Manuale del bravo estremo....

Sezione dedicata a discussioni sulle problematiche legate all'allenamento ed alla didattica del rugby.

Moderatore: Emy77

Rispondi
dioscuri
Messaggi: 36
Iscritto il: 28 ott 2005, 0:00
Località: Lamezia Terme
Contatta:

Messaggio da dioscuri » 9 feb 2006, 11:21

Allora la questione è questa...
<BR>Ho cominciato quest'anno a giocare, e dopo aver provato tutti i posti sui tre quarti, ora sono finito estremo.
<BR>Quando siamo in fase difensiva (spesso), bene o male me la regolo, il problema è quella offensiva, dove ancora non riesco a regolarmi sul posizionamento e su dove devo inserirmi.
<BR>Quindi accetto volentieri consigli da tutti (estremi in particolare), per il manuale del giovane estremo.
<BR>CIao!!! :-)
FANS CLUB UFFICIALE RUGBY LAMEZIA

Bacioci
Messaggi: 1626
Iscritto il: 23 set 2003, 0:00

Messaggio da Bacioci » 9 feb 2006, 12:17

In attacco l'estremo è, assieme all'ala dalla parte chiusa, l'uomo che fa la differenza. L'importante è schierarsi in modo da arrivare lanciati al momento della ricezione del pallone e senza correre di taglio. Anzi, gli angoli di corsa sono quelli che fanno la differenza. Lì è una questione di sensibilità (e, magari, di un allenatore capace che ti insegni!). Posso dirti una cosa: ricordati che il tuo compito principale in attacco non è quello di segnare, ma di creare i presupposti perchè qualcun altro segni! Cerca di creare gli spazi per le tue ali. Secondo me il ruolo di estremo è il più bello in assoluto tra i 3/4 perchè hai ampi spazi (e per questo grandi responsabilità!). Un altro consiglio che ti posso dare è quello di continuare a parlare alle due ali perchè sei tu che comandi il triangolo e il loro posizionamento senza palla è, a volte, il segreto del successo di un'azione d'attacco.
<BR>Ultima cosa: allenati sul riciclo, perchè i placcaggi sono spesso laterali, per cui hai grandi possibilità di far vivere il pallone.
<BR>

marcofk
Messaggi: 1210
Iscritto il: 16 feb 2005, 0:00

Messaggio da marcofk » 9 feb 2006, 13:10

Bel post, Bacioci... mi fa venire voglia di giocare estremo... se solo riuscissi a correre i 100 metri in meno di 14 secondi alla mia etá...
<BR>
<BR> :-) :-) :-) :-) :-)
"It ain't over till the fat man spins!" - David Gower, 2005

Rispondi

Torna a “Allenatori e Didattica”