sono assolutamente contrario alla sperimentazione su animali di cosmetici e simili, ma non prenderei un farmaco che non sia stato testato prima sull' animale.

Garry
Messaggi: 23988
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da Garry » 7 mar 2022, 18:38

30 min ha scritto:
7 mar 2022, 18:23
Garry ha scritto:
7 mar 2022, 16:59
Dipende dai punti di vista.
Proposte di procedure alternative ne sono state fatte
Anche con la produzione di organi in vitro siamo molto lontani, e comunque non sarebbe come un organismo in toto. Non ci sono attualmente alternative valide; se ci fossero le impiegherebbero, se non altro per abbattere i costi.
Sono assolutamente contrario alla sperimentazione su animali di cosmetici e simili, ma non prenderei un farmaco che non sia stato testato prima sull' animale.
Ad ogni modo ho interpretato il comunicato come incentrato soprattutto su quelle che chiamano "Sostanze d'abuso", come riportato nel titolo. Mi sembrava abbastanza chiaro anche dal testo
Be imperfectly vegan
Be imperfectly zero waste
Be imperfectly plastic free
Be imperfectly sustainable
Because small conscious changes are better than none at all
(Amber Allen)

Garry
Messaggi: 23988
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da Garry » 15 mar 2022, 20:04

Almeno una buona notizia da questa guerra: https://www.greenme.it/animali/gli-anim ... -affamati/
Be imperfectly vegan
Be imperfectly zero waste
Be imperfectly plastic free
Be imperfectly sustainable
Because small conscious changes are better than none at all
(Amber Allen)

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 30172
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da jpr williams » 16 mar 2022, 13:28

Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti (cit. Roberto "Freak" Antoni)
E gli alberi votarono ancora per l'ascia, perchè l'ascia era furba e li aveva convinti che era una di loro, perchè aveva il manico di legno. (proverbio turco)

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 30172
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da jpr williams » 27 apr 2022, 15:25

Non è mia abitudine pubblicare appelli, ma stavolta voglio fare un'eccezione. Spero che qualcuno mi segua ed aderisca

Dear Enrico,

A dog tucked into a coat. Cats carried for dozens of miles. Animals spirited away from heavily bombed areas.

Thanks to emergency assistance from PETA Germany staffers and local animal activists, many humans fleeing Ukraine have been able to bring their animal companions with them. But horses are in desperate shape, as are many dogs and cats. After the harsh winter in Ukraine, many horses are stuck in the embattled country with no grass to ease their hunger, and no shipments of grain or hay are being allowed in by Russian troops. So, upon hearing that more than 100 horses were at risk of starvation, PETA Germany sped to the rescue.

Please help power PETA Germany’s relief work in Ukraine and the other vital programs that are changing animals’ lives: Make a gift to PETA’s Global Compassion Fund right now.

PETA Germany’s mission to deliver food for the horses in Odesa faced bureaucratic hurdles as well as physical peril, but the team persevered—and they succeeded! Now they must somehow keep getting supplies into Ukraine in order to sustain the horses until enough grass has grown back.
PETA Germany and its partner Eduxanima are helping animal companions and their guardians cross into Romania safely.


Help animals in Ukraine—and around the world.

We’re thankful for the outpouring of donations to PETA’s Global Compassion Fund. But even as you read this, animals’ lives are being threatened by the war in Ukraine—while individuals in other countries are also contending with homelessness, hunger, hard labor, and untreated injuries and illness.

That’s why PETA’s Global Compassion Fund is a powerful, lifesaving force for animals around the world, supporting the following efforts:

PETA Germany is assisting homeless animals in Romania through mobile veterinary services, emergency rescues, and sterilization clinics.
PETA Asia has resumed operating its crucial veterinary clinics in impoverished areas of the Philippines, including in cemeteries housing people displaced by floods and typhoons.
PETA Latino and Latin American celebrities have hosted spay-a-thons in Mexican cities and towns to drive down the number of stray animals.
PETA-supported veterinarians are tending to overworked, undernourished, and injured donkeys, horses, and camels in the ancient city of Petra, Jordan.

Will you make a difference for animals in urgent need by supporting the Global Compassion Fund today?

Together, we’ll be able to reach more desperate animals who urgently need our help.

Thank you for your generosity.

Kind regards,

Ingrid Newkirk
President

https://headlines.peta.org/peta-global- ... pt2#donate
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti (cit. Roberto "Freak" Antoni)
E gli alberi votarono ancora per l'ascia, perchè l'ascia era furba e li aveva convinti che era una di loro, perchè aveva il manico di legno. (proverbio turco)

Garry
Messaggi: 23988
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da Garry » 28 apr 2022, 18:47

Immagine

(citazione da un sito animalista)


Sono trascorsi 10 anni da un avvenimento che è entrato nella storia della Liberazione Animale.
2010: dopo la chiusura dell'allevamento Morini in provincia di Reggio Emilia che per anni si è arricchito vendendo animali ai laboratori di tutta Europa, parte la campagna contro Green Hill, che in Italia ha una sede a Montichiari (Brescia) in cui vengono allevati cani beagle per la vivisezione.
Green Hill, al contrario di Morini, non è una piccola azienda a conduzione familiare, ma è uno stabilimento di proprietà della Marshall BioResource, multinazionale con sedi in Usa, Europa e Asia. Tra i prodotti offerti, il Marshall Beagle® (cane di stazza più contenuta del tradizionale beagle, ugualmente resistente ma più facilmente stabulabile), il Göttingen Minipigs® (maiale con le stesse caratteristiche), ratti, topi nati con immunodeficienza e altri.
La battaglia è ardua: nell'arco di 2 anni si contano decine tra manifestazioni (sempre molto partecipate) e azioni dirette: uno squarcio nell'alto muro che protegge il mondo della vivisezione.
Il 28 aprile resterà nella storia di questa campagna: durante una manifestazione a Montichiari, di fronte ai capannoni che imprigionano i cani, alcuni attivisti oltrepassano le alte reti circondate da filo spinato e fanno irruzione nello stabile, portando via il maggior numero di cani possibile.
Le immagini di quei cuccioli che vedono per la prima volta la luce del sole e vengono passati da una parte all'altra del filo spinato, con tutte quelle mani pronte ad accoglierli e metterli al sicuro, hanno fatto il giro del mondo.
Quel giorno, alcune decine di cani hanno trovato la libertà.
La campagna contro Green Hill è andata avanti fino all'estate quando, in seguito alle numerose irregolarità riscontrate (tra cui l'uccisione di centinaia di cuccioli per patologie lievi ma che li avrebbero resi invendibili) lo stabilimento viene chiuso e 2.639 cani trovano una nuova vita.
I responsabili della Marshall sono stati condannati fino al terzo grado di giudizio.
I 12 attivisti che hanno liberato i cani quel 28 aprile 2012 sono stati assolti in Cassazione dopo 8 anni di processo.

A oggi in Italia non è più possibile allevare cani, gatti e primati per la vivisezione, ma non è proibito utilizzarli.
La Marshall Bio Resource ha venduto lo stabilimento di Montichiari, ma continua la sua attività in tutto il mondo.
Be imperfectly vegan
Be imperfectly zero waste
Be imperfectly plastic free
Be imperfectly sustainable
Because small conscious changes are better than none at all
(Amber Allen)

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 30172
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da jpr williams » 29 apr 2022, 13:27

E' una vicenda che conosco bene e mi ha molto coinvolto anche a livello personale.
Montichiari è il paese in cui sono nato ed ho vissuto i miei primi 40 anni. Ricordo le tante manifestazioni e i sit in fatti quando eravamo in 4 gatti a farle e arrivavano i vigili chiamati dall'azienda ad allontanarci.
Una battaglia lunga e sofferta di cui sono molto felice. Conosco anche alcune delle persone che hanno adottato i cuccioli ed anche le povere "fattrrici" (non avevano neanche il diritto di essere ritenute animali, solo una sorta di macchina) che sono ormai morte, ma almeno hanno vissuto i loro ultimi anni in una vita che non avevano mai conosciuto
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti (cit. Roberto "Freak" Antoni)
E gli alberi votarono ancora per l'ascia, perchè l'ascia era furba e li aveva convinti che era una di loro, perchè aveva il manico di legno. (proverbio turco)

Garry
Messaggi: 23988
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da Garry » 16 mag 2022, 13:28

Lo metto qui perché riguarda anche il mondo in cui viviamo, ma c'è molto di più:

https://phys.org/news/2022-05-planetary ... IR5gFvAUyk
Be imperfectly vegan
Be imperfectly zero waste
Be imperfectly plastic free
Be imperfectly sustainable
Because small conscious changes are better than none at all
(Amber Allen)

Garry
Messaggi: 23988
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da Garry » 17 mag 2022, 10:45

FATECI CACCIARE DI PIÙ.
Storia di un Ministro uscito di senno.
Ma chi l'ha messo su quella poltrona? Draghi?
È come mettere un pedofilo ministro per l'infanzia



#BIODIVERSITA’ E #CACCIA. ASSOCIAZIONI: INCREDIBILE LETTERA DI #CINGOLANI ALL’EUROPA: “FATECI CACCIARE DI PIU”.
“Il Ministro dell’Ecologia non parla con gli ambientalisti, si fa dettare l’agenda dai cacciatori e dimentica la Costituzione. È ormai il Ministro della Caccia”.
Con un’azione che ha dell’incredibile, il Ministro Cingolani ha scritto al Commissario europeo per l’Ambiente Sinkevičius una nota per chiedere che venga stravolto tutto il processo scientifico di individuazione dei Key concepts, ossia delle date di inizio migrazione e inizio del periodo di riproduzione degli uccelli selvatici che vivono in Europa.
Tali date sono essenziali, tra le altre cose, per la determinazione dei periodi per l'esercizio dell'attività venatoria, stante il rigoroso divieto di caccia agli uccelli che dovessero trovarsi in fase di migrazione prenuziale, incluse le circostanze di disturbo e confusione con specie simili.
Ebbene: dopo un lungo lavoro scientifico e istituzionale condotto a Bruxelles, durato tre anni con la partecipazione attiva dell’Italia, di Ispra e dello stesso Ministero della Transizione ecologica, che ha portato a definire i documenti scientifici, il Ministro Cingolani ha sostanzialmente chiesto all’Europa di disconoscere tale processo, appena concluso, e di rivalutare i dati, accogliendo le pressioni dei cacciatori volte semplicemente ad estendere i periodi di caccia.
Una posizione culturalmente inaccettabile e tecnicamente incomprensibile, considerato che il Ministro fonda la sua richiesta sulle informazioni scientifiche offerte dal nuovo Atlante europeo delle migrazioni, che invece confermano in pieno la bontà dei dati attuali e anzi li rafforzano, e che dunque dovrebbero portare a maggiori tutele anziché a più caccia. Esattamente il contrario di quanto chiesto dal Ministro Cingolani.
La vicenda, peraltro, giunge all’indomani di un’altra incresciosa iniziativa filovenatoria assunta da Cingolani: autorizzare la caccia alla Tortora selvatica nonostante la forte richiesta europea di una iniziativa per far sì che questa specie, così sofferente, possa riprendersi. Cioè, mentre molti paesi europei chiudono la caccia alla Tortora selvatica, l’Italia la autorizza, persino in preapertura.
Tutto ciò accade a poche settimane dall’inserimento della tutela della biodiversità tra i principi fondamentali della Repubblica e nel pieno della nuova Strategia europea per la biodiversità, che tra le altre cose chiede la massima attenzione alle specie e l’impegno perché il loro declino possa essere arrestato. Eventi di importanza assoluta che, nella sostanza, il Ministro Cingolani ignora completamente.
Scriveremo immediatamente al Commissario Sinkevičius - concludono le associazioni - evidenziando ancora una volta la grave incoerenza istituzionale italiana, che sul tema giù più volte si è palesata in passato ponendo l’Europa in imbarazzo, e chiedendo di respingere queste richieste improprie al mittente. Cioè, rimandarle indietro al Ministro della Transizione ecologica, che ormai appare, a tutti gli effetti, un vero e proprio Ministro della Caccia.
Nota congiunta di #ENPA - #LAC - #LAV - #LIPU BIRDLIFE ITALIA - #WWF ITALIA
https://www.abolizionecaccia.it/.../biodiversita-e.../
Be imperfectly vegan
Be imperfectly zero waste
Be imperfectly plastic free
Be imperfectly sustainable
Because small conscious changes are better than none at all
(Amber Allen)

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 30172
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Rugbisti ed altri animali

Messaggio da jpr williams » 17 mag 2022, 11:33

Ma questo non dovrebbe occuparsi di transizione ecologica?
Comunque in controluce si leggono chiaramente le pressioni di una parte molto facilmente individuabile della maggioranza.
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti (cit. Roberto "Freak" Antoni)
E gli alberi votarono ancora per l'ascia, perchè l'ascia era furba e li aveva convinti che era una di loro, perchè aveva il manico di legno. (proverbio turco)

Rispondi

Torna a “Chiamate la Neuro....”