I problemi della 3a Linea

Bloccato
oldprussians
Messaggi: 5167
Iscritto il: 17 set 2006, 15:52

I problemi della 3a Linea

Messaggio da oldprussians » 27 set 2011, 14:41

Io penso che abbiamo un gran bel problema!

Abbiamo delle Buonissime 3e Linee, ma secondo me abbiamo solo un "PURO" 7, Bergamasco. Mallett ha lasciato a casa Simone Favaro.

Derbyshire e un futuro campione, Zanni già si sa, Barbieri, e Parisse beh, e Parisse.

Il problema a parte Parisse 8, Zanni Derbyshire e Barbieri sono tutti 6 che possono ovviamente coprire 8, e anche "fare" il 7, ma non sono 7 "puri".

Ed ecco il problema Bergamasco non e quello di una volta, e allora che e meglio, mettere lui perché e vero di ruolo, o Derbyshire perché sta passando un periodo buono?

Avatar utente
greg70
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 feb 2005, 0:00
Località: turro - podenzano - piacenza (un posto in mezzo alla campagna)

Re: I problemi della 3a Linea

Messaggio da greg70 » 27 set 2011, 14:42

Avessimo di sti problemi in altri reparti... 8-)

maxs
Messaggi: 873
Iscritto il: 26 ago 2008, 18:09

Re: I problemi della 3a Linea

Messaggio da maxs » 27 set 2011, 14:45

greg70 ha scritto:Avessimo di sti problemi in altri reparti... 8-)
come non quotarti!

unmetrodallametaèmeta
Messaggi: 237
Iscritto il: 9 mar 2007, 14:39
Località: Dietro un pilone e a fianco di una 2a linea

Re: I problemi della 3a Linea

Messaggio da unmetrodallametaèmeta » 27 set 2011, 14:48

Non è un problema, ragazzi! Dall'anno prossimo con Brunel si ritorna a sinistra e destra, come fanno i transalpini ;)
P.S.: Derbyshire non mi pare tanto male come openside, e neppure Barbieri, a parte le mani di ghisa

dinozocc
Messaggi: 1255
Iscritto il: 29 gen 2003, 0:00
Località: Leuven (Belgio)

Re: I problemi della 3a Linea

Messaggio da dinozocc » 27 set 2011, 15:10

oldprussians ha scritto:Io penso che abbiamo un gran bel problema!

Abbiamo delle Buonissime 3e Linee, ma secondo me abbiamo solo un "PURO" 7, Bergamasco. Mallett ha lasciato a casa Simone Favaro.

Derbyshire e un futuro campione, Zanni già si sa, Barbieri, e Parisse beh, e Parisse.

Il problema a parte Parisse 8, Zanni Derbyshire e Barbieri sono tutti 6 che possono ovviamente coprire 8, e anche "fare" il 7, ma non sono 7 "puri".

Ed ecco il problema Bergamasco non e quello di una volta, e allora che e meglio, mettere lui perché e vero di ruolo, o Derbyshire perché sta passando un periodo buono?
Preferirei Derbyshire perchè è un fuoriclasse ma giocherà il fabbro Barbieri che per mole di lavoro è un grande.

Bergamasco, al momento, non è sullo stesso livello dei signori citati qui sopra
Noi siamo realisti, esigiamo l'impossibile

unmetrodallametaèmeta
Messaggi: 237
Iscritto il: 9 mar 2007, 14:39
Località: Dietro un pilone e a fianco di una 2a linea

Re: I problemi della 3a Linea

Messaggio da unmetrodallametaèmeta » 8 ott 2011, 14:15

Ancora una volta,vista Francia-Inghilterra, mi sono convinto che è una complicazione anglosassone quella formare specialisti opensides e blindsides.
Le terze linee debbono sapere attaccare e difendere, placcare e portare palla allo stesso modo.
Naturalmente, schierando poi sul lato di attacco del n. 8 avversario (a sinistra) il flanker che ha maggiore propensione alla difesa e al recupero dei palloni e, sul lato di attacco del nostro n. 8, il ball carrier.
Abbiamo fatto così per decenni in Italia e vorrei che si continuasse così anche a livello giovanile, senza specializzare ulteriormente giovani che hanno solo bisogno di crescere.
Cmq, staremo a vedere che cosa sceglierà Brunel.

NeilBeck85
Messaggi: 437
Iscritto il: 30 ago 2008, 22:46
Località: Genova

Re: I problemi della 3a Linea

Messaggio da NeilBeck85 » 8 ott 2011, 21:11

Se si parla di terze..bè mi sento chiamato in causa :-]

Personalmente,tenendo conto ovviamente del contesto del rugby attuale,e quindi dell'uniformarsi delle tipologie di fisico (difficile attualmente trovare grosse differenze di mole fra un chiuso,un aperto e un 8) sono daccordo sul pensare che sarebbe giusto non insistere in particolar modo sul specializzare(e insistere)se far crescere una terza in un ruolo specifico..anche se..è indubbio che ogni giocatore per struttura fisica,doti tecnche e atletiche,abbia comunque un ruolo che gli si addice sicuramente di più,dove magari riesce meglio.

Cmq il problema non si pone solo al lato aperto,ma anche per l'8..Parisse sono anni che tira avanti la carretta,in sua mancanza si ripiega (e tanto di cappello al ripiego)con Zanni che al momento lo ritengo uno dei migliori chiusi a livello europeo,ma che nn è un 8 puro.

E personalmente,come futuro 8,date le doti fisiche e tecniche,io punterei a far crescere in quel ruolo Derbyshire..mi dà l'idea che come 8 (sempre per il discorso delle attitudini naturali del singolo giocatore),potrebbe dare davvero tanto,più che come 6..insomma,lo vedo di più a lavorar di fino che a far trincea.

..ma in fondo,io che ne capisco..sono alto 1e74 x 90kg scarsi,placcavo gli arbitri e facevo vincere alla mia squadra le coppe tallonando con le mani :-] :-]
"Cantare l'inno non è solo folclore,cè gente che è morta cantando la marsigliese..oggi venderemo cara la pelle!"

"Io metto la faccia dove gli altri non metteno neanche i piedi"

- Jean Pierre Rives -

Bloccato

Torna a “RWC Nuova Zelanda 2011”