Complimenti Bortolami....complimenti davvero

Per discutere di tutto quanto riguarda la Coppa del Mondo di Francia 2007.
Avatar utente
Willimoski
Messaggi: 2444
Iscritto il: 9 lug 2003, 0:00
Località: Provincia di Torino

Messaggio da Willimoski » 20 set 2007, 12:22

4LOCK ha scritto:4LOCK ha scritto:
a me Bortolami come capitano non piace. il suo carisma, che pure deve esserci visto che è stato capitano in tutte le squadre in cui ha giocato, non è molto visibile da fuori, dove invece si apprezza bene quello di tronchi che si vede sferzare la squadra a parole e con l'esempio!
nell'ultimo 6 nazioni in una partita con l'inghilterra che stavamo perdendo nel finale c'è un rigurgito di orgoglio e negli ultimi minuti la mischia si impegna e faticosamente raggiune e supera i 22 e si presenta in ruck ai 5 metri; Lui il capitano stava si nei 5 metri ma quelli di touche opposta sbracciandosi per avere il pallone; manovra tatticamente e tecnicamente ineccepibile, ma certo in quel momento se il capitano non stà li e trascina i suoi nell'ultimo sforzo, violento, senza fiato e disperato della partita.....che ci sta a fare!!!???!!!


...forse perchè pensavano ad una giocata come la meta fatta all'Irlanda?


si alla stessa maniera, e ripeto : tecnicamente e tatticamente ineccepibile, ma per me un capitano di mischia in quel frangente sta li sul pezzo a sputare sangue con i compagni e non fa la ballerina sulla touche perchè così fa meta...
sintesi perfetta anche se troppo cattiva...
Advance Australian Fair !

luqa
Messaggi: 1908
Iscritto il: 26 lug 2006, 12:54

Messaggio da luqa » 20 set 2007, 12:28

Un giocatore intelligente sta dove stava Bortolami.

Un giocatore generoso sta nella mischia.

Forse la colpa non era del capitano ma di chi doveva vedere dove era ed essere lucido e ragionare.

Il rugby è cuore e testa. L'uno e l'altra da soli non bastano.

jaco
Messaggi: 6895
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Messaggio da jaco » 20 set 2007, 12:36

luqa ha scritto:Un giocatore intelligente sta dove stava Bortolami.

Un giocatore generoso sta nella mischia.

Forse la colpa non era del capitano ma di chi doveva vedere dove era ed essere lucido e ragionare.

Il rugby è cuore e testa. L'uno e l'altra da soli non bastano.
Quoto.
Un capitano deve essere lucido.
Se stava lì era perchè era stata scelta quella giocata (poi non fatta per qualche motivo).

Tra il capitano lucido (per esempio quello che ha deciso di calciare sul 13-20 contro il Galles come ricordava qualcuno) ed un capitano generoso io scelgo il primo.
Probabilmente un seconda linea come 4lock preferisce il secondo (ed è comprensibile). Punti di vista...

Avatar utente
ATHLONE
Messaggi: 2726
Iscritto il: 20 ago 2007, 12:07
Località: co. Westmeath

Messaggio da ATHLONE » 20 set 2007, 12:41

Un giocatore intelligente sta dove stava Bortolami.

Un giocatore generoso sta nella mischia.

Forse la colpa non era del capitano ma di chi doveva vedere dove era ed essere lucido e ragionare.

Il rugby è cuore e testa. L'uno e l'altra da soli non bastano.
Un'ala intelligente sta dove stava Bortolami, una seconda, capitano o no, forse serviva di più dall'altra parte, nella mischia, con i suoi compagni di mischia, anche questo è ragionare ed è ragionare per la squadra...
Cmq Bortolami è un signor capitano e non va giudicato sul singolo episodio, per come gioca il resto della squadra lui c'è sicuramente più di tanti altri!
C'è un viaggiatore in ognuno di noi, ma solo pochi sanno dove stanno andando! (Tir Na Nog)

Asti, Genova, Parma e Bologna sono AL NORD ma a sud del Po, se a qualcuno interessa...

Quando dissi alla gente nordirlandese che ero ateo, una donna durante la conferenza si alzò in piedi e disse: "Si, ma è nel Dio dei Cattolici o in quello dei Protestanti che lei non crede?" (Quentin Crisp)

jaco
Messaggi: 6895
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Messaggio da jaco » 20 set 2007, 12:49

ATHLONE ha scritto:
Un giocatore intelligente sta dove stava Bortolami.

Un giocatore generoso sta nella mischia.

Forse la colpa non era del capitano ma di chi doveva vedere dove era ed essere lucido e ragionare.

Il rugby è cuore e testa. L'uno e l'altra da soli non bastano.
Un'ala intelligente sta dove stava Bortolami, una seconda, capitano o no, forse serviva di più dall'altra parte, nella mischia, con i suoi compagni di mischia, anche questo è ragionare ed è ragionare per la squadra...
Cmq Bortolami è un signor capitano e non va giudicato sul singolo episodio, per come gioca il resto della squadra lui c'è sicuramente più di tanti altri!
No. Riguardati la meta fatta all'irlanda.
Un giocatore alto e di peso può arrivare meglio sulla palla alta rispetto al suo avversario diretto (che sarà verosimilmente un ala) e nello slancio può resistere meglio al placcaggio del suo avversario (se non altro per il peso e l'inerzia del movimento).
Se Bortolami stava lì vuol dire che questa giocata era stata studiata a tavolino con BBZ e compagnia. Una seconda non si improvvisa ala in quella posizione solo per avere la soddisfazione personale di segnare una meta...

Avatar utente
ATHLONE
Messaggi: 2726
Iscritto il: 20 ago 2007, 12:07
Località: co. Westmeath

Messaggio da ATHLONE » 20 set 2007, 12:54

... sono due modi diversi di impostare la stessa azione... secondo me ha più senso in velocità, secondo te in altezza e peso...

... però da come si sbracciava quell'azione non è mai stata provata in allenamento!!! quello è il gioco che fa nel club, in nazionale non s'è mai fatto infatti i compagni non lo vedevano...
C'è un viaggiatore in ognuno di noi, ma solo pochi sanno dove stanno andando! (Tir Na Nog)

Asti, Genova, Parma e Bologna sono AL NORD ma a sud del Po, se a qualcuno interessa...

Quando dissi alla gente nordirlandese che ero ateo, una donna durante la conferenza si alzò in piedi e disse: "Si, ma è nel Dio dei Cattolici o in quello dei Protestanti che lei non crede?" (Quentin Crisp)

ItalianRugbyFriends
Messaggi: 3322
Iscritto il: 13 mar 2006, 0:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da ItalianRugbyFriends » 20 set 2007, 12:55

jaco ha scritto:
ATHLONE ha scritto:
Un giocatore intelligente sta dove stava Bortolami.

Un giocatore generoso sta nella mischia.

Forse la colpa non era del capitano ma di chi doveva vedere dove era ed essere lucido e ragionare.

Il rugby è cuore e testa. L'uno e l'altra da soli non bastano.
Un'ala intelligente sta dove stava Bortolami, una seconda, capitano o no, forse serviva di più dall'altra parte, nella mischia, con i suoi compagni di mischia, anche questo è ragionare ed è ragionare per la squadra...
Cmq Bortolami è un signor capitano e non va giudicato sul singolo episodio, per come gioca il resto della squadra lui c'è sicuramente più di tanti altri!
No. Riguardati la meta fatta all'irlanda.
Un giocatore alto e di peso può arrivare meglio sulla palla alta rispetto al suo avversario diretto (che sarà verosimilmente un ala) e nello slancio può resistere meglio al placcaggio del suo avversario (se non altro per il peso e l'inerzia del movimento).
Se Bortolami stava lì vuol dire che questa giocata era stata studiata a tavolino con BBZ e compagnia. Una seconda non si improvvisa ala in quella posizione solo per avere la soddisfazione personale di segnare una meta...
Infatti... è uno schema studiato a tavolino... e non solo da noi. Avete visto Francia-Namibia? Fallo per la Francia, giocata veloce con un calcio trasversale all'ala opposta... e chi c'è li, pronto a prendere il pallone? Chabal, che grazie alla sua stazza, pur partendo da fermo e atterrando, riesce a rompere un placcaggio e marcare la meta...

Marco forse è troppo "politically correct" e Tronky sicuramente è più grintoso, ma vi faccio due domande:

1) in una squadra che per anni è stata fallosa e spesso poco lucida... serve un trascinatore/capitano o un capitano che sappia calmare i suoi e dialogare con l'arbitro per evitare troppe ammonizioni?

2) in un sistema dove gli arbitri sono chiaramente sudditi delle 8 nazioni del 5N e 3N... serve un capitano che sappia protestare tranquillamente o uno che, anche se ne avrebbe tutte le ragioni, sbraita, magari beccandosi lui stesso il giallo?
Duccio

Rugby1823 - il mondo della palla ovale
http://rugby1823.blogosfere.it/

Avatar utente
diddi
Messaggi: 2482
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Messaggio da diddi » 20 set 2007, 12:55

L'azione incriminata l'ho vista nel replay segnalato da Willi, ma pugni no, Bortolami tiene giù l'avversario e si appoggia a lui per alzarsi, dopo di che quasi inciampa su di lui ancora a terra e sembra quasi dargli una pedata, tranquillamente spiegabile con la mancanza di equilibrio; sono di parte, ma l'interpretazione del gdl mi è sembrata eccessiva. Su chi fosse il gdl, l'incertezza viene da Munari e/o Raimondi, che hanno prima detto "è lo scozzese" (dal caotico miscuglio di consonanti che nel commento ha sostituito il nome suppongo potesse trattarsi di uno dei fratelli Changleng) e poi "no questo è Cuesta" (così mi è parso di capire il nome).
In ogni caso, al di là del nostro giudizio e della deludente prestazione dell'Italia, i nostri erano, a torto o a ragione, molto irritati con l'arbitro, e questi con loro. Bortolami, che aveva subito un giallo che riteneva ingiusto, è rimasto sostanzialmente calmo, ha cercato di gestire la situazione; forse un piglio più "c.z.uto" sarebbe stato salutare, ma a rischio di prendere un nuovo giallo e lasciare la squadra in 14, e allora sì che Willi avrebbe avuto ragione.
Facciamo ora il confronto con Tronky: nel finale trasciniamo fuori un avversario con l'ovale in mano mentre stazioniamo nella loro 22, Tronky vuole giocare la veloce ma gli avversari non rilasciano volontariamente e ripetutamente la palla, quando riesce ad averla ormai sono tutti piazzati. L'arbitro era lì impassibile. Stava catechizzando i giocatori e non seguiva il gioco. L'arbitro!!! :shock: Troncon non ci ha visto più: ha lanciato il pallone proprio come per fare la veloce, ma addosso a Jonker, prendendolo a un gluteo (scelta casuale o simbolica? 8-) ). Lui ha sgranato gli occhi, ma forse memore dei 100 caps ha deciso di perdonarlo e gli ha fatto semplicemente un segno con la mano come a dire "alla prossima ti sbatto fuori".
E' sotto gli occhi di tutti che Troncon è il vero trascinatore della squadra e il suo leader in campo, ma se teniamo conto del fatto che il capitano tiene i rapporti con l'arbitro, secondo voi chi è il caso che faccia il capitano?
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

yeti
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 apr 2003, 0:00
Località: Saarbruecken (Germania)

Messaggio da yeti » 20 set 2007, 12:56

Strano che nessuno parli di un certo mediano di mischia italiano che, intorno alla metà del primo tempo con mischia portoghese a 5 metri dalla loro linea di meta, va a disturbare il mediano di mischia avversario e si fa fischiare punizione contro, dopo che l'arbitro lo aveva già avvertito. Chissà perché. Certo che se lo avesse fatto Bortolami.....

G.

ItalianRugbyFriends
Messaggi: 3322
Iscritto il: 13 mar 2006, 0:00
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da ItalianRugbyFriends » 20 set 2007, 12:59

diddi ha scritto: E' sotto gli occhi di tutti che Troncon è il vero trascinatore della squadra e il suo leader in campo, ma se teniamo conto del fatto che il capitano tiene i rapporti con l'arbitro, secondo voi chi è il caso che faccia il capitano?
italianrugbyfriends ha scritto:1) in una squadra che per anni è stata fallosa e spesso poco lucida... serve un trascinatore/capitano o un capitano che sappia calmare i suoi e dialogare con l'arbitro per evitare troppe ammonizioni?

2) in un sistema dove gli arbitri sono chiaramente sudditi delle 8 nazioni del 5N e 3N... serve un capitano che sappia protestare tranquillamente o uno che, anche se ne avrebbe tutte le ragioni, sbraita, magari beccandosi lui stesso il giallo? ?
azz diddi... noi due ci leggiamo sempre nel pensiero!!!!!!!
Duccio

Rugby1823 - il mondo della palla ovale
http://rugby1823.blogosfere.it/

Avatar utente
diddi
Messaggi: 2482
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Messaggio da diddi » 20 set 2007, 13:01

ItalianRugbyFriends ha scritto:
diddi ha scritto: E' sotto gli occhi di tutti che Troncon è il vero trascinatore della squadra e il suo leader in campo, ma se teniamo conto del fatto che il capitano tiene i rapporti con l'arbitro, secondo voi chi è il caso che faccia il capitano?
italianrugbyfriends ha scritto:1) in una squadra che per anni è stata fallosa e spesso poco lucida... serve un trascinatore/capitano o un capitano che sappia calmare i suoi e dialogare con l'arbitro per evitare troppe ammonizioni?

2) in un sistema dove gli arbitri sono chiaramente sudditi delle 8 nazioni del 5N e 3N... serve un capitano che sappia protestare tranquillamente o uno che, anche se ne avrebbe tutte le ragioni, sbraita, magari beccandosi lui stesso il giallo? ?
azz diddi... noi due ci leggiamo sempre nel pensiero!!!!!!!
E' pure in contemporanea! :D
Mi sa che siamo troppo "normali"...
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

Avatar utente
ATHLONE
Messaggi: 2726
Iscritto il: 20 ago 2007, 12:07
Località: co. Westmeath

Messaggio da ATHLONE » 20 set 2007, 13:04

OT
2) in un sistema dove gli arbitri sono chiaramente sudditi delle 8 nazioni del 5N e 3N... serve un capitano che sappia protestare tranquillamente o uno che, anche se ne avrebbe tutte le ragioni, sbraita, magari beccandosi lui stesso il giallo?
Francia Argentina? Galles Canada? io questa sudditanza non la vedo... tu dove l'avresti vista?
C'è un viaggiatore in ognuno di noi, ma solo pochi sanno dove stanno andando! (Tir Na Nog)

Asti, Genova, Parma e Bologna sono AL NORD ma a sud del Po, se a qualcuno interessa...

Quando dissi alla gente nordirlandese che ero ateo, una donna durante la conferenza si alzò in piedi e disse: "Si, ma è nel Dio dei Cattolici o in quello dei Protestanti che lei non crede?" (Quentin Crisp)

Shye
Messaggi: 2892
Iscritto il: 11 mar 2006, 0:00

Re: RE: Re: RE: Re: RE: Complimenti Bortolami....complimenti

Messaggio da Shye » 20 set 2007, 13:04

ATHLONE ha scritto: E se non ha fatto un c***o, peggio ancora, ha dato adito al giudice di linea scozzese di farsi mandare fuori gratis...
Ma stai scherzando vero?
Ma cosa doveva fare? PICCHIARE L'ARBITRO??
Qua ci si riempie la bocca su quanto i rugbisti non si lamentano ed accettano le decisioni dell'arbitro e poi ci si lamenta se Bortolami si è fatto mandare fuori gratis?? Ma oltre a provare a difendersi (cosa che ha fatto) cosa doveva fare? Chiamare Castro e Lo Cicero e fare una rolling maul verso l'arbitro?

MAH
Vincitore Trofeo Nostradamus 2007
'Difesa Piavesca'®
'Quoto col sangue'®

yeti
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 apr 2003, 0:00
Località: Saarbruecken (Germania)

Re: RE: Re: RE: Re: RE: Complimenti Bortolami....complimenti

Messaggio da yeti » 20 set 2007, 13:07

Willimoski ha scritto:
Ggioia ha scritto:A volte l'emozione e la tensione giocano brutti scherzi a qualsiasi persona.
Figuriamoci ad un capitano.

Questa , scusa ma è una castroneria.

Invece un capitano deve proprio essere quello che dimostra doti maggiori di autocontrollo per dare l'esempio.
Ed è proprio per questo motivo che Troncon non sarà mai capitano. Vedi ad esempio il cazzottone a Stringer. Sarà meglio decidersi, che cosa si vuole da un capitano. Altrimenti si finisce per contraddirsi.

G.

Avatar utente
ATHLONE
Messaggi: 2726
Iscritto il: 20 ago 2007, 12:07
Località: co. Westmeath

RE: Re: RE: Re: RE: Re: RE: Complimenti Bortolami....complim

Messaggio da ATHLONE » 20 set 2007, 13:09

Shye ha scritto:
ATHLONE ha scritto: E se non ha fatto un c***o, peggio ancora, ha dato adito al giudice di linea scozzese di farsi mandare fuori gratis...
Ma stai scherzando vero?
Ma cosa doveva fare? PICCHIARE L'ARBITRO??
Qua ci si riempie la bocca su quanto i rugbisti non si lamentano ed accettano le decisioni dell'arbitro e poi ci si lamenta se Bortolami si è fatto mandare fuori gratis?? Ma oltre a provare a difendersi (cosa che ha fatto) cosa doveva fare? Chiamare Castro e Lo Cicero e fare una rolling maul verso l'arbitro?

MAH
Bortolami era a terra, a palla lontana, sdraiato su un giocatore avversario, e si dimenava invece di alzarsi ed andarsene... questo si è visto dal replay... il giudice di linea era lontano ed ha visto un giocatore a terra su un altro ed ha visto un pugno: ha visto MALE, ha MALE interpretato il comportamento di Bortolami... però per evitare che questo succeda il comportamento che deve tenere un giocatore può essere uno solo: andarsene... così nessuno sbaglia... tra l'altro il gioco era in pieno svoglimento da un'altra parte!
C'è un viaggiatore in ognuno di noi, ma solo pochi sanno dove stanno andando! (Tir Na Nog)

Asti, Genova, Parma e Bologna sono AL NORD ma a sud del Po, se a qualcuno interessa...

Quando dissi alla gente nordirlandese che ero ateo, una donna durante la conferenza si alzò in piedi e disse: "Si, ma è nel Dio dei Cattolici o in quello dei Protestanti che lei non crede?" (Quentin Crisp)

Bloccato

Torna a “RWC Francia 2007”