Rugby League: Union, Storie, Confronti, Presente e Futuro

Tutto sul Rugby a 13, in Italia e nel Mondo

Moderatore: porcorosso

Rispondi
Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: 4 Nations

Messaggio da Laporte » 23 ott 2010, 19:08

bobrock ha scritto:Ancora una cosa. In Inghilterra non c'è speranza di avere buoni rapporti tra i due codici. Proprio a proposito della mischia sono intervenuto in una discussione in un blog di tifosi di league che avevano scritto un sacco di fesserie sulla mischia dello union. Non c'è stato niente da fare, per loro una mischia che cade e viene rigiocata è una perdita di tempo, anzi è solo tempo rubato al "vero" gioco, che per loro è solo quello con la palla in mano. Ho fatto notare che nello union rigiocare una mischia è effettivamente proseguire il gioco, perchè la mischia è una fase di gioco degna come un'azione alla mano. Mi hanno risposto come fossi un marziano, per loro ormai sono due sport diversi come hockey su ghiaccio e hockey su prato.
infatti sono due sport diversi. Inutile nasconderlo.
E va approcciato così: ieri ho guardato l'Hurling irlandese. Mica puoi fare paragoni con l'Hockey su prato. Due cose diverse

DVD
Messaggi: 942
Iscritto il: 9 mag 2006, 14:31
Località: Melbourne/Battipaglia
Contatta:

Re: 4 Nations

Messaggio da DVD » 24 ott 2010, 9:25

Laporte ha scritto:
bobrock ha scritto:Ancora una cosa. In Inghilterra non c'è speranza di avere buoni rapporti tra i due codici. Proprio a proposito della mischia sono intervenuto in una discussione in un blog di tifosi di league che avevano scritto un sacco di fesserie sulla mischia dello union. Non c'è stato niente da fare, per loro una mischia che cade e viene rigiocata è una perdita di tempo, anzi è solo tempo rubato al "vero" gioco, che per loro è solo quello con la palla in mano. Ho fatto notare che nello union rigiocare una mischia è effettivamente proseguire il gioco, perchè la mischia è una fase di gioco degna come un'azione alla mano. Mi hanno risposto come fossi un marziano, per loro ormai sono due sport diversi come hockey su ghiaccio e hockey su prato.
infatti sono due sport diversi. Inutile nasconderlo.
E va approcciato così: ieri ho guardato l'Hurling irlandese. Mica puoi fare paragoni con l'Hockey su prato. Due cose diverse
Bobrock, ti confermo che per gli Australiani del QLD e NSW appassionati di League e' lo stesso, considerano, mischie ruck, maul e lineout una perdita di tempo.

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: 4 Nations

Messaggio da Laporte » 24 ott 2010, 11:11

DVD ha scritto:
Laporte ha scritto:
bobrock ha scritto:Ancora una cosa. In Inghilterra non c'è speranza di avere buoni rapporti tra i due codici. Proprio a proposito della mischia sono intervenuto in una discussione in un blog di tifosi di league che avevano scritto un sacco di fesserie sulla mischia dello union. Non c'è stato niente da fare, per loro una mischia che cade e viene rigiocata è una perdita di tempo, anzi è solo tempo rubato al "vero" gioco, che per loro è solo quello con la palla in mano. Ho fatto notare che nello union rigiocare una mischia è effettivamente proseguire il gioco, perchè la mischia è una fase di gioco degna come un'azione alla mano. Mi hanno risposto come fossi un marziano, per loro ormai sono due sport diversi come hockey su ghiaccio e hockey su prato.
infatti sono due sport diversi. Inutile nasconderlo.
E va approcciato così: ieri ho guardato l'Hurling irlandese. Mica puoi fare paragoni con l'Hockey su prato. Due cose diverse
Bobrock, ti confermo che per gli Australiani del QLD e NSW appassionati di League e' lo stesso, considerano, mischie ruck, maul e lineout una perdita di tempo.
ma la cosa è duale: ne ho parlato con un amico Gallese appassionato di Union. Per lui il league è 80 minuti di noioso pick and go e un rugby senza ruck e senza touche, senza piloni e con mischie fatte solo perchè npn hanno trovato di meglio da fare è come l'onanismo rispetto al sesso vero...(frase ripulita ...)

tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: 4 Nations

Messaggio da tafano » 25 ott 2010, 11:08

Purtroppo il problema del League rimane lo stesso da decenni: la mancanza di contendenti internazionali.
L'Australia rimane sempre la più forte, perde 3/ 4 volte al massimo in un decennio sempre e solo contro Eng (o GreatBrit quando c'era) o Nz.

Si è mosso qualcosa sotto queste 3, ed è importante, più o meno PNG France Wales sono allo stesso livello, sarei curioso di vedere proprio PNG contro le altre 2.
Irlanda e Scozia viste alla ENC sembrano meglio dello scorso anno, in grado di far sudare le altre 2.
Non saprei dove piazzare le squadre del pacifico, con Fiji che battè la Francia al mondiale , ma i galletti ha fatto schifo quell'anno, mentre l'anno scorso al 4N
europeo avevano pur perdendo fatto bella figura. In crescita anche Tonga e Cook isl, un gradino sotto Tonga.

Si ha la sensazione però che paragonata all'Union, è come se AB, SA e Aus si giocassero il mondiale con Kenia, Portogallo, Ucraina, Cile ecc....
Con tutto il rispetto per le citate nazionali.
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: 4 Nations

Messaggio da Laporte » 26 ott 2010, 13:47

tafano ha scritto:Purtroppo il problema del League rimane lo stesso da decenni: la mancanza di contendenti internazionali.
L'Australia rimane sempre la più forte, perde 3/ 4 volte al massimo in un decennio sempre e solo contro Eng (o GreatBrit quando c'era) o Nz.

Si è mosso qualcosa sotto queste 3, ed è importante, più o meno PNG France Wales sono allo stesso livello, sarei curioso di vedere proprio PNG contro le altre 2.
Irlanda e Scozia viste alla ENC sembrano meglio dello scorso anno, in grado di far sudare le altre 2.
Non saprei dove piazzare le squadre del pacifico, con Fiji che battè la Francia al mondiale , ma i galletti ha fatto schifo quell'anno, mentre l'anno scorso al 4N
europeo avevano pur perdendo fatto bella figura. In crescita anche Tonga e Cook isl, un gradino sotto Tonga.

Si ha la sensazione però che paragonata all'Union, è come se AB, SA e Aus si giocassero il mondiale con Kenia, Portogallo, Ucraina, Cile ecc....
Con tutto il rispetto per le citate nazionali.
L'Union è per la politica miope e protezionistica dell 'IRB uno sport di nicchia (dove ho letto che nel rugby union i tesserati in tutto il mondo son meno dei calciatori in Germania ?)

Il eague probabilmente è ancora più ridotto. Una sorta di sport locale Australiano giocato anche un po in Nuova Zelanda, nel nord dell'Inghilterra e in qualche cittadina francese.
Ma non lo dico per disprezzo. Solo per inquadrarlo.

bobrock
Messaggi: 513
Iscritto il: 19 ago 2008, 20:13

Re: 4 Nations

Messaggio da bobrock » 26 ott 2010, 20:15

Il league è sicuramente molto più ridotto. Per lunghi periodi gli Australiani non hanno provato alcun interesse negli incontri internazionali proprio perchè la differenza a loro favore era imbarazzante. E non può essere diversamente : NSW e Queensland sono gli unici posti del mondo in cui il league è lo sport più popolare. La stessa definizione di "Coppa del Mondo" è un po' pretenziosa. Ma secondo me non dovrebbero nemmeno lamentarsi troppo. A parte il cricket il resto degli Australiani segue l'aussie rules che nessuno gioca in nessun altro posto al mondo nemmeno alla playstation.

tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: 4 Nations

Messaggio da tafano » 26 ott 2010, 21:14

C'è anche da dire che è in continua crescita da qualche anno però.
In nuova Zelanda in primis, grazie alla coppa del mondo, in Galles dove
lo spostamento a Wrexham e l'arrivo di Thomas ha portato tanto
pubblico, in Francia dove grazie a Dragons, Toulouse XIII e l'interesse rinato intorno
alla nazionale, il numero di praticanti e spettatori è in crescita, dopo una emorragia
ventennale.
Nel pacifico, federazioni nate poco più di 10 anni fa sono realtà stabili e consolidate.
Per il resto molto nicchia, tale rimarrà, c'è ne qualcuna in più, come l'Italia.

Ma credo che un italiano su 100.000 sappia che esista il rugby a 13.
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

porcorosso
Messaggi: 1133
Iscritto il: 22 mar 2008, 8:43
Località: Venessia

Rugby League: Union, Storie, Confronti, Presente e Futuro

Messaggio da porcorosso » 26 ott 2010, 22:29

Visto che ci stiamo divertendo a discutere e a confrontare il League con lo Union ho pensato che sarebbe stato il caso di aprire un topic dedicato. Spero siate d'accordo, altrimenti ritirerò la mano lunga del moderatore :) e rimetterò tutto apposto!!!

Sono partito dal post di Laporte poichè mi pare uno spunto per ri-iniziare: League e Union sono da considerarsi due sport completamente diversi oppure no?
A vossia!!!

Buona Discussione!!!!!
Porcorosso - Mediano da Salotto

tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: Rugby League: Union, Storie, Confronti, Presente e Futuro

Messaggio da tafano » 26 ott 2010, 23:24

Proviamo a guardare la questione con gli occhi del neofita, che di rugby
ha solo sentito parlare o visto qualche casuale scampolo di 6 nazioni su LA7.

Ho due aneddoti personali.
1- mio suocero, calciofilo sfegatato, viene a casa mia un paio d'anni fa, mentre mi sto guardando in streming
credo la superleague. Curioso si mette a seguire anche lui la partita per un pò.
Gli dico che è si rugby, ma rugby a 13, un altro sport.
Pensava lo pigliassi in giro, io insistevo e lui disse: "ma cosa dici? Questi placcano
passano indietro la palla, c'è l'H e vanno in meta. È rugby e basta!"

2- nipote 15 enne del mio capo, da 2 annoiato rugbysta (vorrebbe far palestra, non
gli piace giocare), arriva in studio questo Giugno mentre in pausa mi guardo
West Tigers contro nonmiricordo.
Lui guarda, sgrana gli occhi :"ma che c4$$o fanno? Mollano dopo averlo placcato?
Ma sono fuori? Minchia se faccio una roba così il mio coach mi fustiga!"
Non sapeva dell'esistenza del 13, si è guardato 20 minuti, intanto gli spiego
in breve le differenze con l'Union.
Si stupiva per come tutti sembrassero equalmente coinvolti nelle azioni, della possibilità degli avanti
di giocare molto alla mano, lui piloncino deluso che in 2 anni non gli hanno ancora
spiegato alcunchè su come gestire e passare la palla "Tu devi spingere e basta!", gli dicono.
piloncino
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Rugby League: Union, Storie, Confronti, Presente e Futuro

Messaggio da Laporte » 29 ott 2010, 14:42

tafano ha scritto:Proviamo a guardare la questione con gli occhi del neofita, che di rugby
ha solo sentito parlare o visto qualche casuale scampolo di 6 nazioni su LA7.

Ho due aneddoti personali.
1- mio suocero, calciofilo sfegatato, viene a casa mia un paio d'anni fa, mentre mi sto guardando in streming
credo la superleague. Curioso si mette a seguire anche lui la partita per un pò.
Gli dico che è si rugby, ma rugby a 13, un altro sport.
Pensava lo pigliassi in giro, io insistevo e lui disse: "ma cosa dici? Questi placcano
passano indietro la palla, c'è l'H e vanno in meta. È rugby e basta!"
Vista dalla luna, Palermo è vicinissima a Milano....

Rispondi

Torna a “Rugby League”