Coppa del Mondo 2013

Tutto sul Rugby a 13, in Italia e nel Mondo

Moderatore: porcorosso

bobrock
Messaggi: 523
Iscritto il: 19 ago 2008, 20:13

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da bobrock » 4 nov 2013, 16:52

Dimenticavo. Non è vero che non esiste alcun vero movimento al di fuori di Australia, Inghilterra e NZ. Il RL è ufficialmente lo sport nazionale della Papua Nuova Guinea, e scusate se è poco.

Laporte
Messaggi: 8623
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da Laporte » 4 nov 2013, 21:20

bobrock ha scritto:Dimenticavo. Non è vero che non esiste alcun vero movimento al di fuori di Australia, Inghilterra e NZ. Il RL è ufficialmente lo sport nazionale della Papua Nuova Guinea, e scusate se è poco.
hai ragione. Mi rimangio tutto...

Laporte
Messaggi: 8623
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da Laporte » 4 nov 2013, 21:33

bobrock ha scritto:
Bacioci ha scritto:Non so neanche perché ti rispondo...
Laporte, un'ennesima occasione persa per stare zitto.

Scusa ma non c'è bisogno di arrabbiarsi. Che si tratti di una manovra spericolata è abbastanza chiaro (non per citarmi ma l'ho detto esplicitamente in un mio post), e anche i media specializzati che come dici tu lo sanno benissimo, sono comunque contenti di vedere una Coppa del Mondo di RL con finalmente delle belle partite, di buon livello tecnico e spettacolare. Che non siano nazionali espressione di un movimento è ovvio, il tentativo è quello di creare curiosità e migliorare la percezione dello sport. Casomai c'è da chiedersi come pensino i derigenti della federazione italiana ( quella riconosciuta internazionalmente ) di ricavare un vantaggio in termini di visibilità, se qui in Italia ne parliamo solo noi. In Scozia il RL non se lo fila nessuno, ma almeno la BBC sta facendo un buon lavoro anche se non trasmette tutte le partite.
per le frasi di bacioci sopra mi arrabbio e molto. Stia zitto lui.

Nel mondo del league (Aus e ENG) stanno polemizzando molto, perchè queste operazioni (pilotate dalla federazione internazionale) ... poi che la Tv volesse un mondiale un po più lungo di 3 partite tra AUS, ENG e NZL. posso capirlo...

In ogni caso il Mondiale del league in tempi moderni è sempre stat una farsa: o limitato a poche squadre serie o allargato a squadre di carpetbuggers per dirla all'americana. Non sono riusciti ad organizzarne una vera (se non due itineranti) in 18 anni. Poi schiacchiati dai successi dell'Union ne hanno raffazzonata una di 20 giorni nel 1995 e un altra ridicola come quella del 2000 ( pure con gli Ateroa Maori , Libano e Ccok nel 2000).... Quella del 2004 è saltata per disisnteresse e il flop tecnico e mediatico di quello del 2000, Quella del 2008 è stata un po più serie a di quella del 2000. Questa è slittata di un anno perchè dovevano lasciar spazio al four nations (altro bel torneo con il galles nel ruolo di materasso... http://en.wikipedia.org/wiki/2011_Rugby ... ur_Nations)

Ilgorgo
Messaggi: 11017
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da Ilgorgo » 5 nov 2013, 16:18

Il parere di alcuni giocatori del campionato italiano http://www.nprugby.it/rugby-a-xiii-in-i ... -mondiale/

Avatar utente
alex74
Messaggi: 364
Iscritto il: 26 ago 2011, 16:27
Località: palermo

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da alex74 » 5 nov 2013, 19:03

laporte invece di incaz.. e scrivere male sul PC leggiti questa intervista :rotfl:
il galles non perde mai in casa al massimo concede 1 punto in piu'

Ilgorgo
Messaggi: 11017
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da Ilgorgo » 6 nov 2013, 8:42

Usando http://www.gens.info/italia/it/turismo- ... nnxGxb_RqM ho cercato le possibili località di provenienza delle famiglie dei giocatori della nazionale. Queste sono le risposte più probabili

C.CALEGARI Lombardia (Milano, Bergamo)
G.CELERINO non si capisce, sono pochi e sparsi (il Monferrato in Piemonte? Rossano Calabro?)
C.CENTRONE Puglia (Barletta, Molfetta, Bisceglie, Bari, Taranto)
F.CIAURRO Puglia (Taranto)
C.CIRALDO Sicilia (Bronte?)
B.FALCONE diffuso in tutta Italia
S.GARDEL
R.GHIETTI Piemonte (soprattutto Torino) o costa della Liguria
A.GUERRA molto diffuso, soprattutto nel centro-nord
G.HISCOX
A.LAFFRANCHI Lombardia (Brescia o val Camonica)
J.MANTELLATO Veneto (Treviso)
T.MACCAN tra Veneto e Friuli (Treviso/Pordenone)
A.MINICHIELLO Campania (Benevento e Irpinia)
M.MINICHIELLO Campania (Benevento e Irpinia)
R.NASSO Calabria (zona interna tra Reggio e Vibo)
D.PARATA Puglia (zona di Gallipoli)
J.RIETHMULLER
J.SALTONSTALL
B.SANTI molto diffuso, soprattutto al centro-nord
K.SNOWDEN
J.TEDESCO molto diffuso, soprattutto al nord, a Roma e al sud (la prole dei lanzichenecchi?)
R.TRAMONTE non si capisce (Padova? Roma? provincia di Palermo?)
P.VAUGHAN

waenedhelion
Messaggi: 339
Iscritto il: 11 mar 2003, 0:00

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da waenedhelion » 6 nov 2013, 12:44

Dopo il secondo turno, il quadro si è quasi delineato e i valori in campo sono stati confermati. A parte le scontate Australia, Inghilterra e Nuova Zelanda, bene Samoa, Italia, Scozia e USA. Una delusione, in particolare, Papua e Galles, davvero poca roba.

Per quanto riguarda l'Italia, ha giocato una partita non al massimo, costretta a r*** un'ottima Scozia per tutto il tempo. Non è stata convincente in difesa, subendo con troppa facilità quasi ogni volta che gli avversari entravano nei venti metri. Gli Azzurri si giocano il bonus stoppando un drop allo scadere, ma fallendone uno loro stessi pochi secondi dopo. La differenza, a mio parere, l'ha fatta la mediana: quella scozzese molto abile e determinata (Brough su tutti) contro quella italiana appannata e senza troppe idee (e non a caso la risalita è cominciata con l'ingresso di Nasso, Man of the Match).

Primi verdetti matematici: già qualificate Australia, Nuova Zelanda e USA; già eliminati Galles e Isole Cook.

waenedhelion
Messaggi: 339
Iscritto il: 11 mar 2003, 0:00

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da waenedhelion » 6 nov 2013, 12:49

Ilgorgo ha scritto:Usando http://www.gens.info/italia/it/turismo- ... nnxGxb_RqM ho cercato le possibili località di provenienza delle famiglie dei giocatori della nazionale.
I Minichiello sono originari di Avellino, lo ha detto Anthony in varie interviste.

Laporte
Messaggi: 8623
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da Laporte » 7 nov 2013, 16:53

alex74 ha scritto:laporte invece di incaz.. e scrivere male sul PC leggiti questa intervista :rotfl:
quale ?

Avatar utente
alex74
Messaggi: 364
Iscritto il: 26 ago 2011, 16:27
Località: palermo

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da alex74 » 7 nov 2013, 18:17

Ilgorgo ha scritto:Il parere di alcuni giocatori del campionato italiano http://www.nprugby.it/rugby-a-xiii-in-i ... -mondiale/
questa :lol:
il galles non perde mai in casa al massimo concede 1 punto in piu'

Laporte
Messaggi: 8623
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da Laporte » 8 nov 2013, 13:37

A Cardiff non c'erano 45.000 persone recatosi per Galles-Italia. Sono stati venduti 45.000 biglietti che permettevano di assistere ad entrambi imatch, l'Inaugurale Australia-Inghilterra e il successivo Galles-Italia

Una parte (i gallesi ?) è rimasta per asistere al secondo match.

45.000 per un Australia-Inghilterra sarebbero un brutto risultato per il rugby (union), ma per il XIII sono un buon risultato. Sopratutto in una terra, il Galles, dove il XIII non ha un seguito importante.

Si consideri che Australia-Inghilterra, Opening match della coppa del 2000 , giocato a Twichenham, ebbe meno spettatori (33.000), in un mondiale Flop ... si consideri che per la finale a Manchester, in una zona legata al XIII l'Old Trafford era pieno solo per 2/3 (44.000) E peggiò andò nelle semifinali a Bolton e Huddersfield.

45.000 sono in linea con i 42.000 di Wembley nella finale del Four Nations 2011.

Duqnue non sta andando così male. Anzi molte partite hanno avuto più di 10.000 spettatori, mentre nel 2000 si faticò anche nei quarti di finale a superare i 5.000.

Anche se va detto che all'epoca molte partiter furono giocate in Scozia, Irlanda e Francia, mentre quest'anno sono state fatte poche uscite dall'Inghilterra del Nord.

Basti raffronatre i 7.000 spettatori a Wortington (Cumbria) per Scozia Italia con i 1.700-2000 delle partite della Scozia nel 2000 a Glasgow e Tynecastle.

Il fatto che a parte il "miracolo" di Cardiff fuori dal nord dell'Inghilterra il XIII non riesce ad attrarre quelle folle. Ad esempio Nuova Zelanda-Francia ha fatto registare 17.000 spetttatori ad Avignone. Risultato buono, considerando che nel 2009 la stessa partita nel Four Nations a Tolosa nel 2009 portò 12.000 spettaotori.

waenedhelion
Messaggi: 339
Iscritto il: 11 mar 2003, 0:00

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da waenedhelion » 8 nov 2013, 16:39

Ieri sera si è giocata Scozia-USA, una bella gara fra due formazioni "sorpresa" di questa RLWC. La Scozia ha vinto e, in base a questo risultato, l'Italia deve sconfiggere le Tonga per passare ai quarti di finale.

Avatar utente
alex74
Messaggi: 364
Iscritto il: 26 ago 2011, 16:27
Località: palermo

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da alex74 » 8 nov 2013, 18:34

Laporte ha scritto:A Cardiff non c'erano 45.000 persone recatosi per Galles-Italia. Sono stati venduti 45.000 biglietti che permettevano di assistere ad entrambi imatch, l'Inaugurale Australia-Inghilterra e il successivo Galles-Italia

Una parte (i gallesi ?) è rimasta per asistere al secondo match.

45.000 per un Australia-Inghilterra sarebbero un brutto risultato per il rugby (union), ma per il XIII sono un buon risultato. Sopratutto in una terra, il Galles, dove il XIII non ha un seguito importante.

Si consideri che Australia-Inghilterra, Opening match della coppa del 2000 , giocato a Twichenham, ebbe meno spettatori (33.000), in un mondiale Flop ... si consideri che per la finale a Manchester, in una zona legata al XIII l'Old Trafford era pieno solo per 2/3 (44.000) E peggiò andò nelle semifinali a Bolton e Huddersfield.

45.000 sono in linea con i 42.000 di Wembley nella finale del Four Nations 2011.

Duqnue non sta andando così male. Anzi molte partite hanno avuto più di 10.000 spettatori, mentre nel 2000 si faticò anche nei quarti di finale a superare i 5.000.

Anche se va detto che all'epoca molte partiter furono giocate in Scozia, Irlanda e Francia, mentre quest'anno sono state fatte poche uscite dall'Inghilterra del Nord.

Basti raffronatre i 7.000 spettatori a Wortington (Cumbria) per Scozia Italia con i 1.700-2000 delle partite della Scozia nel 2000 a Glasgow e Tynecastle.

Il fatto che a parte il "miracolo" di Cardiff fuori dal nord dell'Inghilterra il XIII non riesce ad attrarre quelle folle. Ad esempio Nuova Zelanda-Francia ha fatto registare 17.000 spetttatori ad Avignone. Risultato buono, considerando che nel 2009 la stessa partita nel Four Nations a Tolosa nel 2009 portò 12.000 spettaotori.
ne stai parlando bene o male del league ormai non ti capisco piu' :-]
il galles non perde mai in casa al massimo concede 1 punto in piu'

waenedhelion
Messaggi: 339
Iscritto il: 11 mar 2003, 0:00

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da waenedhelion » 9 nov 2013, 1:18

Sul sito di Sky pubblicizzano la partita della nazionale union con una fotografia di quella league! M'è venuto un colpo, pensavo avessero acquistato i diritti della RLWC! :rotfl:

Laporte
Messaggi: 8623
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Coppa del Mondo 2013

Messaggio da Laporte » 9 nov 2013, 7:30

alex74 ha scritto: ne stai parlando bene o male del league ormai non ti capisco piu' :-]
Ne bene ne male. ho fatto un ragionamento sui numeri e sul seguito che ha il mondiale di League, sia esso questo, sia l'altrp, il four nations .

Sul fatto che i numeri di spettatori sono bassi rispetto al rugby union, ma quest'anno siano migliori che in passato e di come l'elite di squadre sia ancora più ristretta che il XV.

Potremmo parlare ore della strageia espansiva dei due codici dal passaggio de XV al professionismo.

Rispondi

Torna a “Rugby League”