Finalmente NRL

Tutto sul Rugby a 13, in Italia e nel Mondo

Moderatore: porcorosso

DVD
Messaggi: 942
Iscritto il: 9 mag 2006, 14:31
Località: Melbourne/Battipaglia
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da DVD » 24 apr 2010, 5:09

porcorosso ha scritto:
tafano ha scritto:!!!
Ho letto ora sul sito degli stormers.
Oltre all'azzeramento dei punti fin qui accumulati, non beccheranno più punti, qualsiasi sia il risultato delle partite.
Ma che senso ha?
O li estrometti dalla competizione fino al 2011 o li penalizzi che so, di altri 15 punti oltre all'azzeramento.
Così le partite non avranno un senso.
Credo che sia un modo per salvare capra (gli storm) e cavoli (l'immagine della NRL) ovvero:
- Gli Storm continuano a fare il campionato incassando da sponsor e biglietti (con probabile perdita ma sarebbe peggio se chiudessero la stagione adesso)
- La NRL li fa continuare ma la punizione risulta dura: giochi ma non becchi un piffero dei tuoi sforzi...
Insomma forse la giusta via per non sfasciare tutto.
Saluti PR

Gallop (CEO della NRL) era abbastanza provato da questa decisione, comunque inevitabile. Il coach degli storms, Craig Bellamy (vero artefice di questa bella squadra), che ha anche divorziato dalla moglie per dedicarsi anima e corpo agli Storms (e' stata la causa del divorzio) non ha commentato ma era molto provato. Praticamente ha fatto cerchio con i giocatori ed al momento non parlano...

bobrock
Messaggi: 513
Iscritto il: 19 ago 2008, 20:13

Re: Finalmente NRL

Messaggio da bobrock » 27 apr 2010, 18:36

Per la verità ho anche letto pareri discordi sul fatto che la punizione sia stata proporzionata. In anni passati c'erano già state squadre punite per la violazione del tetto salariale, ma si era trattato di multe e punti di penalità in classifica. Quello che è capitato agli Storm assomiglia più a un massacro che a una giusta punizione. Anche la storia dei punti non validi per questa stagione rischia di creare più problemi che altro. Forse pagano anche l'imbarazzo che hanno causato alla NRL per averli ingannati per ben cinque anni. Chi controlla i conti o dormiva o non è proprio un genio della revisione.

tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da tafano » 27 apr 2010, 22:03

...o è colluso.
Ho paura che lo scandalo s'allargherà
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

DVD
Messaggi: 942
Iscritto il: 9 mag 2006, 14:31
Località: Melbourne/Battipaglia
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da DVD » 28 apr 2010, 4:05

tafano ha scritto:...o è colluso.
Ho paura che lo scandalo s'allargherà
Eh si, Waldron ha cominciato con l'accusare i giocatori, la NRL e la News Limited (societa' di Murdock e "owner" degli Storm) che sapevano tutto.
PEr i giocatori che sapevano si prospettano anche processi penali (evasione di tasse...).
Tuttavia, la news limited, attraverso i suoi quotidiani sta' fgia' minimizzando il tutto dopo le accuse di Waldron...credo invece che lo scandalo verra' subito sopito...

tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da tafano » 29 apr 2010, 10:06

DVD ha scritto:
tafano ha scritto:...o è colluso.
Ho paura che lo scandalo s'allargherà
Eh si, Waldron ha cominciato con l'accusare i giocatori, la NRL e la News Limited (societa' di Murdock e "owner" degli Storm) che sapevano tutto.
PEr i giocatori che sapevano si prospettano anche processi penali (evasione di tasse...).
Tuttavia, la news limited, attraverso i suoi quotidiani sta' fgia' minimizzando il tutto dopo le accuse di Waldron...credo invece che lo scandalo verra' subito sopito...
Insomma l'Italia fa scuola...
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

DVD
Messaggi: 942
Iscritto il: 9 mag 2006, 14:31
Località: Melbourne/Battipaglia
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da DVD » 30 apr 2010, 1:55

come si dice dalle mie parti..."O Pesce Puzza r'a' capa'...."
ma come si poteva organizzare una cosa del genere senza che i procuratori dei giocatori, giocatori e proprietari del club non sapevano una cippa? Inoltre a quanto pare Gallop ieri non ha voluto commentare su queste voci, ed e' sembrato un po' piu' nervoso del solito....direi che se qualcosa deve esplodere lo fara', ma io credo che la NRL stia cercando di "cucire le pezze" altrimenti con la competizione che c'e' tra i vari codici sono cacchi amari per loro....

bobrock
Messaggi: 513
Iscritto il: 19 ago 2008, 20:13

Re: Finalmente NRL

Messaggio da bobrock » 30 apr 2010, 19:18

Io in Australia non ci sono mai stato, ma da quello che ho capito il League in NSW e in Queensland è radicato nella società e fa parte della cultura popolare come il calcio in Italia. E qui in Italia nessuno scandalo nel mondo del calcio ha mai allontanato gente se non per brevi periodi. Se il League è davvero prima di tutto un fenomeno di passione popolare non c'è scandalo che tenga, anzi, a volte queste cose hanno l'effetto di riavvicinare ancora di più la gente al proprio gioco preferito. Ma sono tutte riflessioni fatte a più di diecimila chilometri di distanza, magari da lì sembrano solo un mucchio di str.....

DVD
Messaggi: 942
Iscritto il: 9 mag 2006, 14:31
Località: Melbourne/Battipaglia
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da DVD » 1 mag 2010, 4:48

bobrock ha scritto:Io in Australia non ci sono mai stato, ma da quello che ho capito il League in NSW e in Queensland è radicato nella società e fa parte della cultura popolare come il calcio in Italia. E qui in Italia nessuno scandalo nel mondo del calcio ha mai allontanato gente se non per brevi periodi. Se il League è davvero prima di tutto un fenomeno di passione popolare non c'è scandalo che tenga, anzi, a volte queste cose hanno l'effetto di riavvicinare ancora di più la gente al proprio gioco preferito. Ma sono tutte riflessioni fatte a più di diecimila chilometri di distanza, magari da lì sembrano solo un mucchio di str.....
hai perfettamente ragione invece....

Alucard
Messaggi: 2325
Iscritto il: 12 gen 2008, 8:38

Re: Finalmente NRL

Messaggio da Alucard » 2 mag 2010, 10:31

2010 ANZAC Test (7 maggio)

Australia:

Billy Slater, Brett Morris, Greg Inglis, Jamie Lyon, Jarryd Hayne, Darren Lockyer (c), Cooper Cronk, Petero Civoniceva, Cameron Smith, David Shillington, Luke Lewis, Sam Thaiday, Paul Gallen, Kurt Gidley, Josh Perry, Anthony Watmough, Michael Weyman

Australia Positions
1. Billy Slater
2. Brett Morris
3. Greg Inglis
4. Jamie Lyon
5. Jarryd Hayne
6. Darren Lockyer ©
7. Cooper Cronk
8. Petero Civoniceva
9. Cameron Smith
10. David Shillington
11. Luke Lewis
12. Sam Thaiday
13. Paul Gallen
14. Kurt Gidley
15. Josh Perry
16. Anthony Watmough
17. Michael Weyman

Kiwis:

Adam Blair, Kieran Foran, Alex Glenn, Bronson Harrison, Aaron Heremaia, Lance Hohaia, Issac Luke, Sika Manu, Benji Marshall, Steve Matai, Ben Matulino, Jason Nightingale, Frank-Paul Nuuausala, Sam Perrett, Sam Rapira, Junior Sa'u, Zeb Taia, Jared Waerea-Hargreaves

DVD
Messaggi: 942
Iscritto il: 9 mag 2006, 14:31
Località: Melbourne/Battipaglia
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da DVD » 13 mag 2010, 8:09

scusate se non lo traduco, ma e' davvero incredibile che certi giocatori guadagnino cosi' poco... bene il salary cap ma qualcosa devono pur fare. 57.000 AUD ormai non sono nemmeno abbastanza per comprarsi casa in Australia....

http://www.brisbanetimes.com.au/rugby-l ... -uy2g.html

bobrock
Messaggi: 513
Iscritto il: 19 ago 2008, 20:13

Re: Finalmente NRL

Messaggio da bobrock » 13 mag 2010, 21:57

Io sono rimasto stupito quando ho scoperto quanto poco guadagnassero i giocatori di league ( sia in Inghilterra che in Australia ). O meglio, avevo sempre creduto che guadagnassero molto di più. In fondo per chi è cresciuto nel mondo del rugby dilettantistico i professionisti erano un mondo a parte di cui si sapeva poco. Tu ne sai ovviamente più di me, quanti giocatori di league negli anni sessanta o settanta guadagnavano abbastanza per non avere nessuna altra entrata ? Se ho capito bene molti di loro avevano comunque un altro lavoro. Probabilmente per molti giocatori lo status era più di semi-professionisti che di professionisti a tempo pieno. Ora con le TV che pagano girano più soldi e mi immagino che prima fosse peggio. Certo qualcuno può sempre dire che guadagnano comunque di più di un operaio o di un impiegato delle poste e quindi se pensano di guadagnare poco che cambino pure lavoro, però se penso allo spettacolo che riescono a produrre e alla differenza con i guadagni dei calciatori resto impressionato.

DVD
Messaggi: 942
Iscritto il: 9 mag 2006, 14:31
Località: Melbourne/Battipaglia
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da DVD » 14 mag 2010, 1:31

bobrock ha scritto:Io sono rimasto stupito quando ho scoperto quanto poco guadagnassero i giocatori di league ( sia in Inghilterra che in Australia ). O meglio, avevo sempre creduto che guadagnassero molto di più. In fondo per chi è cresciuto nel mondo del rugby dilettantistico i professionisti erano un mondo a parte di cui si sapeva poco. Tu ne sai ovviamente più di me, quanti giocatori di league negli anni sessanta o settanta guadagnavano abbastanza per non avere nessuna altra entrata ? Se ho capito bene molti di loro avevano comunque un altro lavoro. Probabilmente per molti giocatori lo status era più di semi-professionisti che di professionisti a tempo pieno. Ora con le TV che pagano girano più soldi e mi immagino che prima fosse peggio. Certo qualcuno può sempre dire che guadagnano comunque di più di un operaio o di un impiegato delle poste e quindi se pensano di guadagnare poco che cambino pure lavoro, però se penso allo spettacolo che riescono a produrre e alla differenza con i guadagni dei calciatori resto impressionato.
hai ragione riguardo allo spettacolo che riescono a dare in proporzione a quanto guadagnano. Professionisti nell'anima. Per quanto riguarda gli anni precedenti al pro la questione qui era la seguente.
I giocatori di League, a differenza di quelli di Union che non prendevano una cippa (a quanto mi han spiegato), prendevano una cosa di soldi, magari minima, ma integrata allo stipendio che gia' prendevano era qualcosa. Ma l'altra diffenza (Anche se non netta) era di professioni, perche' molti giocatori di union studiavano in college privati, poi all'universita' e quindi prendevano lavori da Managers, o professori universitari (come il mio boss qui...) e cosi' via. Mentre la maggior parte dei giocatori di league (ma non esclusivamente tutti) facevano lavori quotidiani tipo idraulico etc...e per questo che l'integrazione economica che prendevano gli permetteva di vivere agiatamente e magari di comprarsi una seconda casa come investimento etc...
Ma sai anche che molti ex giocatori di league quando finivano di giocare (specialmente quelli degli anni 70' /80') entravano in depressione o si attaccavano alla bottiglia. Questo perche' per loro il League era qualcosa di veramente speciale, qualcosa per cui valeva la pena fare tutti questi sacrifici pur di giocarlo. C'e' da dire che sin dagli anni settanta, Packer (grosso magnate delle tv) con il suo channel 9 gia' trasmetteva il League quindi un po' di soldini giravano in ogni caso.

Oggi non credo che per molti giocatori la cosa sia diversa, chi guadagna quei 50.000 AUD all'anno non arriva a fine mese, specialmente se ha famiglia. Infatti, anche nell'articolo c'e' scritto, molti di questi devono fare altri lavoretti part-time, perche' se hanno famiglia non ce la fanno.
Ma la passione per il gioco del League li spinge a sacrificarsi ed a migliorare se' stessi per poi un domani diventare top players.

bobrock
Messaggi: 513
Iscritto il: 19 ago 2008, 20:13

Re: Finalmente NRL

Messaggio da bobrock » 14 mag 2010, 20:01

Capisco ancora meglio quanto deve fare scalpore e anche un po' di rabbia nei tifosi quando giocatori bravi e famosi come Sonny Bill o Gasnier lasciano per venire in Franca a giocare rugby union. C'è però un fatto da considerare. Qui in Europa ormai il rugby union non è più uno sport per ricchi, o meglio, in Francia e Italia non lo è mai stato, lo giocavano tutti, bastava la passione. Lo stesso era in Galles, era giocato da operai e minatori. In Inghilterra effettivamente la differenza tra league e union era identica a quella che c'era in Australia di cui hai parlato tu, ma ormai con lo union professionale da 15 anni le cose dovrebbero cambiare anche lì.

DVD
Messaggi: 942
Iscritto il: 9 mag 2006, 14:31
Località: Melbourne/Battipaglia
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da DVD » 15 mag 2010, 4:02

bobrock ha scritto:Capisco ancora meglio quanto deve fare scalpore e anche un po' di rabbia nei tifosi quando giocatori bravi e famosi come Sonny Bill o Gasnier lasciano per venire in Franca a giocare rugby union. C'è però un fatto da considerare. Qui in Europa ormai il rugby union non è più uno sport per ricchi, o meglio, in Francia e Italia non lo è mai stato, lo giocavano tutti, bastava la passione. Lo stesso era in Galles, era giocato da operai e minatori. In Inghilterra effettivamente la differenza tra league e union era identica a quella che c'era in Australia di cui hai parlato tu, ma ormai con lo union professionale da 15 anni le cose dovrebbero cambiare anche lì.
proprio oggi interessante un articolo di Eddy Jones sul "Courier Mail" dove fa' una differenza tra i giocatori di League che cambiano codice perche' in cerca di un "challange" nella loro carriera professionale e fa' l'esempio di Sailor, Tuqiri, e Rogers. E poi dice di altri che invece cambiano per soldi (ne ha citato solo uno esplicitamente, Gasnier, che a detta di Jones la ARU gli offri un contratto ma lui voleva di piu' ed ando' in Francia).
E poi cita Folau e Thurston che a detta sua usano l'arma union per alzare i loro contratti nel League.
Poi naturalmente lui cita gli agenti dei giocatori di league. Infatti lui continua dicendo che quando lui tratta con giocatori di league, vede prima chi sono gli agenti, ma in definitiva cerca sempre prima di parlare con il giocatore, per capire se lo fanno per soldi o per esperienza personale.

Riguardo a Sonny Bill c'e' stato davvero grande "disappointment" nella NRL, era un loro figlio prediletto, davvero non se lo perdoneranno mai. Gasnier potrebbe tornare quest'anno a giocare lo state of Origin, ma dopo non sanno se continuera' con il league o lo union....
Per quanto riguarda Inghilterra ed Australia, ma anche Sud Africa ti posso solo dire che ancora oggi nei college privati e piu' esclusivi si gioca soltanto a rugby union. Infatti la maggior parte dei giocatori dei club cittadini provengono tper il buon 90% da college privati. Ad esempio nel mio nuovo club di appartenza una grande fetta di giocatori proviene dal Marist College, e cosi' via.

Poi qui c'e' un altro aspetto, il fatto che il league passa sui canali privati in chiaro gia' dagli anni '70, mentre lo union non e' mai passato in tv. Quindi tra la gente c'e' davvero poca consapevolezza per lo union. Vedremo in futuro.
Intanto grande polemica tra Queensland e NSW riguardo a chi deve comprare i diritti delle finali di NRL, pare che il QLD sia disposto a pagare cifre astronomiche, ma il NSW potrebbe aver fatto un accordo sottobanco con la tv e la NRL, cosa che ha fatto infuriare adirittura il premier del QLD. E' storia di oggi, quindi poco credibile ancora, fin quando non si avranno ulteriori dettagli.

DVD
Messaggi: 942
Iscritto il: 9 mag 2006, 14:31
Località: Melbourne/Battipaglia
Contatta:

Re: Finalmente NRL

Messaggio da DVD » 15 mag 2010, 8:15

by the way....si e' rivisto Folau ed i Broncos portano a casa una importante vittoria

Rispondi

Torna a “Rugby League”