Italia - Irlanda

billingham
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 7646
Iscritto il: 14 feb 2004, 0:00
Località: Como - Bucure?ti
Contatta:

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da billingham » 5 ott 2011, 20:11

LondonScot ha scritto:
Scusa Billingham ma non credo che si possa chiamare Fiji, Samoa, Tonga 'minnows'. A parte il fatto che una (Tonga) si trova attualmente nel ranking mondiale davanti a 2 squadre del 6 Nazioni (Scozia, Italia) e un'altra (Samoa) sopra 1 (Italia) :

Samoa si è qualificato per i quarti dei finali del RWC 2 volte e ha battuto 2 volte il Galles nel RWC (una volta a Cardiff). Ha vinto con l'Irlanda 2 volte in 6 partite. Poi il 17 July di quest'anno ha vinto 32 a 23 con l'Australia (in Australia!).

Fiji pure è andato ai QF del RWC 2 volte (effettivamente mettendo fuori il Galles nel 2007: Galles 34 – Fiji 38). Ha fatto 19 partite con l'Australia e ha avuto 2 vittorie e un pareggio. Nel 1977 ha battuto i British & Irish Lions 25-21. Ha pareggiato con il Galles a Cardiff nel 2010.

Tonga…bè…è attualmente 9° nel ranking mondiale avendo battuto la Francia la settimana scorsa.
il concetto era più indicativo che altro. ho preso per buona la definizione di nazioni fuori dal giro delle grandi. Anche per avere più dati su MAllet
Segui ovunque i Cariparmi azzurri!!! - Ich bin ein Orqueriaren

Invece di farmi un busto ed esporlo a Murrayfield, mi impaglieranno e mi appenderanno in una taverna (Roy Laidlaw)

Er tacce è robbba da froci (Jimmy Er Fregna)

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da Laporte » 5 ott 2011, 20:22

billingham ha scritto:
LondonScot ha scritto:
Scusa Billingham ma non credo che si possa chiamare Fiji, Samoa, Tonga 'minnows'. A parte il fatto che una (Tonga) si trova attualmente nel ranking mondiale davanti a 2 squadre del 6 Nazioni (Scozia, Italia) e un'altra (Samoa) sopra 1 (Italia) :

Samoa si è qualificato per i quarti dei finali del RWC 2 volte e ha battuto 2 volte il Galles nel RWC (una volta a Cardiff). Ha vinto con l'Irlanda 2 volte in 6 partite. Poi il 17 July di quest'anno ha vinto 32 a 23 con l'Australia (in Australia!).

Fiji pure è andato ai QF del RWC 2 volte (effettivamente mettendo fuori il Galles nel 2007: Galles 34 – Fiji 38). Ha fatto 19 partite con l'Australia e ha avuto 2 vittorie e un pareggio. Nel 1977 ha battuto i British & Irish Lions 25-21. Ha pareggiato con il Galles a Cardiff nel 2010.

Tonga…bè…è attualmente 9° nel ranking mondiale avendo battuto la Francia la settimana scorsa.
il concetto era più indicativo che altro. ho preso per buona la definizione di nazioni fuori dal giro delle grandi. Anche per avere più dati su MAllet

Samoa si è qualificata anche al secondo turno (play-off) del 1999. Idem Fiji

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da Laporte » 5 ott 2011, 20:26

aperturaestremo ha scritto:
Berbizier era stato lui a volersene andare, per Mallett e' stato diverso. Anche per evitare questa situazione, oltre che per rispetto per il suo lavoro, gli avrei concesso un prolungamento di due anni. Ma magari Dondi pensava che Brunel, se era un suo obiettivo da anni, bisognava prenderlo adesso. Anche la Francia, che molti di noi prendono a modello rugbystico, ha annunciato che Lievremont sarebbe stato comunque sostituito dopo i mondiali (e per loro l'obiettivo era e resta la vittoria finale, non la qualificazione ai quarti, anche se secondo me usciranno sabato prossimo). Ho gia' scritto che secondo me Brunel utilizzera' al prossimo 6N gli stessi giocatori di Mallett, magari dando loro un'impronta diversa (non so) e integrandoli con qualcuno dalla celtic league. Poi spero si guardi intorno, setacci i campi di eccellenza, e faccia tanti esperimenti e cambamenti nei TM di fine stagione.
Massi prolunghiamolo di altri due anni per rispeto....
Poi nel 2013... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...

Nel 2015 prolunghiamolo di altri due anni per rispeto....
Poi nel 2017... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali

Nel 2019 prolunghiamolo di altri due anni per rispeto....
Poi nel 2021... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2023 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2025... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2027 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2029... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2031 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2033... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2035 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2037... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2039 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2041... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali

ursula
Messaggi: 1716
Iscritto il: 10 mar 2004, 0:00
Località: padova
Contatta:

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da ursula » 5 ott 2011, 21:21

gransoporro ha scritto:Sul "Gower affair", vorrei ricordare che e` un fallimento solo per NM e i suoi piani. Per la FIR il risultato finale (la gestione dell'infortunio dal punto di vista contrattuale) fu esattamente quello desiderato.
Ci capiamo benissimo

metabolik
Messaggi: 5780
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da metabolik » 5 ott 2011, 22:16

ursula ha scritto:
gransoporro ha scritto:Sul "Gower affair", vorrei ricordare che e` un fallimento solo per NM e i suoi piani. Per la FIR il risultato finale (la gestione dell'infortunio dal punto di vista contrattuale) fu esattamente quello desiderato.
Ci capiamo benissimo
io invece no.
spiegatemi

gransoporro
Messaggi: 1295
Iscritto il: 25 lug 2006, 10:18
Località: North Carolina, USA

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da gransoporro » 6 ott 2011, 15:28

metabolik ha scritto: io invece no.
spiegatemi

In breve, la FIR scarico` Gower nonostante sapessero che NM ci contava per i mondiali. Chiaro che Gower sarebbe costato molto, ma di fatto gli chiesero di prendere un terzo in meno dell'offerta degli harlequins e per un solo anno; oppure di giocare il mondiale reduce da un infortunio serio (incluso ridotto tempo di recupero) e poi passare al League, e se si rompeva il suo contratto con gli harlequins sarebbe saltato...

Insomma una di quelle offerte che si possono solo rifiutare. NM non ha gradito, ma la FIR ha fatto le sue scelte ed il risultato finale era inevitabile.

Poi si puo`discutere se la FIR ha fatto bene a non offrire quei soldi a Gower, e probabilmente la risposta e` si`. Pero` ho questo dubbio: che la scelta sia stata fatta per "epurare" un figlioccio di Mallett che poi non sarebbe piu` servito al nuovo allenatore.

Infine, prima la FIR dice: vogliamo i quarti ai mondiali; e poi a volte sembra lo voglia fare a tutti i costi (Gower, Van Zyl,...), a volte no (Gower ancora). Mah...

ayr
Messaggi: 692
Iscritto il: 30 gen 2006, 0:00

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da ayr » 6 ott 2011, 15:53

gransoporro ha scritto:Insomma una di quelle offerte che si possono solo rifiutare.
Scusate se esulo per un attimo dall'argomento di discussione, ma Mauro Bergamasco (con tutte le critiche che gli sono piovute addosso in questo forum) ha accettato di giocare il Mondiale senza un contratto firmato (aveva ricevuto buone offerte, ma con la clausola della rinuncia alla Nazionale), col rischio di infortunarsi e di ritrovarsi "fregato" (in realta' forse rimarra' "fregato" lo stesso, se non trova un altro contratto...), e aveva anche una gran voglia di scendere in campo!

Per fortuna ci sono ancora "cattivi" professionisti come lui.
Grazie al cielo l'hanno inventato a Rugby e non a Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch!

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da Satiro » 6 ott 2011, 16:06

ayr ha scritto:
gransoporro ha scritto:Insomma una di quelle offerte che si possono solo rifiutare.
Scusate se esulo per un attimo dall'argomento di discussione, ma Mauro Bergamasco (con tutte le critiche che gli sono piovute addosso in questo forum) ha accettato di giocare il Mondiale senza un contratto firmato (aveva ricevuto buone offerte, ma con la clausola della rinuncia alla Nazionale), col rischio di infortunarsi e di ritrovarsi "fregato" (in realta' forse rimarra' "fregato" lo stesso, se non trova un altro contratto...), e aveva anche una gran voglia di scendere in campo!

Per fortuna ci sono ancora "cattivi" professionisti come lui.
credo che x bergamauro la situazione sia un pò diversa...vado molto a intuito:bergamauro parla di una serie di contratti x cui avrebbe dovuto rinunciare alla convocazione...quindi contratti in cui andava a fare da tappabuchi a giocatori impegnati al mondiale con le loro nazionali...che una volta tornati gli avrebbero bellamente fatto il posto...se addirittura il contratto nn scadeva...magari i contratti erano da 4 anni + 4...ma ne dubito,vado molto a ragionamento
nel caso di gower gli si offriva un contratto da un anno a un terzo dell'altra offerta...e brunel è fissato con dibernardo....ora:chi è stato tesserato alla benetton?chi sarà l'apertura della nazionale al 6N???bocchino...va a prato,nn credo....orquera...fisicamente sembra molto provato,e anche avanti con gli anni...burton...vedi orquera...dibernardo...avanti con gli anni...ma si sa la novità,la speranza di beccare x sbaglio uno forte...secondo me il dieci azzurro è suo
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da JosephK. » 6 ott 2011, 16:55

Ma che Brunel è fissato con Di Bernardo da cosa si evince? Mi sono perso qualche passaggio?
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

Avatar utente
greg70
Messaggi: 2426
Iscritto il: 25 feb 2005, 0:00
Località: turro - podenzano - piacenza (un posto in mezzo alla campagna)

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da greg70 » 6 ott 2011, 18:27

JosephK. ha scritto:Ma che Brunel è fissato con Di Bernardo da cosa si evince? Mi sono perso qualche passaggio?
Si "vocifera" che Treviso lo abbia acquistato all'ultimo (e assolutamente non convinto) per fortissime pressioni improvvisamente arrivate dalla fir...
Poi se c'è altro io non so...

Ciao.

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da Satiro » 6 ott 2011, 18:50

JosephK. ha scritto:Ma che Brunel è fissato con Di Bernardo da cosa si evince? Mi sono perso qualche passaggio?
guarda sono voci...leggiucchiando qua e la su internet...nulla di certo...tutto il discorso sopra erano mio supposizioni
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

grandebleak
Messaggi: 46
Iscritto il: 17 set 2011, 12:37

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da grandebleak » 6 ott 2011, 21:16

aperturaestremo ha scritto:
metabolik ha scritto:Considero questa partita come un incontro a braccio di ferro. ............

A posteriori dico che la sconfitta era intuibile da tempo, da quando Mallett aveva reso nota la formazione anti-USA. C'era da fare una scelta tra rischiare la debacle clamorosa con le seconde linee o andare per il risultato "sicuro" a detrimento delle nostre chances di passare il turno. Si è scelto per la seconda ipotesi, per me sbagliando. Poi certo la grande fatica fatta per marcare la quarta meta agli USA, con Castro affetto da pubalgia, non ha giovato...........................

Con questa scelta a priori si spiegano forse il ricorso massiccio ai senatori dell'"ultima partita in Nazionale", il magone di Mallett alla sua ultima conferenza stampa PRE-partita, il nervosismo serpeggiante prima e durante la gara, la resa incondizionata alle prime contrarietà.

Mi piace enormemente questo intervento di Diddi, con poche parole fa un'analisi profonda.
Anche per me l'ultimo atto di Mallett è stato ITA - USA , e l'ho scritto, Mallett ha preferito puntualizzare, sottolineare, evidenziare , ecc.. che la sua migliore ITA è nettamente superiore alla fascia emergente , non sarà fra le prime 8 , ma non è più lontana come prima ; il resto è stato condizionato da questa scelta e dall'inevitabile emotività dell' ULTIMA VOLTA.
Per noi è facile guardare 'il prodotto finale' , la partita , ma dietro ci sono degli uomini, che, seppur allenati a
un estremo stress psico-fisico, hanno un limite e in quest'occasione lo stress psico-fisico era oltre la soglia di sopportabilità. Anche Mallett ha comprensibilmente subito questo stress e ha subito, non gestito, il tunnel logico 'sicura vittoria USA' vs. ' e poi ? ...tanto è l'ultima'. Secondo me non possiamo dargli nè torto nè ragione .
(Rimango convinto del fatto che senza il fallimento del ' Gower affair' sarebbe stata tutta un'altra storia).

Bravo Diddi.
Io sono un mallettiano, ho sempre difeso il nostro allenatore. Resto pero' convinto che anche con le seconde linee (Bocchino, Gori, Toniolatti, Sgarbi, Cittadini, D"Apice, magari anche Pratichetti visto che Masi era indisponibile, per fare dei nomi) con gli USA avremmo preso il bonus, che bisogno c'era di schierare la prima squadra? Lo ripeto; io ritengo il giudizio su questi anni complessivamente buono, mi sembra che prima al 6N si puntavano gli scalpi della Scozia e quando andava di lusso anche del Galles -nel 2007 riuscimmo a scalparli entrambi, grazie anche a tre mete d'intercetto (bravi noi) ed un'incomprensione arbitrale (polli i gallesi)- ora possiamo giocarcela con tutti, abbiamo battuto la Francia e contro l'Irlanda abbiamo perso col minimo scarto (cito a memoria, ma non ricordo uno scarto inferiore ai 2 punti, anche se poi si puo' recriminare per l'incontro del 2006). Sappiamo che non siamo ancora grandi ma sappiamo anche che c'e' una grande differenza tra noi e i "piccoli", differenza che contro Romania e Portogallo nel 2007 non si era vista. Pero' rimane l'amaro in bocca per la sconfitta finale, "e il modo ancor m'offende" dicevano in Italia gia' 700 anni fa. si puo' anche perdere contro l'Irlanda, ma non di 30 punti; non senza reagire alla prima avversita' (la loro prima meta), non incolpando un arbitro sia pure non felicissimo in alcune sue decisioni o un mediano di apertura giovane che ha commesso alcuni errori anche gravi ma che non e' il responsabile della sconfitta. Bilancio di Mallett positivo, ma purtroppo oscurato da un'ultima partita da dimenticare.

Tutto giusto... mi pare che stiamo convergendo su una idea logica di come sono andate le cose e che tutti concordiamo che le energie siano state gestite malissimo
sottolineo che lo avevo fatto notare 10 pagine fa :)
http://www.rugby.it/forum/viewtopic.php ... 65#p622515

Speriamo che questo discorso della gestione dell'impegno atletico venga presa di petto da Brunel ....

metabolik
Messaggi: 5780
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da metabolik » 6 ott 2011, 21:19

gransoporro ha scritto:
metabolik ha scritto: io invece no.
spiegatemi

In breve, la FIR scarico` Gower nonostante sapessero che NM ci contava per i mondiali. Chiaro che Gower sarebbe costato molto, ma di fatto gli chiesero di prendere un terzo in meno dell'offerta degli harlequins e per un solo anno; oppure di giocare il mondiale reduce da un infortunio serio (incluso ridotto tempo di recupero) e poi passare al League, e se si rompeva il suo contratto con gli harlequins sarebbe saltato...

Insomma una di quelle offerte che si possono solo rifiutare. NM non ha gradito, ma la FIR ha fatto le sue scelte ed il risultato finale era inevitabile.

Poi si puo`discutere se la FIR ha fatto bene a non offrire quei soldi a Gower, e probabilmente la risposta e` si`. Pero` ho questo dubbio: che la scelta sia stata fatta per "epurare" un figlioccio di Mallett che poi non sarebbe piu` servito al nuovo allenatore.

Infine, prima la FIR dice: vogliamo i quarti ai mondiali; e poi a volte sembra lo voglia fare a tutti i costi (Gower, Van Zyl,...), a volte no (Gower ancora). Mah...
è una spiegazione complessa , io la credevo più semplice;
ho fatto bene a chiedere,
grazie.

diddi
Messaggi: 2451
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da diddi » 7 ott 2011, 7:43

gransoporro ha scritto:In breve, la FIR scarico` Gower nonostante sapessero che NM ci contava per i mondiali...
Poi si puo`discutere se la FIR ha fatto bene a non offrire quei soldi a Gower, e probabilmente la risposta e` si`. Pero` ho questo dubbio: che la scelta sia stata fatta per "epurare" un figlioccio di Mallett che poi non sarebbe piu` servito al nuovo allenatore.
La Repubblica ha scritto: Dondi: Credo di aver messo Mallett nelle condizioni di lavorare al meglio
No comment.
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

yeti
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 apr 2003, 0:00
Località: Saarbruecken (Germania)

Re: Italia - Irlanda

Messaggio da yeti » 7 ott 2011, 16:20

Stavo pensando a come cambia il mondo. Fino ad un paio di anni fa dicevamo che la nostra nazionale esprimeva molto più di quanto ottenevano le squadre di club. Ora, visti i risultati delle italiane in Celtic, prive di tantissimi titolari per il mondiale, sembrerebbe quasi il contrario, e cioè che le nostre squadre di club esprimano più di quanto esprima la nazionale. :lol: :lol:

Bloccato

Torna a “RWC Nuova Zelanda 2011”