ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da madflyhalf » 14 set 2011, 17:21

C'è tanto piede, ma non c'è SOLO piede...
http://www.youtube.com/watch?v=alHwmUIHR7U

Se fosse stato in Australia negli ultimi 3 anni, Giteau avrebbe 15-20 caps in meno :wink:
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

italicbold
Messaggi: 714
Iscritto il: 15 dic 2008, 17:10

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da italicbold » 14 set 2011, 17:46

aperturaestremo ha scritto: meno se ci giocasse Skrela...
Pensa che uno dei sogni di Skrela é quello di giocare a Roma.
E non scherzo, se ci fosse una franchigia romana ha detto in una bellissima intervista al figlio di Villepreux (ex giocatore del CUS Roma e giornalista) che gli piacerebbe giocarci.
Comunque il 10 di quella semifinale era Julien Peyrelongue.

pilonegrosso
Messaggi: 1533
Iscritto il: 25 nov 2007, 19:52

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da pilonegrosso » 14 set 2011, 18:27

Pur con la orribile ultima prestazione di Skrela continuo a ritenerlo forte e sicuramente sottovalutato. Adoro Dan Carter, ma il mio preferito rimane Wilko che, pur nella sua peggiore prestazione degli ultimi dieci anni, contro l'Argentina ha mostrato il solito grande cuore nel placcare, nell'aiutare e nell'attaccare la linea. Ci farebbe comodo Skrela, ma anche Gower mi sembra meglio dei due attuali. Orquera con i wallabies ha fatto troppi errori (sia di piede che di passaggio), ma ha resistito con un'ottima difesa per tutto il primo tempo quando attaccavano principalmente il suo canale. Bocchino non ha mai mostrato tale intensità in passato, ma spero abbia presto le sue occasioni. Bisogna farlo giocare e farlo crescere perchè gli ultimi due anni ha subito un'involuzione probabilmente legata allo scarso minutaggio, ma non è che uno l'esperienza se la può fare in RWC perchè non gioca in Celtic...
Oggi non abbiamo altro e, del resto, gli allenatori delle giovanili dal 2005 hanno battezzato Bocchino e solo lui perciò...
Scusate, stavo andando alle colpe della federazione, ma per quelle non c'è abbastanza spazio...
pilonegrosso

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da madflyhalf » 14 set 2011, 21:35

pilonegrosso ha scritto:Pur con la orribile ultima prestazione di Skrela continuo a ritenerlo forte e sicuramente sottovalutato. Adoro Dan Carter, ma il mio preferito rimane Wilko che, pur nella sua peggiore prestazione degli ultimi dieci anni, contro l'Argentina ha mostrato il solito grande cuore nel placcare, nell'aiutare e nell'attaccare la linea. Ci farebbe comodo Skrela, ma anche Gower mi sembra meglio dei due attuali. Orquera con i wallabies ha fatto troppi errori (sia di piede che di passaggio), ma ha resistito con un'ottima difesa per tutto il primo tempo quando attaccavano principalmente il suo canale. Bocchino non ha mai mostrato tale intensità in passato, ma spero abbia presto le sue occasioni. Bisogna farlo giocare e farlo crescere perchè gli ultimi due anni ha subito un'involuzione probabilmente legata allo scarso minutaggio, ma non è che uno l'esperienza se la può fare in RWC perchè non gioca in Celtic...
Oggi non abbiamo altro e, del resto, gli allenatori delle giovanili dal 2005 hanno battezzato Bocchino e solo lui perciò...
Scusate, stavo andando alle colpe della federazione, ma per quelle non c'è abbastanza spazio...
pilonegrosso

Sacrosanto.
La cosa triste è che da molti verrà ricordato come "quello che piazzava".
E non come quello che placcava come un animale, che attaccava come pochi bipedi su questo pianeta, che era in grado di "elevare" l'intera squadra da solo...
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Avatar utente
Hap
Messaggi: 6674
Iscritto il: 3 feb 2010, 16:49

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da Hap » 14 set 2011, 21:53

madflyhalf ha scritto:
pilonegrosso ha scritto:Pur con la orribile ultima prestazione di Skrela continuo a ritenerlo forte e sicuramente sottovalutato. Adoro Dan Carter, ma il mio preferito rimane Wilko che, pur nella sua peggiore prestazione degli ultimi dieci anni, contro l'Argentina ha mostrato il solito grande cuore nel placcare, nell'aiutare e nell'attaccare la linea. Ci farebbe comodo Skrela, ma anche Gower mi sembra meglio dei due attuali. Orquera con i wallabies ha fatto troppi errori (sia di piede che di passaggio), ma ha resistito con un'ottima difesa per tutto il primo tempo quando attaccavano principalmente il suo canale. Bocchino non ha mai mostrato tale intensità in passato, ma spero abbia presto le sue occasioni. Bisogna farlo giocare e farlo crescere perchè gli ultimi due anni ha subito un'involuzione probabilmente legata allo scarso minutaggio, ma non è che uno l'esperienza se la può fare in RWC perchè non gioca in Celtic...
Oggi non abbiamo altro e, del resto, gli allenatori delle giovanili dal 2005 hanno battezzato Bocchino e solo lui perciò...
Scusate, stavo andando alle colpe della federazione, ma per quelle non c'è abbastanza spazio...
pilonegrosso

Sacrosanto.
La cosa triste è che da molti verrà ricordato come "quello che piazzava".
E non come quello che placcava come un animale, che attaccava come pochi bipedi su questo pianeta, che era in grado di "elevare" l'intera squadra da solo...

Straquoto entrambi.
Agli amici che compaiono dagli abissi di internet solo quando l'Italia le prende, gustando il momento con rara intensità: grazie.
Grazie.
Grazie perché mi avete fatto capire il senso di tutti quei video porno in cui i mariti si sollazzano vedendo la moglie soddisfatta da un estraneo.

billingham
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 7646
Iscritto il: 14 feb 2004, 0:00
Località: Como - Bucure?ti
Contatta:

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da billingham » 14 set 2011, 22:25

dove si prende il bigliettino? :)
Wilko è in assoluto credo la migliore apertura attualmente in attività. Giocatore completo come pochi, coraggioso e generoso nel placcare, con una visione di gioco in grado di far giocare meglio la sua squadra, capace con il piede, con le mani, con la corsa, forte mentalmente, decisamente "committed and focused" e, infine, con la ciliegina di un'abilità incredibile nel piazzare e droppare. non mi ricordo a memoria una partita sbagliata.
Segui ovunque i Cariparmi azzurri!!! - Ich bin ein Orqueriaren

Invece di farmi un busto ed esporlo a Murrayfield, mi impaglieranno e mi appenderanno in una taverna (Roy Laidlaw)

Er tacce è robbba da froci (Jimmy Er Fregna)

parabellum2
Messaggi: 880
Iscritto il: 24 mar 2009, 13:35
Località: Roma

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da parabellum2 » 14 set 2011, 22:47

madflyhalf ha scritto:
pilonegrosso ha scritto:Pur con la orribile ultima prestazione di Skrela continuo a ritenerlo forte e sicuramente sottovalutato. Adoro Dan Carter, ma il mio preferito rimane Wilko che, pur nella sua peggiore prestazione degli ultimi dieci anni, contro l'Argentina ha mostrato il solito grande cuore nel placcare, nell'aiutare e nell'attaccare la linea. Ci farebbe comodo Skrela, ma anche Gower mi sembra meglio dei due attuali. Orquera con i wallabies ha fatto troppi errori (sia di piede che di passaggio), ma ha resistito con un'ottima difesa per tutto il primo tempo quando attaccavano principalmente il suo canale. Bocchino non ha mai mostrato tale intensità in passato, ma spero abbia presto le sue occasioni. Bisogna farlo giocare e farlo crescere perchè gli ultimi due anni ha subito un'involuzione probabilmente legata allo scarso minutaggio, ma non è che uno l'esperienza se la può fare in RWC perchè non gioca in Celtic...
Oggi non abbiamo altro e, del resto, gli allenatori delle giovanili dal 2005 hanno battezzato Bocchino e solo lui perciò...
Scusate, stavo andando alle colpe della federazione, ma per quelle non c'è abbastanza spazio...
pilonegrosso

Sacrosanto.
La cosa triste è che da molti verrà ricordato come "quello che piazzava".
E non come quello che placcava come un animale, che attaccava come pochi bipedi su questo pianeta, che era in grado di "elevare" l'intera squadra da solo...
Se Paterson (gran campione, ma estremamente "utilitaristico" dalla piazzola) provasse a calciare tutto ciò che ha provato a piazzare in carriera Wilkinson avrebbe forse un 50 % di realizzazioni.
L'Olimpico per il rugby? Ma non si gioca con le mani???
Si gioca con le mani, coi piedi, con la testa e con il cuore

Zeu
Messaggi: 903
Iscritto il: 22 apr 2005, 0:00

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da Zeu » 14 set 2011, 23:38

Butto una provocazione che aveva lanciato Mallet qualche tempo fa, dicendo qualcosa del genere: Cosa ci posso fare io se il miglior 10 italiano (Bocchino) fa la riserva ad un argentino ultra trent'enne (Bustos) nel super10?
Molti ad oggi lo preferiscono (probabilmete a ragione, probabilmente no) ad Orquera con tanto di curriculum di 70 presenze nel campionato francese.
Di base si evince la pochezza che il nostro "sistema" ha saputo creare, dall'altra però c'è qualcosa che non quadra....

SheSGotTheJack
Messaggi: 1096
Iscritto il: 14 dic 2007, 2:15
Località: un po' più a sud-est di Dublino
Contatta:

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da SheSGotTheJack » 15 set 2011, 11:52

billingham ha scritto:dove si prende il bigliettino? :)
Wilko è in assoluto credo la migliore apertura attualmente in attività. Giocatore completo come pochi, coraggioso e generoso nel placcare, con una visione di gioco in grado di far giocare meglio la sua squadra, capace con il piede, con le mani, con la corsa, forte mentalmente, decisamente "committed and focused" e, infine, con la ciliegina di un'abilità incredibile nel piazzare e droppare. non mi ricordo a memoria una partita sbagliata.
Quella di sabato contro l'Argentina...e tu sai quanto ammiro Wilko....

Chiara
...lovely day for a guinness...

get mad the knowledge of self (scritta sul cemento nel porto di Howth, Dublino)

"Di lei si potrebbe dire che, quando era viva, nulla le si confaceva" (Maeve Brennan)

zorrykid
Messaggi: 3946
Iscritto il: 10 nov 2004, 0:00
Località: mestre

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da zorrykid » 15 set 2011, 13:53

ancora con sta storia dell'apertura.... tra un pò salta fuori cosa cantiamo alla mattina guardando l'Italia e se al sei nazioni giochiamo al flaminio.... la cappella l'ha fatta la federazione puntando su un giocatore che ha marameo alla convocazione dei mondiali... non capisco poi aver puntato su burton per lasciarlo a casa... con tutto il rispetto, bocchino non lo porto neppure tra scapoli ammogliati... se non ha mai giocato nei club ci sarà un motivo...
Immagine Vado bene per Rialto?

yeti
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 apr 2003, 0:00
Località: Saarbruecken (Germania)

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da yeti » 15 set 2011, 14:02

Beh, il 10 americano ha fatto discretamente cagare, sarà stata anche colpa del vento. Come ha fatto contro l'Irlanda? Quello russo non si può dire, visto che aveva un MM catastrofico: ma come si fa a tirare fuori un pallone dalla ruck e fare ancora 5-10 metri in trasversale prima di scaricare il pallone e lasciare che la difesa guadagni tutti quei metri in risalita? Mah!

zorrykid
Messaggi: 3946
Iscritto il: 10 nov 2004, 0:00
Località: mestre

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da zorrykid » 15 set 2011, 14:06

yeti ha scritto:Beh, il 10 americano ha fatto discretamente cagare, sarà stata anche colpa del vento. Come ha fatto contro l'Irlanda? Quello russo non si può dire, visto che aveva un MM catastrofico: ma come si fa a tirare fuori un pallone dalla ruck e fare ancora 5-10 metri in trasversale prima di scaricare il pallone e lasciare che la difesa guadagni tutti quei metri in risalita? Mah!
...e della scozia... 80°minuto cerchi di buttare il pallone fuori e ti fai stoppare? mai visto fare neppure ad Ellis :roll:
Immagine Vado bene per Rialto?

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da JosephK. » 15 set 2011, 14:30

yeti ha scritto:Beh, il 10 americano ha fatto discretamente cagare, sarà stata anche colpa del vento. Come ha fatto contro l'Irlanda? Quello russo non si può dire, visto che aveva un MM catastrofico: ma come si fa a tirare fuori un pallone dalla ruck e fare ancora 5-10 metri in trasversale prima di scaricare il pallone e lasciare che la difesa guadagni tutti quei metri in risalita? Mah!
Tra l'altro il 9 Usa faceva uscire certi palloni ad altezza touche (cioè un metro sopra la testa dell'apertura o di chi per esso) che te li raccomando... Ho sofferto per quel poveretto 10...
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da aperturaestremo » 15 set 2011, 16:34

madflyhalf ha scritto:
pilonegrosso ha scritto:Pur con la orribile ultima prestazione di Skrela continuo a ritenerlo forte e sicuramente sottovalutato. Adoro Dan Carter, ma il mio preferito rimane Wilko che, pur nella sua peggiore prestazione degli ultimi dieci anni, contro l'Argentina ha mostrato il solito grande cuore nel placcare, nell'aiutare e nell'attaccare la linea. Ci farebbe comodo Skrela, ma anche Gower mi sembra meglio dei due attuali. Orquera con i wallabies ha fatto troppi errori (sia di piede che di passaggio), ma ha resistito con un'ottima difesa per tutto il primo tempo quando attaccavano principalmente il suo canale. Bocchino non ha mai mostrato tale intensità in passato, ma spero abbia presto le sue occasioni. Bisogna farlo giocare e farlo crescere perchè gli ultimi due anni ha subito un'involuzione probabilmente legata allo scarso minutaggio, ma non è che uno l'esperienza se la può fare in RWC perchè non gioca in Celtic...
Oggi non abbiamo altro e, del resto, gli allenatori delle giovanili dal 2005 hanno battezzato Bocchino e solo lui perciò...
Scusate, stavo andando alle colpe della federazione, ma per quelle non c'è abbastanza spazio...
pilonegrosso

Sacrosanto.
La cosa triste è che da molti verrà ricordato come "quello che piazzava".
E non come quello che placcava come un animale, che attaccava come pochi bipedi su questo pianeta, che era in grado di "elevare" l'intera squadra da solo...
Seconda volta oggi in cui sono d'accordo con te, ok, e' la seconda volta che non parliamo di Australia o Australiani. Aggiungo che tra un Wilko a meta' ed un Flood al 100% io continuo a far giocare Wilkinson!

maurizio59
Messaggi: 364
Iscritto il: 28 lug 2008, 10:43

Re: ma c'è un numero 10 peggiore di quello dell'Italia..??

Messaggio da maurizio59 » 16 set 2011, 8:42

madflyhalf ha scritto:"in un campionato che di aperture scarse ne ha molte, da Skrela a Brock James a quello del Perpignan di cui non mi ricordo il nome"

Vabbè, Skrela ok, "quello del Perpignan" è Gavin Hume che è stato costretto a giocare 10 causa morìa improvvisa generale.

Chiamare Brock James apertura scarsa mi sembra abbastanza per non incominciare neanche una discussione seria.... e bada che per tante cose la vedo come te.
Ma mi accontento!

:|


Nell'ulitma partita del Perpignan ad apertura ha giocato Laharrague. Se gioca in quel modo Orquera, questo forum lo impicca sulla pubblica piazza, cosa che avrebbero fatto anche i tifosi dell'Usap con Laharrague...
Concordo su Brock James, non so su quali basi sia stato definito un'apertura scarsa

Bloccato

Torna a “RWC Nuova Zelanda 2011”