Magners League 15a Giornata

Qui vanno tutte le discussioni inerenti la Magners League: pronostici, risultati, commenti, beghe federali, etc etc

Moderatore: ale.com

TommyHowlett
Messaggi: 3629
Iscritto il: 7 apr 2004, 0:00
Località: Porto Viro

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da TommyHowlett » 21 feb 2011, 9:11

Rugby-Tv ha scritto:
TommyHowlett ha scritto:Quelli del Treviso (intendo giocatori, tecnici e dirigenti, non i tifosi) prima di sparare certe dichiarazioni ("siamo una valanga", "possiamo ripetere l'impresa", ecc.) ...
Io non ho letto niente del genere (potrei sbagliarmi dato che non leggo tutti i giornali), ma in tutte le interviste fatte ai giocatori e allenatori, non ho mai sentito certe dichiarizioni.
...
Il Gazzettino della settimana scorsa... sinceramente il giorno esatto non lo ricordo ma mi informerò.
Non so se i miei giocatori bevono whisky. So che bevendo frappé non si vincono molte partite.

Rugby-Tv
Messaggi: 4331
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da Rugby-Tv » 21 feb 2011, 9:12

La Magners league secondo me si divide in due/tre spezzoni per quanto riguarda il valore delle squadre.
Munster, Ospreys, Blues, Leinster sono una spanna sopra a tutte.
Poco più sotto ci metto Ulster e Scarlets
Poi ci sono Edimburgo Treviso Dragons Warriors Connacth e Aironi che sono sostanzialmente a pari livello.
Se non giochi bene le partite non le vinci, non ci sono squadre materanno come poteva essere nel S10.

Detto questo, non è che i Dragon siano una ciofeca, e che gli Aironi dovevano per forza vincere. Visti a Treviso sono una squadra scorbitica. Se non giochi bene perdi!
Agli Aironi a mio modo di vedere manca la convinzione e la caparbietà di vincere le partite.

Rugby-Tv
Messaggi: 4331
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da Rugby-Tv » 21 feb 2011, 9:21

TommyHowlett ha scritto:
Rugby-Tv ha scritto: Io non ho letto niente del genere (potrei sbagliarmi dato che non leggo tutti i giornali), ma in tutte le interviste fatte ai giocatori e allenatori, non ho mai sentito certe dichiarizioni.
...
Il Gazzettino della settimana scorsa... sinceramente il giorno esatto non lo ricordo ma mi informerò.
Questo quanto detto da Smith il venerdì 18:
Gli Ospreys sono campioni uscenti nella rassegna celtica e sulla carta si presentano come una delle formazioni più accreditate anche se attualmente sono solo al 5. posto in graduatoria.
«Ci sono tante aspettative attorno alla nostra squadra -diceva ieri Franco Smith- ma comunque siamo noi che abbiamo creato queste aspettative e sempre a noi spetta il compito di confermare quanto di buono fatto finora, mantenendo questo livello di gioco e di intensità».
Arrivate all'appuntamento dopo la vittoria storica con il Munster.
«Ho detto ai ragazzi che domenica scorsa non è successo nulla e infatti dobbiamo dimenticare in fretta quanto fatto contro il Munster. Ora tocca agli Ospreys, poi avremo ben 5 partite di seguito fuori casa. L’imperativo dunque è avere la stessa mentalità anche in trasferta, tenere i piedi ben saldi a terra e fare bene le cose, solo così potremo toglierci ancora delle soddisfazioni».
La squadra gallese è avversaria piuttosto scomoda.
«Dovremo fare bene il nostro lavoro, come nell'ultima partita. Se faremo bene certe cose potremo puntare a un risultato importante, ma dovremo difendere ancor meglio ed essere ancor più efficaci e organizzati in prima fase».

Rugby-Tv
Messaggi: 4331
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da Rugby-Tv » 21 feb 2011, 9:23

Questo il 17:

Dopo aver battuto domenica scorsa il Munster, centrando in tal modo un risultato storico, il Benetton attende sabato (stadio di Monigo, inizio alle 17.30) un’altra grande del rugby europeo, la formazione gallese degli Ospreys, un XV sorto dai club di Neath e Swansea.
Come il Munster, anche gli Ospreys hanno riposto molte speranze di successo in questa stagione sulla Magners League, rassegna che i gallesi hanno già vinto 3 volte, nel 2005, nel 2007 e nella passata stagione. Come il Munster, anche gli Ospreys sono stati eliminati dalla fase finale della Heineken Cup, ma a differenza dei rossi di Limerick, che in fin dei conti sono sempre saldamente al comando della rassegna celtica, i gallesi sono a ridosso della zona playoff ma stentano a decollare e in 14 gare hanno conosciuto già 6 sconfitte, le stesse del Benetton. E se non fosse stato per i 7 punti di bonus conquistati, più di tutti alla pari di Connacht e Scarlets, a quest’ora i quartieri alti della graduatoria sarebbero ben più lontani.
Con questo non significa che il Benetton dovrà affrontare un avversarlo facile, tutt’altro. Proprio perché il tempo stringe, per i gallesi c’è l’assoluta necessità di fare punti. Oltretutto il Benetton, grazie ai 7 successi conseguiti, in particolare su Leinster, Scarlets e l’ultimo sul Munster, non è più una sorpresa e una sfida con i biancoverdi impone concentrazione e attenzione particolari.

Rugby-Tv
Messaggi: 4331
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da Rugby-Tv » 21 feb 2011, 9:26

Martedì 15 intervista a Zatta:

Una vittoria storica. Sul terreno di Monigo domenica è stata compiuta l’ennesima impresa con l’affermazione dei Leoni di Franco Smith sul Munster, capolista e dominatore della Magners League. Una vittoria che i quasi 4.000 accorsi allo stadio hanno apprezzato tantissimo, un successo col quale sono stati ripagati per le amarezze che meno di 24 ore prima aveva dato la Nazionale. «Un successo importantissimo – ammette il presidente del Benetton, Amerino Zatta – che rafforza la nostra convinzione di avere un gruppo di livello, giocatori che oltretutto si equivalgono».
In effetti alla vigilia della sfida col Munster c’era un po’ di timore per le tante assenze…
«Se all’inizio della stagione non sapevamo a cosa potevamo andare incontro, ora abbiamo la consapevolezza che il Benetton dispone di una rosa che è cresciuta tanto ed è molto competitiva, una quarantina di giocatori di qualità, cosa fondamentale in un torneo logorante come quello della Magners League».
In casa biancoverde si vola basso, ma non bisogna dimenticare che a Monigo sono cadute le prime della graduatoria, Leinster, Scarlets e domenica, appunto, il Munster. Ed è solo il primo anno.
«Questo è il giusto premio al grande ed importante lavoro svolto da società e staff – continua Zatta – sta andando tutto abbastanza bene e i risultati sul campo stanno ripagando i ragazzi per gli sforzi fatti».
E il pubblico si diverte…
«Ieri (domenica, per chi legge, ndr) si è avuta una ulteriore dimostrazione dell’attaccamento del nostro pubblico. E’ sempre una bella cosa vedere lo stadio di Monigo con tutte queste persone che incitano la squadra e la sorreggono nei momenti difficili».
Sabato arriverà a Treviso un’altra formazione di spessore come quella degli Ospreys.
«Questo è un torneo difficile, ogni partita è una battaglia: sabato affronteremo gli Ospreys, poi saremo a Dublino contro il Leinster. Non ci sono gare meno difficili delle altre. Contro gli Ospreys dovremo farci trovare pronti, come è stato col Munster che a Treviso è venuto per conquistare 5 punti».

Rugby-Tv
Messaggi: 4331
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da Rugby-Tv » 21 feb 2011, 9:28

Non voglio fare il polemica, ma sentendo Smith e i suoi mi sembra impossibile che abbiano fatto certe affermazioni.
Non è che magari qualche "giornalaio" si sia fatto prendere la mano...

LondonScot
Messaggi: 460
Iscritto il: 9 ott 2007, 8:40

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da LondonScot » 21 feb 2011, 9:55

Inutile accusare i giocatori degli Aironi di non aver fatto uno sforzo. Hanno fatto del loro meglio. Forza Aironi!

nico72
Messaggi: 517
Iscritto il: 16 ott 2008, 16:32

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da nico72 » 21 feb 2011, 10:26

LondonScot ha scritto:Inutile accusare i giocatori degli Aironi di non aver fatto uno sforzo. Hanno fatto del loro meglio. Forza Aironi!
ma che partita hai visto?
ma li hai visti o te lo hanno detto?
ma se è vero che giochi bene contro Biarriz e vinci, vorrai mika mettermi sul piatto la prestazione contro i francesi e quella di ieri?
SE sei capace di fare partite discrete, su tutti i profili sia tecnico che tattico, come fai a perdere come hai fatto ieri sera?
Come ti permetti di scendere in campo e fare certe figure...la maglia la devi sempre onorare...e BASTA...èt capì?
La figura del caprone la vai a fare a casa tua....se non vuoi combattere per vincere allora stai a casa e non rompere i maroni....!!
Si devono mettere nella testa i cosiddetti giocatori che se vieni a Viadana vieni per giocare per vincere....non per giocare per perdere di poco......ma stai skerzando...che partita hai visto...dov'era la rabbia , la voglia, il temperamento....?

Medianodadivano
Messaggi: 85
Iscritto il: 30 lug 2009, 12:55

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da Medianodadivano » 21 feb 2011, 11:19

Da Monigo:

Nulla da dire , Ospreys nettamente superiori, con 3/4 veramente notevoli, per linee di corsa, mani e velocità. Walker un'iradiddio, Bowe di un' altro livello, ma mi ha impressionato soprattutto Dan Biggar. Da ex mediano attualmente medianodadivano, un piacere per gli occhi. Non ha sbagliato praticamente nulla ed ha messo sepmpre sul piede avanzante una linea d'attacco che giocava a memoria. Veramente un'altro pianeta, specie di fronte al ns Marcato. Vorrei spezzare una lancia in favore del nostro; è vero che si limita al compitino, che non ha mai attaccato la linea e si limitava al passalapalla, ma ricordiamoci che comunque è alla I partita stagionale col Benetton , dopo due col Petrarca e mi pare pure da estremo. Sostituirlo dopo 50- 60 minuti per Vilk, cioè non un'apertura di ruolo, per far giocare Galon apertura, è stato umiliante, e Andrea se ne è risentito , come ha dimostrato uscendo dal campo. Per me l'hanno definitivamente bruciato.
Impressionanti gallesi per la loro continua ricerca dell'off-loads. Aggiungici qualche placcaggio sbagliato di troppo dai bianco verdi, e la frittata è fatta ( Ruyet si è letterlamente spostato 2 volte), comunque loro nella prima mezz'ora sono stati veramente una valanga.
Quasi commovente alla fine della gara la corsa di 80 metri di un monumentale Botes e fose ancora di più il vano inseguimento della terza linea per altrettanti metri, sul 6-31.


Buone comunque chiusa e touche con una touche rubata sui ns 5 da Van Zyl (mi pareva). In chiusa ributtati spesso indietro, ed ottenuti almeno 4 calci.
Nota a margine: perchè l'arbitro al 3° fallo della Benetton ha richiamato il capitano ( e difatti alla fine è arrivato il giallo, peraltro sacrosanto), e a loro mai niente, neanche dopo il 4° crollo in mischia ?

Comunque bella serata di rugby; Ospreys veramente di un'altra categoria ( e se queste erano le riserve ....)

TommyHowlett
Messaggi: 3629
Iscritto il: 7 apr 2004, 0:00
Località: Porto Viro

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da TommyHowlett » 21 feb 2011, 11:57

Il Gazzettino di Sabato 19 Febbraio 2011,

Ecco gli Ospreys, Treviso ci crede
«Stiamo diventando una valanga»

Clima elettrico a Treviso per l’arrivo degli Ospreys detentori della Magners League (17,30, diretta su Dahlia). All’andata fini 32-16. Ma dopo lo storico successo di domenica sul Munster, il Benetton ci crede. «Stiamo diventando una valanga. A giugno eravamo solo una pallina di neve. Il duro lavoro paga sempre» dice l’avanti biancoverde Benjamin Vermaak. Uniche novità in prima linea: Rouyet al posto dell’infortunato Rizzo, e Di Santo dall’inizio con Cittadini nella ripresa. Smith frena gli entusiasmi: «Dimentichiamoci il Munster. Per ottenere un buon risultato con l’Ospreys dovremo essere ancora più organizzati in prima fase e difendere meglio. Anche l’attacco deve migliorare, perchè finora non abbiamo segnato molte mete». L’Ospreys quinto in classifica e laboratorio della nazionale gallese recupera l’irlandese Bowe, punta sui giovani talenti, come il centro Beck autore di un’ottima prova nella risicata vittoria di domenica sull’Ulster (23-22) e su un gruppo di giocatori collaudati e di qualità: l’all black Collins, gli avanti Duncan Jones e Gough, l’apertura Biggar e l’uomo-meta Fussell.


Effettivamente Smith mantiene una certa calma agonistica, meno qualche giocatore
Non so se i miei giocatori bevono whisky. So che bevendo frappé non si vincono molte partite.

Rugby-Tv
Messaggi: 4331
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da Rugby-Tv » 21 feb 2011, 12:05

TommyHowlett ha scritto:Il Gazzettino di Sabato 19 Febbraio 2011,

Ecco gli Ospreys, Treviso ci crede
«Stiamo diventando una valanga»

Clima elettrico a Treviso per l’arrivo degli Ospreys detentori della Magners League (17,30, diretta su Dahlia). All’andata fini 32-16. Ma dopo lo storico successo di domenica sul Munster, il Benetton ci crede. «Stiamo diventando una valanga. A giugno eravamo solo una pallina di neve. Il duro lavoro paga sempre» dice l’avanti biancoverde Benjamin Vermaak. Uniche novità in prima linea: Rouyet al posto dell’infortunato Rizzo, e Di Santo dall’inizio con Cittadini nella ripresa. Smith frena gli entusiasmi: «Dimentichiamoci il Munster. Per ottenere un buon risultato con l’Ospreys dovremo essere ancora più organizzati in prima fase e difendere meglio. Anche l’attacco deve migliorare, perchè finora non abbiamo segnato molte mete». L’Ospreys quinto in classifica e laboratorio della nazionale gallese recupera l’irlandese Bowe, punta sui giovani talenti, come il centro Beck autore di un’ottima prova nella risicata vittoria di domenica sull’Ulster (23-22) e su un gruppo di giocatori collaudati e di qualità: l’all black Collins, gli avanti Duncan Jones e Gough, l’apertura Biggar e l’uomo-meta Fussell.


Effettivamente Smith mantiene una certa calma agonistica, meno qualche giocatore
Tommy non voglio fare polemica con te che hai sempre scritto con saggezza, ma quel "stiamo diventanto una valanaga" è stato la solita sottolineatura del giornalista. Ti metto il link di quello che ha detto Vermmak nella consueta conferenza stampa del giovedì. Se hai tempo ascoltala.

http://www.youtube.com/BenettonRugby#p/u/0/B5zMr4UmpTo

Da quello che interpreto io, Vermmak dice che Treviso deve crescere come un granello di neve che piano piano può diventare una valanaga. Cosa ben diversa da quel "stiamo diventando una valanga".

Rugby-Tv
Messaggi: 4331
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da Rugby-Tv » 21 feb 2011, 12:10

Rugby-Tv ha scritto:
Tommy non voglio fare polemica con te che hai sempre scritto con saggezza, ma quel "stiamo diventanto una valanaga" è stato la solita sottolineatura del giornalista. Ti metto il link di quello che ha detto Vermmak nella consueta conferenza stampa del giovedì. Se hai tempo ascoltala.

http://www.youtube.com/BenettonRugby#p/u/0/B5zMr4UmpTo

Da quello che interpreto io, Vermmak dice che Treviso deve crescere come un granello di neve che piano piano può diventare una valanaga. Cosa ben diversa da quel "stiamo diventando una valanga".
Per non farti perdere troppo tempo vai circa al 5'25"
Valanga glielo ha messo in bocca (senza nessun riferimento... :D ) il giornalista.

RobertoD
Messaggi: 1191
Iscritto il: 4 dic 2004, 0:00
Località: Tutta l'Emilia Romagna, ma anche oltre...
Contatta:

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da RobertoD » 21 feb 2011, 14:14

LondonScot ha scritto:Inutile accusare i giocatori degli Aironi di non aver fatto uno sforzo. Hanno fatto del loro meglio. Forza Aironi!
No, scusa, non mi pare proprio.
Dovevi sentire Rowland a fine partita in conferenza stampa.
Non era proprio del tuo parere.
Anzi era piuttosto arrabbiato circa la mancanza di attitudine mentale della squadra al combattimento e alla voglia di giocare.
Oltre ai numerosi errori al piede che se condo lui, e non solo secondo lui, hanno pregiudicato gran parte del risultato.
Il tecnico si è proprio mostrato molto rammaricato per la scarsa e scialba prestazione offerta dai suoi giocatori.

TommyHowlett
Messaggi: 3629
Iscritto il: 7 apr 2004, 0:00
Località: Porto Viro

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da TommyHowlett » 21 feb 2011, 14:36

Rugby-Tv ha scritto:
Tommy non voglio fare polemica con te che hai sempre scritto con saggezza, ma quel "stiamo diventanto una valanaga" è stato la solita sottolineatura del giornalista. Ti metto il link di quello che ha detto Vermmak nella consueta conferenza stampa del giovedì. Se hai tempo ascoltala.

http://www.youtube.com/BenettonRugby#p/u/0/B5zMr4UmpTo

Da quello che interpreto io, Vermmak dice che Treviso deve crescere come un granello di neve che piano piano può diventare una valanaga. Cosa ben diversa da quel "stiamo diventando una valanga".
No problem, ben vengano le dichiarazioni vere. Ritiro quello che ho detto.
Non so se i miei giocatori bevono whisky. So che bevendo frappé non si vincono molte partite.

LondonScot
Messaggi: 460
Iscritto il: 9 ott 2007, 8:40

Re: Magners League 15a Giornata

Messaggio da LondonScot » 21 feb 2011, 14:42

nico72 ha scritto:
LondonScot ha scritto:Inutile accusare i giocatori degli Aironi di non aver fatto uno sforzo. Hanno fatto del loro meglio. Forza Aironi!
ma che partita hai visto?
ma li hai visti o te lo hanno detto?
ma se è vero che giochi bene contro Biarriz e vinci, vorrai mika mettermi sul piatto la prestazione contro i francesi e quella di ieri?
SE sei capace di fare partite discrete, su tutti i profili sia tecnico che tattico, come fai a perdere come hai fatto ieri sera?
Come ti permetti di scendere in campo e fare certe figure...la maglia la devi sempre onorare...e BASTA...èt capì?
La figura del caprone la vai a fare a casa tua....se non vuoi combattere per vincere allora stai a casa e non rompere i maroni....!!
Si devono mettere nella testa i cosiddetti giocatori che se vieni a Viadana vieni per giocare per vincere....non per giocare per perdere di poco......ma stai skerzando...che partita hai visto...dov'era la rabbia , la voglia, il temperamento....?
Ho visto la partita. Ero lì come sempre (sono abbonato). Ho capito che qualcosa non andava, ovviamente, ma non credo che sia perchè i giocatori non hanno dato tutto quel che potevano. Per me non è il caso di criticare loro (o fischiarli in campo!), ma di continuare a dare sostegno.

Rispondi

Torna a “Guinness Pro 14”